Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Famiglie illuminate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Famiglie illuminate?   Mar Lug 28, 2015 12:46 pm

Promemoria primo messaggio :

Sono da poco nel magico mondo della scuola, ma dalle poche esperienze di dialogo con i genitori avute durante le supplenze quest'anno devo dire che non corrispondono assolutamente alle arpie iperprotettive che mi sono state raccontate. Genitori preoccupati per i figli e molto severi, che mi chiedevano quali punizioni potessimo infliggere insieme per cavare qualcosa dalle rape che si ritrovavano ad aver coltivato (cito...).

Oggi stesso ad esempio mi hanno contattato per delle ripetizioni di matematica. La ragazza di seconda superiore farà lezione la sera, perché è il secondo anno che viene rimandata male in matematica e di giorno deve lavorare per punizione in un albergo, pur essendo in vacanza, così capirà che studiare non è poi così terribile.

Quanti sono i casi di genitori che colpevolizzano i docenti perché incapaci di educare la prole? Il fenomeno sociale esiste, non c'è dubbio, ma quanto è diffuso percentualmente? Mi domando se una minoranza, seppur corposa, riesca a dettar legge a causa di nostri eccessivi scrupoli, delle menate dei pedagogisti e della pavidità dei presidi. Potrebbe essere un valido metodo far confrontare questi genitori, in alcuni casi magari in buona fede, con gli altri genitori?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:16 pm

Francesca4 ha scritto:
L'amore è gioia,la privazione della vita è esattamente l'opposto,un atto contro natura, che non ha alcuna giustificazione.
D'amore non si muore si vive.

Quanto alle famiglie,è innegabile la tendenza all'iperprotezione,ed è sorprendente il fatto che il fenomeno sia trasversale a tutte le classi sociali comprese le più colte.


Mamma mia che retorica stucchevole! Giulietta e Romeo: che sfigati!

Mi spieghi poi perché mai il fenomeno dell'iperprotezione sarebbe "sorprendente" "anche" nelle classi sociali più colte, che notoriamente sono già quelle più protettive?

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:21 pm

Certo che non sta scritto nel dna l'amore per i figli.

O c'è, o non c'è.

Se c'è non è narciso, se c'è non è un do ut des.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:21 pm

Ire non ha chiesto se l utente ha figli,ha scritto SI VEDE CHE NIN HSI FIGLI.bene, siccome è noti che alcune donne della popolazione umana non ne possono avere e ne soffrono
O,nell incertezza di conoscere il singolo caso NON È UNA DOMANDA DA FARE.molti docenti sono genitori tanto quanto la signora ire per cui hanno diritto di esprimere un parere.al sig DEC,tardona e minigonna non sono parolacce.tardona dalle mie parti è termine colorito ma non offensivo per indicare l ultra quarantenne in crisi di identità che si veste da ragazzina,si atteggia da ragazzina risultandone ridicola,punto
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:23 pm

Cazzate però sì e anche stronzate (ecco le ho scritte anch'io). So cosa vuol dire tardona, grazie.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:28 pm

Ire ha scritto:
Certo che non sta scritto nel dna l'amore per i figli.

O c'è, o non c'è.

Se c'è non è narciso, se c'è non è un do ut des.


Non ne sono convinta, da madre e da insegnante. L'universo emozionale è vario e certe pulsioni incoffessabili non comportano necessariamente un peggiore "risultato finale".  

Se non c'è può arrivare, se c'è se ne può andare (non ditemi che non esistono "veri" genitori che possano, anche a ragione, ripudiare i figli!); se ha recondite finalità narcisistiche non si sa e potrebbe comunque andare bene; se c'è per rinforzare l'autostima di un genitore potrebbe comunque andare bene.
Non vedo invece perché restringerlo alla sola possibile tipologia della mamma italiana pronta a gettarsi tra le fiamme, e perché considerarla l'unica degna e efficace sul piano educativo.
Suggerisco di rileggere "Una donna" di Sibilla Aleramo, le pagine finali andrebbero lette ai ragazzini verso i 10 anni e mandate a memoria
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:47 pm

Se non c'è può arrivare, è vero, generalmente serve aiuto ma non significa nulla: può arrivare.

Che possa sparire ho dubbi, ma forse. Più verosimilmente viene soffocato.

le gratificazioni dai successi, dal bell'aspetto, dalle belle imprese dei figli, dai loro gesti di riconoscenza da loro ci sono, sono importanti ma non li si ama per quello. Quello viene.

La mamma che si getterebbe tra le fiamme per il figlio non è necessariamente italiana. E' una mamma. E la stessa mamma potrebbe anche costringersi a non buttarsi perchè quel figlio sa che non lo può salvare e lei ha altri figli che la stanno aspettando.

L'amore ha tante forme, ognuno lo esprime secondo se stesso.

Quello che volevo dire è solo in risposta a scuola che affermava che anche la mamma che si sacrifica lo fa perchè le viene qualcosa indietro.

Sacrificandoti (e poi non vedo dove sia il sacrificio, è solo vita) probabilmente ti torna qualcosa, ma non lo fai per quello. Tu lo fai comunque.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:52 pm

DEC cazzate è un termine usato dalla signora qui sopra per commentare.che ora fa finta di nulla e rifiuta il co fronto
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 1:55 pm

Non è vero. L'hai scritto tu, in riferimento alle parole della mamma tardona. Rileggi il tuo post.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:00 pm

Ire ha scritto:
Se non c'è può arrivare, è vero, generalmente serve aiuto ma non significa nulla: può arrivare.

Che possa sparire ho dubbi, ma forse. Più verosimilmente viene soffocato.

le gratificazioni dai successi, dal bell'aspetto, dalle belle imprese dei figli, dai loro gesti di riconoscenza da loro  ci sono, sono importanti ma non li si ama per quello. Quello viene.

La mamma che si getterebbe tra le fiamme per il figlio non è necessariamente italiana. E' una mamma. E la stessa mamma potrebbe anche costringersi a non buttarsi perchè quel figlio sa che non lo può salvare e lei ha altri figli che la stanno aspettando.

L'amore ha tante forme, ognuno lo esprime secondo se stesso.

Quello che volevo dire è solo in risposta a scuola che affermava che anche la mamma che si sacrifica lo fa perchè le viene qualcosa indietro.

Sacrificandoti (e poi non vedo dove sia il sacrificio, è solo vita) probabilmente ti torna qualcosa, ma non lo fai per quello. Tu lo fai comunque.


Non credo proprio che si possa rispondere a Scuola, che pure appiattisce il rapporto genitori-figli su un modello, contrapponendone un altro, altrettanto rigido.
Così come i genitori, anche i figli sono persone e gli si vuole bene (o no) anche in relazione a questo.
Quel "soffocare", per esempio, implica inevitabilmente un giudizio di valore, un tentativo di attenuazione di un comportamento che ritieni comunque "non in linea" con il modello corretto.

Quello che dico io invece è che il modello di amore non c'è, perché attiene alla sfera intima, in cui non puoi affermare con certezza quali siano i moventi reconditi. Chi dice che "lo fai comunque" e non per un modello che ti impone di farlo perché generalmente considerato il comportamento giusto? E comunque fosse, chi dice che farlo per un fine recondito sia peggio che farlo in modo disinteressato?

Mi ricordo il biasimo di cui venne investita un paio di anni fa quella mamma che lasciò i figli in un buco in montagna durante una tempesta di neve per andare a cercare aiuto da sola. Nonostante fosse riuscita a salvare tutti, le si rimproverò di essersi allontanata, mentre nessuno avrebbe obiettato nulla se fosse morta congelata insieme a loro tentando di scaldarli al suo seno, come da copione
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:03 pm

Felipeto ha scritto:
Avete dimenticato la vasta categoria dei falsi severi,genitori che su colloqui paiono severi e poi a casa gli fanno fare quel cazzo che vogliono...eloquente il caso di ex alunna di questo anno..madre che sgrida in aula insegnanti la figlia e poi si scopre casualmente tramite gruppo facebook di classe che la stessa tardona in minigonna Andava con la figlia a ballare invece di tenersela in casa a recuperare...so che molti di voi rifiutano l uso di facebook ma la vera natura dei ragazzi e genitori è pubblicamente visibile li dentro... Non credete sempre alle cazzate che vi dicono


scusate se mi immischio, mi defilo subito
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:07 pm

Citazione :
Mi ricordo il biasimo di cui venne investita un paio di anni fa quella mamma che lasciò i figli in un buco in montagna durante una tempesta di neve per andare a cercare aiuto da sola. Nonostante fosse riuscita a salvare tutti, le si rimproverò di essersi allontanata, mentre nessuno avrebbe obiettato nulla se fosse morta congelata insieme a loro tentando di scaldarli al suo seno, come da copione


sei sicura che nessuno avrebbe obiettato nulla?

Io sono certa che l'avrebbero insultata perchè doveva lasciarli e andare a cercare aiuto.


Mi interessa talmente poco quello che pensano gli altri, lucetta. Agisco e parlo con il cuore e con la mente, rigorosamente miei. Il resto vada come deve andare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:11 pm

Mi spiace se ciò che sinceramente pensò possa essere sbrigativamente etichettato come stucchevole.
Me ne farò una ragione.
Quanto alle famiglie,ci si aspetta che quelle più fortunate abbiano a disposizione più strumenti per comprendere, anche se nei fatti ciò non accade sempre.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:15 pm

Certo che ragioniamo tutti con la nostra testa, ma secondo modelli e stereotipi, non illudiamoci troppo, nessuno di noi è unico! Abituiamoci quindi a giudicare i comportamenti, non i moventi, che inevitabilmente ci sfuggono.
Non possiamo tipizzare l'amore di un genitore perché attiene a lui, a suo figlio e a mille altre variabili, sociali, culturali e perfino umorali, alcune inconfessabili e recondite.
Possiamo solo valutarne i comportamenti e non è detto che quelli sbagliati non siano proprio quelli frutto di "amore"


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Lug 30, 2015 2:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:19 pm

Francesca4 ha scritto:
Mi spiace se ciò che sinceramente pensò possa essere sbrigativamente etichettato come stucchevole.
Me ne farò una ragione.
Quanto alle famiglie,ci si aspetta che quelle più fortunate abbiano a disposizione più strumenti per comprendere, anche se nei fatti ciò non accade sempre.


Sbrigative erano le frasette stereotipate che ci hai sottoposto, non vedo come si possa leggere una roba come "l'amore è gioia" con maggiore approfondimento, almeno superati i 30 anni.

Quanto alle famiglie con più "strumenti", sono proprio quelle che storicamente possono vantare una maggiore protezione verso i figli, a meno che non vogliamo inventare epoche in cui questo non fosse.
Le aspettative maggiori nei confronti dei "ceti abbienti" in materia di educazione dei figli sono assolutamente mal riposte
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:35 pm

Qualcuno si è offeso quando ho parlato di tardone.evidentemente di questa curiosa categoria abbiamo esponenti anche qua...non è un termine ingurioso ripeto..indica solo persone bizzarre che rifiutano il naturale passare del tempo e decadenza fisica.ci dono ovviamente anche i tardoni maschi..quanto all uso di talune parolacce ,se il gruppo è di francescani moralisti e puri mi defilo subito.cmq questa discussione sulla aria fritta sulla amore genitoriale è lontano dal mio pragmatismo ESCO subito
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 2:48 pm

Felipeto ha scritto:
Qualcuno si è offeso quando ho parlato di tardone.evidentemente di questa curiosa categoria abbiamo esponenti anche qua...non è un termine ingurioso ripeto..indica solo persone bizzarre che rifiutano il naturale passare del tempo e decadenza fisica.ci dono ovviamente anche i tardoni maschi..quanto all uso di talune parolacce ,se il gruppo è di francescani moralisti e puri mi defilo subito.cmq questa discussione sulla aria fritta sulla amore genitoriale è lontano dal mio pragmatismo ESCO subito


Quindi, se interpreto bene, si accusa di tardonaggine alcuni "esponenti" (chi, di grazia?) piccati dall'espressione, ma si chiarisce che l'espressione non costituisce offesa, e la si riferisce anche a maschi come a sottintendere che non si vuole incorrere anche nell'accusa di maschilismo, indirettamente assumendo un atteggiamento odiosamente maschilista (excusatio non petita...).
Si accusa poi di perbenismo chi rifiuta l'uso del turpiloquio e lo si rivendica con orgoglio pur avendo finora assunto un atteggiamento piccato nei confronti del turpiloquio che erroneamente si era attribuito altrui: veramente non percepisci il ridicolo di quello che scrivi?


... chi se ne va che male fa... Ai nostri voli pindarici mancherà davvero il tuo pragmatismo, ma ce ne faremo una ragione
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:00 pm

Lucetta,il tuo latinorum ti conferisce autorevolezza e incute timore.. Mi ricordi l azzeccagarbugli....
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:00 pm

Felipeto ha scritto:
Qualcuno si è offeso quando ho parlato di tardone.evidentemente di questa curiosa categoria abbiamo esponenti anche qua...non è un termine ingurioso ripeto..indica solo persone bizzarre che rifiutano il naturale passare del tempo e decadenza fisica.ci dono ovviamente anche i tardoni maschi..quanto all uso di talune parolacce ,se il gruppo è di francescani moralisti e puri mi defilo subito.cmq questa discussione sulla aria fritta sulla amore genitoriale è lontano dal mio pragmatismo ESCO subito

Una cosa sola, poi mi defilo:

se tu scrivi "cazzate" tutto bene

se lo scrive Ire (riprendendo le tue parole, non commentandole), chiedi provvedimenti.

Non mi sembra molto coerente.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:06 pm

Felipeto ha scritto:
Lucetta,il tuo latinorum ti conferisce autorevolezza e incute timore.. Mi ricordi l azzeccagarbugli....




Non mi metto certo a competere con la schiettezza nazionalpopolare e ruspante di una bella parolaccia! Anche con i ragazzi funziona meglio, vero?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:12 pm

Sulla efficacia della concretezza posso dirti che proprio la scarsa incisività e concretezza propria della categoria dei docente è stata causa probabilmente del totale fallimento delle varie forme di protesta contro la riforma che da alcuni mesi gli insegnanti hanno attuato. Parole striscioni lacrimucce ma nulla di efficace.blocco scrutini si no forse boh ecc..confrontando la vostra protesta con altre di altre categorie,come taxisti,metalmeccanici, camionisti ecc rilevò come siete gli unici a non aver ottenuto una mazza.continuando con il mio turpiloquio, posso dire che a livello politico nessuno vi caga..mancate,come categoria,appunto di concretezza..
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:20 pm

Felipeto ha scritto:
Sulla efficacia della concretezza posso dirti che proprio la scarsa incisività e concretezza propria della categoria dei docente è stata causa probabilmente del totale fallimento delle varie forme di protesta contro la riforma che da alcuni mesi gli insegnanti hanno attuato. Parole striscioni lacrimucce ma nulla di efficace.blocco scrutini si no forse boh ecc..confrontando la vostra protesta con altre di altre categorie,come taxisti,metalmeccanici, camionisti ecc rilevò come siete gli unici a non aver ottenuto una mazza.continuando con il mio turpiloquio, posso dire che a livello politico nessuno vi caga..mancate,come categoria,appunto di concretezza..


Analisi raffinatissima e veramente ficcante, ampliamo la platea degli "offesi" a ogni post: dalle tardone ai "tardoni", ai non pragmatici, a chi non apprezza le parolacce, ora agli insegnanti tout court.
Rimane il dubbio sul perché tu ci "caghi"


Ultima modifica di lucetta10 il Gio Lug 30, 2015 3:23 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:22 pm

Citazione :
Quel "soffocare", per esempio, implica inevitabilmente un giudizio di valore, un tentativo di attenuazione di un comportamento che ritieni comunque "non in linea" con il modello corretto.

Probabilmente hai ragione tu, lucetta.

Forse vedo l'amore per i figli filtrato da quello che provo io, che non mi sembra il meglio, ma che sicuramente mi sembra l'unico che si possa provare.

Impressione sbagliatissima, lo so. E l'ho addirittura detto io: ognuno lo vive secondo se stesso.

Di tutto quello che ho detto mantengo la certezza su una cosa: non si ama perchè si ottiene qualcosa in cambio.

Il resto è relativo.

Su quel soffocare intanto ti invito a notare che ho messo la parola "forse".

Non ci arrivo a pensare che qualcuno smetta di amare un figlio, se lo amava. Metti che il figlio faccia del male al genitore, metti che compia azioni disumane, metti che arrivi a dire "non è più mio figlio" non credo (ma qualcuno ci sarà) che scompaia l'amore.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:25 pm

Citazione :
Sulla efficacia della concretezza posso dirti che proprio la scarsa incisività e concretezza propria della categoria dei docente è stata causa probabilmente del totale fallimento delle varie forme di protesta contro la riforma che da alcuni mesi gli insegnanti hanno attuato. Parole striscioni lacrimucce ma nulla di efficace.blocco scrutini si no forse boh ecc..confrontando la vostra protesta con altre di altre categorie,come taxisti,metalmeccanici, camionisti ecc rilevò come siete gli unici a non aver ottenuto una mazza.continuando con il mio turpiloquio, posso dire che a livello politico nessuno vi caga..mancate,come categoria,appunto di concretezza..

Quindi tu non sei un docente?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:41 pm

Per il momento si..in attesa di tornare nell industria in altro paese europeo,anzi in UN paese europeo.mi sento docente nel mio lavoro con gli alunni nella mia materia,per le soddisfazioni che ho quando alcuni alunni brillano,risolvono problemi in modi alternativi e sento di aver lavorato bene.NON mi sento docente in un sistema scolastico allo sfascio,un sistema scolastico preda di una riforma suicida ed umiliante,non mi sento un docente avendo visto come la categoria è rimasta inerte dinanzi a questo abominio
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Famiglie illuminate?   Gio Lug 30, 2015 3:46 pm

ancora una volta: chi se ne va, che male fa?
Tornare in alto Andare in basso
 
Famiglie illuminate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Enti autorizzati: Ai. Bi Associazione amici dei bambini
» ragazze non ce la faccio più scusate...ma ho bisogno di dirlo a qualcuno
» Amish italiani
» ..nozze, curiosità, sposalizio, lo sapevate che...
» Famiglia allargata: e poi?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: