Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Mar Lug 14, 2015 11:47 am

Promemoria primo messaggio :

Vi sono due modi di concepire la Filosofia:
1) Come corpus di conoscenze da acquisire, e questo primo modo richiede buone basi culturali.
2) Come occasione per riflettere sulla propria esistenza senza appiattirsi sui luoghi comuni e gli stereotipi ( facendo comunque riferimento al corpus di cui sopra).

Noi A36 e A37 scontiamo la pena del primo modo di intendere la Filosofia, tuttavia credo sia possibile iniziare un tipo di Filosofia qualitativamente differente che faccia tesoro della filosofia degli ultimi 30 anni (Counseling filosofico e affini) per consentire l'ampliamento di questa disciplina anche alla scuola primaria (vedi philosophy for children) e soprattutto a tutte le scuole professionali, dove maggiore è avvertita l'ansia e il dolore di esistere, manifestato in atti di violenza o nello stordimento nella posticcia pace delle tecnologie di intrattenimento o delle droghe.

P.s. Vorrei evitare la polemica sulle cdc, assunzioni ecc... tanto stiamo parlando solo in teoria e nessuno ne è realmente minacciato...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Mer Lug 15, 2015 10:35 pm

Diceva Erasmo da Rotterdam:
"Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia".

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Mer Lug 15, 2015 10:47 pm

Concordo
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Mer Lug 15, 2015 11:35 pm

precario_acciaio ha scritto:

La Filosofia, insegnata in modo dialogico, coincide con la vita stessa, riguardando i problemi esistenziali, che vengono avvertiti nella stessa maniera da un alunno dei professionali, dei tecnici o dei licei; l'ansia di vivere e le grandi domande sono una prerogativa di tutta l'umanità e si avvertono in modo più vivo nell'adolescenza;

Bhe, verrebbe da dire, se il babbo spaccia, la mamma batte e le mie prospettive di impiego e stabilità sono robuste quanto un castello si sabbia almeno, prendiamola con filosofia :))

Personalmente preferirei un sistema-Italia capace di dare prospettive e speranze alle nuove generazioni (intendo prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata, ovviamente). Purtroppo si questo versante la scuola può fare ben poco. Comunque, in mancanza di una rivoluzione liberale che faccia davvero ripartire la nazione, facendo piazza pulita di inefficienze e mangerie, forse ci si può accontentare di razionalizzare il dolore.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 9:00 am

Da ciò che alcuni colleghi scrivono sono sempre più convinto che mti docenti vivano in un mondo loro totalmente avulso dalla realtà.. Utopie,ingenuità e una marea di stronzate di chi è ancora convinto che gli alunni siano poveri agnellini indifesi in cerca del nostro appoggio e guida..bramosi di studiare la filosofia e in attesa di NS indicazioni di come condurre laoro vita di relazione...'N DE A CAGHE'! A,PER INCISO, questo forum,come i pagamenti on line,le centraline sulle auto e miliardi di altre cose esistono grazie a Kant e,ovviamente, NON grazie alla fredda elettronica
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 9:06 am

A fronte di stotiche carenze nell l'insegnamento delle materie scientifiche c e sempre l azzeccagarbugli di turno che con il suo latinorum vuole insegnare filosofia all asilo.....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 10:00 am

Felipeto ha scritto:
A fronte di stotiche carenze nell l'insegnamento delle materie scientifiche c e sempre l azzeccagarbugli di turno che con il suo latinorum vuole insegnare filosofia all asilo.....

Abbassa i toni, non dare spettacolo...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 11:41 am

Caro precario acciaio,tu,novello Giovanni bosco,che vuoi togliere i monelli dalla strada tenendoli a scuola per tutto il giorno allietandoli con discquisizioni filosofiche,o tu sommo idealista che vivi per un futuro roseo dei pargoli degli altri, SALVA ORDUNQUE IL MONDO... apri una tua scuola,o collegio che sia e attua i tuoi metodi..probabilmente su questo forum c e gente un pelino più concreta e pratica di te..
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 11:56 am

Felipeto ha scritto:
Caro precario acciaio,tu,novello Giovanni bosco,che vuoi togliere i monelli dalla strada tenendoli a scuola per tutto il giorno allietandoli con discquisizioni filosofiche,o tu sommo idealista che vivi per un futuro roseo dei pargoli degli altri, SALVA ORDUNQUE IL MONDO... apri una tua scuola,o collegio che sia e attua i tuoi metodi..probabilmente su questo forum c e gente un pelino più concreta e pratica di te..

no perditempo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 12:29 pm

Lenar ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:

La Filosofia, insegnata in modo dialogico, coincide con la vita stessa, riguardando i problemi esistenziali, che vengono avvertiti nella stessa maniera da un alunno dei professionali, dei tecnici o dei licei; l'ansia di vivere e le grandi domande sono una prerogativa di tutta l'umanità e si avvertono in modo più vivo nell'adolescenza;

Bhe, verrebbe da dire, se il babbo spaccia, la mamma batte e le mie prospettive di impiego e stabilità sono robuste quanto un castello si sabbia almeno, prendiamola con filosofia :))

Personalmente preferirei un sistema-Italia capace di dare prospettive e speranze alle nuove generazioni (intendo prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata, ovviamente). Purtroppo si questo versante la scuola può fare ben poco. Comunque, in mancanza di una rivoluzione liberale che faccia davvero ripartire la nazione, facendo piazza pulita di inefficienze e mangerie, forse ci si può accontentare di razionalizzare il dolore.



Eccola! Mi pareva che mancasse ancora l'innovativa proposta della scuola-ufficio di collocamento! Il bello è che spesso l'ideona viene da chi si indigna per il modello della scuola-azienda!

Nei paesi evoluti si cerca di attrarre giovani dall'estero, nell'italietta mammona invece ci tocca di sentire da sera a mane il piagnisteo per i nostri poveri pargoli soli all'estero senza nemmeno una fetta di mozzarella e un caffè decente.
E a proposito di "liberali" si butta perfino denaro pubblico per il "rientro dei cervelli".
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 2:33 pm

lucetta10 ha scritto:
Lenar ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:

La Filosofia, insegnata in modo dialogico, coincide con la vita stessa, riguardando i problemi esistenziali, che vengono avvertiti nella stessa maniera da un alunno dei professionali, dei tecnici o dei licei; l'ansia di vivere e le grandi domande sono una prerogativa di tutta l'umanità e si avvertono in modo più vivo nell'adolescenza;

Bhe, verrebbe da dire, se il babbo spaccia, la mamma batte e le mie prospettive di impiego e stabilità sono robuste quanto un castello si sabbia almeno, prendiamola con filosofia :))

Personalmente preferirei un sistema-Italia capace di dare prospettive e speranze alle nuove generazioni (intendo prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata, ovviamente). Purtroppo si questo versante la scuola può fare ben poco. Comunque, in mancanza di una rivoluzione liberale che faccia davvero ripartire la nazione, facendo piazza pulita di inefficienze e mangerie, forse ci si può accontentare di razionalizzare il dolore.

Eccola! Mi pareva che mancasse ancora l'innovativa proposta della scuola-ufficio di collocamento! Il bello è che spesso l'ideona viene da chi si indigna per il modello della scuola-azienda!


Dove la leggi, nel mio post, questa proposta?

lucetta10 ha scritto:

Nei paesi evoluti si cerca di attrarre giovani dall'estero, nell'italietta mammona invece ci tocca di sentire da sera a mane il piagnisteo per i nostri poveri pargoli soli all'estero senza nemmeno una fetta di mozzarella e un caffè decente.
E a proposito di "liberali" si butta perfino denaro pubblico per il "rientro dei cervelli".

Dove lo leggi, nel mio post, che io sono a favore delle sovvenzioni pubbliche per il rientro dei cervelli? Se proprio ti interessa il mio punto di vista io sono contrario alle sovvenzioni pubbliche, compresi i vari PON, POR e compagnia bella.

Se vuoi sapere sinceramente come la penso io credo che il paese soffra di un cronico problema di bassa produttività (che si sta prograssivamente incancrenendo, vai a vedere i dati macro dal 1995 ad oggi) dovuta ad una molteplicità di fattori: (a)PA inefficiente e cialtrona (spesso non per colpa dei dipendenti), incapace di ragionare in un'ottica di "efficienza" piuttosto che di "vicendevole paramento del culo". (b)un sistema giudiziario che non ha nulla da invidiare all'Africa sub sahariana. (c) un tessuto produttivo fatto di PMI ed incapace di innovare. (d) un grande capitalismo troppo ammanicato con lo stato e legato alle prebende ed alle sovvenzioni che da esso può trarre (e) Corruzione diffusa etc etc...

Cosa può fare la scuola? IMHO, molto poco, anche perché non è messa in condizione di farlo. Certamente non credo che la soluzione sia trasformare la scuola in un "ufficio di collocamento".
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 2:45 pm

Lenar ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Lenar ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:

La Filosofia, insegnata in modo dialogico, coincide con la vita stessa, riguardando i problemi esistenziali, che vengono avvertiti nella stessa maniera da un alunno dei professionali, dei tecnici o dei licei; l'ansia di vivere e le grandi domande sono una prerogativa di tutta l'umanità e si avvertono in modo più vivo nell'adolescenza;

Bhe, verrebbe da dire, se il babbo spaccia, la mamma batte e le mie prospettive di impiego e stabilità sono robuste quanto un castello si sabbia almeno, prendiamola con filosofia :))

Personalmente preferirei un sistema-Italia capace di dare prospettive e speranze alle nuove generazioni (intendo prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata, ovviamente). Purtroppo si questo versante la scuola può fare ben poco. Comunque, in mancanza di una rivoluzione liberale che faccia davvero ripartire la nazione, facendo piazza pulita di inefficienze e mangerie, forse ci si può accontentare di razionalizzare il dolore.

Eccola! Mi pareva che mancasse ancora l'innovativa proposta della scuola-ufficio di collocamento! Il bello è che spesso l'ideona viene da chi si indigna per il modello della scuola-azienda!


Dove la leggi, nel mio post, questa proposta?

lucetta10 ha scritto:

Nei paesi evoluti si cerca di attrarre giovani dall'estero, nell'italietta mammona invece ci tocca di sentire da sera a mane il piagnisteo per i nostri poveri pargoli soli all'estero senza nemmeno una fetta di mozzarella e un caffè decente.
E a proposito di "liberali" si butta perfino denaro pubblico per il "rientro dei cervelli".

Dove lo leggi, nel mio post, che io sono a favore delle sovvenzioni pubbliche per il rientro dei cervelli? Se proprio ti interessa il mio punto di vista io sono contrario alle sovvenzioni pubbliche, compresi i vari PON, POR e compagnia bella.

Se vuoi sapere sinceramente come la penso io credo che il paese soffra di un cronico problema di bassa produttività (che si sta prograssivamente incancrenendo, vai a vedere i dati macro dal 1995 ad oggi) dovuta ad una molteplicità di fattori: (a)PA inefficiente e cialtrona (spesso non per colpa dei dipendenti), incapace di ragionare in un'ottica di "efficienza" piuttosto che di "vicendevole paramento del culo". (b)un sistema giudiziario che non ha nulla da invidiare all'Africa sub sahariana. (c) un tessuto produttivo fatto di PMI ed incapace di innovare. (d) un grande capitalismo troppo ammanicato con lo stato e legato alle prebende ed alle sovvenzioni che da esso può trarre (e) Corruzione diffusa etc etc...

Cosa può fare la scuola? IMHO, molto poco, anche perché non è messa in condizione di farlo. Certamente non credo che la soluzione sia trasformare la scuola in un "ufficio di collocamento".


Bene. Prendo atto dell'incomprensione.
Mi sembrava di leggere tra le righe del malinconico inciso sulle "prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata", una vena di tristezza per questi poveri giovani. La stessa tristezza che vela i volti dimessi di chi cerca di riportare i nostri ragazzi a casa.

Per quanto riguarda invece la tua analisi della "decadenza" mi pare francamente una banale sfilza di luoghi comuni
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 3:01 pm

lucetta10 ha scritto:


Bene. Prendo atto dell'incomprensione.
Mi sembrava di leggere tra le righe del malinconico inciso sulle "prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata", una vena di tristezza per questi poveri giovani.

Il malinconico c'era. Ma non per i giovani che, probabilmente, all'estero vanno a star meglio. La malinconia era per me e le mie prospettive in un paese che si avvia alla de-industrializzazione ed a un futuro "alla greca".

lucetta10 ha scritto:

Per quanto riguarda invece la tua analisi della "decadenza" mi pare francamente una banale sfilza di luoghi comuni

Saranno anche luoghi comuni ma hanno il vantaggio di essere sostenuti dalle cifre. Cmq se osservo il dibattito politico non mi pare che la mia analisi della decadenza sia granché condivisa. Chi va per la maggiore da la colpa della decadenza e della crisi all'euro, alle banche, alle tasse, alla Fornero, agli immigrati, alla Germania etc etc...

In ogni caso se hai luoghi comuni migliori da proporre puoi farlo.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 3:15 pm

Lenar ha scritto:
lucetta10 ha scritto:


Bene. Prendo atto dell'incomprensione.
Mi sembrava di leggere tra le righe del malinconico inciso sulle "prospettive e speranza che non fossero un viaggio all'estero con un biglietto di sola andata", una vena di tristezza per questi poveri giovani.

Il malinconico c'era. Ma non per i giovani che, probabilmente, all'estero vanno a star meglio. La malinconia era per me e le mie prospettive in un paese che si avvia alla de-industrializzazione ed a un futuro "alla greca".

lucetta10 ha scritto:

Per quanto riguarda invece la tua analisi della "decadenza" mi pare francamente una banale sfilza di luoghi comuni

Saranno anche luoghi comuni ma hanno il vantaggio di essere sostenuti dalle cifre. Cmq se osservo il dibattito politico non mi pare che la mia analisi della decadenza sia granché condivisa. Chi va per la maggiore da la colpa della decadenza e della crisi all'euro, alle banche, alle tasse, alla Fornero, agli immigrati, alla Germania etc etc...

In ogni caso se hai luoghi comuni migliori da proporre puoi farlo.



mi esimo, anche per una questione di metodo.
diffido sempre da analisi generali sui massimi sistemi che stanno in poche righe, in genere sono solo baggianate urlate alla luna
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 3:21 pm

lucetta10 ha scritto:
Lenar ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Per quanto riguarda invece la tua analisi della "decadenza" mi pare francamente una banale sfilza di luoghi comuni

Saranno anche luoghi comuni ma hanno il vantaggio di essere sostenuti dalle cifre. Cmq se osservo il dibattito politico non mi pare che la mia analisi della decadenza sia granché condivisa. Chi va per la maggiore da la colpa della decadenza e della crisi all'euro, alle banche, alle tasse, alla Fornero, agli immigrati, alla Germania etc etc...

In ogni caso se hai luoghi comuni migliori da proporre puoi farlo.



mi esimo, anche per una questione di metodo.
diffido sempre da analisi generali sui massimi sistemi che stanno in poche righe, in genere sono solo baggianate urlate alla luna

Il che, incidentalmente, rappresenta una posizione assai comoda: si liquida l'opinione degli altri come "baggianata" o come "luogo comune" e non si ha l'onere di proporre un'alternativa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Gio Lug 16, 2015 3:41 pm

Lenar ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Lenar ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Per quanto riguarda invece la tua analisi della "decadenza" mi pare francamente una banale sfilza di luoghi comuni

Saranno anche luoghi comuni ma hanno il vantaggio di essere sostenuti dalle cifre. Cmq se osservo il dibattito politico non mi pare che la mia analisi della decadenza sia granché condivisa. Chi va per la maggiore da la colpa della decadenza e della crisi all'euro, alle banche, alle tasse, alla Fornero, agli immigrati, alla Germania etc etc...

In ogni caso se hai luoghi comuni migliori da proporre puoi farlo.



mi esimo, anche per una questione di metodo.
diffido sempre da analisi generali sui massimi sistemi che stanno in poche righe, in genere sono solo baggianate urlate alla luna

Il che, incidentalmente, rappresenta una posizione assai comoda: si liquida l'opinione degli altri come "baggianata" o come "luogo comune" e non si ha l'onere di proporre un'alternativa.


proporre di rimando una baggianata di poche righe mi porrebbe però in una insanabile contraddizione
Tornare in alto Andare in basso
jenny63



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 21.01.14

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Sab Lug 18, 2015 3:06 pm

Filosofia in tutte le scuole? Magari! E' una materia che "apre" la mente , ti permette di riflettere sul senso della vita, aiuta a sviluppare senso critico..Vi pare poco? Perchè insegnarla solo ai licei? Insegno in un Tecnico Tecnologico, ragazzi molto abili nelle materie scientifiche, ma che avrebbero un gran bisogno di approfondimenti culturali. Le mie materie, italiano e storia, mi permettono di aiutarli a portare avanti delle riflessioni; ma se fossi affiancata da un docente di filosofia..
Quindi precario_acciaio (scusami..che brutto nick!) ho pensato che attraverso l'organico di potenziamento si potrebbero ventilare scenari interessanti...sto vaneggiando? Effetto del caldo?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Sab Lug 18, 2015 4:41 pm

jenny63 ha scritto:
Filosofia in tutte le scuole? Magari! E' una materia che "apre" la mente , ti permette di riflettere sul senso della vita, aiuta a sviluppare senso critico..Vi pare poco? Perchè insegnarla solo ai licei? Insegno in un Tecnico Tecnologico, ragazzi molto abili nelle materie scientifiche, ma che avrebbero un gran bisogno di approfondimenti culturali. Le mie materie, italiano e storia, mi permettono di aiutarli a portare avanti delle riflessioni; ma se fossi affiancata da un docente di filosofia..
Quindi precario_acciaio (scusami..che brutto nick!) ho pensato che attraverso l'organico di potenziamento si potrebbero ventilare scenari interessanti...sto vaneggiando? Effetto del caldo?

Sarebbe bellissimaquesta forma di collaborazione in un tecnico... purtroppo per ora è una situazione molto lontana, sull'ofu non so, in teoria potrebbe avere molti risvolti positivi, ma anche risultare un semplice potenziamento di organico fine a se stesso dalla breve vita...

P.s. Ce ne sono di peggiori di nick =(
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?   Sab Lug 18, 2015 8:24 pm

Non di se sia colpa del caldo o vaneggiate anche durante l anno
Tornare in alto Andare in basso
 
Filosofia in tutte le scuole. Cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: