Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Faq 22 - il criterio rivoluzionario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9 ... 14  Seguente
AutoreMessaggio
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 12:35 am

Promemoria primo messaggio :

"Solo se nella prima provincia non sarà possibile trovare posto, perché tutti i posti risulteranno occupati da altri soggetti con maggior punteggio che hanno scelto quella provincia come prima, allora capiterà che la proposta di incarico a tempo indeterminato sarà effettuata per una provincia diversa."

Letteralmente vuol dire che se io sono a Sondrio con 12 punti e sono l'unico di tutta italia a mettere Sondrio come prima provincia, prendo il posto a Sondrio.
Indipendentemente che ci sia il primo degli esclusi di Milano con 2.000 punti che ha messo Sondrio come seconda.

Nessuno su questo forum ha mai pensato una cosa del genere. Se non si riesce ad ottenere il ruolo nella propria prima provincia, diventerà una lotteria.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 2:49 pm

crotone ha scritto:
dami per forza scorrono le preferenze delle province. Non si può aspettare la fase C, in fase B ci sono posti superiori ai possibili aspiranti

Per il sostegno, proprio perché il reclutamento avverrebbe a tappeto, con difficoltà a potersi inserire vicino ai luoghi di residenza, secondo me, visti i numerosi posti comunque disponibili in alcune CdC, non vale neanche la pena candidarsi... Perché si corre il rischio di rimanere lontani da casa almeno 5 o 6 anni...
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 2:50 pm

FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.
sarebbe chiara se conoscessimo l'algoritmo che usano.
per me la FAQ dice questo: se in una cdc ho 20 posti in 15 province differenti, io ricalcolo l'ordine di preferenza su quelle disponibilità, dalla 1 alla 15, inutile che lavori con le 100 scelte.
Poi, via via che sistemo quelli avanti a te e "brucio" altre province, rimodulo le tue preferenze. Alla fine, quando tocca a te, la tua provincia 1 potrebbe anche essere la provincia che avevi messo come numero 100 nella domanda.
quindi ha ragione bruschi ed ha ragione la faq scritta coi piedi.


Ultima modifica di dubitoergosum il Gio Ago 06, 2015 2:52 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
pasquale1979



Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 13.03.13
Età : 37

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 2:50 pm

dubitoergosum ha scritto:
pasquale1979 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
facciamo che ci sia solo la cdc A01, con 15 posti in 15 province: dalla A alla O.
solo Pippo, 4 punti, sceglie come provincia 1 la A. Assunto.
solo Mario, 4 punti, sceglie B come provincia 1. Assunto.
solo Gino, 4 punti, sceglie C come provincia 1. Assunto.
eccetera.
Gli altri della A01, TUTTI con più di 4 punti, fuori.
ma veramente qualcuno crede che verrà data la priorità alle province?

E' il meccanismo della mobilita' dei docenti di ruolo. Si valuta l'ordine delle preferenze e il punteggio. Se si e' l'unico aspirante di una preferenza che e' disponibile, si ottiene il trasferimento anche con punteggio basso. La differenza con la mobilita' sta nel fatto che in questo caso non avete un contratto con regole definite e non si tiene conto delle esigenze di famiglia e di salute. Vi stanno forzando a trasferirvi, su tutto il territorio, e non siete ancora di ruolo. Diventati di ruolo il trasferimento per tornare sara' piu' arduo perche' sottoposto a vincoli vari, dovrete fare il giro d'Italia come molti di noi lo hanno fatto. Veramente in bocca al lupo, e' un momento cruciale questo per voi.
qui non si parla di spostare o me o qualcuno, ma di assumere o meno qualcuno.
Ma se io, non dico con 1000 punti ma con 5, ho fatto il solo errore di aver messo la provincia A per seconda anziché per prima, vado a complimentarmi con Pippo per l'abilità nella scelta, o vado da un legale per denunciare tutti del miur con l'accusa di abuso d'ufficio?
scusa Pasquale ma almeno leggi prima di intervenire, io non entro nemmeno in questo piano...

Di fatto vi obbligano a spostarvi.
Il problema e' che mettete in ordine le preferenze senza poter conoscere le disponibilita' (fase B non si puo' conoscere se non finisce la A, per la C i collegi devono ancora deliberare i posti del potenziamento).
Ma sul meccanismo sara' identico a quello della mobilita', credo che utilizzeranno lo stesso sistema informatico "camuffandolo". Ogni provincia avra' la sua graduatoria mettendo in ordine chi la sceglie per prima, per seconda,...,ecc, ...per 100-esima preferenza, e i posti saranno dati scorrendo le preferenze in base al punteggio. E' il meccanismo della mobilita' e delle utilizzazioni. Daranno prima i posti di fase B e poi quelli di fase C.


Ultima modifica di pasquale1979 il Gio Ago 06, 2015 3:14 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 2:53 pm

FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.

Bruschi forse fa fatica a capire la lingua italiana.
Quello che dice e' coerente con la legge. La faq dice un'altra cosa. Non ci possono essere altre interpretazioni...che sia lui ad avere pazienza!!!!!

Mi puo stare bene quello che sostiene, ma nn si puo dire che la faq trasmetta lo stesso concetto.
Mi rivolgo anche ad erik...sai che ho sempre condiviso molte tue idee, ma permettimi non puoi dire che questa faq dica la stessa cosa sul crriterio punteggio preferenza...obiettivamente in italiano la faq e' molto chiara.
Poi nn dico che sia giusta o sbagliata, ma dice una cosa diversa dalla legge.
Bruschi sembra anche spazientito, ma che impari a portare pazienza se nn sanno neanche leggere l italiano corrente o se devono difendere uno che probabilmente ha scritto fischi per fiaschi. Ma insomma, con tutta la piu buona volontà la faq e la legge dicono duw cose diverse, bisogna prenderne atto e capire quale delle due idee sarà quella che verrà attuata. E' determinante ai fini della scelta se fare domanda o meno sapere quale e' la risposta giusta. Punto
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 2:56 pm

pasquale1979 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
pasquale1979 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
facciamo che ci sia solo la cdc A01, con 15 posti in 15 province: dalla A alla O.
solo Pippo, 4 punti, sceglie come provincia 1 la A. Assunto.
solo Mario, 4 punti, sceglie B come provincia 1. Assunto.
solo Gino, 4 punti, sceglie C come provincia 1. Assunto.
eccetera.
Gli altri della A01, TUTTI con più di 4 punti, fuori.
ma veramente qualcuno crede che verrà data la priorità alle province?

E' il meccanismo della mobilita' dei docenti di ruolo. Si valuta l'ordine delle preferenze e il punteggio. Se si e' l'unico aspirante di una preferenza che e' disponibile, si ottiene il trasferimento anche con punteggio basso. La differenza con la mobilita' sta nel fatto che in questo caso non avete un contratto con regole definite e non si tiene conto delle esigenze di famiglia e di salute. Vi stanno forzando a trasferirvi, su tutto il territorio, e non siete ancora di ruolo. Diventati di ruolo il trasferimento per tornare sara' piu' arduo perche' sottoposto a vincoli vari, dovrete fare il giro d'Italia come molti di noi lo hanno fatto. Veramente in bocca al lupo, e' un momento cruciale questo per voi.
qui non si parla di spostare o me o qualcuno, ma di assumere o meno qualcuno.
Ma se io, non dico con 1000 punti ma con 5, ho fatto il solo errore di aver messo la provincia A per seconda anziché per prima, vado a complimentarmi con Pippo per l'abilità nella scelta, o vado da un legale per denunciare tutti del miur con l'accusa di abuso d'ufficio?
scusa Pasquale ma almeno leggi prima di intervenire, io non entro nemmeno in questo piano...

Di fatto vi obbligano a spostarvi.
Il problema e' che mettete in ordine le preferenze senza poter conoscere le disponibilita' (fase B non si puo' conoscere se non finisce la A, per la C devono ancora deliberate i collegi i posti del potenziamento).
Ma sul meccanismo sara' identico a quello della mobilita', credo che utilizzeranno lo stesso sistema informatico "camuffandolo". Ogni provincia avra' la sua graduatoria mettendo in ordine chi la sceglie per prima, per seconda,...,ecc, ...per 100-esima preferenza, e i posti saranno dati scorrendo le preferenze in base al punteggio. E' il meccanismo della mobilita' e delle utilizzazioni. Daranno prima i posti di fase B e poi quelli di fase C.
Non è così.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:03 pm

kuky78 ha scritto:
FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.

Bruschi forse fa fatica a capire la lingua italiana.
Quello che dice e' coerente con la legge. La faq dice un'altra cosa. Non ci possono essere altre interpretazioni...che sia lui ad avere pazienza!!!!!

Mi puo stare bene quello che sostiene, ma nn si puo dire che la faq trasmetta lo stesso concetto.
Mi rivolgo anche ad erik...sai che ho sempre condiviso molte tue idee, ma permettimi non puoi dire che questa faq dica la stessa cosa sul crriterio punteggio preferenza...obiettivamente in italiano la faq e' molto chiara.
Poi nn dico che sia giusta o sbagliata,  ma dice una cosa diversa dalla legge.
Bruschi sembra anche spazientito, ma che impari a portare pazienza se nn sanno neanche leggere l italiano corrente o se devono difendere uno che probabilmente ha scritto fischi per fiaschi. Ma insomma,  con tutta la piu buona volontà la faq e la legge dicono duw cose diverse,  bisogna prenderne atto e capire quale delle due idee sarà quella che verrà attuata. E' determinante ai fini della scelta se fare domanda o meno sapere quale e' la risposta giusta. Punto

ti sei risposto/a.
se non applicassero la Legge ma la faq, sarebbe un provvedimento illegittimo quindi impugnabile in un nanosecondo.
Tornare in alto Andare in basso
nuanda



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 28.08.12

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:08 pm

chicca70 ha scritto:
È impossibile.  Quello di Milano farebbe ricorso e lo vincerebbe. 
Se così fosse,  sarebbe bastato continuare a scorrere le gae fino all'esaurimento di tutti i posti o di tutti gli iscritti. 

Ma vuoi mettere i brividi di questa situazione ingarbugliata alla noia di uno scorrimento Gae?? :-(
Tornare in alto Andare in basso
eros



Messaggi : 514
Data d'iscrizione : 03.12.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:13 pm

Spero chiariscano bene entro il 14, a chi possiamo rivolgerci per fare la domanda al MIUR più esplicita e cercare di ottenere la risposta più esplicita? I sindacati li escludo
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:21 pm

dubitoergosum ha scritto:
kuky78 ha scritto:
FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.

Bruschi forse fa fatica a capire la lingua italiana.
Quello che dice e' coerente con la legge. La faq dice un'altra cosa. Non ci possono essere altre interpretazioni...che sia lui ad avere pazienza!!!!!

Mi puo stare bene quello che sostiene, ma nn si puo dire che la faq trasmetta lo stesso concetto.
Mi rivolgo anche ad erik...sai che ho sempre condiviso molte tue idee, ma permettimi non puoi dire che questa faq dica la stessa cosa sul crriterio punteggio preferenza...obiettivamente in italiano la faq e' molto chiara.
Poi nn dico che sia giusta o sbagliata,  ma dice una cosa diversa dalla legge.
Bruschi sembra anche spazientito, ma che impari a portare pazienza se nn sanno neanche leggere l italiano corrente o se devono difendere uno che probabilmente ha scritto fischi per fiaschi. Ma insomma,  con tutta la piu buona volontà la faq e la legge dicono duw cose diverse,  bisogna prenderne atto e capire quale delle due idee sarà quella che verrà attuata. E' determinante ai fini della scelta se fare domanda o meno sapere quale e' la risposta giusta. Punto

ti sei risposto/a.
se non applicassero la Legge ma la faq, sarebbe un provvedimento illegittimo quindi impugnabile in un nanosecondo.

Non concordo. .voglio dire se esce una faq (che di fatto e' una risposta su richiesta di interpretazione di un qualcosa di dubbio -in questo caso il punto di una legge-) il miur si e' espresso dando la propria interpretazione. Mi importa relativamente cosa dice bruschi su Facebook. ..la faq e' chiara e non segue propriamente quanto dice la legge ( o perlomeno anche la legge a livello di dico e nn dico fa acqua ovunque). I ricorsi potrebbero essere fatti da chiunque si trovi danneggiato da una i dall altra interpretazione. Poco fa un avvocato che ho sentito questa mattina mi ha dato la sua interpretazione. ..ovvero nella spiegazione del miur posta su un sito istituzionale, si evince un concetto diverso da quanto espresso al comma 99??? dell legge. O meglio se il miur avesse voluto manifestare il pensiero che si evince dalla legge avrebbe potuto usare un lessico piu chiaroe comprensibile per esprimere o esplicitare il concetto. Opinione e' che il miur abbia introdotto questa faq per modificare un concetto di legge, seppur chiaro ma nn gradito, dando una i terpretazione diversa, cioè quanto alla faq 22.
Se il miur non chiarisce per me nn ne usciamo
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:24 pm

Scusate solo se non trovo posto significa che se la mia prima provincia è latina e non trovo posto con il mio punteggio si passa alla mia seconda scelta roma che risulta secondo la faq altra provincia mi spiegate xk non capite?
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:27 pm

Devono correggere sono occupati con altri soggetti con i sogetti che ti precedono avendo scelto come prima provincia la stessa
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:30 pm

Cmq ce un detto se non è zuppa e pan bagnato...modi di dire con parole diverse la stessa cosa
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:32 pm

FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.

Bruschi forse fa fatica a capire la lingua italiana.
Quello che dice e' coerente con la legge. La faq dice un'altra cosa. Non ci possono essere altre interpretazioni...che sia lui ad avere pazienza!!!!!

Mi puo stare bene quello che sostiene, ma nn si puo dire che la faq trasmetta lo stesso concetto.
Mi rivolgo anche ad erik...sai che ho sempre condiviso molte tue idee, ma permettimi non puoi dire che questa faq dica la stessa cosa sul crriterio punteggio preferenza...obiettivamente in italiano la faq e' molto chiara.
Poi nn dico che sia giusta o sbagliata, ma dice una cosa diversa dalla legge.
Bruschi sembra anche spazientito, ma che impari a portare pazienza se nn sanno neanche leggere l italiano corrente o se devono difendere uno che probabilmente ha scritto fischi per fiaschi. Ma insomma, con tutta la piu buona volontà la faq e la legge dicono duw cose diverse, bisogna prenderne atto e capire quale delle due idee sarà quella che verrà attuata. E' determinante ai fini della scelta se fare domanda o meno sapere quale e' la risposta giusta. Punto
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:34 pm

Bruschi premette di non conoscere l'algoritmo. Ma nel tempo che ha impiegato a spiegare su FB una cosa che non sapeva avrebbe potuto scrivere una mail a qualcuno che fosse in grado di spiegargli l'algoritmo ...
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:36 pm

francescaverdi ha scritto:
I posti sono in numero sufficiente per assumere tutti

Non è vero, ci sono più candidati che posti.
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:36 pm

Cmq conta la legge faq o non faq fatevene una ragione
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:36 pm

Cmq conta la legge faq o non faq fatevene una ragione
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:37 pm

kuky78 ha scritto:
dubitoergosum ha scritto:
kuky78 ha scritto:
FoxLF ha scritto:
Bruschi sostiene la nostra "vecchia"idea del punteggio prioritario.

Max Bruschi su Facebook ha scritto:

La faq ha evidenziato semplicemente che si cerca di accontentare il più possibile sulla scelta della provincia. Premetto che non conosco l'algoritmo, ma il risultato non cambia.... Tra l'altro, il sistema è "simultaneo". Per cui si incrociano punteggi, preferenze, capienza. Non ha senso dire che Tizio o Caio prendono il ruolo "prima"... abbiate pazienza... Si guarda la preferenza per provincia, il punteggio... se ho indicato come prima preferenza Palermo con 100 punti, prendo il posto a Palermo a meno che altri, che hanno indicato Palermo come (poniamo) centesima con più punti di me, siano rimasti fuori dalle altre 99. E a seguire... E' lo stesso principio delle convocazioni. Chi ha più punti, ha più possibilità di scelta.


Giusto e condivisibile.

Il problema è che la faq é chiara e dice tutt'altro.

Bruschi forse fa fatica a capire la lingua italiana.
Quello che dice e' coerente con la legge. La faq dice un'altra cosa. Non ci possono essere altre interpretazioni...che sia lui ad avere pazienza!!!!!

Mi puo stare bene quello che sostiene, ma nn si puo dire che la faq trasmetta lo stesso concetto.
Mi rivolgo anche ad erik...sai che ho sempre condiviso molte tue idee, ma permettimi non puoi dire che questa faq dica la stessa cosa sul crriterio punteggio preferenza...obiettivamente in italiano la faq e' molto chiara.
Poi nn dico che sia giusta o sbagliata,  ma dice una cosa diversa dalla legge.
Bruschi sembra anche spazientito, ma che impari a portare pazienza se nn sanno neanche leggere l italiano corrente o se devono difendere uno che probabilmente ha scritto fischi per fiaschi. Ma insomma,  con tutta la piu buona volontà la faq e la legge dicono duw cose diverse,  bisogna prenderne atto e capire quale delle due idee sarà quella che verrà attuata. E' determinante ai fini della scelta se fare domanda o meno sapere quale e' la risposta giusta. Punto

ti sei risposto/a.
se non applicassero la Legge ma la faq, sarebbe un provvedimento illegittimo quindi impugnabile in un nanosecondo.

Non concordo. .voglio dire se esce una faq (che di fatto e' una risposta su richiesta di interpretazione di un qualcosa di dubbio -in questo caso il punto di una legge-) il miur si e' espresso dando la propria interpretazione.  Mi importa relativamente cosa dice bruschi su Facebook. ..la faq e' chiara e non segue propriamente quanto dice la  legge ( o perlomeno anche la legge a livello di dico e nn dico fa acqua ovunque). I ricorsi potrebbero essere fatti da chiunque si trovi danneggiato da una i dall altra interpretazione.  Poco fa un avvocato che ho sentito questa mattina mi ha dato la sua interpretazione. ..ovvero nella spiegazione del miur posta su un sito istituzionale,  si evince un concetto diverso da quanto espresso al comma 99??? dell legge. O meglio se il miur avesse voluto manifestare il pensiero che si evince dalla legge avrebbe potuto usare un lessico piu chiaroe comprensibile per esprimere o esplicitare il concetto. Opinione e' che il miur abbia introdotto questa faq per modificare un concetto di legge, seppur chiaro ma nn gradito, dando una i terpretazione diversa, cioè quanto alla faq 22.
Se il miur non chiarisce  per me nn ne usciamo
puoi fare ficorso se c'è stata la violazione di una legge, ma puoi solo mandare accidente a chi ha scritto una faq sbagliata.
al miur on chiariscono perché sono disorganizzati, è agosto anche lì, sono tutte novità, e forse sono anche un po' in malafede.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:42 pm

francescaverdi ha scritto:
Un esodo dal sud al nord ci sarà per forza e non vedo come si sarebbe potuto evitare. Dal nord al sud non vedo perché ... per lo più le persone sceglieranno come prima provincia quella in cui abitano, mettendo poi le altre in ordine di gradimento. Si eviterà che quelli di Brescia finiscano senza motivo a Pordenone, perché a Brescia ci sono persone di Messina per le quali finire a Brescia o a Pordenone sarebbe stato più o meno lo stesso.

Dal nord verso sud può succedere in questo modo: a Salerno ci sono graduatorie corpose e si teme l'esodo di siciliani con punteggi più alti verso campania, quindi si sceglie in massa come proincia n. 1 una provincia più "sicura" con tanti posti: Roma. I sciliani dal canto loro non inondano la campania (è rischioso) ma puntano anche loro a qualcosa di più sicuro: Roma. Rimangono posti scoperti a Salerno. A chi vanno? Sicuramente a qualcuno con punteggio basso che non ha trovato posto in quasi nessuna: uno del centro inondato dal sud e rimasto saturo.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:42 pm

Babbeus ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
I posti sono in numero sufficiente per assumere tutti

Non è vero, ci sono più candidati che posti.

Fonte?
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:43 pm

pppp ha scritto:

Io lo intendo come: non facciamo andare a Milano uno di Verona, a Verona uno di Mantova e a Mantova uno di milano se i posti ci sono in tutte e tre le province.

Ma la provincia n. 1 non sarà più la provincia di residenza sapendo che vale questo criterio.
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:46 pm

La calabria viene prima della campania lo sappiano che da roma in su ci sono i posti
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:46 pm

francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
I posti sono in numero sufficiente per assumere tutti

Non è vero, ci sono più candidati che posti.

Fonte?

Le fonti sono tante, cerca il totale degli idonei e dei GAE e sottrai i posti della fase A. Ottieni più di 55'000.
Qual è la tua fonte secondo cui i posti sono quelli giusti?
Tornare in alto Andare in basso
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:49 pm

Sono scelte importanti per tutti.

Con il sistema noto fino a ieri pomeriggio, la prima preferenza sarebbe stata quella di residenza al sud e poi viva via le vicine in ordine di comodità.

Con quanto indicato dalla Faq, subito dopo la mia provincia di residenza dovrei mettere una provincia del centro-nord ben collegata con Ryanair. Perchè sarebbe impossibile trovare un posto nelle vicinanze (e neanche immediate).
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Faq 22 - il criterio rivoluzionario   Gio Ago 06, 2015 3:50 pm

Dipende se sei di Milano metti milano come prima mica x forza deve essere quella dove sei in gae cmq si partirà sempre dalla provincia che metti x prima nella lista
Tornare in alto Andare in basso
 
Faq 22 - il criterio rivoluzionario
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 14Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9 ... 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» CRITERIO PREFERENZA SCUOLE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: