Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 6:00 pm

Sicuramente sono io a non capire ma voglio che qualcuno mi spieghi bene.

Quest'anno il Miur ha calcolato un organico di fatto di 630.000 posti. Di questi 600.000 sono organico di diritto e i 30.000 posti sono le cattedre e gli spezzoni dove abbiamo sempre lavorato.

Quest'anno il Miur aggiunge un organico potenziato di 48.000 posti.

Molti dicono che l'anno prossimo l'organico di fatto viene preso da chi ora verrà assunto sul potenziato.

Quindi i posti in più "veri" saranno al massimo 18.000 (o forse molti meno per alcune classi).

Come è possibile che, come dice l'utente Dessì, per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli se quelli fatti quest'anno nel giro di un anno non basteranno più neppure per fare le minime lezioni?

Qualcuno mi spiega?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 6:22 pm

Io non ho mai detto che per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli, ho detto che probabilmente (opinione mia) nei prossimi anni i posti vacanti creati dai pensionamenti saranno in parte assorbiti dai trasferimenti e da un graduale riassorbimento dell'organico di potenziamento.

I nuovi ruoli ci saranno, ma tenderanno a concentrarsi nelle province del nord.
Tornare in alto Andare in basso
80ILA



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 20.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 6:23 pm

Ho letto quanto scrive un collega su Fb riguardo ad un incontro con la futura capo gabinetto del miur. Vorrei la vostra opinione


Cari colleghi/e,
In questi giorni sta girando di tutto in internet riguardo al piano di assunzioni e il resto; è molto difficile selezionare le informazioni corrette, pertanto ho chiesto al Segretario Regionale dell’FLC, e grazie a lui ho ottenuto, un incontro presso il nostro ufficio scolastico territoriale.
Credo che da quanto segue si ricavi anche le tante menzogne raccontate dal Governo per cercare consenso su questa legge…ma lasciamo perdere….
Dopo l’incontro (informale) avuto con la Dirigente del UST (come sapete futura Capo di Gabinetto del MIUR, e pertanto si suppone più informata di altri…) questo è quanto ho potuto raccogliere a livello informativo rispetto all’applicazione della legge e quanto con il sindacato abbiamo chiesto. Adiamo per ordine partendo dallo stato di cose così com’è, premetto non posso essere breve:
La legge prevede un piano straordinario di assunzioni, esso però s’intreccia con il normale turnover (in virtù dei pensionamenti), e il piano straordinario dell’ex Ministro Carrozza sul sostegno. Ciò fa si che le assunzioni non siano composte di 3 fasi, ma 4 come già molti di voi sanno. La prima fase (che si sarebbe tenuta anche senza la riforma) è la così detta fase 0 e riguarda il turnover e le assunzioni della Carrozza, i dati di questo contingente sono visibili nelle tabelle ministeriali (scaricabili sul sito FLC) e non coprono tutto l’organico di Diritto, ma appunto solo quello previsto dalla normativa già in vigore prima della riforma. Questi verranno assunti con le regole attualmente in vigore.
La seconda fase, così detta fase A, prevede la copertura di tutti i posti dell’organico di Diritto rimasti vacanti (e si entra nel piano straordinario, che riguarderà circa 10.000 docenti). Questi posti sono ricavabili dalle tabelle del Miur (scaricabili sul sito FLC ) e sono la differenza che si ottiene sottraendo dai posti autorizzati all’assunzione nella fase “0” e quelli dell’Organico di Diritto. Esempio A346 Provincia di Firenze: posti vacanti organico di diritto 8, posti autorizzati per l’assunzione nella fase “0” 6, posti che saranno assegnati nella fase “A” 2, ovviamente in presenza di GM (graduatorie di merito concorso si attinge al 50% da queste a 50% da GAE, le GM hanno priorità nella scelta della sede rispetto alle GAE e scelgono su base regionale). Entrambe queste fasi come avrete inteso riguardano solo l’organico di diritto, nemmeno un posto in più di quello che già c’era.
A seguire si terrà la fase “B” che riguarda l’organico di fatto, che per il 2015/2016 continuerà ad esserci così come tutti gli anni ed è composto dalle cattedre chieste in deroga in virtù del numero effettivo di classi, dagli spezzoni orari o dalle cattedre momentaneamente senza titolare (o per distacco, o per congedo o perché sta facendo un dottorato o perché impiegato come preside incaricato…etc). Questi posti confluiranno nell’organico potenziato a partire dal 2016. Questa fase, nostro malgrado, sarà nazionale e riguarderà solo gli iscritti in GAE e le graduatorie di merito del concorso 2012 (le altre GM ’90 e ’99 saranno cancellate) e per avervi accesso sarà predisposto un modulo in cui inserire la priorità delle provincie tra tutte quelle italiane (si presuppone su istanze on-line nella prima metà di agosto…quindi occhio alle notizie sul sito del UST alias ex CSA), tale modulo sarà gestito da un programma che “automaticamente” incrociando punteggi e precedenze assegnerà i posti dell’organico di fatto disponibili, questi incarichi saranno temporanei ed avranno solo la decorrenza giuridica in sostanza come le vecchie supplenze al 30 giugno e saranno pagati come sempre (interi se 18 ore o in proporzione se spezzone non accorpato), tale fase si terrà tra settembre e novembre. In sostanza si rimane precari ed in più sballottati in giro per l’Italia.
La fase “C” quella che riguarda l’organico potenziato sarà l’ultima e si baserà sulle programmazioni triennali delle scuole, anche ad essi gli aspiranti accederanno con il sistema informatico e su base nazionale facendo domanda con le precedenze, avranno l’incarico giuridico entro novembre, ma a meno che non vi sia un colpo di scena, nessun posto e nessun stipendio come ovvio fino a settembre 2016, a meno che non ricevano supplenze temporanee da graduatoria d’istituto (per tutto il 2015-16 riguardo alle supplenze temporanee non cambia granché). Il Ministero in via cautelare, sostiene che tutti i docenti dovranno compilare il modulo con la preferenza della provincia, anche in caso uno creda o spera, di essere assunto nelle fasi precedenti “0” ed “A”; ed è per questo che viene fatta compilare anche alla fase “C” alla quale ad oggi non pare in realtà venga assegnato un posto entro fine anno….sarò felice per i colleghi che partecipano a questa fase (magari ci sono pure io) di vedere un decreto che mi smentisce e di vedere che anche essi hanno un posto e uno stipendio…
Ps. I posti che avanzano dalle varie fasi “0” e “A” (per mancanza di aspiranti in graduatoria o per rinuncia da parte degli aspiranti) non vengono ridistribuiti come gli anni precedenti, ma saranno assegnati nella fase “B” su base nazionale…….(quindi inutile gufare nella morte di qualcuno per prendergli il posto secondo vecchie norme)….quelli avanzati dalla fase “B” andranno ai normali incarichi stipulati da graduatorie d’istituto da parte dei Dirigenti Scolastici, quindi anche ai docenti di II fascia (il contentino del governo a PAS e TFA per il 2015/2016 poi scatterà il vincolo dei 36 mesi e con l’organico potenziato anche la maggior parte delle supplenze temporanee spariranno e chi vivrà vedrà) insieme ai famosi spezzoni inferiori uguali alle 6 ore che non sono stati accorpati per costituire cattedre (all’incontro con il segretario FLC abbiamo insistito molto sul fatto che si cerchi di lasciare il minor numero di questi spezzoni…che talvolta finiscono in mano a personale che fa ore eccedenti l’orario di cattedra…).
Sperando di essere stato chiaro fin ora, veniamo nello specifico egli intenti ed auspici del UST di Firenze.
La fase “0” dovrebbe indicare i nominativi degli assegnatari di contratto a tempo indeterminato entro il 15 agosto, e i medesimi dovrebbero poi scegliere la sede provvisoria (come in passato la sede dell’anno di prova è sempre provvisoria e può anche essere scelta tra i posti in organico di fatto) entro il 31 Agosto.
Secondo normativa la fase “A” invece si può concludere entro il 15 settembre, tuttavia è stato chiesto che essa sia contestuale alla fase “0” così da assegnare tutto l’organico di diritto entro il 31 agosto e velocizzare le fasi successive.
Le assegnazioni e utilizzazioni saranno dunque fatte tra il 15 agosto e il 31 agosto sul numero dei posti che eccedono le immissioni in ruolo previste dalla fase “0” e dalla fase “A”. Esempio (ma in questo caso il numero è inventato in quanto non si hanno dati definitivi relativi all’organico di fatto) A346 organico di diritto 286 posti di cui con titolare 278 (da cui appunto le assunzioni di cui sopra 6, fase “0”, + 2, fase “A”=8), supponiamo che con l’organico di fatto i posti risultino complessivamente 292, quindi ci sono disponibili 8 posti in O.D. più 6 O.F. totale 14 cattedre da coprire, il numero di assegnazioni e utilizzazioni che riguardano chi viene da fuori provincia o da altra classe di concorso non potrà essere più di 6, perché 8 posti vanno tenuti per le immissioni in ruolo, i docenti in assegnazione scelgono prima comunque e tra tutti i posti a prescindere che siano di fatto o di diritto e gli otto sceglieranno quelli rimasti, prima “0” poi “A”, in attesa di sede definitiva a partire dal 2016-2017.
Per quanto concerne l’organico di fatto ad oggi è presente una tabella ministeriale che però non divide i posti tra le varie classi di concorso, ma solo per provincia ad oggi pare si tratti di circa 150 posti su Firenze (e riguardano posti vacanti non in organico di diritto o spezzoni eventualmente accorpabili per costituire delle COE) i quali non sarebbero però sufficienti e sui quali c’è una richiesta (e sembra un impegno della Dirigente dell’UST) ha chiedere ulteriori posti per garantire appunto l’effettivo fabbisogno della Provincia.
Questi posti sono importanti perché oltre a garantire il margine per le assegnazioni e utilizzazioni, servono per i precari che saranno assunti nella fase “B” (la prima delle due fasi nazionali) più posti ci saranno più ci sarà possibilità di non essere spediti a Bolzano o ad Asti e magari di poter rimanere almeno in regione….Ma soprattutto sono importanti perché permetteranno ai docenti della fase “B” di avere uno stipendio, che con la nomina solamente giuridica della fase “C” non sarebbe percepito fino all’effettiva entrata in vigore dell’organico potenziato, che a meno di colpi di scena non ci sarà fino al 2016. Questi posti non saranno comunque dati prima del 15 settembre, a meno che non venga fatta una nomina fino ad avente diritto (cosa non certo auspicabile, immaginate avere l’incarico a scuola a Firenze e dopo un mese di fatica e lavoro vedersi spediti a Grosseto…..se va bene).
Finisco ricordando che purtroppo nulla si assesterà fino al 2016 nemmeno per i docenti delle fasi “0” e “A” né tanto meno per i “B” e “C”, perché seguirà per il prossimo anno un piano straordinario di mobilità per tutti i docenti immessi in ruolo entro il settembre 2014 (anche in deroga al vincolo triennale) che rimescolerà completamente le cattedre, esso si terrà entro il 16 giugno come sempre, e vorrà dire che: per chi è assunto nelle fasi “0” e “A” il rimescolamento sarà su base regionale o provinciale a seconda che si sia stati assunti da Concorso (che è regionale) o da (graduatoria che è provinciale), per le fasi “B” il rimescolamento cioè lo spostamento potrà avvenire su base nazionale così come era stata effettuata l’assegnazione del posto durante il Novembre 2015 (si suppone invece che i docenti della fase “C” non abbiano ancora un posto e quindi sarà lì che sapranno in quale parte di mondo saranno spediti, sempre che i decreti non anticipino l’organico potenziato come dicevo sopra). I docenti che chiederanno trasferimento non saranno chiamati dai Presidi, ma concorreranno per tutti i posti disponibili (senza alcun limite del 50% come invece è oggi), la “chiamata” dei Presidi varrà solo dopo questa fase sui posti rimasti vacanti e quindi a partire da settembre 2016, dunque tutti i neoassunti del 2015 subiranno lo spostamento dei docenti assunti entro il 2014……(ovviamente la mobilità riguarda solo l’aspetto territoriale e non professionale quindi non per cambiare classe di concorso o ruolo, ma solo per cambiare territorio).
Tornare in alto Andare in basso
carletto 2



Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 12.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 6:40 pm

secondo la tizia la fase B è l'organico di fatto... o siamo "fatti" noi, o la futura capo gabinetto del MIUR mi pare non abbia le idee chiare.

ma sarà sicuramente la prima.


da quello che si legge nella... legge, la fase B riguarda i posti residuati dalla fase A.


comunque, conferma tra le righe (sempre che ne sappia qualcosa davvero) che l'organico potenziato coprirà i posti di fatto.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:13 pm

A me pare che il resoconto sia non pieno ma pienissimo di errori sostanziali e formali.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:26 pm

carletto 2 ha scritto:
secondo la tizia la fase B è l'organico di fatto... o siamo "fatti" noi, o la futura capo gabinetto del MIUR mi pare non abbia le idee chiare.

ma sarà sicuramente la prima.


da quello che si legge nella... legge, la fase B riguarda i posti residuati dalla fase A.


comunque, conferma tra le righe (sempre che ne sappia qualcosa davvero) che l'organico potenziato coprirà i posti di fatto.
Tranne la parte dedicata a Firenze, sulla quale non mi pronuncio, mi sembra tutto corretto, con la sola eccezione di quel che scrive a proposito di chi entra in ruolo da GM in fase 0/A a seguito della mobilità straordinaria; dice che potrebbero cambiare provincia e non regione, io penso che non possano neanche cambiare provincia.
Tornare in alto Andare in basso
Online
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:29 pm

Scusami Avido ma dice che i posti in organico di fatto saranno parte della fase B!
Tornare in alto Andare in basso
carletto 2



Messaggi : 670
Data d'iscrizione : 12.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:30 pm

la parte in cui dice che la fase B copre l'organico di fatto con contratti al 30/6 mi pare partorita dalla vivida mente del sindacalista
Tornare in alto Andare in basso
lamannafranca



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 23.01.13
Età : 49
Località : Martina Franca(Ta)

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:44 pm

Io credo che la futura capo di gabinetto del MIUR (stiamo messi alla grande!) ha fumato qualcosa di pessima qualità.
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:52 pm

Certo che questi sindacalisti devono avere veramente una vivida immaginazione: a latitudine diversa da quella del Granducato, nuovo ombelico del mondo,due giorni fa un altro rappresentante sindacale della mia provincia ha sostenuto la stessa idea cioè che l'organico di fatto rientra in fase b e che quindi non possiamo nemmeno pensare di non fare domanda. Anzi, ha aggiunto che a dir suo non ci saranno nemmeno più le convocazioni a TD.
Fa caldo e gli effetti, per tutti, iniziano a farsi sentire...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:53 pm

iononmisposto ha scritto:
Scusami Avido ma dice che i posti in organico di fatto saranno parte della fase B!
Pare proprio che la fase b sia riciclo di avanzi della fase a su base nazionale + organico di fatto (posti freschi).

Questi però sono ben pochi: 6466 in totale, di cui 3128 alla secondaria di secondo grado (tutte le cdc di tutta Italia).
Tornare in alto Andare in basso
Online
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:58 pm

Che cosa strana sarebbe dare posti di una provincia disponibili a personale di un'altra. Mi pare un controsenso.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 8:58 pm

avidodinformazioni ha scritto:
iononmisposto ha scritto:
Scusami Avido ma dice che i posti in organico di fatto saranno parte della fase B!
Pare proprio che la fase b sia riciclo di avanzi della fase a su base nazionale + organico di fatto (posti freschi).

Questi però sono ben pochi: 6466 in totale, di cui 3128 alla secondaria di secondo grado (tutte le cdc di tutta Italia).
Quindi di arriva a 108.000? Da dove li prendi i 6000
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 9:16 pm

royalstefano ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
iononmisposto ha scritto:
Scusami Avido ma dice che i posti in organico di fatto saranno parte della fase B!
Pare proprio che la fase b sia riciclo di avanzi della fase a su base nazionale + organico di fatto (posti freschi).

Questi però sono ben pochi: 6466 in totale, di cui 3128 alla secondaria di secondo grado (tutte le cdc di tutta Italia).
Quindi di arriva a 108.000? Da dove li prendi i 6000
Sono andato a riguardare; ho sbagliato, quelle cattedre sono per la fase c e per il sostegno.

Fase b solo riciclo rimasugli della fase a su base nazionale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
psicopompo



Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Mer Lug 15, 2015 11:32 pm

iononmisposto ha scritto:
Scusami Avido ma dice che i posti in organico di fatto saranno parte della fase B!

Scusate ma se fosse vera la notizia, sarebbe quasi un miracolo, ma nella legge c'è scritto tutt'altro, spero ovviamente che sbagliamo noi e che il sindacalista in questione abbia ragione....

Ormai siamo al delirio.....da panico da deportazione.....

Certo una fase B così avrebbe un senso atrimenti avrebbe piu senso fare prima la C poi la fase B.

Tutti abbiamo scelto una provincia a suo tempo sulla quale intendiamo lavorare, dare come ultima chance il trasferimento può avere una logica anche se drammatica, ma deportare la gente quando ci possono essere posti nella propria terra è assurdo oltre che crudele, speriamo che la logica e anche la paura dei ricorsi che pioverebbero a raffica porti tutti a più miti consigli!
Tornare in alto Andare in basso
goblinga



Messaggi : 375
Data d'iscrizione : 06.10.11

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 9:01 am

Chiaramente non ha capito bene il passaggio B
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 10:17 am

iononmisposto ha scritto:
Sicuramente sono io a non capire ma voglio che qualcuno mi spieghi bene.

Quest'anno il Miur ha calcolato un organico di fatto di 630.000 posti. Di questi 600.000 sono organico di diritto e i 30.000 posti sono le cattedre e gli spezzoni dove abbiamo sempre lavorato.

Quest'anno il Miur aggiunge un organico potenziato di 48.000 posti.

Molti dicono che l'anno prossimo l'organico di fatto viene preso da chi ora verrà assunto sul potenziato.

Quindi i posti in più "veri" saranno al massimo 18.000 (o forse molti meno per alcune classi).

Come è possibile che, come dice l'utente Dessì, per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli se quelli fatti quest'anno nel giro di un anno non basteranno più neppure per fare le minime lezioni?

Qualcuno mi spiega?
Non so cosa abbia detto Dessi, ma stai tranquillo che nei prossimi anni il ricambio generazionale sarà profondo.

Nel giro di 10 anni ci sarà un ricambio di quasi il 40 % del personale, stiamo parlando di 240000 cattedre.

Ecco perchè è fondamentale che la domanda sia facoltativa, a fronte di un paio d'anni di passione poi le assunzioni torneranno.

Se le promesse saranno mantenute le assunzioni saranno per metà da concorso; questo va tenuto in conto, e va tenuto in conto anche che se sei in una cdc di merda dove le assunzioni sono pochissime, continueranno ad essere pochissime, quindi il resto dei precari inizierà a godere e tu continuerai a soffrire.

Il piano straordinario, le cattedre inutili dell'OFU, sono un'opportunità che le cdc del cazzo non dovrebbero lasciarsi sfuggire.

A caval donato non si guarda in bocca.
Tornare in alto Andare in basso
Online
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 10:24 am

Spero tanto tu abbia ragione; aspetto con trepidazione i risultati dell'incontro con i sindacati. Anche 4 o 5 anni senza ruolo mi vanno bene pur di evitare le deportazione coatta.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 12:09 pm

avidodinformazioni ha scritto:
iononmisposto ha scritto:
Sicuramente sono io a non capire ma voglio che qualcuno mi spieghi bene.

Quest'anno il Miur ha calcolato un organico di fatto di 630.000 posti. Di questi 600.000 sono organico di diritto e i 30.000 posti sono le cattedre e gli spezzoni dove abbiamo sempre lavorato.

Quest'anno il Miur aggiunge un organico potenziato di 48.000 posti.

Molti dicono che l'anno prossimo l'organico di fatto viene preso da chi ora verrà assunto sul potenziato.

Quindi i posti in più "veri" saranno al massimo 18.000 (o forse molti meno per alcune classi).

Come è possibile che, come dice l'utente Dessì, per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli se quelli fatti quest'anno nel giro di un anno non basteranno più neppure per fare le minime lezioni?

Qualcuno mi spiega?
Non so cosa abbia detto Dessi, ma stai tranquillo che nei prossimi anni il ricambio generazionale sarà profondo.

Nel giro di 10 anni ci sarà un ricambio di quasi il 40 % del personale, stiamo parlando di 240000 cattedre.

Ecco perchè è fondamentale che la domanda sia facoltativa, a fronte di un paio d'anni di passione poi le assunzioni torneranno.

Se le promesse saranno mantenute le assunzioni saranno per metà da concorso; questo va tenuto in conto, e va tenuto in conto anche che se sei in una cdc di merda dove le assunzioni sono pochissime, continueranno ad essere pochissime, quindi il resto dei precari inizierà a godere e tu continuerai a soffrire.

Il piano straordinario, le cattedre inutili dell'OFU, sono un'opportunità che le cdc del cazzo non dovrebbero lasciarsi sfuggire.

A caval donato non si guarda in bocca.
Concordo 2/3 anni difficili, ma con distinguo tra le classi di concorso e le posizioni in GE dei residui. Valutare bene e fare una scelta razionale. Le sentenze alla Dessi non mi piacciono.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 2:07 pm

royalstefano ha scritto:
Le sentenze alla Dessi non mi piacciono.

Non sono un giudice per affermare che emetto sentenze. E non sono neppure un piatto consigliato dallo chef per affermare che deve non deve piacerti. Ma soprattutto, puoi benissimo dire la tua ignorando del tutto ciò che dico io se non proprio non vuoi entrare nel merito in un confronto. Ma, PER CORTESIA, senza tirarmi in ballo ad minchiam. Se hai qualcosa da criticare su ciò che scrivo fallo, ma evita di fare il mio nome a sproposito. È CHIARO?

Non mi piacciono quelli che liquidano le opinioni altrui come sentenze senza neppure confrontarsi. Non mi piacciono le liquidazioni alla royalstefano.

Impara l'educazione.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 2:23 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Io non ho mai detto che per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli, ho detto che probabilmente (opinione mia) nei prossimi anni i posti vacanti creati dai pensionamenti saranno in parte assorbiti dai trasferimenti e da un graduale riassorbimento dell'organico di potenziamento.

I nuovi ruoli ci saranno, ma tenderanno a concentrarsi nelle province del nord.
Se il pomo della discordia era questo direi che non c'è nulla di erroneo o provocatorio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
royalstefano



Messaggi : 4254
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 2:23 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Le sentenze alla Dessi non mi piacciono.

Non sono un giudice per affermare che emetto sentenze. E non sono neppure un piatto consigliato dallo chef per affermare che deve non deve piacerti. Ma soprattutto, puoi benissimo dire la tua ignorando del tutto ciò che dico io se non proprio non vuoi entrare nel merito in un confronto. Ma, PER CORTESIA, senza tirarmi in ballo ad minchiam. Se hai qualcosa da criticare su ciò che scrivo fallo, ma evita di fare il mio nome a sproposito. È CHIARO?

Non mi piacciono quelli che liquidano le opinioni altrui come sentenze senza neppure confrontarsi. Non mi piacciono le liquidazioni alla royalstefano.

Impara l'educazione.
Felice di avere avuto delle CONFERME. Buongiorno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"   Gio Lug 16, 2015 2:29 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Io non ho mai detto che per 10 anni non ci saranno nuovi ruoli, ho detto che probabilmente (opinione mia) nei prossimi anni i posti vacanti creati dai pensionamenti saranno in parte assorbiti dai trasferimenti e da un graduale riassorbimento dell'organico di potenziamento.

I nuovi ruoli ci saranno, ma tenderanno a concentrarsi nelle province del nord.
Se il pomo della discordia era questo direi che non c'è nulla di erroneo o provocatorio.
Scusa Avido, sarà il caldo, ma oggi fatico a connettere: erroneo e provocatorio quello che hai scritto tu, quello che ho scritto io o quello che ha scritto iononmisposto?

IMHO, non vedo nessun pomo della discordia, ma iononmisposto aveva affermato che io avrei predetto che nei prossimi 10 anni non ci saranno nuovi ruoli. Cosa che non ho mai detto, perciò ho ritenuto opportuno un chiarimento.
Tornare in alto Andare in basso
 
L'organico "di fatto" e l'organico "potenziato"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Organico di diritto e di fatto
» Ho fatto la mia prima IUI
» Fatto vaccino rosolia!!
» transfer fatto, che emozione!
» mio zio mi ha fatto il regalo più bello del mondo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: