Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 prime conseguenze della riforma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 2:57 pm

Ciao tutti, vi posto l'articolo che ho appena letto; Pordenone
"PORDENONE. «Rinuncio alla scuola: non posso lasciare mio figlio disabile e il marito cassintegrato a Pordenone per la nomina in ruolo a Novara». Lacrime e rabbia di una docente precaria allo sportello sindacale Flcgil in via San Valentino: sono oltre mille i supplenti abilitati che devono fare domanda in 105 province entro il 14 agosto.

«Chi non presenta domanda per ottenere il ruolo nazionale sarà depennato dalle graduatorie. Ci sono scene strazianti a Pordenone – ha rilevato il sindacalista Flcgil Giuseppe Mancaniello –. Mille precari esclusi dalla prima tornata di nomine a Pordenone devono affrontare via web sul sito www.istruzione.it la fase nazionale delle assunzioni entro il 14 agosto. Ci sono precari che rinunciano al ruolo e, quindi, al lavoro perché non vogliono distruggere la famiglia».


Ed è solo l'inizio di questo massacro....
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 2:58 pm

No, è solo un articolo che dichiara il falso.
Tornare in alto Andare in basso
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 2:59 pm

Perché dici il falso?
Tornare in alto Andare in basso
goblinga



Messaggi : 375
Data d'iscrizione : 06.10.11

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:02 pm

Diciamo che tra le altre cose le province sono un po' meno...
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:03 pm

Io direi che andrebbe segnalato il fatto alla CISL, non si possono rilasciare dichiarazioni del genere ai docenti che chiedono aiuto.
Tornare in alto Andare in basso
lisina



Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:04 pm

ma si sa come sta andando la domanda per fasi b/c?
com e la percentuale fino ad ora di chi vi ha aderito ?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7545
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:05 pm

...scusa ma se il marito è in cassa integrazione...che si trasferiscan tutti a novara mi pare anche molto fattibile, figlio compreso.
Come esempio è deboluccio...ci son casi sicuramente peggiori (marito con lavoro fisso ma stipendio non altissimo, genitori con 104 o comunque che richiedono assistenza ecc...).

Tra l'altro non si parla proprio di depennamento in caso di non presentazione della domanda...
Che articolo del cavolo...
Tornare in alto Andare in basso
goblinga



Messaggi : 375
Data d'iscrizione : 06.10.11

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:07 pm

L'articolo dice che chi non fa domanda viene depennato, è gravissimo soprattutto questo
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:09 pm

tellina e se la collega ha da pagarsi un mutuo nella sua città di Pordenone e non ha genitore ne lei e ne il marito che la potrebbero aiutare.... cosa dovrebbe fare?


Ultima modifica di bog il Gio Lug 30, 2015 3:11 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:09 pm

goblinga ha scritto:
L'articolo dice che chi non fa domanda viene depennato, è gravissimo soprattutto questo


Io mi riferivo a questo FALSO, ovviamente. Spero che poi questo sindacalista si prenda le responsabilità che deve, oppure che ci legga chieda scusa a tutti e rettifichi quanto affermato.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7545
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 3:15 pm

Bog...temo che molti s-venderan casa senza finir quei mutui...
Anche perché... E qui continuo a far l'avvocato del diavolo... Col marito in cassa e lei senza stipendio...quel mutuo comunque non riuscirebbero a pagarlo...

Ribadisco: il trasferimento forzato è un'immane porxata.
Ma se vogliono fare articoli ad effetto, benvenga...ma che li scrivan meglio, eccheccccccavolo
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 4:08 pm

tellina ha scritto:
eccheccccccavolo
non so quante c usiatte mettere in quel di Millano, ma noi sardi di Sardegna non andiammo oltre il raddoppiammento delle consonnanti, eccheccavvollo :-D
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 4:28 pm

...no tellina no non si può vendere casa dopo tanti sacrifici che hai fatto per rimanere nella tua città che ami ora c'è il caso della signora che ha il marito a rischio licenziamento data la cassa integrazione che prima o poi finirà ma per coloro invece che oltre a pagarsi un mutuo ed hanno un marito che lavora e non può allontanarsi e con figli che fanno si lasciano per via del MIUR o divorziano sempre per via del MIUR ....ma il MIUR piuttosto non potevano generare un'assunzione fasi B e C prima provinciale e poi nazionale?.....non era difficile e che strazzzziiiooooo per me sono e restano persone DISUMANE
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 4:46 pm

iononmisposto ha scritto:
goblinga ha scritto:
L'articolo dice che chi non fa domanda viene depennato, è gravissimo soprattutto questo


Io mi riferivo a questo FALSO, ovviamente. Spero che poi questo sindacalista si prenda le responsabilità che deve, oppure che ci legga chieda scusa a tutti e rettifichi quanto affermato.

abbiamo segnalato alla FLC CGIL nazionale
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 4:53 pm

Giancarlo Dessì, ho letto quest'articolo che usa toni drammatici su quanto sta accadendo in Sardegna, è vero ?

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/07/29/scuola_rischio_emigrazione_per_migliaia_di_docenti_sardi_via_alle-68-427788.html
Tornare in alto Andare in basso
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 5:11 pm

scusate ho dimenticato la fonte dell'articolo
http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2015/07/30/news/nomine-a-distanza-c-e-chi-rinuncia-1.11857662?ref=hfmvpnec-5
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 5:46 pm

Avevo visto l'articolo sull'edizione cartacea alcuni giorni fa. Trattandosi di un giornale locale l'impostazione è sicuramente drammatica, ma c'è anche un fondo di verità in quello che è scritto. Alcuni miei colleghi che sono in GAE dal 2000-2002 sono in una sorta di limbo: si trovano in posizioni alte o medio alte ma la disponibilità di posti in fase 0+A è scarsa perciò rischiano di essere coinvolti nella fase B. Tre in particolare in quanto uno è secondo e due sono rispettivamente quinto e sesto in classi di concorso che hanno parecchie richieste in ambito nazionale. Più altri che sono posizionati in posizioni medio alte ma saranno coinvolti nella fase C. Solo un'altra collega che conosco è interessata dalla fase 0, addirittura ha l'imbarazzo della scelta perché rientra sia nelle GM sia nelle GAE.
Il problema delle graduatorie in Sardegna è che i punteggi non sono particolarmente alti, i colleghi di cui parlo si piazzano tra i 140 e i 170 punti. In graduatorie di ambito nazionale vengono perciò scavalcati perciò rischiano anche nella propria provincia.

Sulla penalizzazione dei sardi non c'è ombra di dubbio: mentre la traversata (che costa parecchio) può essere considerata come estrema ratio per un continentale, che può al limite mettere le province sarde fra le ultime preferenze, per un sardo è una strada obbligata: la disponibilità di posti è limitata a causa della popolazione bassa, peraltro in un territorio piuttosto vasto, perciò tolte le 4 province sarde la quinta preferenza obbligata è una provincia del continente. D'altra parte restare in GAE non è una buona prospettiva. I colleghi di cui parlo insegnano da 20 anni eppure spesso devono accontentarsi di supplenze temporanee o di incarichi su spezzoni perché non ci sono disponibilità. Una l'ho avuta come collega nel 91-92, l'anno successivo io sono entrato di ruolo, lei me la sono ritrovata come collega due anni fa su uno spezzone!

Insomma, il dramma è sicuramente pompato ma la prospettiva non è per niente rosea, da quello che so. Aggiungi poi il fatto che per certe classi di concorso, ad esempio l'A346, in Sardegna non si è fatto neppure il concorso.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7545
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 5:54 pm

Giancà...se quei posti in sardegna non ci sono...temo ci sia poco da fare...
Del resto tu stesso mi fai capire come l'insegnamento sia, per questi colleghi superprecari, magari una passione e una missione...ma non certo il lavoro principale...
Tra supplenze brevi e spezzoni saltuari...non ci campi...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 6:22 pm

tellina ha scritto:
Giancà...se quei posti in sardegna non ci sono...temo ci sia poco da fare...
Del resto tu stesso mi fai capire come l'insegnamento sia, per questi colleghi superprecari, magari una passione e una missione...ma non certo il lavoro principale...
Tra supplenze brevi e spezzoni saltuari...non ci campi...
Ti sembrerà strano, ma quelli che conosco io hanno proprio l'insegnamento come lavoro principale. A parte il fatto che spesso c'è il reddito del coniuge, solo uno svolge anche libera professione, ma sta aspettando il ruolo per mollarla. In ogni caso si tratta di colleghi che bene o male lavorano ogni anno, semplicemente ogni tanto ti capita l'annata sfigata.
Insomma, non si tratta di casi con gente con l'acqua alla gola, qualcuno anzi se la passa anche meglio di me, dal momento che il mio è l'unico reddito in famiglia, ma credo che ciascuno abbia i suoi drammi personali, anche perché conoscendoli so che non si stanno vivendo bene questa situazione.

Con un collega, con cui viaggiavo due giorni la settimana, abbiamo passato mesi e mesi a discutere in viaggio su questa riforma. Io dalla parte dei gufi, lui dalla parte del "d'accordo, Renzi è un coglione ma non me ne frega niente, questa è la volta buona che passo di ruolo". Agli inizi di luglio, dopo l'approvazione al Senato, ci siamo incontrati a scuola, io facevo l'esame lui i corsi di recupero. Mi ha detto che avevo perfettamente ragione ad essere pessimista. Pensa che si vede sfumare molto probabilmente anche la fase A per una posizione, lui che contava anche di trovare un posto a Cagliari o hinterland!
Tornare in alto Andare in basso
mara88



Messaggi : 3238
Data d'iscrizione : 24.03.13

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 6:28 pm

Mamma mia ! Grazie Giancarlo Dessì. Quindi l'orientamento grosso modo è quello di presentare comunque domanda con tutti i rischi annessi ? O si preferisce restare in GAE ad aspettare il ruolo e continuare a lavorare da precari ?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 7:17 pm

.


Ultima modifica di giovanna onnis il Gio Lug 30, 2015 7:33 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 7:27 pm

mara88 ha scritto:
Mamma mia ! Grazie Giancarlo Dessì. Quindi l'orientamento grosso modo è quello di presentare comunque domanda con tutti i rischi annessi ? O si preferisce restare in GAE ad aspettare il ruolo e continuare a lavorare da precari ?

Per noi gi cosa dovremmo augurarci secondo te?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 8:07 pm

mara88 ha scritto:
Mamma mia ! Grazie Giancarlo Dessì. Quindi l'orientamento grosso modo è quello di presentare comunque domanda con tutti i rischi annessi ? O si preferisce restare in GAE ad aspettare il ruolo e continuare a lavorare da precari ?
Non so quale sia l'orientamento, evito di toccare certi tasti con i colleghi, penso che farei solo del male. In questi giorni ciascuno sta vivendo il suo dramma personale.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 8:10 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
mara88 ha scritto:
Mamma mia ! Grazie Giancarlo Dessì. Quindi l'orientamento grosso modo è quello di presentare comunque domanda con tutti i rischi annessi ? O si preferisce restare in GAE ad aspettare il ruolo e continuare a lavorare da precari ?

Per noi gi cosa dovremmo augurarci secondo te?


Per le GI al Nord la vedo un po' male.
La mia idea è che moltissimi faranno domanda al Sud, saturando tutti i posti del Nord.
Al Nord la domanda la faranno in pochi e qualcuno in GE lavorerà su incarico libero, altri su GI.
Chi è in GI in classi sature avrà purtroppo vita difficile.
Solo se al Sud non faranno domanda i docenti delle GI del Nord vivranno bene.
Tornare in alto Andare in basso
Rosa.83



Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 23.07.15

MessaggioOggetto: Re: prime conseguenze della riforma   Gio Lug 30, 2015 8:14 pm

Il fatto è che ci stiamo facendo una guerra che nessuno voleva fare. Gli insegnanti del nord volevano il loro posto ma manco quelli del sud volevano espatriare. Dunque Renzi alla ghigliottina! Reale, mediatica o legislativa, lo devo ammettere, non mi importa.
Tornare in alto Andare in basso
 
prime conseguenze della riforma
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione
» non so trovare un titolo a questo capitolo della mia vita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: