Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 esempio pratico di una deportata con figli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
simosflacla



Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 28.04.14

MessaggioOggetto: esempio pratico di una deportata con figli   Mar Lug 14, 2015 2:12 pm

Promemoria primo messaggio :

Prima di rischiare presentando la domanda volevo capire una cosa: sono 120esima in gae a catania classe a043. Probabilmente finirò nella fase b o c. Mettiamo il caso che venga deportata a belluno. Ho 2 bambini di 6 e 3 anni per i quali nn ho ancora preso congedo parentale (quindi 6 mesi per ciascuno). Il primo anno sarebbe su nomina giuridica quindi nn dovrei partire e se riuscissi a prendere un incarico dal csa potrei anche svolgere l'anno di prova( ciò nn varrebbe se fosse su una supplenza da gi?) Il secondo anno con la mobilità straordinaria resterei cmq in una provincia del nord e avrei la mia sede definitiva dove dovrei restare almeno 3 anni (potrei provare con l'assegn provv ma a catania i posti saranno tutti occupati). A quel punto prenderei il congedo parentale 6 mesi di un figlio e 3 dell'altro. A questo punto resterebbero altri 3 mesi da prendere nel successivo anno scolastico..dopodiché si dovrebbe partire. Per l'aspettativa bisogna aver sostenuto l'anno di prova? E cmq mi varrebbe come anno da conteggiare al fine del triennio? Oppure allungherei semplicemente la mia agonia prima del mio definitivo auto-licenziamento?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 12:49 pm

La collega ha scritto quanto sopra a mio avviso unicamente portata dall'angoscia e dalla rabbia giusta provocata da una situazione vessatoria e ingiusta che perseguita i docenti.
L'assenteismo è sempre da escludere e da condannare (e io ne faccio una mia battaglia personale), tuttavia è chiaro che una riforma del genere sembra fatta apposta per aumentarlo in modo vertiginoso, portando al massimo la tensione sociale, il disorientamento esistenziale e l'angoscia, minacciando un docente, durante le sue "lunghe vacanze" di poter essere deportato da qui a un mese in QUALUNQUE posto d'Italia...
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 12:51 pm

La domanda non obbligatoria porterà a non avere docenti disperati, depressi e in malattia.
La soluzione c'è.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 12:53 pm

Non presentare la domanda porterà invece alla disoccupazione ed è quindi la strategia del suicida: comprensibile ma che non tutti potranno sostenere economicamente... paga a lunghissimo termine ma non a medio termine.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 12:58 pm

Precario io sono convinta che le supplenze ci saranno sempre e poi come tanti scrivono dipende dalle classi e dalle province.
Un docente di matematica di Varese, per non essere deportato a Pordenone ora, può attendere uno o due anni ancora a Varese.
Lo stesso non potrà fare il docente di filosofia o diritto di Enna.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 1:01 pm

iononmisposto ha scritto:
Precario io sono convinta che le supplenze ci saranno sempre e poi come tanti scrivono dipende dalle classi  e dalle province.
Un docente di matematica di Varese, per non essere deportato a Pordenone ora,  può attendere uno o due anni ancora a Varese.
Lo stesso non potrà fare il docente di filosofia o diritto di Enna.

Eh già.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 1:05 pm

Siamo tutti diversi lo so.
Io con italiano lavorerei anche qui con qualche supplenza senza essere deportata contro la mia volontà, con la certezza di stare malissimo e rischiare molto a livello di salute mentale.
Tra il ruolo e la mia vita preferisco la seconda.
Tornare in alto Andare in basso
semplicemente



Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 1:07 pm

Cerchiamo di darci delle risposte, non di criticarci a vicenda. Chi entra in fase b o c quanti anni deve restare nella provincia? Il congedo parentale vale ai fini del computo degli anni obbligatori?

Ps. Massima solidarietà a mimi68, mamma disperata. E una mamma farebbe di tutto per restare accanto ai figli, anche a costo di strategie più o meno opinabili, se arriva un mr.bean qualunque a strapparci via da casa nostra...
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 1:10 pm

Io ho capito che quest'anno è provvisorio e non vale a nulla; l'anno prossimo c'è la mobilità e nell'ambito definitivo ci si dovrà stare dal 2016 al 2019.
Tornare in alto Andare in basso
mimì68



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 1:32 pm

Sai, quando sei figlia di emigrati e non hai visto i tuoi genitori per 18 anni e ti hanno lasciato perché il lavoro in Germania era troppo usurante, è vero che impari a prendere sempre il toro per le corna ma non mi hanno dato la possibilità di essere loro figlia...io questo bel regalo ai miei di figli non avrei immaginato di doverglielo consegnare mai e poi mai in vita. Detto questo, non ho timore a lasciare la Sicilia, ma ci torno in un modo o in un altro ci torno
Tornare in alto Andare in basso
sono stato bravo?



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 30.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 2:33 pm

Mimi68, hai tutta la mia solidarietà, inviterei i colleghi di Modena che insegnano a Modena a non criticare perchè evidentemente non sanno cosa vuol dire emigrare. Qualcuno diceva che contro i soprusi e per una giusta causa si può lottare pure con le pietre, figuriamoci se uno non possa far valere i propri diritti, fino a prova contraria la malattia è un diritto del lavoratore e un esodo forzato può ben giustificare uno stato patologico di ansia e depressione.
Stesso discorso per i vari tipi di congedo o astensione, che sono un diritto del lavoratore e delle persone che ricevono beneficio da questo tipo di assistenza.
Quando bisogna lottare per far valere i propri diritti significa che non c'è più democrazia e il brutto è che qualcuno qui nel forum, dove siamo tutti colleghi e bisognerebbe avere solidarietà reciproca, già comincia a "ragionare" con le stesse parole di Faraone, Giannini & co.....
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 2:45 pm

Poichè in parte la mia situazione è simile a quella di mimì68 e in questi giorni sto vagliando tutto e di più, secondo voi, ipotizzando ruolo da fase B, è possibile poi con la mobilità chiedere di essere assegnati all'ambito della propria provincia per il potenziamneto,quella per intenderci da cui si è costretti ora ad andarsene? La mia è molto piccola, siamo 4 gatti disperati, non ci sono immissioni in ruolo per 43 ,dop in 51, 3 ruoli in 50 e la mobilità storicamente(prov. e interprov.) è sempre stata ai minimi termini.
Nel senso: potrei accettare ruolo con nomina giuridica da fase B e fare poi richiesta di trasferimento all'ambito territoriale della mia provincia?
Grazie a chi vorrà darmi un consiglio.Un abbraccio a mimì68
Tornare in alto Andare in basso
mimì68



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 3:02 pm

Grazie a tutti , non volevo essere " lacrimevole" stavo solo presentando un dato di fatto. Comprendo i colleghi modenesi perché hanno subito, dal loro punto di vista, gli opportunisti del punteggio alto da paritaria amica che volontariamente andavano al nord sapendo di poter toglierci le cattedre disponibili il prima possibile per tornare a casa. Tutti gli altri , onestamente volevamo aspettare il nostro turno nelle nostre province senza rubare opportunità di immissione in ruolo a loro che si sono visti surclassare da punteggi stratosferici da persone che poi non andavano neanche a lavorare. La tragedia è che, pur dicendolo, non sono capace di comportarmi in questo modo soprattutto quando ti è affidato un alunno disabile.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 3:04 pm

Mimì non demordere anche io non voglio andare via. Speriamo ci dicano presto che la domanda è opzionale e si può restare qui ad attendere.
Tornare in alto Andare in basso
simosflacla



Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 28.04.14

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 3:21 pm

Mimi mi trovo perfettamente in linea con ogni tua singola parola. Io sono disperata. Perché dici che si può tirare avanti con 2 anni di aspettativa? O forse ho capito male?
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 3:39 pm

Riformulo la domanda di prima: potrei accettare ruolo con nomina giuridica da fase B e fare poi richiesta di trasferimento all'ambito territoriale della mia provincia?(che è piccola,quest'anno non ha ruoli per 43, storicamente ha avuto sempre pochi movimenti prov. e interprov. e non è particolarmente ambita)
Aggiungo altro dubbio: nel caso in cui la domanda fosse facoltativa, con tre abilitazioni, posso presentrla solo per una o sono vincolata a farla per tutte e tre?(immagino purtroppo di sì)
Tornare in alto Andare in basso
mimì68



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 5:28 pm

Per simos, un anno sabbatico dopo l'anno di prova;
Tornare in alto Andare in basso
M@ri



Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 14.07.15

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Mer Lug 15, 2015 5:46 pm

Mi dispiace per la tua situazione, mimi, perchè sei una persona onesta e sincera e quindi non te lo meriti, di soffrire per qualcosa (un posto, fisso) che dovrebbe invece essere fonte di gioia. Per te e per la tua famiglia. Mi dispiace
Tornare in alto Andare in basso
simosflacla



Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 28.04.14

MessaggioOggetto: Re: esempio pratico di una deportata con figli   Gio Lug 16, 2015 12:45 am

mimì68 ha scritto:
Per simos, un anno sabbatico dopo l'anno di prova;
Quindi ricapitolando il primo passo é fare l'anno di prova (altrimenti nn si ottiene la sede definitiva)poi congedo (calcoliamo 8mesi per un anno scolastico e 4 per il successivo) poi 1anno di aspettativa che peró forse allungherebbe solo i tempi di permanenza fuori visto che da quanto ho capito nn farebbe cumulo nel conteggio dei3 anni di vincolo (che quindi diventerebbero 4) e 1 anno sabbatico,di cui però nn ho mai sentito parlare e che avrebbe lo stesso valore dell'aspettativa?
E se invece intanto prendo il.congedo per quest'anno potrò cmq avere la sede definitiva per l'anno dopo??
Tornare in alto Andare in basso
 
esempio pratico di una deportata con figli
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Salendo i gradini con i nomi dei miei figli
» [b]Libro "quando i figli non arrivano"[/b]
» Coppie senza figli più felici
» [LIBRO]Separazione, Divorzio E Affidamento Dei Figli.
» Esempio Bigliettini da Visita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: