Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Consigli avviamento all'insegnamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
AutoreMessaggio
Sandra Volo



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 09.06.15

MessaggioOggetto: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 04, 2015 2:03 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti!
A settembre inizierò a insegnare spagnolo in una scuola media paritaria e sarà la mia prima esperienza scolastica vera a propria. Volevo chiedervi se qualcuno ha da consigliarmi un testo o un sito internet dove possa trovare qualche dritta per iniziare. Grazie a chi risponderà!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
aku



Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 27.06.13
Località : veneto

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 1:35 pm

Per lo più Costanza intendo, per "aggiornamento professionale", testi molto specifici sul sapere disciplinare (di recente ho acquistato un vero e proprio sussidiario per ristudiare una parte disciplinare ostica), o addirittura materiali da usare in classe (guide didattiche con schede o libri da leggere per certi percorsi, materiali veri e propri), al massimo testi che alla parte teorica fanno seguire quella applicativa (tipo erickson per intenderci). Pochissimo spazio invece hanno per me i testi prettamente teorici che non trovo utili. Insomma sono più sulla lunghezza d'onda di Chicca.

Infatti di per sè, il fatto che ci sia una "giungla di proposte", come tu stessa la definisci, ti fa capire quanta poca scienza ci sia in questo tipo di conoscenza e quanto business invece..

Preferirei di gran lunga che gli aggiornamenti venissero fatti tra noi insegnanti, magari insieme a quelli di scuole territorialmente vicine, o al massimo da chi è distaccato in assegnazione per breve tempo all'università (ho un buon ricordo di un paio di tutor di questo tipo che erano assai in gamba a riportare i dettami dei grandi teorici a dimensioni concrete e applicabili e capivano a naso, avendo lavorato molto tempo a scuola, quali teorie fossero solo emerita fuffa ed evitavano perciò di propinarcele).
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 1:39 pm

Oltretutto le strategie degli esperti dovrebbero essere specifiche, ad esempio non si è mai sentito di un corso per motivare l'utenza problematica dell'IPSIA, chissà come mai.........
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 2:57 pm

aku ha scritto:
Per lo più Costanza intendo, per "aggiornamento professionale", testi molto specifici sul sapere disciplinare (di recente ho acquistato un vero e proprio sussidiario per ristudiare una parte disciplinare ostica), o addirittura materiali da usare in classe (guide didattiche con schede o libri da leggere per certi percorsi, materiali veri e propri), al massimo testi che alla parte teorica fanno seguire quella applicativa (tipo erickson per intenderci). Pochissimo spazio invece hanno per me i testi prettamente teorici che non trovo utili. Insomma sono più sulla lunghezza d'onda di Chicca.
La guida didattica (tipo erikson ) è la traduzione in prassi di una teoria sull'insegnamento. Quando tu applichi un indirizzo metodologico o semplicemente prendi spunto da quella guida, hai sempre e comunque fatto una precisa scelta di pensiero (o meglio hai adottato un metodo frutto di una precisa linea di pensiero).  
La prassi è la traduzione pratica di una determinata impostazione didattica che, a sua volta,  appartiene a una precisa impostazione teorica. Che poi le scelte siano spesso inconsapevoli, mi sembra un problema diffuso.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 2:58 pm

aku ha scritto:

Sarò amara ma io penso che queste cose siano diventate un bel business.


a dimostrazione di questo basti considerare come mai vengano sollevati temi nuovi e/o emergenti, ma come vengano battute le strade più "popolari", quelle di maggior richiamo, che magari contano su qualche fatterello di cronaca o su un nuovo intervento legislativo, riconoscibili all'opinione pubblica: bullismo, DSA
Tornare in alto Andare in basso
aku



Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 27.06.13
Località : veneto

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 4:04 pm

Adesso però ce l'ho io la curiosità: Costanza quali sono le teorie di pedagogisti attuali e del passato che consideri fondamentali e riesci a concretizzare nella tua pratica didattica?

Per quanto mi riguarda posso capire che le schede didattiche siano collegate ad una qualche spiegazione teorica e a sua volta questa possa far parte di una più imponente e poderosa teoria pedagogica, ma non credo attualmente questa sia la norma. Ultimamente questi libri sono niente più che buoni eserciziari molto equilibrati nella gradualità di proposizione degli esercizi che non hanno nulla a che vedere con particolari teorie pedagogiche e lo si evince anche dal fatto che pur proponendosi come cose innovative, nuove metodologie ecc, contengono niente di più che i soliti vecchi esercizi (ripeto che il surplus che me li fa acquistare è l'estrema gradualità con cui sono proposti e che forse mancava negli eserciziari di una volta). Non voglio spostare il discorso sulla disamina degli autori che pubblicano per la Erickson o per la Giunti o altri per vedere a che teoria pedagogica appartengano, e mi dispiace molto che tu pensi che io non sia in grado di recepire queste appartenenze (dove queste effettivamente ci sono)..

Ripeto che secondo me c'è tanto business nei materiali prodotti per la scuola (Business = cose create ad hoc per far credere ai docenti di aver soluzioni sicure in mano e create per guadagnarci su), e credere che tutto ciò che viene edito e proposto sia frutto di chissà quale scienza psicologica o pedagogica, questo sì che lo trovo desolante!

Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mar Ago 25, 2015 5:01 pm

aku ha scritto:
Adesso però ce l'ho io la curiosità: Costanza quali sono le teorie di pedagogisti attuali e del passato che consideri fondamentali e riesci a concretizzare nella tua pratica didattica?

Per quanto mi riguarda posso capire che le schede didattiche siano collegate ad una qualche spiegazione teorica e a sua volta questa possa far parte di una più imponente e poderosa teoria pedagogica, ma non credo attualmente questa sia la norma. Ultimamente questi libri sono niente più che buoni eserciziari molto equilibrati nella gradualità di proposizione degli esercizi che non hanno nulla a che vedere con particolari teorie pedagogiche e lo si evince anche dal fatto che pur proponendosi come cose innovative, nuove metodologie ecc, contengono niente di più che i soliti vecchi esercizi (ripeto che il surplus che me li fa acquistare è l'estrema gradualità con cui sono proposti e che forse mancava negli eserciziari di una volta). Non voglio spostare il discorso sulla disamina degli autori che pubblicano per la Erickson o per la Giunti o altri per vedere a che teoria pedagogica appartengano, e mi dispiace molto che tu pensi che io non sia in grado di recepire queste appartenenze (dove queste effettivamente ci sono)..

Ripeto che secondo me c'è tanto business nei materiali prodotti per la scuola (Business = cose create ad hoc per far credere ai docenti di aver soluzioni sicure in mano e create per guadagnarci su), e credere che tutto ciò che viene edito e proposto sia frutto di chissà quale scienza psicologica o pedagogica, questo sì che lo trovo desolante!


Beh, ognuno avrà i suoi "orientamenti", anche a seconda dell'ordine di scuola in cui insegna. Io, personalmente, ritengo che la teoria delle intelligenze multiple di Gardner sia una delle più incisive nell'attuale panorama pedagogico ( "Educare al comprendere" è per me una piccola bibbia); Gardner è anche un ottimo esempio di come studi esterni alla pedagogia (lui è psicologo) confluiscano in questa apportando contributi molto preziosi. Ma io insegno alla primaria, sicuramente ho punti di riferimento diversi dai tuoi. Essendo laureata in lingue, ho anche lavorato, negli anni passati, come insegnante di italiano L2 per alunni stranieri alla scuola secondaria. Allora, ovviamente, le mie "guide" erano altre, prime fra tutti le teorie sull'apprendimento linguistico di Cummins, Krashen e Shumann che, individuando le condizioni del processo di acquisizione della lingua straniera, offrono spunti irrinunciabili per chi insegna in quel settore. Ma, ripeto, ognuno poi è libero di orientarsi e di scegliere anche secondo le proprie convinzioni.
Comunque mi pare che le nostre posizioni siano inconciliabili, oppure non ci capiamo. Quello che pensavo l'ho già detto, non insisto oltre.
Tornare in alto Andare in basso
aku



Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 27.06.13
Località : veneto

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mer Ago 26, 2015 9:45 am

Capita giusto giusto:

http://www.orizzontescuola.it/news/che-pedagogia-entri-nelle-scuole
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Consigli avviamento all'insegnamento   Mer Ago 26, 2015 3:05 pm

Intervengo per interesse sullo status epistemologico delle discipline pedagogiche. Anche io sono convinta non siano scienze, senza voler togliere nulla loro. Ultimamente sto leggendo Bruner e dico che trae conclusioni discutibili da valide esperienze. La pretesa scientificità di discipline che non possono accedere a detto status, (non vi sono le minime condizioni protocollari per fare reali esperimenti, neppure quelli relative alle scienze sociali: doppi ciechi, opportuna raccolta di statistiche etc. inoltre le inferenze non sono verificabili, di fatto parlando con i pedagogisti neppure discutibili, poiché secondo loro "scientifiche"), va a danno di queste stesse discipline che dovrebbero tornare alla ricchezza del dibattito filosofico e al suo rigore razionale e semantico. La pedagogia è un'arte, che possa avvantaggiarsi dei risultati delle scienze non c'è dubbio, ma ciò non la rende una scienza.
Tornare in alto Andare in basso
 
Consigli avviamento all'insegnamento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
 Argomenti simili
-
» Consigli TV satellitare
» consigli sul cellulare
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!
» Al Gennet: Praga consigli pratici: ve lo avevo promesso

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: