Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riforma PA e lincenziamenti facili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sorel1968



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.07.12

MessaggioOggetto: Riforma PA e lincenziamenti facili   Ven Lug 17, 2015 1:58 pm

Come ho fatto notare dal post di qualche giorno fa, dovremmo focalizzare il nostro interesse anche sulla riforma della PA alla quale apparteniamo. Tra le varie squisitezze ho letto qualcosa su licenziamenti facili (per azione disciplinare) , licenziabilità dei dirigenti, le Asl alla caccia dei finti malati. Articolo dall'ANSA

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/07/14/p.a.-niente-fiducia-maratona-alla-camera-su-ddl-madia-la-diretta-_d48d9


Che ci sia altro?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma PA e lincenziamenti facili   Ven Lug 17, 2015 3:08 pm

In tempi non sospetti avevo segnalato l'imminente riforma della P.A., e di come la stessa avrebbe intaccato il tabù della conservazione permanente del posto di lavoro nel settore pubblico.
Ebbene nell'articolo di stampa sopra evidenziato spiccano almeno due elementi di novità della riforma che non potranno che spiegare i loro effetti anche sui lavoratori della scuola.


ECCO LE NOVITA'



- DIRIGENTI LICENZIABILI, ma dopo pagella negativa  - L'Aula della Camera dà il via libera alla riforma della dirigenza, con l'approvazione dell'articolo 9 della delega P.A. Uno dei capitoli principali di tutto il ddl Madia. In base ai nuovi ritocchi resta la possibilità di essere licenziati ma bisognerà almeno aver avuto un incarico ed essere stati valutati negativamente. Tuttavia pur di non essere mandato via il dirigente pubblico potrà chiedere di essere 'demansionato' a funzionario.
Gli incarichi non saranno più 'a vita'.

- LICENZIAMENTI FACILI. Quando scatta un'azione disciplinare non si potrà più concludere tutto con un nulla di fatto, la pratica dovrà essere portata a termine senza escludere il licenziamento. Quanto alla diatriba sull'articolo 18, la reintegra resterebbe.

A rifletterci bene la riforma della P.A., in itinere, presenterebbe aspetti più punitivi per i dirigenti rispetto alle altre figure di lavoratori statali, per questi ultimi infatti pur non escludendo a priori la possibilità di licenziamento in caso di illecito disciplinare, si prevede comunque la possibilità di procedere al reintegro,naturalmente solo quando questo sia disposto da una sentenza a seguito un procedimento giurisdizionale intrapreso dal lavoratore a tutela delle sue ragioni.

Interessante è la valutazione negativa dell'operato dei dirigenti ai quali non si farebbero sconti di sorta, potendo, questi ultimi, scegliere solo tra il licenziamento e il demansionamento.
Evidentemente comincia a trovare una sua più stringente  applicazione pratica il principio per cui all'attribuzione di un potere segue necessariamente l'assunzione della responsabilità connessa a quel potere.

A questo punto sono pronta a scommettere che la riforma sul sistema di valutazione dei DS non possa che muoversi entro queste linee guida.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Riforma PA e lincenziamenti facili   Ven Lug 17, 2015 3:22 pm

Formalmente, anche ora un provvedimento disciplinare potrebbe condurre al licenziamento, e in questo non vedo nulla di assurdo.

Assurdo è invece che i titolari del provvedimento disciplinare, i DS, che ora affilano gli artigli di fronte ai nuovi poteri della riforma, come se finora avessero avuto le mani legate, si siano sempre guardati bene dal dare piena attuazione ai vecchi, sempre molto timidi nel sanzionare comportamenti irregolari.

Ovvio che su di loro grava ora una grossa responsabilità.
Possiamo anche scommettere, ma di sistema di valutazione dei DS ancora non se ne vede, e a me questo pare un segnale più chiaro ancora.
Posso anche prevedere la forca per il dirigente inadempiente, ma se non si dice come si arriverà alla valutazione negativa (soprattutto mentre su quella dei docenti ci si spende tanto) siamo all'aria fritta. I ritardi su questo tema si possono interpretare in tanti modi. Una riforma che si vanta di introdurre la meritocrazia e la valutazione del personale trascura proprio le figure apicali! A essere maligni si potrebbe perfino supporre che il governo non si voglia in questa fase inimicare l'unica categoria della scuola cui la riforma porterà benefici
Tornare in alto Andare in basso
ipercarmela



Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 03.03.13

MessaggioOggetto: Re: Riforma PA e lincenziamenti facili   Ven Lug 17, 2015 4:36 pm

Ma un DS che sia stato condannato in sede civile o penale per malversazione o mobbing o concussione o altro, con la riforma della PA resterà al suo posto come ora o no?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Riforma PA e lincenziamenti facili   Ven Lug 17, 2015 6:44 pm

ipercarmela ha scritto:
Ma un DS che sia stato condannato in sede civile o penale per malversazione o mobbing o concussione o altro, con la riforma della PA resterà al suo posto come ora o no?

Considera che:
1) la riforma della P.A. non è ancora legge
2) Nella cornice legislativa di quella riforma si inserirà certamente il nuovo sistema di valutazione dei DS del quale, evidentemente, possiamo, ad oggi, conoscere solo alcune linee guida
3) Alle prime due variabili aggiungi anche il fatto che ogni singolo caso deve essere oggetto di valutazione e giudizio da parte di un giudice che provvederà a comminare la pena qualora accerti che la fattispecie concreta rientri nella fattispecie astratta prevista dalla normativa vigente in relazione alle specificità del caso.
Comprenderai allora che rispondere alla tua domanda sia oltremodo complicato.
Tornare in alto Andare in basso
 
Riforma PA e lincenziamenti facili
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» quarta fascia gae e riforma
» cannoli siciliani leggeri e facili facili
» Idee per una riforma fiscale...
» Cattedre a più di 18 ore..nonostante siamo a regime di riforma gelmini
» Riforma a schema libero ☼☺☼

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: