Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7488
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Dom Lug 26, 2015 10:30 am

Promemoria primo messaggio :

Leggendo qua e là emerge prepotentemente un bel problema che, ovviamente, ai piani alti non han minimamente preso in considerazione: stesso stipendio in ogni regione, costi aumentati causa viaggi, necessari e indispensabili tra casa e nuova sede di lavoro e differente costo della vita...
Tanto per rendere l'idea, giuro non per infierire...
Milano, città
Affitto: camera con bagno privato in casa in condivisione=€500 (in provincia con la stessa cifra ci si affitta miniappartamento)
Cibo comprato ieri al mercato (alla bancarella):
1 melone + un cestino di ciliegie (1kg circa)+ un cestino di pomodorini (sempre 1kg circa)= €9.20
1kg di pane=€3.50

Siccome anche io rischio il trasferimento altrove...ditemi i vostri prezzi...magari ci guadagno pure (sssighhhh)


Ultima modifica di tellina il Dom Lug 26, 2015 12:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
crotone



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 1:28 pm

grazie a tutti ragazzi. Ma secondo voi quale può essere il mio stipendio? ho due persone a carico con una bimba di un anno e mezzo
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 3:10 pm

marco1970 ha scritto:
Guardate le nomine in ruolo fase 0/A per Cagliari, noterete che su 60 solo due o tre sono a Cagliari città, mentre le altre sono sparse in altri paesi dove spesso le nomine sono su plessi distaccati in paesini o frazioni lontane (dove non è sempre facile vivere specie per una donna che venga da fuori, purtroppo).
Dove sono state puibblicate le disponibilità di sedi?  Puoi mettere il link? Ti ringrazio
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 3:17 pm

gni ha scritto:
Perplessa ha scritto:
crotone ha scritto:
Vorrei sapere gli affitti medi di Lombardia, Toscana e Veneto
In Toscana, in città, per un appartamento decente in zona senza coprifuoco (ossia non in palazzi con appartamenti affittati a 12 extracomunitari per stanza e risse in strada a colpi di bottiglie) con meno di 600€ trovi poco, spese condominiiali escluse. Nei paesi dell'interno, quelli delle zone isolate, tipo l'Alta Valdi di Cecina e l'Amiatino, un po' meno. A Firenze, meglio non pensarci. A Pisa trovi appartamenti in condivisione,
studenti e ospedalieri, ma i prezzi delle stanze sono comnque alti. Comunque, fatti un giro su subito.it, kijiji, vivastreet, easystanza etc e vedi un po'.

per quel che può valere, i miei amici del sud dicono sempre che il nord costa di più, indifferente se torino o trieste. io sono del nord e non sguazzo nell'oro con le mie entrate. a quanto mi dicono i miei colleghi meridionali, la vita da noi costa di più rispetto che giù. io questo l'ho verificato poi direttamente dalla vacanze che ho fatto giù, dove la spesa x il cibo costa meno, così i vestiti
In generale è vero, però anche al nord/centronord c'è molta differenza tra una zona e l'altra. Il costo della vita a Milano è più caro che a Torino, a Genova molto più che a Pisa, un appartamento da acquistare in Friuli costa la metà che in Toscana (giro molto, ho molti amici fuori, ho vissuto in molte città diverse :-) )[/quote]
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 3:18 pm

marco1970 ha scritto:
Come chi verrà in Sardegna correrà il forte rischio di andare in piccoli paesi dove la vita non è affatto facile, in tutti i sensi, cosi non sarà semplice per un sardo o un calabrese andare a Bergamo o a Verona.
Sarebbe giusto chiarire questa frase Marco! In che senso sostieni che la vita sarebbe difficile nei piccoli paesi della Sardegna?
Ci sono piccoli paesi che sono dei "gioiellini" per condizioni di vita, ambiente e ospitalità degli abitanti. Da sarda non capisco a quali realtà tu ti riferisca!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 3:24 pm

marco1970 ha scritto:
Guardate le nomine in ruolo fase 0/A per Cagliari, noterete che su 60 solo due o tre sono a Cagliari città, mentre le altre sono sparse in altri paesi dove spesso le nomine sono su plessi distaccati in paesini o frazioni lontane (dove non è sempre facile vivere specie per una donna che venga da fuori, purtroppo).
Anche la parte sottolineata richiede una doverosa spiegazione!
Certe frasi possono dare un'idea decisamente distorta della Sardegna a tutti coloro che non la conoscono. Mi spieghi e ci spieghi perchè dici  ciò che ho evidenziato?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Lun Lug 27, 2015 6:19 pm

Tellina,cosa dirti di Napoli e dintorni?
Il costo della vita è decisamente abbordabile:pane circa due euro al kg.
Ma i mercatini rionali sono un vero spasso fra battute e doppi sensi, sembra di vivere permanentemente in una commedia di De Filippo.
Certo molti servizi lasciano a desiderare ma ti assicurò che difficilmente ti sentirai triste e sola, i napoletani sono molto solari e nella maggior parte dei casi anche estremamente disponibili e solidali.

P.S. Non condivido con la Hilton nè il fisico androgino, nè la secchezza, tantomeno lo stile di vita.
Tornare in alto Andare in basso
M@ri



Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 14.07.15

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mar Lug 28, 2015 9:24 pm

Ok... [...] è anche giusto sottolineare come il mio thread puntasse più che al terrorismo psicologico all'eventuale rasserenamento personale

Meglio così, cioè sono contenta di aver frainteso :-D!


Temo che molti affitti siano in nero...quelli che conosco personalmente però sono in regola (assurdamente il prezzo temo sia comunque poco variabile).

Qui la differenza di prezzo onesti/ladri c'è: in nero chiedono il 30/40% in meno, che comunque bisogna essere dei ladri ad evadere.. Per non parlare di quelli che sul contratto dichiarano di chiedere X, ma poi ti chiedono in nero il 50% di quella cifra. (In entrambi i casi, invito a denunciare.)
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 11:06 am

kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!
Tornare in alto Andare in basso
lunadinotte



Messaggi : 433
Data d'iscrizione : 29.01.12

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 11:22 am

habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!
Vivo a Modena da 6 anni e vi assicuro che i fitti rispetto alle vendite sono mooolto aumentati...
Non pensate che l'Emila sia a buon mercato...ed io che sono una pendolare sulla Modena-Bologna vi assicuro che i disagi sono notevoli sia in treno che in macchina
Tornare in alto Andare in basso
marco1970



Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 16.07.15

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 2:03 pm

Attentato, si tratta di attentato ..... non so se ricordate un famoso sketch di zelig dove la stessa notizia ripresa da tre tg diversi cambiava completamente. Anche qui ognuno dice la sua, chi infonde fiducia in buonafede e chi per spirito di sopravvivenza semina il terrorismo sulla propria provincia. Ritengo molto più semplice per gli affitti aprire dei siti tipo subito.it e farsi immediatamente un'idea dei prezzi. Il vero problema è che esistono provincie come la mia, Cagliari, con pochi abitanti ma molto vaste geograficamente e pertanto è difficile fare calcoli preventivi, perchè potrebbero incidere significativamente anche i costi dell'auto. Idem in grandi città del nord dove finchè sei in centro usi i mezzi pubblici ma salgono gli affitti. Viceversa se vieni spostato in paesi più distanti dal capoluogo risparmi sull'affitto ma devi portarti dietro l'auto. Cmq la pensiate: SI TRATTA DI ATTENTATOOOOO.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 2:08 pm

Francesca4 ha scritto:
Tellina,cosa dirti di Napoli e dintorni?
Il costo della vita è decisamente abbordabile:pane circa due euro al kg.
Ma i mercatini rionali sono un vero spasso fra battute e doppi sensi, sembra di vivere permanentemente in una commedia di De Filippo.
Certo molti servizi lasciano a desiderare ma ti assicurò che difficilmente ti sentirai triste e sola, i napoletani sono molto solari e nella maggior parte dei casi anche estremamente disponibili e solidali.

P.S. Non condivido con la Hilton nè il fisico androgino, nè la secchezza, tantomeno lo stile di vita.



Si. E pare suonino tutto il giorno il mandolino e siano straordinariamente ghiotti di pizza e caffè!

Nessun timore degli stereotipi?
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 5:51 pm

habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!

Ma non puoi dire che a Bologna con 500/550 euro trovi un appartemento di 50 mq!....ma dai, ma neanche a castelmaggiore o san lazzaro che sono in prima perfierei trovi prezzi del genere. Basta dire che una singola, in zona bolognina (che è comoda al centro, ma non una bella zona) vogliono anche 350 euro.

Stai dicendo dei prezzi fuorvianti per gli appartamenti...mio fratello ci vive da 11 anni e conosce bene la situazione.

a quei prezzi di appartamenti che dici tu, potrebbero essere tali in zone malfamate ed appartamenti messi male con scarafaggi in casa.

Per il resto del tuo pensiero concordo, sopratutto sul fatto della necessità della macchian....i mezzi per la zona centrale ci sono e non va neanche male...ma se solo devi andare nella prima periferia...ti accorgi di quanto è messa male bologna
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 5:55 pm

lunadinotte ha scritto:
habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!
Vivo a Modena da 6 anni e vi assicuro che i fitti rispetto alle vendite sono mooolto aumentati...
Non pensate che l'Emila sia a buon mercato...ed io che sono una pendolare sulla Modena-Bologna vi assicuro che i disagi sono notevoli sia in treno che in macchina

i trasporti....modena bologna fanno acqua da tutte le parti....per non parlare poi dei paesi di provincia. Con il rischio di finire a scuola in provincia di modena o bologna (e i paesini di provinica sono davvero tantissimi con tantissime scuole), la macchina è obbligo. Impensabile di usare i mezzi che...o non ci sono o se ci sono sono pochi e ci mettono secoli per giungere a destinazine.
E poi dicono che l'Emilia è buona nei trasporti..... Milano è avanti anni luce...Firenze pure...Torino primeggia (almeno per le mie esperienze)
Tornare in alto Andare in basso
vivart



Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 9:54 pm

Io vi posso solo dire che vivo fuori sede da 10 anni circa e il mio conto in banca (misero) non è cresciuto di una virgola fra casa arredata in affitto, bollette, viaggi, cibo di sopravvivenza e qualche sfizio antidepressivo!
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7488
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 10:32 pm

Sciagurataaaaaaaaa...
Anche tu hai ceduto in tentazione davanti alle ciliegie fuori stagione a giugno?!
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Mer Lug 29, 2015 11:44 pm

tellina ha scritto:
Sciagurataaaaaaaaa...
Anche tu hai ceduto in tentazione davanti alle ciliegie fuori stagione a giugno?!

come si dice...una ciliegia tira l'altra...soprattutto fuori stagione
Ps a Modena le ciliegie fuori stagione (prime di maggio) venivano 13 euro al kilo!!!!
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 11:22 am

kuky78 ha scritto:
habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!

Ma non puoi dire che a Bologna con 500/550 euro trovi un appartemento di 50 mq!....ma dai, ma neanche a castelmaggiore o san lazzaro che sono in prima perfierei trovi prezzi del genere. Basta dire che una singola, in zona bolognina (che è comoda al centro, ma non una bella zona) vogliono anche 350 euro.

Stai dicendo dei prezzi fuorvianti per gli appartamenti...mio fratello ci vive da 11 anni e conosce bene la situazione.

a quei prezzi di appartamenti che dici tu, potrebbero essere tali in zone malfamate ed appartamenti messi male con scarafaggi in casa.

Per il resto del tuo pensiero concordo, sopratutto sul fatto della necessità della macchian....i mezzi per la zona centrale ci sono e non va neanche male...ma se solo devi andare nella prima periferia...ti accorgi di quanto è messa male bologna

Perdonami ma io proprio alla Bolognina abito, e non Bolognina dietro (Corticella, per intendersi) ma vicino alla stazione: contratto 4+4, € 550,00 mensili compreso condominio....e non vorrei deluderti ma casa mia è anche più grande di 50 mq! Sarò stata fortunata? Boh! Comunque quando cercavo (parliamo di due anni fa), ne ho visti almeno una ventina di appartamenti su questo range di prezzo (di più non avrei potuto, mi sarei cercata una stanza)...certo, non tutti decenti come il mio. Infatti ho detto che bisogna cercare, io ci ho messo più di un mese!
In generale, i privati che affittano direttamente chiedono di più, con l'agenzia chiedono meno...ma ovviamente c'è da pagare la provvigione.
Poi liberi di non credermi, e come giustamente diceva qualcuno andate a guardare siti come subito.it o bakeca.it....io là ho trovato. E cmq non ho certo l'interesse a dare notizie false su Bologna, dato che come ho detto...io me ne voglio andare!
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 11:46 am

habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!

Ma non puoi dire che a Bologna con 500/550 euro trovi un appartemento di 50 mq!....ma dai, ma neanche a castelmaggiore o san lazzaro che sono in prima perfierei trovi prezzi del genere. Basta dire che una singola, in zona bolognina (che è comoda al centro, ma non una bella zona) vogliono anche 350 euro.

Stai dicendo dei prezzi fuorvianti per gli appartamenti...mio fratello ci vive da 11 anni e conosce bene la situazione.

a quei prezzi di appartamenti che dici tu, potrebbero essere tali in zone malfamate ed appartamenti messi male con scarafaggi in casa.

Per il resto del tuo pensiero concordo, sopratutto sul fatto della necessità della macchian....i mezzi per la zona centrale ci sono e non va neanche male...ma se solo devi andare nella prima periferia...ti accorgi di quanto è messa male bologna

Perdonami ma io proprio alla Bolognina abito, e non Bolognina dietro (Corticella, per intendersi) ma vicino alla stazione: contratto 4+4, € 550,00 mensili compreso condominio....e non vorrei deluderti ma casa mia è anche più grande di 50 mq! Sarò stata fortunata? Boh! Comunque quando cercavo (parliamo di due anni fa), ne ho visti almeno una ventina di appartamenti su questo range di prezzo (di più non avrei potuto, mi sarei cercata una stanza)...certo, non tutti decenti come il mio. Infatti ho detto che bisogna cercare, io ci ho messo più di un mese!
In generale, i privati che affittano direttamente chiedono di più, con l'agenzia chiedono meno...ma ovviamente c'è da pagare la provvigione.
Poi liberi di non credermi, e come giustamente diceva qualcuno andate a guardare siti come subito.it o bakeca.it....io là ho trovato. E cmq non ho certo l'interesse a dare notizie false su Bologna, dato che come ho detto...io me ne voglio andare!

nessuno dice che tu dai notizie false....ci mancherebbe. Ti dico solo che mio fratello vive in piazza dell'unità e due primavere fa l'ho aiutato a cercare casa in quella zona (dove peraltro abitano nostri parenti) e dopo 3 mesi di visite continue in molte zone di bologna (alla sera tornavamo a Modena dove vivo) i prezzi erano nn meno di 630/650 euro condominion escluso per un appartamento di 55 mq. Alla fine lui ha trovato in quella zona un appartamento discreto a 630 euro mese (condominion escluso).
Se tu vai bakeca.it o i siti di casa.it sezione affitti...uno si fa una bella (anzi brutta idea) del costo degli affitit a bologma
Tornare in alto Andare in basso
habibi



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 16.05.11

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 2:28 pm

kuky78 ha scritto:
habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
habibi ha scritto:
kuky78 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
A me del topic di Tellina agghiaccia il prezzo dell'affitto, per quella cifra si trova perfino nella costosa Bologna un monolocale non condiviso!!!
Tellina la possibilità di prendere casa fuori Milano e fare su e giù (immagino che i collegamenti siano ovunque) è da prendere in considerazione? Ti parlo anche di un'ora di viaggio, io non avrei problemi a farlo...

Cesena - Faenza- Ravenna- Forlì -Modena , città
Affitto: monolocale = €450
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zone centrali
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

Bologna - Ravenna, città zona periferica
Affitto: monolocale = €650
Cibo = uguale che a Milano

N.B. Nelle zone dell'emilia romagna accollandosi qualche disagio (pendolarismo) si possono trovare, nei paesi piccoli, offerte notevoli; a Bologna per chi ha MOLTA capacità di adattamento si possono trovare anche singole da 150 euro (ma in appartamenti con studenti in zone periferiche e con le blatte come animali domestici.




Bologna ho tanti amici....monolocale in centro o vicino alle grandi via di comunicazione 650/700 euro e in provincia piu o meno i prezzi sono gli stessi (in alcune è addirittura piu caro, vedi casalecchio, san lazzaro, castel maggiore). Le stanze singole sono a 300 euro (non un euro di meno...basta andare in zona universitaria per vedere i prezzi).
Poi, aspetto fondamentale, Bologna se ti mettono in una scuola che nn sia nel centro, è obbligatorio avere la MACCHINA (e questo comporta benzinza, spese per multe...e poi se devi prendere l'auto nelle ore di punta (dalle 7 alle 9 prepararsi per la fila  che si trova ovunque, tangenziale in primis).

Costo della vita...bhe basta guardare le statistiche....tra le città piu care di Italia....

Non sono molto d'accordo sui prezzi di Bologna, perchè ci abito....anch'io trasferita da quando ho vinto il concorso nel 2012. Appartamenti di 50 mq si trovano anche a 500/550 € mensili, ad esempio il mio (e non abito neanche troppo distante dal centro): certo, bisogna saper cercare e non accontentarsi subito, anche perchè il livello in media è basso perchè è una città universitaria, e si sa che gli studenti non hanno grosse pretese.
Per la spesa, bisogna farla con oculatezza: io prendo solo cose in offerta! In generale però i prezzi non sono tanto più cari della mia città (Roma) anche se il pane (che x fortuna non mangio) ha prezzi allucinanti: non meno di € 3,50/4,00 al kg!
Riscaldamento bollette molto alte in inverno. Parcheggio: Bologna è tutta striscia blu, a meno che non sei residente. E io non lo sono
Venendo da Roma, il concetto di traffico a Bologna è mooolto relativo.....vero è però che nella provincia ci sono sedi molto disagiate, come quelle sull'Appennino...arrivaci, soprattutto d'inverno con la neve! Per alcune sedi la macchina è necessaria sì, altrimenti sono da mettere in conto bei viaggi con i mezzi...che peraltro passano piuttosto regolarmente.
Poi ci sono i viaggi in treno per tornare a casa: io compro i biglietti svariati mesi prima, in modo da pagarli meno...però sono sempre una bella spesa.
Vestire mi vesto in Piazzola (il mercatino di Bologna), uscire solo nel fine settimana e non sempre per cena, a volte solo un giro e una cosa da bere.
Morale? Devo mantenere solo me stessa e a me lo stipendio comunque non basta! E infatti spero proprio di poter tornare a casa mia al più presto....anche se Bologna è una bella città e si sta abbastanza bene.
Credo che sia una buona idea anche Modena, perchè con meno di mezz'ora in treno la raggiungi: dal punto di vista dei collegamenti ferroviari, all'Emilia Romagna non si può dire niente.
Ah e se volete sapere di Roma, con 500€ ci prendi una stanza in periferia in un appartamento condiviso. L'affitto di un appartamento piccolo sempre in periferia non meno di 800€. Per la spesa si risparmia solo se la si fa ai discount o ai mercati rionali. Mangiare fuori decisamente caro: una serata in pizzeria non meno di 20€ a testa. I mezzi sono pessimi, traffico vero. Però è la mia città, casa mia e.... che vi devo dire....io spero di tornarci!

Ma non puoi dire che a Bologna con 500/550 euro trovi un appartemento di 50 mq!....ma dai, ma neanche a castelmaggiore o san lazzaro che sono in prima perfierei trovi prezzi del genere. Basta dire che una singola, in zona bolognina (che è comoda al centro, ma non una bella zona) vogliono anche 350 euro.

Stai dicendo dei prezzi fuorvianti per gli appartamenti...mio fratello ci vive da 11 anni e conosce bene la situazione.

a quei prezzi di appartamenti che dici tu, potrebbero essere tali in zone malfamate ed appartamenti messi male con scarafaggi in casa.

Per il resto del tuo pensiero concordo, sopratutto sul fatto della necessità della macchian....i mezzi per la zona centrale ci sono e non va neanche male...ma se solo devi andare nella prima periferia...ti accorgi di quanto è messa male bologna

Perdonami ma io proprio alla Bolognina abito, e non Bolognina dietro (Corticella, per intendersi) ma vicino alla stazione: contratto 4+4, € 550,00 mensili compreso condominio....e non vorrei deluderti ma casa mia è anche più grande di 50 mq! Sarò stata fortunata? Boh! Comunque quando cercavo (parliamo di due anni fa), ne ho visti almeno una ventina di appartamenti su questo range di prezzo (di più non avrei potuto, mi sarei cercata una stanza)...certo, non tutti decenti come il mio. Infatti ho detto che bisogna cercare, io ci ho messo più di un mese!
In generale, i privati che affittano direttamente chiedono di più, con l'agenzia chiedono meno...ma ovviamente c'è da pagare la provvigione.
Poi liberi di non credermi, e come giustamente diceva qualcuno andate a guardare siti come subito.it o bakeca.it....io là ho trovato. E cmq non ho certo l'interesse a dare notizie false su Bologna, dato che come ho detto...io me ne voglio andare!

nessuno dice che tu dai notizie false....ci mancherebbe. Ti dico solo che mio fratello vive in piazza dell'unità e due primavere fa  l'ho aiutato a cercare casa in quella zona (dove peraltro abitano nostri parenti) e dopo 3 mesi di visite continue in molte zone di bologna (alla sera tornavamo a Modena dove vivo) i prezzi erano nn meno di 630/650 euro condominion escluso per un appartamento di 55 mq. Alla fine lui ha trovato in quella zona un appartamento discreto a 630 euro mese (condominion escluso).
Se tu vai bakeca.it o i siti di casa.it sezione affitti...uno si fa una bella (anzi brutta idea) del costo degli affitit a bologma

Allora siamo vicini di casa e magari di vista lo conosco pure...
Guarda su questi siti si scatena l'inferno a fine agosto/inizi settembre, cioè il periodo in cui inizia l'anno accademico...escono un mare di annunci che ora non ci sono, perchè c'è chi va e c'è chi viene....bisogna mettere in conto pure che se cerco casa nel corso dell'anno forse c'è meno offerta ed i prezzi sono più alti... E poi come su tutte le cose è questione di fortuna!
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 4:12 pm

non litigate su Bologna

passiamo ad analizzare province come Ravenna, Rimini o Forlì...secondo voi si possono contenere i prezzi? sono province pianeggianti?
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 4:32 pm

crotone ha scritto:
non litigate su Bologna

passiamo ad analizzare province come Ravenna, Rimini o Forlì...secondo voi si possono contenere i prezzi? sono province pianeggianti?

dai nessuno litiga su bologna:)...le altre provincie sono tendenzialmente pianeggianti anche se rimini e forli hanno anche loro dei bei paesi in montagna.
Ravenna invece ha dei confini giganteschi...voglio dire è al limite con bologna (lugo, bagnara di romgana bubbano) ed è al limite con rimini (cervia cesenatico). Voglio dire se abiti in centro a ravenna e devi andare a lugo o a cesentaico la distanza è elevata.

Il problema di queste provincie è la loro ampiezza risepetto a molte altre sul terriorio.
Parma e Modena hanno dei bei paesi in montagna (sono tanti a modena e meno a Parma)....Ferrara anche ha i suoi limiti..se stai al centro, zero problemi, ma se ti sbattono sui lidi ferraresi bisogna fare 45 km di una superstrada (quella dei lidi) che è chiamata strada della morte tanta è la nebbia che si deposita (mai e poi mai e poi mai andrei a ferrara....sarà la mia ultima provincia).
Poi tutto è soggettivo, però per esempio le marche hanno provincie piu dimensionate, così come parte del veneto
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 4:44 pm

Per quanto riguarda il Veneto Vicenza, Padova e Rovigo? eviterei Venezia per i costi immagino altissimi e perchè mi dovrei abituare alla laguna :-) Rovigo però forse è troppo piccola, pochi posti
Tornare in alto Andare in basso
libra77



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Gio Lug 30, 2015 10:44 pm

...oppure Verona o Treviso? Come si vive in Veneto (specie in provincia)?
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1878
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Sab Ago 01, 2015 12:38 am

Ora sto pensando a Frosinone, Latina e Viterbo? si può fare secondo voi? ci sono posti e graduatorie esaurite per la mia cdc
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7488
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!   Sab Ago 01, 2015 8:49 am

Viterbo e dintorni l'ho vista solo in vacanza ma...posti splendidi e cibo ottimo ad ottimi prezzi (almeno confrontati con quelli milanesi).
Tornare in alto Andare in basso
 
trasferimenti forzati e costo della vita, sondaggio!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» I piaceri della vita
» Il valore della vita
» il senso della............miglior vita
» Boney M. ..un pezzo della vita di molti!
» Cimiteri

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: