Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
seurel



Messaggi : 846
Data d'iscrizione : 25.01.14

MessaggioOggetto: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 02, 2015 11:04 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.repubblica.it/scuola/2015/06/25/news/benefit_precari_e_super-presidi_la_riforma_in-117654368/

CFR:La super autonomia scolastica. Entro il mese di ottobre antecedente ad ogni triennio, i collegi dei docenti elaboreranno il Piano triennale dell'autonomia, sulla base degli indirizzi delineati dal dirigente scolastico. I Piani triennali verranno resi pubblici. Le scuole elementari avranno il compito di potenziare l'inglese, la musica e l'educazione motoria. Le scuole medie rafforzeranno lo studio delle lingue straniere e l'educazione ambientale. Le scuole superiori dovranno potenziare le attività di insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera (Clil) e le competenze logico-matematiche. Ma anche la Storia dell'arte, l'educazione interculturale e la lotta alla dispersione scolastica. Il potenziamento dei saperi avverrà attraverso l'Organico dell'autonomia, formato dall'attuale organico di diritto e dai posti per il potenziamento. Dal prossimo anno 2016/2017, gli organici degli insegnanti diventano regionali. Mentre i docenti di ruolo restano titolari nella scuola di attuale servizio. E per dare gli strumenti adeguati alle scuole, il Fondo di finanziamento - che sarà incrementato di 126 milioni - verrà assegnato alle scuole entro il mese di settembre di ogni anno.

Scusatemi,ma nell'organico di potenziamento da definire entro ottobre,ci sarà' l'obbligo di valorizzare le suddette
discipline,o sara' tutto lasciato alla discrezionalità' delle singole scuole attraverso le richieste del collegio docenti?
Grazie


Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 6:33 pm

Senza conoscere la disciplina musicale vi permettete di affermare che gente laureata in strumento e didattica della musica vada nella scuola d'infanzia e alla primaria a perdere tempo. Ormai avete metabolizzato la figura del maestrino di musica che fa cantare la filastrocca e fa suonare il flautino. Molti insegnanti di musica sono strumentisti che suonano in orchestre e hanno esperienze lavorative sul campo.
Questo potenziamento era stato accolto con entusiasmo da tutti proprio perché poteva mettere la parola fine a quei progettini pomeridiani finanziati da fesr, pon e quant'altro.
Purtroppo i buoni esempi in Europa e nel mondo non sono mai presi come modelli di riferimento. Mi permetto di segnalarvi il sistema Abreu in Venezuela!
Concludo ricordando a chi continua a pensare a fra martino che quando si parla di musica si parla del corpo, del movimento e del suono per avviare il bambino al sapere, alla conoscenza di sé e della realtà. la musica fa parte della nostra cultura insieme ad altri saperi ed è incisiva nel formare lo sviluppo psico-fisico, comportamentale e socio-relazionale del bambino stesso.
Per qualcuno solo inutile retorica rubata da qualche libro di pedagogia della musica e invece è un sogno per ora irrealizzabile qui in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 6:50 pm

Nel resto del mondo si è consapevoli che formarsi attraverso le arti (non PER le arti, quella è una scelta personale che comporta davvero fatica e sacrifici enormi, ma spesso irriununciabile) è formarsi nel modo migliore alla vita, lavorativa e non, e a qualsiasi persorso e professionalità.

Non è solo questione di intelligenza (quella richiamata da avido) ma proprio di conoscenza piena e libera di sé (come ha detto jazzist), di educazione ai sentimenti, attraverso tutti i sensi, per dare colore, valore e senso (per sé stessi, non come la massa comanda) alle cose e alle scelte che siamo chiamati a compiere.
Non voglio ripetermi e dilungarmi su un qualcosa che molti ritengono pura filosofia inapplicabile al mondo reale, e che invece rivela tutta la povertà di pensiero di una società incapace ormai di produrre e godere di autentica bellezza.
Tornare in alto Andare in basso
chorusline



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 10.08.12

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 8:02 pm

jazzist ha scritto:
Senza conoscere la disciplina musicale vi permettete di affermare che gente laureata in strumento e didattica della musica vada nella scuola d'infanzia e alla primaria a perdere tempo. Ormai avete metabolizzato la figura del maestrino di musica che fa cantare la filastrocca e fa suonare il flautino. Molti insegnanti di musica sono strumentisti che suonano in orchestre e hanno esperienze lavorative sul campo.
Questo potenziamento era stato accolto con entusiasmo da tutti proprio perché poteva mettere la parola fine a quei progettini pomeridiani finanziati da fesr, pon e quant'altro.
Purtroppo i buoni esempi in Europa e nel mondo non sono mai presi come modelli di riferimento. Mi permetto di segnalarvi il sistema Abreu in Venezuela!
Concludo ricordando a chi continua a pensare a fra martino che quando si parla di musica si parla del corpo, del movimento e del suono per avviare il bambino al sapere, alla conoscenza di sé e della realtà. la musica fa parte della nostra cultura insieme ad altri saperi ed è incisiva nel formare lo sviluppo psico-fisico, comportamentale e socio-relazionale del bambino stesso.
Per qualcuno solo inutile retorica rubata da qualche libro di pedagogia della musica e invece è un sogno per ora irrealizzabile qui in Italia.

Quoto in pieno
Tornare in alto Andare in basso
chorusline



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 10.08.12

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 8:09 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Nel resto del mondo si è consapevoli che formarsi attraverso le arti (non PER le arti, quella è una scelta personale che comporta davvero fatica e sacrifici enormi, ma spesso irriununciabile) è formarsi nel modo migliore alla vita, lavorativa e non, e a qualsiasi persorso e professionalità.

Non è solo questione di intelligenza (quella richiamata da avido) ma proprio di conoscenza piena e libera di sé (come ha detto jazzist), di educazione ai sentimenti, attraverso tutti i sensi, per dare colore, valore e senso (per sé stessi, non come la massa comanda) alle cose e alle scelte che siamo chiamati a compiere.
Non voglio ripetermi e dilungarmi su un qualcosa che molti ritengono pura filosofia inapplicabile al mondo reale, e che invece rivela tutta la povertà di pensiero di una società incapace ormai di produrre e godere di autentica bellezza.

Ciccio, come già sai, la penso esattamente come te.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 8:24 pm

paola.finocchi ha scritto:
Solo a Roma ci sono circa 340 docenti in graduatoria ad esaurimento, più tutti quelli in graduatoria d'istituto. Che bella pensata quella di esaurire le gae per tutte le classi di concorso, solo che doveva essere seguita da criteri completamente diversi, da un riordino vero delle classi di concorso, dall'obbligo di avere musica alle elementari e dirò di più anche nell'infanzia, dal potenziamento anche nelle medie non ad indirizzo musicale ecc.. Non c'è la olontà politica, di noi non interessa niente a nessuno e se è stato fatto tutto questo bel piano di assunzioni,è solo in conseguenza alla sentenza della corte europea altrimenti saremmo stati ancor più dimenticati (e forse sarebbe stato anche meglio).
Sdegno, sdegno, sdegno!
E obbligo di far musica negli ospizi? Chi vuole studiare musica si iscrive ad una media ad indirizzo musicale,  si iscrive al consrrvatorio, prende lezioni private. Giuste sono le due ore di musica alle medie,  anche se penso dovrebbero incentivare più l'ascolto rispetto allo studio di uno strumento,  ma di più no. La mania del costringere a studiare uno strumento chi non ce la fa è una forma di violenza psicologica. In questo modo mio figlio è stato allontanato totalmente dalla musica, non prova più nemmeno piacere ad ascoltarla. Per non parlare di certi bambini costretti dai genitori a suonare il pianoforte. 
Non è possibile che,  per dare lavoro a persone che hanno fatto la scelta sbagliata,  si debba rendere obbligatorio un ambito artistico privo di alcun tipo di utilità. Obbligatorie devono essere le materie che sono basilari,  le arti (o il latino,  tanto per mettere in mezzo la mia materia) devono essere liberamente scelte e non imposte. Altrimenti è controproducente.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 9:29 pm

chicca70 ha scritto:

E obbligo di far musica negli ospizi? Chi vuole studiare musica si iscrive ad una media ad indirizzo musicale,  si iscrive al consrrvatorio, prende lezioni private. Giuste sono le due ore di musica alle medie,  anche se penso dovrebbero incentivare più l'ascolto rispetto allo studio di uno strumento,  ma di più no. La mania del costringere a studiare uno strumento chi non ce la fa è una forma di violenza psicologica. In questo modo mio figlio è stato allontanato totalmente dalla musica, non prova più nemmeno piacere ad ascoltarla. Per non parlare di certi bambini costretti dai genitori a suonare il pianoforte. 
Non è possibile che,  per dare lavoro a persone che hanno fatto la scelta sbagliata,  si debba rendere obbligatorio un ambito artistico privo di alcun tipo di utilità. Obbligatorie devono essere le materie che sono basilari,  le arti (o il latino,  tanto per mettere in mezzo la mia materia) devono essere liberamente scelte e non imposte. Altrimenti è controproducente.

Ancora?

Guarda chicca... sull'altro thread non ho voluto dirtelo... ma queste tue frasi mi fanno pensare che sia TU stessa la principale responsabile dell'atteggiamento maturato da tuo figlio verso la musica. Non credo che il prof in questione pretendesse da lui d'imparare chissaché o chissacosa, ma solo di dimostrare l'impegno e il rispetto per una disciplina che gli è utile al di là di ogni opinione e convinzione, propria o inculcata, nulla di più e nulla di meno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:03 pm

jazzist ha scritto:
Senza conoscere la disciplina musicale vi permettete di affermare che gente laureata in strumento e didattica della musica vada nella scuola d'infanzia e alla primaria a perdere tempo. Ormai avete metabolizzato la figura del maestrino di musica che fa cantare la filastrocca e fa suonare il flautino. Molti insegnanti di musica sono strumentisti che suonano in orchestre e hanno esperienze lavorative sul campo.
Questo potenziamento era stato accolto con entusiasmo da tutti proprio perché poteva mettere la parola fine a quei progettini pomeridiani finanziati da fesr, pon e quant'altro.
Purtroppo i buoni esempi in Europa e nel mondo non sono mai presi come modelli di riferimento. Mi permetto di segnalarvi il sistema Abreu in Venezuela!
Concludo ricordando a chi continua a pensare a fra martino che quando si parla di musica si parla del corpo, del movimento e del suono per avviare il bambino al sapere, alla conoscenza di sé e della realtà. la musica fa parte della nostra cultura insieme ad altri saperi ed è incisiva nel formare lo sviluppo psico-fisico, comportamentale e socio-relazionale del bambino stesso.
Per qualcuno solo inutile retorica rubata da qualche libro di pedagogia della musica e invece è un sogno per ora irrealizzabile qui in Italia.
Rispondo a questo perchè mi sembra il più articolato dei post, ma ovviamente quel che scriverò potrebbe essere anche di risposta agli altri.

"Molti insegnanti di musica sono strumentisti che suonano in orchestre e hanno esperienze lavorative sul campo."

Chi ha mai detto il contrario ? Prendi il tuo strumento e vai a fare un concerto davanti ad una platea di persone interessate, che certamente apprezzeranno la tua musica; se però entri in un asilo o in una scuola elementare, così come qualcuno vorrebbe, ci troverai dei bimbi di età compresa tra 3 e 10 anni; pensi di poter tirare fuori tutte le tue competenze e suonargli "Per Elisa" ?
A scuola dovrai far lavorare i bambini e, fattene una ragione, all'asilo più in la di Fra Martino non possono andare, sono pupetti di 4 anni !

"perdere tempo"

Non è che far suonare Fra Martino sia una perdita di tempo, è che non serve un maestro di violino.
Se per andare a lavorare prendo la macchina, non mi serve prendere una Ferrari e neanche una Mercedes; una Panda arrugginita va più che bene; diverso se devo sposarmi.
Ma tu stesso non ti senti sotto utilizzato ad aver studiato quanto il primo violino de La Scala per poi far fare un po' di solfeggio a quattro bambini ?

"quando si parla di musica si parla del corpo, del movimento e del suono per avviare il bambino al sapere, alla conoscenza di sé e della realtà"

Quindi il bambino non sa di avere due gambe per saltare e due mani da sbattere fin quando non glielo insegni tu con uno spartito ? Wow, argomentazione di serie A.

"la musica fa parte della nostra cultura insieme ad altri saperi ed è incisiva nel formare lo sviluppo psico-fisico, comportamentale e socio-relazionale del bambino stesso."

Abbiamo finalmente capito perchè Totò Riina è diventato capo mafia: non ha studiato musica.
Esistono studi clinici che hanno evidenziato come la deprivazione musicale crei turbe comportamentali ?
Tornare in alto Andare in basso
chorusline



Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 10.08.12

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:04 pm


E obbligo di far musica negli ospizi? Chi vuole studiare musica si iscrive ad una media ad indirizzo musicale,  si iscrive al consrrvatorio, prende lezioni private. Giuste sono le due ore di musica alle medie,  anche se penso dovrebbero incentivare più l'ascolto rispetto allo studio di uno strumento,  ma di più no. La mania del costringere a studiare uno strumento chi non ce la fa è una forma di violenza psicologica. In questo modo mio figlio è stato allontanato totalmente dalla musica, non prova più nemmeno piacere ad ascoltarla. Per non parlare di certi bambini costretti dai genitori a suonare il pianoforte. 
Non è possibile che,  per dare lavoro a persone che hanno fatto la scelta sbagliata,  si debba rendere obbligatorio un ambito artistico privo di alcun tipo di utilità. Obbligatorie devono essere le materie che sono basilari,  le arti (o il latino,  tanto per mettere in mezzo la mia materia) devono essere liberamente scelte e non imposte. Altrimenti è controproducente.[/quote]

Ma tu cosa ne sai delle scelte altrui! Per quanto mi riguarda la scelta è stata giustissima e il lavoro io non lo elemosino da nessuno. Vedi la vita è fatta di occasioni, a volte basta laurearsi il semestre seguente ed aver perso la possibilità di partecipare al concorso ordinario e attendere tre anni. Poi si fa il concorso ( difficilissimo, fra l'altro) a cattedre zero. finisci con la valutazione di 9,20 e dopo 25 anni ancora non sono arrivati a scorrere fino a te, ma nel frattempo non ti arrendi, sei nelle graduatorie per supplenze (allora si chiamavano così) lavori con supplenze saltuarie, ma ogni volta che entri in una classe senti di essere al tuo posto. Continui così per svariati anni poi creano le graduatorie permanenti e nel frattempo le supplenze le prendi dal provveditorato, ogni anno una scuola diversa, giri sempre tutta la provincia, ma ogni volta che entri in classe senti di essere al tuo posto. Poi trasformano le graduatorie da permanenti ad esaurimento, me contestualmente hanno tagliato le ore al prolungato, musica alle superiori non esiste più (o quasi) e le cattedre già pochissime, diminuiscono ancora. Disperata? No, e sai perché? Perché ogni volta che entro in classe sento di essere al mio posto. E se nell'altro post parlavo di potenziamento in tutti gli ordini di scuola, era sicuramente, con le dovute proporzioni tra le varie discipline, non per dare il ruolo a tutti quelli di musica, ma per ribadire quanto l'arte sia importante per al crescita dei ragazzi. Il ruolo ancora non ce l'ho, ma non importa, preferisco, buttarmi ancora per terra con i miei alunni per ascoltare i passi dei compagni, inventare storie fantastiche con loro e poi orchestrarle, con foglie secche, percussioni improvvisate e i famosi flauti da 5 euro già citati, anche quelli hanno un suono fantastico, però bisogna saperci soffiare dentro,
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:12 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Nel resto del mondo si è consapevoli che formarsi attraverso le arti (non PER le arti, quella è una scelta personale che comporta davvero fatica e sacrifici enormi, ma spesso irriununciabile) è formarsi nel modo migliore alla vita, lavorativa e non, e a qualsiasi persorso e professionalità.
L'anno scorso ho lavorato in due scuole, in una i ragazzi facevano un sacco di progetti, nell'altra no.
Nella prima scuola la preside ha detto la seguente frase: "noi facciamo una didattica per progetti".

La frase è splendida, farebbe raggiungere l'orgasmo a qualsiasi didattofuffopedagogo, però in cima alle classifiche della fondazione San Paolo c'era la seconda scuola e la prima era al fondo.
La didattica per progetti non è didattica, è cazzeggio.

Che dire della "formazione attraverso le arti" ? Suona meravigliosamente, te ne do atto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:20 pm

francesco.russo ha scritto:
Personalmente non credo proprio possano affidare queste assunzioni straordiarie all'autonomia delle scuole. Mi pare sia infatti previsto un "palleggiamento" tra richieste scuola e risorse disponibili la cui essenza dovrebbe essere che le scuole dovranno prendersi quello che è disponibile. Se così non fosse potrebbero assumere una minima parte della platea; è ovvio che nella fase C sono rimaste le cdc sofferenti e soprannumerarie. Quando la riforma sarà a regime, già quando dovranno stabilire la ripartizione delle cdc sui concorsi, allora sì che conteranno le decisioni dei collegi docenti. Non credo proprio, invece, che valgano per questa fase; sarebbe un'atto fortemente autolesionistico del governo (che già non mi pare goda grande popolarità) perché, ripeto, se le assunzioni fossero affidate all'autonomia del collegi docenti, le assunzioni sarebbero pochissime.
Quando hanno tirato fuori il piano d'assunzioni da 150000 posti, la parola d'ordine era "assumere tutti per chiudere le GaE".
Qualche mese dopo la politica è cambiata; la parola d'ordine è diventata "assumere solo quelli di cui si ha bisogno" e a corollario si è stabilito che le GaE non esaurite non sarebbero state soppresse.

Temo proprio che si rispetterà l'autonomia delle scuole e che si assumeranno solo le professionalità richieste, anche se questo significherà non assumere molta gente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:24 pm

paola.finocchi ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paola.finocchi ha scritto:
... ma che ne sai tu degli aspetti formativi di questa disciplina ...
Noi cerchiamo, come tutti i docenti di questo forum e non, nel nostro piccolo, di contribuire alla formazione della persona.

Quindi l'idea sarebbe di prendere dei diplomati (ovvero laureati) in musica, strumento e quant'altro, mandarli all'asilo a far cantare i bimbi di 4 anni "fra Martino campanaro", mandarli alle elementari e fargli suonare qualche strumento (il pianoforte a coda ? Mmmm forse è più probabile il flauto da 5 euro), così diventano tutti più intelligenti, e se poi nessuno si iscrive al conservatorio non fa nulla, la musica li ha resi persone migliori.

Come dicevi tu stessa, io la penso diversamente.

Cosa replicare davanti a cotanta  intelligenza globale?
Quel che ti sembra giusto; posso suggerirti ad esempio di approfondire il concetto di "aspetti formativi di questa disciplina"; se puoi fallo portando qualche "fatto" a sostegno della tua teoria.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ciccio.8 ha scritto:
Nel resto del mondo si è consapevoli che formarsi attraverso le arti (non PER le arti, quella è una scelta personale che comporta davvero fatica e sacrifici enormi, ma spesso irriununciabile) è formarsi nel modo migliore alla vita, lavorativa e non, e a qualsiasi persorso e professionalità.
L'anno scorso ho lavorato in due scuole, in una i ragazzi facevano un sacco di progetti, nell'altra no.
Nella prima scuola la preside ha detto la seguente frase: "noi facciamo una didattica per progetti".

La frase è splendida, farebbe raggiungere l'orgasmo a qualsiasi didattofuffopedagogo, però in cima alle classifiche della fondazione San Paolo c'era la seconda scuola e la prima era al fondo.
La didattica per progetti non è didattica, è cazzeggio.

Che dire della "formazione attraverso le arti" ? Suona meravigliosamente, te ne do atto.
Concordo.  La didattica vera è altro.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Sab Ago 08, 2015 10:50 pm

paola.finocchi ha scritto:

E obbligo di far musica negli ospizi? Chi vuole studiare musica si iscrive ad una media ad indirizzo musicale,  si iscrive al consrrvatorio, prende lezioni private. Giuste sono le due ore di musica alle medie,  anche se penso dovrebbero incentivare più l'ascolto rispetto allo studio di uno strumento,  ma di più no. La mania del costringere a studiare uno strumento chi non ce la fa è una forma di violenza psicologica. In questo modo mio figlio è stato allontanato totalmente dalla musica, non prova più nemmeno piacere ad ascoltarla. Per non parlare di certi bambini costretti dai genitori a suonare il pianoforte. 
Non è possibile che,  per dare lavoro a persone che hanno fatto la scelta sbagliata,  si debba rendere obbligatorio un ambito artistico privo di alcun tipo di utilità. Obbligatorie devono essere le materie che sono basilari,  le arti (o il latino,  tanto per mettere in mezzo la mia materia) devono essere liberamente scelte e non imposte. Altrimenti è controproducente.

Ma tu cosa ne sai delle scelte altrui!  Per quanto mi riguarda la scelta è stata giustissima e il lavoro io non lo elemosino da nessuno. Vedi la vita è fatta di occasioni, a volte basta laurearsi il semestre seguente ed aver perso la possibilità di partecipare al concorso ordinario e attendere tre anni. Poi si fa il concorso ( difficilissimo, fra l'altro) a cattedre zero. finisci con la valutazione di 9,20 e dopo 25 anni ancora non sono arrivati a scorrere fino a te, ma nel frattempo non ti arrendi, sei nelle graduatorie per supplenze (allora si chiamavano così) lavori con supplenze saltuarie, ma ogni volta che entri in una classe senti di essere al tuo posto. Continui così per svariati anni  poi creano le graduatorie permanenti e nel frattempo le supplenze le prendi dal provveditorato, ogni anno una scuola diversa, giri sempre tutta la provincia, ma ogni volta che entri in classe senti di essere al tuo posto. Poi trasformano le graduatorie da permanenti ad esaurimento, me contestualmente hanno tagliato le ore al prolungato, musica alle superiori non esiste più (o quasi) e le cattedre già pochissime, diminuiscono ancora. Disperata? No, e sai perché? Perché ogni volta che entro in classe sento di essere al mio posto. E se nell'altro post parlavo di potenziamento in tutti gli ordini di scuola, era sicuramente, con le dovute proporzioni tra le varie discipline, non per dare il ruolo a tutti quelli di musica, ma per ribadire quanto l'arte sia importante per al crescita dei ragazzi. Il ruolo ancora non ce l'ho, ma non importa, preferisco, buttarmi ancora per terra con i miei alunni per ascoltare i passi dei compagni,  inventare storie fantastiche con loro e poi orchestrarle, con foglie secche, percussioni improvvisate e i famosi flauti da 5 euro già citati, anche quelli hanno un suono fantastico, però bisogna saperci soffiare dentro,[/quote]


Non intendo scelta sbagliata nel senso di scelta non gratificante per chi la compie. Scelta sbagliata se si pensa ad una stabilità lavorativa. È normale che sia più facile ottenere stabilità se si insegnano altre discipline.  Nel momento in cui si decide di voler diventare docente di musica,  scelta che si sa essere penalizzante, non si può poi pretendere che inseriscano musica in ogni corso di studi appositamente per dare lavoro a chi sapeva già che di lavoro ne avrebbe trovato poco.
Certo,  basta saper soffiare dentro al flauto. .. peccato che chi non riesce a farlo, pur impegnandosi, venga colpevolizzato costantemente come se fosse un inetto rincretinito.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 12:33 am

Ragazzi leggo post deliranti...avido vorrei risponderti parola per parola ma onestamente non credo sia produttivo perdere tempo con chi non capisce il valore della musica a partire dall'età prescolare.
Noto sempre che utilizzate la scusa di far suonare bimbi piccini....evidentemente ignorate il movimento, la danza, il ritmo, il suono, l'ascolto, la coralità, i colori...se dei docenti come voi non comprendono il valore della percezione del sé corporeo per un bambino e l'arricchimento che tale disciplina può donare a grandi e piccini, senza per questo dover per forza diventare dei professionisti, significa che siamo caduti tanto ma tanto in basso!
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 12:36 am

Vi avevo segnalato il sistema pedagogico-musicale creato in Venezuela da José Antonio Abreu, ma evidentemente è troppo faticoso per voi indagare e approfondire tematiche così importanti per la crescita globale dei nostri figli.
Il principio filosofico-educativo di Abreu si riassume nelle seguenti parole:
"L'orchestra è una società che pratica per definizione l'interdipendenza, l'orchestra è un'impresa collettiva in cui tutti sono d'accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. La musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell'adolescente'".
Spero possano farci riflettere seriamente...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 8:44 am

jazzist ha scritto:
Ragazzi leggo post deliranti...avido vorrei risponderti parola per parola ma onestamente non credo sia produttivo perdere tempo con chi non capisce il valore della musica a partire dall'età prescolare.
Noto sempre che utilizzate la scusa di far suonare bimbi piccini....evidentemente ignorate il movimento, la danza, il ritmo, il suono, l'ascolto, la coralità, i colori...se dei docenti come voi non comprendono il valore della percezione del sé corporeo per un bambino e l'arricchimento che tale disciplina può donare a grandi e piccini, senza per questo dover per forza diventare dei professionisti, significa che siamo caduti tanto ma tanto in basso!
I bambini il se corporeo l'hanno sempre scoperto andando a giocare ai giardinetti; correndo, saltando, cantando (si anche), spingendosi ed a volte picchiandosi.

I grandi uomini (e donne) del passato hanno giocato, non studiato musica.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 8:50 am

jazzist ha scritto:
Vi avevo segnalato il sistema pedagogico-musicale creato in Venezuela da José Antonio Abreu, ma evidentemente è troppo faticoso per voi indagare e approfondire tematiche così importanti per la crescita globale dei nostri figli.
Il principio filosofico-educativo di Abreu si riassume nelle seguenti parole:
"L'orchestra è una società che pratica per definizione l'interdipendenza, l'orchestra è un'impresa collettiva in cui tutti sono d'accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. La musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell'adolescente'".
Spero possano farci riflettere seriamente...
Cumuli di cazzate, altrimenti non esisterebbero queste pagine web:

https://it.wikipedia.org/wiki/Vasco_Rossi
https://en.wikipedia.org/wiki/Whitney_Houston
https://it.wikipedia.org/wiki/Amy_Winehouse
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 9:00 am

Stai sottovalutando il ruolo della musica e l'importanza del suo studio all'interno del percorso scolastico di ogni alunno.
La matematica e la fisica ti hanno inaridito il cuore e inebriato lo spirito.
Meglio stare zitti quando non si hanno le basi per poter discutere di argomenti così importanti.


Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 9:04 am

ahah Se Abrau è un cazzaro tu sei da manicomio!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 9:10 am

jazzist ha scritto:
ahah Se Abrau è un cazzaro tu sei da manicomio!
Gli adepti di Mamma Ebe avrebbero risposto allo stesso modo; gli adepti di Galileo avrebbero portato rilevazioni statistiche a supporto delle proprie tesi.

Io ti ho portato l'esempio concreto di tre musicisti famosi e tossicodipendenti.

Forse avevano studiato musica alle medie anzichè all'asilo.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 9:17 am

jazzist ha scritto:
Vi avevo segnalato il sistema pedagogico-musicale creato in Venezuela da José Antonio Abreu, ma evidentemente è troppo faticoso per voi indagare e approfondire tematiche così importanti per la crescita globale dei nostri figli.
Il principio filosofico-educativo di Abreu si riassume nelle seguenti parole:
"L'orchestra è una società che pratica per definizione l'interdipendenza, l'orchestra è un'impresa collettiva in cui tutti sono d'accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale. La musica opera questo miracolo: costruttivo, seduttivo, creatore, nel bambino e nell'adolescente'".
Spero possano farci riflettere seriamente...
Ahahahaha. Questa poi..... Ma il numero di cantanti tossicodipendenti e alcolisti è infinito!  E molti di essi sono morti a causa delle loro dipendenze. O forse le teorie di Abreu valgono solo per chi suona in un'orchestra?  Comunque si vede da lontano che sono stupidaggini.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 9:45 am

chicca70 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ciccio.8 ha scritto:
Nel resto del mondo si è consapevoli che formarsi attraverso le arti (non PER le arti, quella è una scelta personale che comporta davvero fatica e sacrifici enormi, ma spesso irriununciabile) è formarsi nel modo migliore alla vita, lavorativa e non, e a qualsiasi persorso e professionalità.
L'anno scorso ho lavorato in due scuole, in una i ragazzi facevano un sacco di progetti, nell'altra no.
Nella prima scuola la preside ha detto la seguente frase: "noi facciamo una didattica per progetti".

La frase è splendida, farebbe raggiungere l'orgasmo a qualsiasi didattofuffopedagogo, però in cima alle classifiche della fondazione San Paolo c'era la seconda scuola e la prima era al fondo.
La didattica per progetti non è didattica, è cazzeggio.

Che dire della "formazione attraverso le arti" ? Suona meravigliosamente, te ne do atto.
Concordo.  La didattica vera è altro.

http://www.brunomunari.it/index2.htm

Quando parlo di Arte non scrivo belle frasi, parlo di quello che so, che conosco bene, che faccio, che verifico ogni giorno fuori e dentro la scuola, con bambini e SOPRATTUTTO con adulti dal cervello fossilizzato su ciò che secondo loro è "vero", "buono" e "utile".
Qui viceversa leggo, da alcuni, una sorta di teoria diffusa e condivisa che affonda le proprie radici in una ripulsa immotivata, in vecchi traumi e percorsi didattici sbagliati. Quindi, nient'altro che la conferma di quello che so già e che affermo.

Trovo comico inoltre che, docenti non direttamente interessati all'arte, o apertamente refrattari ad ogni percorso di formazione artistica, debbano spiegare agli artisti l'utilità e il valore delle arti nella scuola. Se per il resto della società, malata di fenomeni (o eventi O_O) culturali confezionati e venduti in offerta 3x2 la cosa può essere motivata e compresa... per certi colleghi molto meno.

Siamo nel pieno paradigma della cultura contemporanea, basata non sulla conoscenza ma sulle mere opinioni, difese e argomentate per farle valere oltre ogni ragionevole dubbio sulla loro validità e fondatezza.
In pratica quello che da anni è il nuovo motto imperante in Italia (antica patria delle arti - sigh!) e che, dalla New Economy alla New Idiocracy, sta conducendo rapidamente ad una involuzione dei saperi. Ovvero non più il proverbiale "Impara l'Arte e mettila da parte" ma il più tristemente diffuso "Incontra l'Arte e mettila in disparte".

Il primo esprime una saggezza che parte dalla conoscenza (imparare) e presuppone quindi rispetto, consapevolezza, desiderio di preservare e conservare, letteralmente di far tesoro di tale conoscenza, dal piccolo segreto del mestiere artigianale all'abilità tecnica più fine. La nuova tendenza è quella di una grande occasione persa, perché rifiutata e poi anche ghettizzata. Un atteggiamento del quale dirsi addirittura fieri poiché, con tutta evidenza, coerente con la direzione in cui gira il mondo. E cosa aggiungere? Complimenti!

Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 10:49 am

Ciccio.8,  ma quale rifiuto?  Quale ghettizzazione? Io sto studiando per la terza laurea in Arti visive,  ma non so tenere una matita in mano. Quindi l'amore per l'arte esiste a prescindere dalla propria propensione a produrre arte.
Perchè un bambino deve essere costretto a disegnare se non ce la fa? Perché deve essere obbligato a mostrare gli sgorbi prodotti ad una persona che gli dà un voto esclusivamente in base all' abilità manuale?  Perché deve cantare o suonare se non se la sente e si vergogna davanti agli altri?  Perché un bambino non può essere educato all'apprezzamento della musica o delle arti visive senza essere costretto a tentare pateticamente di produrre qualcosa di decoroso con un grande imbarazzo nell'animo?
Forse non te ne rendi conto perché,  ovviamente, tu questi problemi non li hai mai avuti,  altrimenti svolgeresti un altro lavoro, ma credimi,  almeno il 15-20% dei tuoi alunni si vergogna di ciò che è costretto a fare. Cosa fai tu quando un alunno è totalmente incapace di produrre un suono decoroso?  Cessi l'accanimento didattico dandogli altre attività o insisti? Se la risposta è quest'ultima,  sappi che il tuo comportamento allontana quel bambino dalla musica,  forse per sempre. La mia insegnante di educazione artistica delle medie mi aveva quasi totalmente esonerata dalla pratica e mi faceva fare facili analisi di opere artistiche. I miei studi attuali, fatti per piacere e non per trovare lavoro,  che ho già, li devo solo alla flessibilità  ed intelligenza di quella mia insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 11:42 am

Ok, mi hai convinto.
Non trovo coerenza in quanto dici, non trovo corrispondenza tra gli studi artistici e le tesi che sostieni, vedo anche che gli esempi che ti ho linkato - e che dovresti già conoscere, dati i tuoi studi - non li ritieni validi quanto le tue esperienze e i tuoi metodi... mi parli di incapacità e di accanimento, per cui si, hai ragione tu.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?   Dom Ago 09, 2015 12:06 pm

Ciccio.8 ha scritto:
Ok, mi hai convinto.
Non trovo coerenza in quanto dici, non trovo corrispondenza tra gli studi artistici e le tesi che sostieni, vedo anche che gli esempi che ti ho linkato - e che dovresti già conoscere, dati i tuoi studi - non li ritieni validi quanto le tue esperienze e i tuoi metodi... mi parli di incapacità e di accanimento, per cui si, hai ragione tu.
Io studio la storia dell'arte, non i laboratori. Qieste esperienze interessanti non riflettono l'attività didattica nelle scuole medie. A mio figlio insegnanti diversi (cambiati ogni anno per tutto il triennio) hanno sempre detto cosa, come e perché doveva disegnare/ dipingere/modellare etc. Creatività meno di zero.  
Per quanto riguarda la musica, la parola accanimento è la più corretta.  Altrimenti mio figlio non avrebbe pianto tutte le sere precedenti le lezioni di educazione musicale,  cosa che non ha mai fatto per nessun' altra materia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Organico potenziato:posti in piu'per musica,arte e immagine,scienze motorie ed inglese?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» MARTINI studio arte; ASTA n° 27 | 22/03/2015 ore 10.00 | Arte Moderna & Contemporanea
» Farsetti Prato: 28-29 Novembre 2014; asta arte contemporanea;
» Sotheby's Milano; 25-26 novembre 2014; Arte Moderna e Contemporanea.
» La fiscalità nell'arte, in Italia e all'estero
» Museo “M.A.C.I.S.T.”, museo d’arte contemporanea internazionale senza tendenze; Biella.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: