Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 firma Mattarella

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
rita



Messaggi : 1951
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 3:53 pm

Chissà quando firmerà...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 3:56 pm

non preoccuparti, firmerà :-)
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1951
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 3:58 pm

grazie!!! :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 4:04 pm

Però si stanno moltiplicando gli appelli al Presidente..da quello di Imposimato di ieri (che non è il primo) a quello di oggi di cui dà notizia OS. E non dimentichiamo le 20.000 lettere che gli sono state spedite la settimana scorsa e tutti gli appelli di questi mesi. Voglio ancora sperare e illudermi di vivere in uno stato di diritto.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 4:09 pm

Non è il primo di Imposimato o non è il primo in generale? A forza di fare appelli, Imposimato sta diventando una voce di fondo. Sembra Mariotto Segni quando era in fissa con i referendum!

Sulla firma non ci sono dubbi e non c'è nulla che faccia presagire il contrario, non creiamo finti fronti e non alimentiamo false speranze
Tornare in alto Andare in basso
MLucia



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 4:19 pm

lucetta10 ha scritto:
Non è il primo di Imposimato o non è il primo in generale? A forza di fare appelli, Imposimato sta diventando una voce di fondo. Sembra Mariotto Segni quando era in fissa con i referendum!

Sulla firma non ci sono dubbi e non c'è nulla che faccia presagire il contrario, non creiamo finti fronti e non alimentiamo false speranze


firmerà, firmerà, non è mica Pertini..purtroppo.............
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 4:50 pm

lucetta10 ha scritto:
Non è il primo di Imposimato o non è il primo in generale? A forza di fare appelli, Imposimato sta diventando una voce di fondo. Sembra Mariotto Segni quando era in fissa con i referendum!

Sulla firma non ci sono dubbi e non c'è nulla che faccia presagire il contrario, non creiamo finti fronti e non alimentiamo false speranze

Proprio non capisco né il tuo tono né il tuo modo ragionare. Evidentemente non sei informato/a, perché non è il primo appello che Imposimato fa, mostrando tutte le pregiudiziali di incostituzionalità. E tu, come tanti, anziché ringraziare o leggere x capire qualcosa di più, vai avanti con il paraocchi. Quindi chi crea fronti semmai sei tu, che evidentemente hai l'interesse x farlo. Che nulla lasci presagire la non firma è un dato su cui io stessa non ho discusso; purtroppo è altamente probabile che firmerà. Tuttavia che non ci siano profilo di incostituzionalità, perdonami, ma proprio non lo accetto. Quindi che non firmasse sarebbe sano. In ogni caso non puoi togliere a nessuno il diritto di sperare, che non significa creare cordate o chissà quali fronti. Una speranza, tutta personale, non puoi impedire a nessuno di esprimerla. Altrimenti sei autoritario/a come il partito che ha concepito questo mostro. E con questo chiudo.


Ultima modifica di Kkimba il Ven Lug 10, 2015 4:53 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 4:53 pm

Kkimba ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Non è il primo di Imposimato o non è il primo in generale? A forza di fare appelli, Imposimato sta diventando una voce di fondo. Sembra Mariotto Segni quando era in fissa con i referendum!

Sulla firma non ci sono dubbi e non c'è nulla che faccia presagire il contrario, non creiamo finti fronti e non alimentiamo false speranze[/quote

Proprio non capisco né il tuo tono né il tuo modo ragionare. Evidentemente non sei informato/a, perché non è il primo appello che Imposimato fa, mostrando tutte le pregiudiziali di incostituzionalità. E tu, come tanti, anziché ringraziare o leggere x capire qualcosa di più, vai avanti con il paraocchi. Quindi chi crea fronti semmai sei tu, che evidentemente hai l'interesse x farlo. Che nulla lasci presagire la non firma è un dato su cui io stessa non ho discusso; ma non puoi togliere a nessuno il diritto di sperare, che non significa creare cordate o chissà quali fronti. Una speranza, tutta personale, non puoi impedire a nessuno di esprimerla. Altrimenti sei autoritario/a come il partito che ha concepito questo mostro. E con questo chiudo.


proprio quello che facevo notare
Tornare in alto Andare in basso
Der Kommissar



Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 11.07.13

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Ven Lug 10, 2015 5:53 pm

MLucia ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Non è il primo di Imposimato o non è il primo in generale? A forza di fare appelli, Imposimato sta diventando una voce di fondo. Sembra Mariotto Segni quando era in fissa con i referendum!

Sulla firma non ci sono dubbi e non c'è nulla che faccia presagire il contrario, non creiamo finti fronti e non alimentiamo false speranze


firmerà, firmerà, non è mica Pertini..purtroppo.............

Purtroppo...
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1951
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Sab Lug 11, 2015 9:44 am

Non ricordo quanto tempo è passato dall' approvazione definitiva delle due camere alla firma di Mattarella per il jobs act
Tornare in alto Andare in basso
Online
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Sab Lug 11, 2015 11:41 pm

Uff... vedere gruppi di insegnanti ridotti a sperare (ovviamente invano) in un tipo come Mattarella è veramente uno spettacolo troppo triste da contemplare, anche per chi è abituata da lunghi anni a certi atteggiamenti piagnucolosi, vittimistici, puerili e del tutto passivi da parte dei colleghi.
Viene davvero da sperare che queste due o tre generazioni di bambini piagnucolosi - che oggi pretenderebbero di accedere ad una cattedra - vengano spazzate via da un cataclisma legislativo di qualche tipo e che siano sostituite da un ceto insegnante nuovo.
Magari, come è accaduto nelle fabbriche e nell'agricoltura, da manipoli di extracomunitari analfabeti provenienti dal Ghana o dall'Ecuador, disposti sì a lavorare per due pasti al giorno, ma anche pronti a usare il machete - anziché i piagnistei sui diritti lesi - contro chi cerca di portarglieli via. Arrivati a questo punto, sarebbe un colossale miglioramento professionale dell'intera categoria docente.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Sab Lug 11, 2015 11:48 pm

Cloretta ha scritto:
Uff... vedere gruppi di insegnanti ridotti a sperare (ovviamente invano) in un tipo come Mattarella è veramente uno spettacolo troppo triste da contemplare, anche per chi è abituata da lunghi anni a certi atteggiamenti piagnucolosi, vittimistici, puerili e del tutto passivi da parte dei colleghi.
Viene davvero da sperare che queste due o tre generazioni di bambini piagnucolosi - che oggi pretenderebbero di accedere ad una cattedra - vengano spazzate via da un cataclisma legislativo di qualche tipo e che siano sostituite da un ceto insegnante nuovo.
Magari, come è accaduto nelle fabbriche e nell'agricoltura, da manipoli di extracomunitari analfabeti provenienti dal Ghana o dall'Ecuador, disposti sì a lavorare per due pasti al giorno, ma anche pronti a usare il machete - anziché i piagnistei sui diritti lesi  - contro chi cerca di portarglieli via. Arrivati a questo punto, sarebbe un colossale miglioramento professionale dell'intera categoria docente.





Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 6:16 am

Moderatori intervenite please. Certe affermazioni vanno ben oltre la provocazione stile troll, non sono degne di un forum civile.
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 12:02 pm

Kkimba ha scritto:
Moderatori intervenite please. Certe affermazioni vanno ben oltre la provocazione stile troll, non sono degne di un forum civile.

La cosa divertente di te, Kkimba, è che ogni volta che un qualsiasi utente esprime opinioni non allineate (soprattutto: non allineate alle tue), nella tua prospettiva egli non può essere altro che un troll o un pazzo o un disturbatore; ne segue la perenne invocazione ai moderatori perché lo zittiscano, essendo tu stessa - per pochezza culturale e incapacità dialettico/argomentativa - del tutto incapace di replicare.
La sottoscritta "troll" è in questo forum da diversi anni, da molto, molto tempo prima che ci entrassi tu. Ed è stata bannata in innumerevoli occasioni, proprio per aver espresso opinioni "non allineate" (spesso in modo volutamente brutale, lo ammetto). Me ne sono sempre fatta un vanto, non perché sia bello essere bannati continuamente da un forum, ovviamente, ma perché è bello constatare di possedere opinioni che riducono utenti come te al silenzio e a supplicare l'intervento della censura, nel tentativo (sempre fallimentare) di non rendere evidente a tutti la propria rarefazione intellettuale.

P.S.: è più facile per un cammello passare per la cruna di un ago che per un Mattarella non firmare il DDL scuola. Fattene una ragione ed esci dal mondo delle fantasie infantili, una buona volta.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 12:20 pm

Cloretta ha scritto:
Uff... vedere gruppi di insegnanti ridotti a sperare (ovviamente invano) in un tipo come Mattarella è veramente uno spettacolo troppo triste da contemplare, anche per chi è abituata da lunghi anni a certi atteggiamenti piagnucolosi, vittimistici, puerili e del tutto passivi da parte dei colleghi.
Viene davvero da sperare che queste due o tre generazioni di bambini piagnucolosi - che oggi pretenderebbero di accedere ad una cattedra - vengano spazzate via da un cataclisma legislativo di qualche tipo e che siano sostituite da un ceto insegnante nuovo.
Magari, come è accaduto nelle fabbriche e nell'agricoltura, da manipoli di extracomunitari analfabeti provenienti dal Ghana o dall'Ecuador, disposti sì a lavorare per due pasti al giorno, ma anche pronti a usare il machete - anziché i piagnistei sui diritti lesi  - contro chi cerca di portarglieli via. Arrivati a questo punto, sarebbe un colossale miglioramento professionale dell'intera categoria docente
.

Il mio sdegno, tutt'altro che infantile, nasce non perché qualcuno esprime un'idea diversa dalla mia (non sarebbe democratico), ma per i toni che usa: sono deprecabili messaggi razzisti e che incitano alla violenza. Le tue affermazioni sono semplicemente deliranti. Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente. Moderatori intervenite please. Certe affermazioni vanno ben oltre la provocazione stile troll, non sono degne di un forum civile.


Ultima modifica di Kkimba il Dom Lug 12, 2015 3:22 pm, modificato 5 volte
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 1:35 pm

Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.

Diciamo che si lancia in agguato come un asilide contro chiunque abbia un approccio ingenuo e troppo idealistico nei confronti di questa riforma, a prescindere dal fatto che sia pro o contro questa riforma.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 2:35 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.

Diciamo che si lancia in agguato come un asilide contro chiunque abbia un approccio ingenuo e troppo idealistico nei confronti di questa riforma, a prescindere dal fatto che sia pro o contro questa riforma.

A me non sembra di avere un approccio ingenuo: il tuo è un chiaro riferimento alla mia (molto flebile) speranza che Mattarella non firmi. L'ho già chiarito più volte che non nutro fiducia, ma evidentemente "speranza" non rientra nel tuo vocabolario. Non vuoi capire la mia prospettiva e non ci posso fare niente. Se per te idealista è sinonimo di ingenuo, anche questo è un punto di vista tuo: io sono x lo stato diritto e continuo a dire che mi piacerebbe che il Pdr non firmasse, visti gli evidenti profili di incostituzionalità. Ma anche qui non vuoi/puoi capire e ti arrocchi a giudicare in modo un po' saccente. Dal che, coerentemente, quasi dai ragione a questo soggetto, che offende x il puro gusto di offendere, e così scusi le affermazioni deliranti che fa. Il che è davvero preoccupante. Se cloretta condivida o meno la riforma sinceramente non mi interessa: è innegabile però che talora ha manifestato chiari segni di approvazione. Polemica pura? Fatti suoi. Che approvi o no, qualunque idea va espressa in modo civile.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 2:52 pm

Kkimba ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.

Diciamo che si lancia in agguato come un asilide contro chiunque abbia un approccio ingenuo e troppo idealistico nei confronti di questa riforma, a prescindere dal fatto che sia pro o contro questa riforma.

A me non sembra di avere un approccio ingenuo: il tuo è un chiaro riferimento alla mia (molto flebile) speranza che Mattarella non firmi. L'ho già chiarito più volte che non nutro fiducia, ma evidentemente "speranza" non rientra nel tuo vocabolario. Non vuoi capire la mia prospettiva e non ci posso fare niente. Se per te idealista è sinonimo di ingenuo, anche questo è un punto di vista tuo: io sono x lo stato diritto e continuo a dire che mi piacerebbe che il Pdr non firmasse, visti gli evidenti profili di incostituzionalità. Ma anche qui non vuoi/puoi capire e ti arrocchi a giudicare in modo un po' saccente. Dal che, coerentemente, quasi dai ragione a questo soggetto, che offende x il puro gusto di offendere, e così scusi le affermazioni deliranti che fa. Il che è davvero preoccupante. Se cloretta condivida o meno la riforma sinceramente non mi interessa: è innegabile però che talora ha manifestato chiari segni di approvazione. Polemica pura? Fatti suoi. Che approvi o no, qualunque idea va espressa in modo civile.

E meno male che sono io che si arrocca a giudicare! Come non detto, scusa per l'intervento :-)
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 2:52 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.


Infatti non la sostengo e anzi la trovo ignobile. Ma trovo ancor più ignobile che persone che pretendono di fare i docenti (nei licei, addirittura! Affermando ciò nientepopodimeno come proprio diritto!) siano così totalmente a digiuno non solo dei complessi meccanismi del potere, ma perfino delle elementari procedure legislative su cui fondano le loro malriposte speranze.

Per ciò che attiene ai meccanismi del potere, è piuttosto ovvio che un Presidente della Repubblica, fosse anche ispirato dai più alti princìpi etici (e Mattarella non lo è di certo), non oserebbe sfidare i poteri internazionali che hanno caldeggiato questa riforma e di cui il governo Renzi, che tutti giustamente maledicono, non è che un mero esecutore.

Anche perché, se pure ci provasse e respingesse la legge alle Camere - e qui entra in gioco il comune iter d'approvazione legislativa, che la signorina "Mattarella, salvaci tu" mostra di ignorare totalmente - queste ultime potrebbero comunque rispedire la legge al PdR, senza modifiche o con modifiche del tutto marginali, e questa volta il Presidente non potrebbe rifiutare la firma. In questo modo, avendo rifiutato la firma la prima volta, si ritroverebbe a veder decurtata la propria autorità e indebolita la propria posizione a livello internazionale, che è oggi l'unico livello di potere che conti. Nessun uomo politico raziocinante correrebbe un rischio del genere.

Quante volte, all'epoca di Ciampi, abbiamo assistito alle stesse suppliche dei cittadini timorati di Dio, spesso ignorate dal PdR?
E anche in quei casi - rari, ma non rarissimi - in cui Ciampi si decise a rinviare alle Camere alcune norme particolarmente controverse (ricordo la legge sulla riforma TV o la c.d. "Legge Pecorella" sull'inappellabilità delle sentenze di assoluzione) lo fece in base a pressioni interne e internazionali, miranti ad indebolire l'allora governo Berlusconi per lasciar salire alle redini del paese un più malleabile governo di centro-sinistra; non certo a causa dei piagnistei e delle lamentele interessate di insegnanti che hanno in testa solo il proprio diritto a conservare il posticino di lavoro sotto casa e non riescono proprio a farsi entrare nel cervellino che la politica si muove in base a regole (scritte e non scritte) rispetto alle quali i microproblemi quotidiani dell'omarino della strada sono giustamente irrilevanti.

Cara la mia Kkimba, Mattarella firmerà.
Fattene una ragione, smetti di frignare e prepara pure la valigia per le scuole medie.
Le quali - detto da una che ci ha lavorato per diversi anni - sono meno brutte di come le si dipinge, a patto di sapersi rimboccare le maniche e saper lavorare con quel minimo di consapevolezza necessaria a non confondere il proprio mondo mentale con il mondo tout court. Anche la capacità di ascoltare ciò che gli altri hanno da dire - anziché pretendere sempre e soltanto che vengano zittiti quando esprimono opinioni che non condividiamo - può tornare utile, non solo alle medie, ma in ogni grado d'insegnamento, oltre che in ogni attività della vita.
Tornare in alto Andare in basso
horace



Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 13.07.11

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:11 pm

Anch'io una debole speranza la nutro ancora: l'idea che Mattarella sia uno scendiletto non la condivido affatto. Certamente ha uno stile completamente diverso da quello di Napolitano, di Ciampi, e di quello che ritengo essere stato il più grande di tutti: non Pertini, ma Scalfaro.
Tuttavia, quando fu eletto a gennaio scorso furono in tanti a ricordare la nettezza e la stringatezza con cui, in un comunicato brevissimo letto di fronte ai giornalisti, aveva annunciato le dimissioni proprie e di altri cinque ministri dc nel lontano '90; l'episodio fu proprio ricordato anche per sottolineare che al di là delle forme estremamente rispettose (e silenziose), è un uomo politico meno malleabile di quel che non facciano pensare i modi, che sono di una riservatezza quasi dimessa.
Che questa legge sia espressione di pressioni anche internazionali, volte a indebolire l'istruzione pubblica e gratuita, ad aumentare il divario tra ricchi e poveri, a indottrinare le persone all'indifferenza e al pensiero unico (la scuola è il luogo in cui ci si forma per trovare lavoro - agghiacciante!) è fuor di dubbio. Ma ho smesso da anni di credere che nel grande complotto mondiale tutti e soltanto tutti siano complici.
Di quando in quando c'è chi trova il coraggio, anche agli alti livelli delle istituzioni, di dire di no: e se quel no fosse pronunciato ora lo sconquasso che ne deriverebbe farebbe naufragare definitivamente due terzi almeno di questa legge: altro che rapida riapprovazione del testo da parte del parlamento: Renzi dovrebbe a quel punto mettersi per davvero ad ascoltare il Paese e la Scuola, cercando magari di affidarsi a persone culturalmente più degne dei modestissimi attanti di questa sceneggiata.
Certo, a far propendere per la firma c'è anche il fatto che non sembra che dal Quirinale sia stata esercitata la cosiddetta moral suasion; ma le ultime tappe parlamentari del disegno di legge si sono ben poco prestate a un intervento ufficioso di cortesia.
Sarò smentito forse domani stesso: eppure, mi sento ancora di dover nutrire un briciolo di speranza.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:20 pm

horace ha scritto:
Anch'io una debole speranza la nutro ancora: l'idea che Mattarella sia uno scendiletto non la condivido affatto. Certamente ha uno stile completamente diverso da quello di Napolitano, di Ciampi, e di quello che ritengo essere stato il più grande di tutti: non Pertini, ma Scalfaro.
Tuttavia, quando fu eletto a gennaio scorso furono in tanti a ricordare la nettezza e la stringatezza con cui, in un comunicato brevissimo letto di fronte ai giornalisti, aveva annunciato le dimissioni proprie e di altri cinque ministri dc nel lontano '90; l'episodio fu proprio ricordato anche per sottolineare che al di là delle forme estremamente rispettose (e silenziose), è un uomo politico meno malleabile di quel che non facciano pensare i modi, che sono di una riservatezza quasi dimessa.
Che questa legge sia espressione di pressioni anche internazionali, volte a indebolire l'istruzione pubblica e gratuita, ad aumentare il divario tra ricchi e poveri, a indottrinare le persone all'indifferenza e al pensiero unico (la scuola è il luogo in cui ci si forma per trovare lavoro - agghiacciante!) è fuor di dubbio. Ma ho smesso da anni di credere che nel grande complotto mondiale tutti e soltanto tutti siano complici.
Di quando in quando c'è chi trova il coraggio, anche agli alti livelli delle istituzioni, di dire di no: e se quel no fosse pronunciato ora lo sconquasso che ne deriverebbe farebbe naufragare definitivamente due terzi almeno di questa legge: altro che rapida riapprovazione del testo da parte del parlamento: Renzi dovrebbe a quel punto mettersi per davvero ad ascoltare il Paese e la Scuola, cercando magari di affidarsi a persone culturalmente più degne dei modestissimi attanti di questa sceneggiata.
Certo, a far propendere per la firma c'è anche il fatto che non sembra che dal Quirinale sia stata esercitata la cosiddetta moral suasion; ma le ultime tappe parlamentari del disegno di legge si sono ben poco prestate a un intervento ufficioso di cortesia.
Sarò smentito forse domani stesso: eppure, mi sento ancora di dover nutrire un briciolo di speranza.

Un ragionamento di buon senso e pacato, che però per qualcuno è piagnisteo o ingenuità. Povera scuola. E se ti azzardi a farlo, guai a te. Questa è la democrazia.


Ultima modifica di Kkimba il Dom Lug 12, 2015 3:24 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:22 pm

horace ha scritto:
l'idea che Mattarella sia uno scendiletto non la condivido affatto.

Non so in che lingua dirlo: non stiamo parlando di "idee".
Già nel dettato costituzionale, al Presidente della Repubblica vengono attribuiti poteri più formali che reali, proprio per impedire che egli possa essere di ostacolo al Parlamento.
Figuriamoci di quali poteri egli dispone oggi che la Costituzione - come ho cercato di evidenziare in altri thread - è una reliquia appartenente ad un remoto passato.
Gli unici che potrebbero dare a Mattarella il potere di bloccare una legge, sono i centri d'interesse internazionali che manovrano il governo Renzi, qualora, per qualche motivo, volessero infliggere a quest'ultimo un "avvertimento" o indebolirlo in vista di una prossima sostituzione.
Ma non mi sembra proprio di veder sussistere tali condizioni (anzi, Renzi, da bravo sguattero degli USA, in questo momento è utilissimo: infatti sta più degli altri caldeggiando la permanenza della Grecia nell'euro, sfidando apertamente la Merkel che vorrebbe levarsela dai piedi).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:23 pm

Cloretta ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.


Per ciò che attiene ai meccanismi del potere, è piuttosto ovvio che ...

Mi auguro che non lo stia spiegando a me...
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:25 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Cloretta ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Kkimba ha scritto:
[Se gli insegnanti che sostengono la riforma fossero tutti così, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente.
Non mi risulta che sostenga la riforma.


Per ciò che attiene ai meccanismi del potere, è piuttosto ovvio che ...

Mi auguro che non lo stia spiegando a me...

Ovviamente no.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: firma Mattarella   Dom Lug 12, 2015 3:32 pm

Caro Mattarella ti scrivo...

Dice Travaglio: "Caro Presidente Mattarella, vista l'ora non vorrei svegliarla e quindi le parlerò sottovoce..."
https://www.youtube.com/watch?v=ULTle02DUNI

Ma mi sembra che la notte di Mattarella sia molto lunga e il sonno molto duro, perlomeno quando si tratta di rispondere ai cittadini italiani nel momento in cui chiedono e reclamano la sua attenzione.
Scriveva il giornalista Norbert Zongo del Burkina Faso (che fu assassinato il 13 dicembre del 1998) che "Quello che più temeva non era la cattiveria dei malvagi, ma il silenzio dei buoni".

E don Puglisi diceva : "Non ho paura delle parole dei violenti, ma del silenzio degli onesti".

Ma chissà se Mattarella è buono oppure se essere politici comporta il perdere questa bella qualità umana.
Sta di fatto che la sua bella fama di uomo integerrimo che difende le istituzioni e di fratello di un martire della mafia, la sta perdendo di occasione in occasione. Perchè non risponde alle nostre richieste e non dice nulla?
E la firma la metterà!
E sì che la metterà!
C'è dubbio?

Tornare in alto Andare in basso
 
firma Mattarella
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» [Caesar94] Firma e Avatar
» aggiornamento firma
» Battesimo, delucidazioni
» richiesta firma
» la religione nella dichiarazione universale dei diritti dell'uomo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: