Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Faq 22 - il criterio rivoluzionario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente
AutoreMessaggio
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 12:35 am

Promemoria primo messaggio :

"Solo se nella prima provincia non sarà possibile trovare posto, perché tutti i posti risulteranno occupati da altri soggetti con maggior punteggio che hanno scelto quella provincia come prima, allora capiterà che la proposta di incarico a tempo indeterminato sarà effettuata per una provincia diversa."

Letteralmente vuol dire che se io sono a Sondrio con 12 punti e sono l'unico di tutta italia a mettere Sondrio come prima provincia, prendo il posto a Sondrio.
Indipendentemente che ci sia il primo degli esclusi di Milano con 2.000 punti che ha messo Sondrio come seconda.

Nessuno su questo forum ha mai pensato una cosa del genere. Se non si riesce ad ottenere il ruolo nella propria prima provincia, diventerà una lotteria.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 9:32 am

Sì, ma c'è da tenere conto che questa provincia, vicina o lontana alla famiglia, non vale nulla.
L'anno prossimo si potrebbe avere come sede finale la provincia opposta.
Tornare in alto Andare in basso
knot2



Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 9:47 am

108. Per l'anno scolastico 2016/2017 e' avviato un piano
straordinario di mobilita' territoriale e professionale su tutti i
posti vacanti dell'organico dell'autonomia, rivolto ai docenti
assunti a tempo indeterminato entro l'anno scolastico 2014/2015. Tale
personale partecipa, a domanda, alla mobilita' per tutti gli ambiti
territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo triennale
di
permanenza nella provincia, di cui all'articolo 399, comma 3, del
testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e
successive modificazioni, per tutti i posti vacanti e disponibili
inclusi quelli assegnati in via provvisoria nell'anno scolastico
2015/2016 ai soggetti di cui al comma 96, lettera b), assunti ai
sensi del comma 98, lettere b) e c)
. Successivamente, i docenti di
cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a seguito
del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98, lettere
b) e c), e assegnati su sede provvisoria per l'anno scolastico
2015/2016, partecipano per l'anno scolastico 2016/2017 alle
operazioni di mobilita' su tutti gli ambiti territoriali a livello
nazionale, ai fini dell'attribuzione dell'incarico triennale.

Quindi a domanda si partecipa alla mobilità che riguarda tutti i posti vacanti e diponibili dell' organico dell' autonomia, qui si conferma la non piu distinzione tra OD e OF, comprendendo i posti assegnati ai docenti assunti con le fasi B e C limitatamente agli assunti dalle GAE. I cui posti sembrano assegnazioni provvisorie. Per gli assunti da GM questo dicorso non vale.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 9:53 am

A domanda partecipano i docenti già di ruolo che vogliono spostarsi, gli assunti da GE sono obbligati non avendo nessuna sede.
Quindi io oggi vengo nominato a Palermo, l'anno prossimo su questo posto torna un docente di ruolo, io assunto da GE ho sede finale a Verbania dove rimane l'ultimo posto libero.
Questa è la realtà.
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 9:55 am

Se guardate la home di os sembra che un gruppo di insegnanti si sia accorto della discrepanza. Speriamo che si chiarisca alla svelta. Io intanto ho cambiato la domanda, mettendo come prima provincia una provincia dove il mio punteggio è competitivo, in barba alla stabilità e a tutto. Se prevale il criterio della provincia un sacco di gente farà come me, reiterando l'irrazionale e a mio avviso indifendibile meccanismo di graduatorie, dove c'è gente che è entrata in ruolo nella mia cdc con punteggi con cui io non riuscirei ad avere nemmeno un giorno di supplenza.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:01 am

Jankele ha scritto:
Se guardate la home di os sembra che un gruppo di insegnanti si sia accorto della discrepanza. Speriamo che si chiarisca alla svelta. Io intanto ho cambiato la domanda, mettendo come prima provincia una provincia dove il mio punteggio è competitivo, in barba alla stabilità e a tutto. Se prevale il criterio della provincia un sacco di gente farà come me, reiterando l'irrazionale e a mio avviso indifendibile meccanismo di graduatorie, dove c'è gente che è entrata in ruolo nella mia cdc con punteggi con cui io non riuscirei ad avere nemmeno un giorno di supplenza.

A parte che non c'è nessuna stabilità, visto che ti potrebbero mandare ovunque il prossimo anno.
E se tutti ora indicassero quella provincia come prima?
Non  ci vuole molto a vedere tutte le GE insieme.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:03 am

iononmisposto ha scritto:
A domanda partecipano i docenti già di ruolo che vogliono spostarsi, gli assunti da GE sono obbligati non avendo nessuna sede.
Quindi io oggi vengo nominato a Palermo, l'anno prossimo su questo posto torna un docente di ruolo, io assunto da GE ho sede finale a Verbania dove rimane l'ultimo posto libero.
Questa è la realtà.

Io continuo a rimanere sconcertato del fatto che sia possibile una cosa del genere. Per assurdo i governi potrebbero ripetere lo stesso gioco per tutti gli anni delle immissioni da concorso/GE: prima ti danno la sede provvisoria (in regione/provincia) e l'anno dopo ti obbligano a partecipare a mobilità nazionale e ti mandano a Sondrio. Se lo hanno fatto ora perchè non potrebbero ripeterlo in qualsiasi momento?
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:28 am

Babbeus ha scritto:
iononmisposto ha scritto:
A domanda partecipano i docenti già di ruolo che vogliono spostarsi, gli assunti da GE sono obbligati non avendo nessuna sede.
Quindi io oggi vengo nominato a Palermo, l'anno prossimo su questo posto torna un docente di ruolo, io assunto da GE ho sede finale a Verbania dove rimane l'ultimo posto libero.
Questa è la realtà.

Io continuo a rimanere sconcertato del fatto che sia possibile una cosa del genere. Per assurdo i governi potrebbero ripetere lo stesso gioco per tutti gli anni delle immissioni da concorso/GE: prima ti danno la sede provvisoria (in regione/provincia) e l'anno dopo ti obbligano a partecipare a mobilità nazionale e ti mandano a Sondrio. Se lo hanno fatto ora perchè non potrebbero ripeterlo in qualsiasi momento?
Si attraverso un piano "straordinario regolare"...da confermare tutti gli anni con una nuova legge.
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:32 am

Babbeus ha scritto:
iononmisposto ha scritto:
A domanda partecipano i docenti già di ruolo che vogliono spostarsi, gli assunti da GE sono obbligati non avendo nessuna sede.
Quindi io oggi vengo nominato a Palermo, l'anno prossimo su questo posto torna un docente di ruolo, io assunto da GE ho sede finale a Verbania dove rimane l'ultimo posto libero.
Questa è la realtà.

Io continuo a rimanere sconcertato del fatto che sia possibile una cosa del genere. Per assurdo i governi potrebbero ripetere lo stesso gioco per tutti gli anni delle immissioni da concorso/GE: prima ti danno la sede provvisoria (in regione/provincia) e l'anno dopo ti obbligano a partecipare a mobilità nazionale e ti mandano a Sondrio. Se lo hanno fatto ora perchè non potrebbero ripeterlo in qualsiasi momento?

Non avrebbe alcun senso.

Tutto questo (cioè il comma 108) è nato dalla protesta dei docenti di ruolo che, non avendo i posti dell'autonomia già disponibili ma solo l'OD, si sono lamentati di non poter tornare a casa sui 55.000 nuovi posti.
Per cui è chiaro, già da ora, quale sarà la situazione dell'anno prossimo.
Solo che su quei posti ci vorranno tornare tutti i docenti già di ruolo e tu quelli che si vedranno spediti in giro per l'Italia e assunti ora.
Pare chiaro che l'80% dei neoassunti quest'anno non tornerà mai nelle proprie province, ma dal 2014 ad oggi pare che questo non importi più visto che l'anno scorso non erano disponibili a spostarsi su una sola altra provincia, mentre ora sono disposti a 99 random e per diversi anni.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:33 am

knot2 ha scritto:
108.  Per  l'anno  scolastico  2016/2017  e'   avviato   un   piano
straordinario di mobilita' territoriale e professionale  su  tutti  i
posti  vacanti  dell'organico  dell'autonomia,  rivolto  ai   docenti
assunti a tempo indeterminato entro l'anno scolastico 2014/2015. Tale
personale partecipa, a domanda, alla mobilita' per tutti  gli  ambiti
territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo  triennale
di
permanenza nella provincia, di cui all'articolo  399,  comma  3,  del
testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n.  297,  e
successive modificazioni, per tutti i  posti  vacanti  e  disponibili
inclusi quelli assegnati  in  via  provvisoria  nell'anno  scolastico
2015/2016 ai soggetti di cui al comma  96,  lettera  b),  assunti  ai
sensi del comma 98, lettere b) e c)
. Successivamente,  i  docenti  di
cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a  seguito
del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98,  lettere
b) e c), e  assegnati  su  sede  provvisoria  per  l'anno  scolastico
2015/2016,  partecipano  per   l'anno   scolastico   2016/2017   alle
operazioni di mobilita' su tutti gli ambiti  territoriali  a  livello
nazionale,  ai  fini   dell'attribuzione   dell'incarico   triennale.

Quindi a domanda si partecipa alla mobilità che riguarda tutti i posti vacanti e diponibili dell' organico dell' autonomia, qui si conferma la non piu distinzione tra OD e OF, comprendendo i posti assegnati ai docenti assunti con le fasi B e C limitatamente agli assunti dalle GAE. I cui posti sembrano assegnazioni provvisorie. Per gli assunti da GM questo dicorso non vale.
Che vuoi dire.
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:52 am

iononmisposto ha scritto:

Tutto questo (cioè il comma 108) è nato dalla protesta dei docenti di ruolo che, non avendo i posti dell'autonomia già disponibili ma solo l'OD, si sono lamentati di non poter tornare a casa sui 55.000 nuovi posti.

Mi spiace molto per i "docenti immobilizzati", ma, se ho ben inteso, per far riavvicinare loro che hanno SCELTO di prendere il ruolo in una provincia o una regione ben definita (potendo esser chiamati solo e soltanto lì, e rischiando il depennamento solo se rinunciavano al ruolo lì), chi è assunto dopo sarà sbattuto in una sede provvisoria e, poi, in una definitiva col vincolo di permanenza di tre anni, SENZA CHE POSSA FARE NESSUNA POSSIBILE PREVISIONE nemmeno sulla provincia di destinazione tra le 100 dell'intero territorio nazionale, pena il depennamento da tutte le graduatorie. Ho capito bene?
Tornare in alto Andare in basso
iononmisposto



Messaggi : 1707
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:55 am

Eterea ha scritto:
iononmisposto ha scritto:

Tutto questo (cioè il comma 108) è nato dalla protesta dei docenti di ruolo che, non avendo i posti dell'autonomia già disponibili ma solo l'OD, si sono lamentati di non poter tornare a casa sui 55.000 nuovi posti.

Mi spiace molto per i "docenti immobilizzati", ma, se ho ben inteso, per far riavvicinare loro che hanno SCELTO di prendere il ruolo in una provincia o una regione ben definita (potendo esser chiamati solo e soltanto lì, e rischiando il depennamento solo se rinunciavano al ruolo lì), chi è assunto dopo sarà sbattuto in una sede provvisoria e, poi, in una definitiva col vincolo di permanenza di tre anni, SENZA CHE POSSA FARE NESSUNA POSSIBILE PREVISIONE nemmeno sulla provincia di destinazione tra le 100 dell'intero territorio nazionale, pena il depennamento da tutte le graduatorie. Ho capito bene?


Sì, ma questo era già previsto persino dalla prima stesura alla Camera.
La pressione (politica?) dei docenti già di ruolo al nord che volevano tornare al sud è stata evidentemente fortissima.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 10:59 am

iononmisposto ha scritto:
Eterea ha scritto:
iononmisposto ha scritto:

Tutto questo (cioè il comma 108) è nato dalla protesta dei docenti di ruolo che, non avendo i posti dell'autonomia già disponibili ma solo l'OD, si sono lamentati di non poter tornare a casa sui 55.000 nuovi posti.

Mi spiace molto per i "docenti immobilizzati", ma, se ho ben inteso, per far riavvicinare loro che hanno SCELTO di prendere il ruolo in una provincia o una regione ben definita (potendo esser chiamati solo e soltanto lì, e rischiando il depennamento solo se rinunciavano al ruolo lì), chi è assunto dopo sarà sbattuto in una sede provvisoria e, poi, in una definitiva col vincolo di permanenza di tre anni, SENZA CHE POSSA FARE NESSUNA POSSIBILE PREVISIONE nemmeno sulla provincia di destinazione tra le 100 dell'intero territorio nazionale, pena il depennamento da tutte le graduatorie. Ho capito bene?


Sì, ma questo era già previsto persino dalla prima stesura alla Camera.
La pressione (politica?) dei docenti già di ruolo al nord che volevano tornare al sud è stata evidentemente fortissima.
Non mi costringete a fare una stima dei tesserati di ruolo e di quelli precari.
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 11:00 am

iononmisposto ha scritto:
Jankele ha scritto:
Se guardate la home di os sembra che un gruppo di insegnanti si sia accorto della discrepanza. Speriamo che si chiarisca alla svelta. Io intanto ho cambiato la domanda, mettendo come prima provincia una provincia dove il mio punteggio è competitivo, in barba alla stabilità e a tutto. Se prevale il criterio della provincia un sacco di gente farà come me, reiterando l'irrazionale e a mio avviso indifendibile meccanismo di graduatorie, dove c'è gente che è entrata in ruolo nella mia cdc con punteggi con cui io non riuscirei ad avere nemmeno un giorno di supplenza.

A parte che non c'è nessuna stabilità, visto che ti potrebbero mandare ovunque il prossimo anno.
E se tutti ora indicassero quella provincia come prima?
Non  ci vuole molto a vedere tutte le GE insieme.

Appunto il meccanismo era ingiusto, invece col punteggio avrei messo la mia provincia di residenza, dove penso tutti vorrebbero restare, come prima, e per il resto avrei lasciato lavorare la matematica, che è molto più democratica delle cosiddette "scelte". Essendo che col sistema delle province se sbagli la prima sei fuori (tranne le cdc più fortunate) ho dovuto fare una scelta più azzardata, perché la mia provincia è fra le più sature d'Italia (ci sono due esuberi, un riservista dietro di me, e altri che cercano di rientrare). Si creerà il solito bailamme, che evidentemente a molti piace.
Io avrei preferito l'altro sistema, ma se il sistema è questo "imprenditoriale" della prevalenza della provincia non starò a guardare.
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 11:16 am

Ennesima notizia che mi lascia senza parole...
Tornare in alto Andare in basso
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 11:40 am

Mi sono ritrovato a premere F5 sulla pagina delle faq.

Brutto, bruttissimo segno.
Tornare in alto Andare in basso
knot2



Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 11:57 am

royalstefano ha scritto:
knot2 ha scritto:
108.  Per  l'anno  scolastico  2016/2017  e'   avviato   un   piano
straordinario di mobilita' territoriale e professionale  su  tutti  i
posti  vacanti  dell'organico  dell'autonomia,  rivolto  ai   docenti
assunti a tempo indeterminato entro l'anno scolastico 2014/2015. Tale
personale partecipa, a domanda, alla mobilita' per tutti  gli  ambiti
territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo  triennale
di
permanenza nella provincia, di cui all'articolo  399,  comma  3,  del
testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n.  297,  e
successive modificazioni, per tutti i  posti  vacanti  e  disponibili
inclusi quelli assegnati  in  via  provvisoria  nell'anno  scolastico
2015/2016 ai soggetti di cui al comma  96,  lettera  b),  assunti  ai
sensi del comma 98, lettere b) e c)
. Successivamente,  i  docenti  di
cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a  seguito
del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98,  lettere
b) e c), e  assegnati  su  sede  provvisoria  per  l'anno  scolastico
2015/2016,  partecipano  per   l'anno   scolastico   2016/2017   alle
operazioni di mobilita' su tutti gli ambiti  territoriali  a  livello
nazionale,  ai  fini   dell'attribuzione   dell'incarico   triennale.

Quindi a domanda si partecipa alla mobilità che riguarda tutti i posti vacanti e diponibili dell' organico dell' autonomia, qui si conferma la non piu distinzione tra OD e OF, comprendendo i posti assegnati ai docenti assunti con le fasi B e C limitatamente agli assunti dalle GAE. I cui posti sembrano assegnazioni provvisorie. Per gli assunti da GM questo dicorso non vale.
Che vuoi dire.


Mobiltia nazionale
chi vi partecipa? tutti i docenti assunti nel 2014/2015 che hanno priorita rispetto ai neo assunti
come vi partecipano ? A domanda
su quali posti? >Tutti i posti vacanti e disponibili + quelli assegnati ai gae nelle fasi B e C. 2015/2016

Voglio dire che la mobilita si fa su tutti i posti vacanti e disponibili inclusi quelli assegnati provvisoriamente ai gae nel 2015/2016. Non si fa menzione dei GM lettera a)
Quindi i posti vacanti sono il turn over e le assegnazioni di sede dei Gae (provvisoria) 201/2016
Io la leggo cosi.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 12:00 pm

knot2 ha scritto:
royalstefano ha scritto:
knot2 ha scritto:
108.  Per  l'anno  scolastico  2016/2017  e'   avviato   un   piano
straordinario di mobilita' territoriale e professionale  su  tutti  i
posti  vacanti  dell'organico  dell'autonomia,  rivolto  ai   docenti
assunti a tempo indeterminato entro l'anno scolastico 2014/2015. Tale
personale partecipa, a domanda, alla mobilita' per tutti  gli  ambiti
territoriali a livello nazionale, in deroga al vincolo  triennale
di
permanenza nella provincia, di cui all'articolo  399,  comma  3,  del
testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n.  297,  e
successive modificazioni, per tutti i  posti  vacanti  e  disponibili
inclusi quelli assegnati  in  via  provvisoria  nell'anno  scolastico
2015/2016 ai soggetti di cui al comma  96,  lettera  b),  assunti  ai
sensi del comma 98, lettere b) e c)
. Successivamente,  i  docenti  di
cui al comma 96, lettera b), assunti a tempo indeterminato a  seguito
del piano straordinario di assunzioni ai sensi del comma 98,  lettere
b) e c), e  assegnati  su  sede  provvisoria  per  l'anno  scolastico
2015/2016,  partecipano  per   l'anno   scolastico   2016/2017   alle
operazioni di mobilita' su tutti gli ambiti  territoriali  a  livello
nazionale,  ai  fini   dell'attribuzione   dell'incarico   triennale.

Quindi a domanda si partecipa alla mobilità che riguarda tutti i posti vacanti e diponibili dell' organico dell' autonomia, qui si conferma la non piu distinzione tra OD e OF, comprendendo i posti assegnati ai docenti assunti con le fasi B e C limitatamente agli assunti dalle GAE. I cui posti sembrano assegnazioni provvisorie. Per gli assunti da GM questo dicorso non vale.
Che vuoi dire.

Voglio dire che la mobilita si fa su tutti i posti vacanti e disponibili inclusi quelli assegnati provvisoriamente ai gae nel 2015/2016. NOn si fa menzione dei GM lettera a)
Quindi i posti vacanti sono il turn over e le assegnazioni di sede dei Gae (provvisoria) 201/2016
Io la leggo cosi.
Si è cosi. Pensavo ti riferissi ad AP, invece di sedi provvisorie.
Tornare in alto Andare in basso
knot2



Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 26.05.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 12:04 pm

mi sono espresso male scusami..
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Lun Ago 10, 2015 12:17 pm

Ma se 100 di lettere di milano vanno nel 2016 nel potenziamento lettere di PA, magari i 100 potenziatori di lettere di Palermo, provvisori, vanno nell'od lettere di Milano? dovrebbe esser così.
Tornare in alto Andare in basso
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 9:41 am

Stamattina doppia spinta verso il criterio del punteggio assoluto.

Italia Oggi, sulla base dell'articolo su OS, e MaxBruschi che si lancia in un post chiarificatore.


Staremo a vedere se arriverà prima o poi (cioè al max entro domani) un chiarimento ufficiale del MIUR
Tornare in alto Andare in basso
giomes



Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 20.01.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 10:34 am

FoxLF ha scritto:
Stamattina doppia spinta verso il criterio del punteggio assoluto.

Italia Oggi, sulla base dell'articolo su OS, e MaxBruschi che si lancia in un post chiarificatore.


Staremo a vedere se arriverà prima o poi (cioè al max entro domani) un chiarimento ufficiale del MIUR

La versione di Max Bruschi è stata chiara fin dall'inizio. Quella di Italia Oggi non mi sembra così tanto esplicativa.

Cito:
E dunque nella fase C ci sarà la massima attenzione a garantire al docente la prima scelta tra le preferenze espresse. Solo se tale preferenza (immagino si riferisca alla prima essendo al singolare) sarà stata scelta da docente con maggiore punteggio, si rischia di passare alla seconda preferenza, e così via.
Tornare in alto Andare in basso
pppp



Messaggi : 800
Data d'iscrizione : 08.11.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 10:38 am

Italia oggi dà la priorità alla provincia. Leggete l'articolo intero.

http://m.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/assunzioni-si-parte-dalla-provincia-preferita.flc
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 10:44 am

La priorità della provincia scaturisce dal proprio punteggio e da quanti posti sono disponibili esempio tra roma e rieti hai più probabilità di entrare semplicemente perché roma avrà 100 volte i posti di rieti e qui entra in gioco la priorità della provincia nel senso se metto roma come prima ho più probabilità di entrare su Rieti ma xké ci sono più posti ma tutto dipenderà sempre da punteggio
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 10:50 am

Forse c'è un problema che sfugge. Tutta questa discussione su punteggio/provincia deriva dalla decisione di dare la priorità agli idonei al concorso. Se questa scelta non ci fosse stata, allora sarebbe stato ovvio che se c'è un posto nella provincia lo prendi, se non c'è non lo prendi ed emigri.

Siccome però si è deciso di dare la priorità al concorso e siccome alcune cdc del concorso hanno graduatorie lunghissime, allora è ovvio che queste persone SIA satureranno del tutto i posti della propria regione/provincia, sia emigreranno nelle altre province, scalzando i docenti di quelle province.

E' questo il meccanismo che non si vuole mettere a fuoco. Se si perde di vista questo, si cade o nella vuota propaganda (faq del ministero) o nella banale ovvietà (articolo di Italia oggi).
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Mar Ago 11, 2015 10:50 am

Priorità della provoncia scaturisce dal numero probabile dei posti non so se sono stato chiaro
Tornare in alto Andare in basso
 
Faq 22 - il criterio rivoluzionario
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 11 di 14Andare alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» CRITERIO PREFERENZA SCUOLE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: