Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Come rendere equo il DDL e renderlo fattore di risparmio. Cosa ne dite?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Come rendere equo il DDL e renderlo fattore di risparmio. Cosa ne dite?   Mer Lug 15, 2015 10:44 pm

Proporrei, tanto per parlare, i seguenti miglioramenti:
1) Nessun ruolo quest'anno
2) Tra un anno e un mese, ad agosto avere di fronte a noi tutte le 100 mila scelte, da incrociare con le graduatoria nazionali (con pochissimi OFU, perchè non più necessari dopo i pensionamenti)
3) A quel punto ognuno farà la sua scelta consapevole e andrà dove potrà andare, senza le fregature legate ai vari Piani,andando, ahimè, anche lontano.
4) Abolizione della chiamata diretta

5) Abolizione per i finanziamenti di tutti i progetti. D'ora innanzi solo progetti volontari a costo zero.
6) Ricognizione degli impiegati del MIUR per comprendere quanto sia indispensabili in base a quello che hanno prodotto fino ad oggi.
7) Abolizione dell'Invalsi.
Abolizione del futuro concorso ( II ciclo in Gae quinta fascia)
Tornare in alto Andare in basso
mimì68



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: Come rendere equo il DDL e renderlo fattore di risparmio. Cosa ne dite?   Mer Lug 15, 2015 11:50 pm

Fantastico, sei sempre propositivo.... leggere le tue proposte mette di buon umore!
1) mettiamo di ruolo a chi spetta compreso quelli che hanno avuto almeno tre incarichi negli ultimi 3 o 4 anni
2) creiamo cattedre con gli spezzoni che spuntano sempre dopo
3) se la cattedra non si riesce a creare completare con sostegno per chi possiede la specializzazione o con i recuperi pomeridiani
4) a quel punto non serve la chiamata diretta perché il completamento è flessibile
5) i progetti che restino pure ma attivati da chi non completa il monte ore( si possono progettare meglio, utilizzando più ore, non c'è bisogno dell'esperto esterno amico del preside e si fanno sulle esigenze effettive del contesto lavorativo e culturale in cui si opera)
6) il personale degli at è sottodimensionato ed impreparato
7) cancellazione dell' invalsi...
trasferimenti volontari o con incentivi di missione ( me ne vado ma dammi la possibilità di avere un punteggio da trasferimento che mi faccia decidere liberamente se trasferirmi o meno) ... i concorsi servono se mancano abilitati ma prima facciamo lavorare quelli che già ne hanno una o che possano dimostrare di aver lavorato per la scuola pubblica per cinque anni
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Come rendere equo il DDL e renderlo fattore di risparmio. Cosa ne dite?   Gio Lug 16, 2015 12:14 am

Scusami se mi permetto ma non riesco a capire il senso i questo topic.
Per la prima volta l'obiettivo di una riforma scolastica non sono stati i tagli alle spese, o almeno, quello non era l'obiettivo principale. Bensì, la continuazione dello smantellamento della scuola pubblica e dello stato sociale, e in particolare un cambiamento di tipo amministrativo che imponesse un modello autoritario e che togliesse i diritti ai lavoratori, così come le altre recenti riforme (vedi abrogazione dell'art. 18 e Job Act). Il governo voleva la fine della democrazia e i tagli arriveranno successivamente, appena ce ne sarà bisogno. Se il PD fosse stato interessato al risparmio, non avrebbe investito tre miliardi sulla scuola e certamente non si sarebbe inventato dei posti di lavoro dal nulla, semmai avrebbe ridotto le ore di lezione e aumentato l'orario di lavoro (cosa che comunque avverrà a breve). Perciò, anche se avessi fatto al governo questa proposta molto tempo fa, non ti avrebbe preso in considerazione, quindi perché dovrebbe farlo adesso, a legge approvata?
Tornare in alto Andare in basso
 
Come rendere equo il DDL e renderlo fattore di risparmio. Cosa ne dite?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Fattore VII della coagulazione
» Cause di infertilità: la sterilità tubarica (o fattore tubarico)
» FATTORE VIII ULTERIORI INFORMAZIONI
» Fattore VII della coagulazione
» Fattore V Leiden in eterozigosi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: