Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
bonovox



Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 12:29 pm

Più della metà delle assunzioni previste nella Riforma appartengono alla fantasmagorica (nessun altro termine può risultare più appropriato!) Fase C, che si svolgerà a novembre, le cui disponibilità (declinate come sarebbe ovvio per provincia e classe di concorso) non sono ancora note a pochi giorni dalla scadenza della domanda relativa alle stesse assunzioni!
A parte le personalissime motivazioni che porteranno i docenti (non ce la faccio a chiamarci precari, come se fosse una nuova categoria professionale, nata solo per legittimare le sadiche velleità di chi ci amministra) a optare o meno per la domanda di assunzione, riassumo alcune questioni (1 e 2) e pongo una domanda cruciale (3):
1) Mobilità 2016/2017: i neoassunti di settembre 2015 vi parteciperanno dopo aver sistemato gli assunti del 2014/2015;
2) Assegnazione provvisoria interprovinciale: i neoassunti di settembre 2015 non vi parteciperanno; gli assunti del 2014/2015 invece sì;
3) Anno di prova: chi riceve assunzione Fase C in una provincia X, svolge regolarmente l'anno di prova in provincia X?
chi riceve assunzione Fase C in una provincia X, ma continua una supplenza già ricevuta in provincia Y, quando e dove    svolgerà l'anno di prova? Secondo Max Bruschi, l'anno di prova non è sulla supplenza, ma è rinviato alla presa di servizio della provincia ovvero ambito del ruolo e quindi all'anno 2016/2017.

Pongo ai moderatori dunque la seguente domanda: sarà possibile partecipare alla mobilità straordinaria 2016/2017 (sempre dopo gli assunti del 2014/2015) senza aver sostenuto l'anno di prova?
Se sì, il non aver sostenuto l'anno di prova potrebbe essere, invece, il motivo per cui nella legge non è scritto (e forse non lo sarà mai) che anche gli assunti di settembre 2015 possano richiedere AP interprovinciale in deroga (ovviamente sempre dopo gli assunti 2014/2015)?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47863
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 12:59 pm

2) La faq sembra dire il contrario, ma è chiaro che servono conferme.
3) A me non risulta quello che avrebbe sostenuto Max Bruschi. Vorrei sapere a quale legge fa riferimento.
La mobilità straordinaria non c'entra nulla con l'anno di prova, semplicemente perché la domanda si farà in primavera quando nessuno avrà superato l'anno di prova.
No, per le assegnazioni provvisorie è lo stesso: quando si richiedono, nessuno ha superato l'anno di prova. Bisogna capire se questa deroga ci sarà o no, perché nella legge non ce n'è traccia.
Tornare in alto Andare in basso
pippola



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 20.10.09

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 1:22 pm

Dec, chi è assunto in fase A può chiedere trasferimento interprovinciale per il 2016, con o senza anno di prova?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47863
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 2:05 pm

Per quello che si sa finora, no; poi aspettiamo il contratto sulla mobilità.
Tornare in alto Andare in basso
manaus



Messaggi : 338
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 2:15 pm

Quindi in teoria anche l'esclusione degli assunti da gm dalla mobilità potrebbe essere rivista.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47863
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 2:17 pm

Penso di sì. La legge non dice che sono esclusi, semplicemente non li nomina.
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 5:22 pm

bonovox ha scritto:

3) Anno di prova: chi riceve assunzione Fase C in una provincia X, svolge regolarmente l'anno di prova in provincia X?
chi riceve assunzione Fase C in una provincia X, ma continua una supplenza già ricevuta in provincia Y, quando e dove    svolgerà l'anno di prova? Secondo Max Bruschi, l'anno di prova non è sulla supplenza, ma è rinviato alla presa di servizio della provincia ovvero ambito del ruolo e quindi all'anno 2016/2017.

Eh?????????????
Ma si è sempre detto il contrario!!!! E' vero che il comma 99 non parla dell'anno di prova, però...

Due domande.

Tu sei sicuro di aver capito bene qyello che diche Max Bruschi?

Qualcuno può chiarire questo punto importante eventualmente postando la normativa che consentirebbe di svolgere l'anno di prova su supplenza annuale per nomina giuridica?

E' un punto molto importante!! Grazie!!
Tornare in alto Andare in basso
carmar0908



Messaggi : 307
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 5:28 pm

manaus ha scritto:
Quindi in teoria anche l'esclusione degli assunti da gm dalla mobilità potrebbe essere rivista.
Quindi se io fossi assunta in fase B da Gm non avrei diritto a chiedere il trasferimento nella primavera 2016? La sede assegnatami ora sarebbe definitiva?
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4264
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 5:32 pm

Conosco almeno 5 colleghi che l'han fatto. Incarico 30/06 a settembre , a gennaio ruolo giuridico al 1 settembre dell'anno precedente, anno in prova lo stesso a.s.in servizio su of al 30 06. SICURO non per sentito dire.
Tornare in alto Andare in basso
Online
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 8:20 pm

royalstefano ha scritto:
Conosco almeno 5 colleghi che l'han fatto. Incarico 30/06 a settembre , a gennaio ruolo giuridico al 1 settembre dell'anno precedente, anno in prova lo stesso a.s.in servizio su of al 30 06. SICURO non per sentito dire.

Sì, ma Max Bruschi è persona esperta e competente e quindi mi domandavo se è possibile leggere le parole esatte che lui ha usato e se per caso non c'è stato un fraintendimento di quello che ha scritto. Mi sembra un punto importante da appurare.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4264
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Gio Ago 06, 2015 8:30 pm

Che ti posso dire, magari cambieranno la norma o consuetudine
Boh!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47863
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 2:47 am

carmar0908 ha scritto:
manaus ha scritto:
Quindi in teoria anche l'esclusione degli assunti da gm dalla mobilità potrebbe essere rivista.
Quindi se io fossi assunta in fase B da Gm non avrei diritto a chiedere il trasferimento nella primavera 2016? La sede assegnatami ora sarebbe definitiva?

La sede non è mai definitiva per nessuno. Il dubbio è se potrai o dovrai partecipare alla mobilità nazionale o rimarrai nella provincia di immissione.
Tornare in alto Andare in basso
bonovox



Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 11:39 am

Grazie Dec per le tue precisazioni.

Prima di scrivere leggo tantissimo e non ho nessuna intenzione di creare confusione, anzi, sono stata tra le prime a chiarire che il DDL si componeva di ben 4 fasi!

Tuttavia, nonostante il mio approccio molto razionale, ho trovato questo https://www.facebook.com/max.bruschi/posts/417437808449230

di cui riporto proprio la risposta di Max Bruschi che ha generato il mio dubbio:


"Giulia Miraglia Gentile Dott. Bruschi, grazie per la pazienza!
Avrei bisogno di un chiarimento. Ammettiamo che a settembre ottengo un.contratto a Td fino al 30 giugno nella mia provincia Cosenza, nel frattempo a novembre vengo chiamata in ruolo nella fase C a Milano...il mio anno di prova con valutazione e discussione finale avviene nella mia provincia Cosenza nel mentre della supplenza? o parte nella nuova sede a Milano nell' a.s. 2016/17?
La ringrazio in anticipo

4 agosto alle ore 5.28
..

Maria Rosaria Fera A milano

1 · 4 agosto alle ore 6.18
..

Max Bruschi Decorre dalla presa di servizio... Non può farlo dove supplisce.

4 · 4 agosto alle ore 6.19
..

Carmela Guadagni Forse Giulia Miraglia intendi un incarico annuale! Sembra differente la risposta!

4 agosto alle ore 10.04
..

Giulia Miraglia Si intendevo incarico annuale da csa!

4 agosto alle ore 12.32
..

Max Bruschi Non cambia.

1 · 5 agosto alle ore 8.57
..

Cristina Bianchi La cisl afferma il contrario....giá anno di prova il 15-16 durante la supplenza

1 · 5 agosto alle ore 12.51
..

Giulia Miraglia Infatti ho posto il quesito dopo aver letto un articolo al riguardo!

5 agosto alle ore 14.14
..

Bea Pi Si interromperà la supplenza suppongo"


Ora, anch'io so che è possibile, DOPO aver ricevuto la nomina in ruolo nella provincia X, sostenere l'anno di prova in una scuola diversa, ma sempre nella STESSA provincia X.
Mi chiedo, perché Giusti scrive il contrario (senza riferimenti legislativi)?
Forse perché nel nostro caso, la supplenza si accetta PRIMA della nomina in ruolo e in una provincia DIVERSA da quella di nomina?
O semplicemente non è ben edotto sulla faccenda?

Nella legge nulla è scritto sui trasferimenti che credo rimangano con i vincoli di legge.
Solo per il 2016/2017 ci sarà un piano straordinario in deroga al TU.
Come specificato al punto 1, vi parteciperanno tutti.
Al punto 2 sottolineo che alle AP interprovinciali, secondo L.107/2015, vi parteciperanno solo i ruoli del 2014/2015 (e una FAQ ovviamente non può modificare una legge!) per cui finché non leggo una qualche disposizione MIUR in linea con la FAQ, vale il testo della legge.
Al punto 3, in seguito al testo di Giusti che ha generato questo dubbio atroce, mi chiedevo se il motivo per cui i ruoli 2015 siano esclusi (o meglio, non menzionati nella Legge) dalle AP interprovinciali sia proprio a causa dell'ancora non svolto anno di prova oppure, come dice Dec, le cose non siano strettamente legate.
Tornare in alto Andare in basso
bonovox



Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 6:21 pm

Riporto ultimo post sull'argomento, sempre dal profilo FB di Max Giusti:



Giulia Macchia Gentile Dott. Bruschi, avrei bisogno di un chiarimento. Ammettiamo che a settembre ottenga un contratto a Td fino al 30 giugno nella mia provincia; successivamente vengo chiamata in ruolo nella fase B o C a Milano, ma concludo l'anno a casa; posso partecipare alla mobilitá straordinaria 2016-2017?
La ringrazio in anticipo
4 agosto alle ore 10.26

Max Bruschi E' un caso a sé... perché non ha fatto il periodo di prova...
5 agosto alle ore 9.27

Giulia Macchia Quindi se uno non fa l'anno di prova non puó partecipare al piano di mobilitá straordinaria previsto per il prossimo anno?
1 · 5 agosto alle ore 13.03

Claudia Leoni Una risposta a questa domanda interesserebbe molto anche me. È molto probabile che avro un incarico annuale o al 30/06 prima della fase C. Se mi venisse proposto un incarico e io accettasi, cosa farei il prossimo anno?
1 · 7 h

Stefania Schiavone Seguo...
2 h

Max Bruschi Aspetto comunicazioni ufficiali. Perché vedo parecchio "stiramento" della normativa... e dunque non mi azzardo.
1 · 2 h

Claudia Leoni Intanto grazie mille! Aspettiamo un chiarimento quanto prima!!!!
2 h

Silvana Gurreri Mi chiedo a proposito, dott. Max Bruschi, ammesso che si accetti l'incarico e poi si ha nomina giuridica in face C, non si può fare il periodo di prova nella scuola dove si presta servizio sull'incarico?
1 h

Raffaella Altorio Riporto cio' che ho trovato navigando...L'anno di formazione, istituito con gli articoli 1 e 2 della legge n. 270 del 20.5.82, è disciplinato dall'art. 440 del T.U. Nel comma 2 si legge infatti che il periodo di prova ha inizio con l'anno scolastico dal quale decorrono le nomine e termina con la fine delle lezioni; e che per la sua validità è richiesto il servizio minimo di 180 giorni.
Per i docenti in periodo di prova, assunti a tempo indeterminato dopo il ventesimo giorno dall'inizio dell'anno scolastico, quindi obbligati a raggiungere la sede definitiva solo dall'inizio dell'anno scolastico successivo, l'anno in corso sarà valido, ai fini della prova, se prestato nella cattedra o posto per il quale la nomina è stata conseguita o anche nell'insegnamento di materie affini: in tal caso si considerano utili al superamento del periodo di prova anche le supplenze prestate dall'inizio dell'anno scolastico corrente fino al momento dell'assunzione a tempo indeterminato "in prova".
1 h
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 9:04 pm

bonovox ha scritto:
Raffaella Altorio Riporto cio' che ho trovato navigando...L'anno di formazione, istituito con gli articoli 1 e 2 della legge n. 270 del 20.5.82, è disciplinato dall'art. 440 del T.U. Nel comma 2 si legge infatti che il periodo di prova ha inizio con l'anno scolastico dal quale decorrono le nomine e termina con la fine delle lezioni; e che per la sua validità è richiesto il servizio minimo di 180 giorni.
Per i docenti in periodo di prova, assunti a tempo indeterminato dopo il ventesimo giorno dall'inizio dell'anno scolastico, quindi obbligati a raggiungere la sede definitiva solo dall'inizio dell'anno scolastico successivo, l'anno in corso sarà valido, ai fini della prova, se prestato nella cattedra o posto per il quale la nomina è stata conseguita o anche nell'insegnamento di materie affini: in tal caso si considerano utili al superamento del periodo di prova anche le supplenze prestate dall'inizio dell'anno scolastico corrente fino al momento dell'assunzione a tempo indeterminato "in prova".
1 h

Ottimo Bono! Però io sono andato a cercarmi questo articolo e non trovo proprio la parte cruciale che qui ho messo in grassetto!! Ecco l'articolo come l'ho trovato io. Come risolviamo??

Art. 440 - Anno di formazione
1. Durante l'anno di formazione il Ministero della pubblica istruzione assicura, promuovendo opportune intese a carattere nazionale con gli istituti regionali di ricerca, sperimentazione e aggiornamento educativi e le università, e tramite i provveditorati agli studi, la realizzazione di specifiche iniziative di formazione.
2. L'anno di formazione ha inizio con l'anno scolastico dal quale decorrono le nomine e termina con la fine delle lezioni; per la sua validità è richiesto un servizio minimo di 180 giorni.
3. L'anno di formazione è svolto, anche per i docenti nominati in relazione a disponibilità risultanti dalle dotazioni organiche aggiuntive, in una scuola o istituzione dello stesso tipo di quelle cui si riferiscono i posti messi a concorso. I docenti sono addetti all'espletamento delle attività istituzionali, ivi comprese quelle relative all'utilizzazione dei docenti delle dotazioni organiche aggiuntive previste dall'articolo 455.
4. Ai fini della conferma in ruolo i docenti, al termine dell'anno di formazione, discutono con il comitato per la valutazione del servizio una relazione sulle esperienze e sulle attività svolte. Sulla base di essa e degli altri elementi di valutazione forniti dal capo d'istituto, il comitato per la valutazione del servizio esprime il parere per la conferma in ruolo.
5. Il disposto di cui al comma 4 non si applica al personale educativo dei convitti nazionali, degli educandati femminili dello Stato, dei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali e dell'Accademia nazionale di danza.
6. Compiuto l'anno di formazione il personale docente consegue la conferma in ruolo con decreto del provveditore agli studi tenuto conto del parere del comitato per la valutazione del servizio. Il provvedimento è definitivo.
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 9:12 pm

Forse si potrebbe applicare per analogia quello che trovo è stato stabilito per l'anno 2013/14:

http://www.orizzontescuola.it/speciali/chiarimenti-nomina-ruolo-giuridica-dal-1-settembre-2013-e-anno-prova-materia-affine-o-soste

Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 10:24 pm

Ora però trovo questo:

Coloro che ricevono un incarico a tempo determinato, nella scuola pubblica statale o nella scuola paritaria, e che sono contestualmente individuati come destinatari del ruolo (incarico a tempo indeterminato), acquisiranno la sede di servizio nel prossimo anno scolastico, 2016-2017 periodo in cui espleteranno l’anno di prova.

E' il resoconto dell'incontro al Miur della delegazione Pd Sicilia:
http://www.orizzontescuola.it/news/piano-assunzioni-2015-incontro-al-miur-delegazione-pd-sicilia-saranno-resi-noti-posti-fase-b-no

Quindi l'anno di prova è il 16/17 per chi ha supplenza annuale?? Non è che o hanno capito male, o è scritto male il resoconto?

(E si parla anche di paritaria!)

Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Ven Ago 07, 2015 10:29 pm

Comunque almeno una imprecisione nel resoconto c'è! Cito il passo intero.

Al riguardo, è stato precisato e garantito che i docenti che ricevono incarichi annuali nella scuola pubblica statale o nelle scuole paritarie li possono accettare anche nel caso di sopraggiunta nomina in ruolo. Si rammenta, infatti, che il ruolo è “giuridico”.
Peraltro la casistica è prevista e descritta dalla stessa legge 107/2015.
Coloro che ricevono un incarico a tempo determinato, nella scuola pubblica statale o nella scuola paritaria, e che sono contestualmente individuati come destinatari del ruolo (incarico a tempo indeterminato), acquisiranno la sede di servizio nel prossimo anno scolastico, 2016-2017 periodo in cui espleteranno l’anno di prova.


Infatti, non ha senso dire che "il ruolo è giuridico". Giuridico un cavolo! Per chi non ha la supplenza al 30 giugno, il ruolo è effettivo e immediato! Dunque, su questo punto sbagliano.

Che sbaglino anche sull'anno di prova? Del resto, questo link che avevo trovato io e postato sopra mi sembrava interessante... http://www.orizzontescuola.it/speciali/chiarimenti-nomina-ruolo-giuridica-dal-1-settembre-2013-e-anno-prova-materia-affine-o-soste
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 12:13 am

bonovox ha scritto:
Grazie Dec per le tue precisazioni.

Prima di scrivere leggo tantissimo e non ho nessuna intenzione di creare confusione, anzi, sono stata tra le prime a chiarire che il DDL si componeva di ben 4 fasi!

Tuttavia, nonostante il mio approccio molto razionale, ho trovato questo https://www.facebook.com/max.bruschi/posts/417437808449230

di cui riporto proprio la risposta di Max Bruschi che ha generato il mio dubbio:


"Giulia Miraglia Gentile Dott. Bruschi, grazie per la pazienza!
Avrei bisogno di un chiarimento. Ammettiamo che a settembre ottengo un.contratto a Td fino al 30 giugno nella mia provincia Cosenza, nel frattempo a novembre vengo chiamata in ruolo nella fase C a Milano...il mio anno di prova con valutazione e discussione finale avviene nella mia provincia Cosenza nel mentre della supplenza? o parte nella nuova sede a Milano nell' a.s. 2016/17?
La ringrazio in anticipo

4 agosto alle ore 5.28
..

Maria Rosaria Fera A milano

1 · 4 agosto alle ore 6.18
..

Max Bruschi Decorre dalla presa di servizio... Non può farlo dove supplisce.

4 · 4 agosto alle ore 6.19
..

Carmela Guadagni Forse Giulia Miraglia intendi un incarico annuale! Sembra differente la risposta!

4 agosto alle ore 10.04
..

Giulia Miraglia Si intendevo incarico annuale da csa!

4 agosto alle ore 12.32
..

Max Bruschi Non cambia.

1 · 5 agosto alle ore 8.57
..

Cristina Bianchi La cisl afferma il contrario....giá anno di prova il 15-16 durante la supplenza

1 · 5 agosto alle ore 12.51
..

Giulia Miraglia Infatti ho posto il quesito dopo aver letto un articolo al riguardo!

5 agosto alle ore 14.14
..

Bea Pi Si interromperà la supplenza suppongo"


Ora, anch'io so che è possibile, DOPO aver ricevuto la nomina in ruolo nella provincia X, sostenere l'anno di prova in una scuola diversa, ma sempre nella STESSA provincia X.
Mi chiedo, perché Giusti scrive il contrario (senza riferimenti legislativi)?
Forse perché nel nostro caso, la supplenza si accetta PRIMA della nomina in ruolo e in una provincia DIVERSA da quella di nomina?
O semplicemente non è ben edotto sulla faccenda?

Nella legge nulla è scritto sui trasferimenti che credo rimangano con i vincoli di legge.
Solo per il 2016/2017 ci sarà un piano straordinario in deroga al TU.
Come specificato al punto 1, vi parteciperanno tutti.
Al punto 2 sottolineo che alle AP interprovinciali, secondo L.107/2015, vi parteciperanno solo i ruoli del 2014/2015 (e una FAQ ovviamente non può modificare una legge!) per cui finché non leggo una qualche disposizione MIUR in linea con la FAQ, vale il testo della legge.
Al punto 3, in seguito al testo di Giusti che ha generato questo dubbio atroce, mi chiedevo se il motivo per cui i ruoli 2015 siano esclusi (o meglio, non menzionati nella Legge) dalle AP interprovinciali sia proprio a causa dell'ancora non svolto anno di prova oppure, come dice Dec, le cose non siano strettamente legate.


Per me certe persone del miur invece di voler apparire e darsi aria nel voler rispondere dovrebbero ammettete che all interno della loro amministrazione c'è molta disorganizzazione e a volte hanno anche problemi nel comprendere ed esplicitare la lingua italiana. Ma invece di ammettere che alcune note o pareri sono poco corretti e fuorvianti, con tono di saccenza continuano a dare interpretazioni baghe. E noi, invece di dire che per noi stanni sbagliando, li ringraziamo pure.
Non voglio fare polemica (anche se ci sarebbero tutte le basi), ma che dire che l anno di prova nn sarà considerato tale (quando fino ad ora si e' sempre sostenuto il contrario) o dare pareri fuorvianti su mobilità straordinaria mi sembra un po un eccesso. Dovrebbero contare fino a 10 prima di parlare o documentarsi e rispondere fornendo normative, ma invece sembra piu importante apparire su facebook e farsi sentire importanti. D altra parte ci sono ispettori miur che danno pareri pubblicamente sul meccanismo di attribuzione posti quando ammettono sempre pubblicamente di non conoscere l algoritmo alla base della procedura di assegnazione. Pazzesco, e dire che sono ispettori miur...ecco perché la scuola e' apezzi...mi piacerebbe conoscere cosa controllano (ma sarà un segreto perche l importante e' apparire, cosa si dice poi e' secondario).

Scusate la lunghezza, ma in sti giorni se ne sentono di tutti i colori su ogni aspetto...anche ciò che pareva assodato ora si sta mettendo in discussione
Tornare in alto Andare in basso
bonovox



Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 12:26 am

Concordo perfettamente con Kuky78.
Tra l'altro Adespoton ha trovato anche i riferimenti legislativi. Bravo!
Per mandarmi in crisi ce ne vuole e Max Bruschi proprio non ci voleva in questo momento!
È la seconda volta che prende un granchio; sbagliò pure nell'interpretazione delle fasi di immissione in ruolo.
A questo punto, a chi diamine dobbiamo fare riferimento? Il MIUR va a ruota libera con FAQ e risposte telefoniche non date, gli ispettori si cannano, i sindacati non sono mai tra loro concordanti... Che società di vanesi individualisti!
Meno male che ci sono gli amici di OS!  ;)
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 12:13 pm

Si sa qualcosa di nuovo sull'anno di prova? (Il problema è che ci sono troppe discussioni diverse in cui se ne parla e quindi si perde il filo del discorso)
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 6:28 pm

Aggiungo anche qui quello che ho scritto altrove (mi spiace, ma ci vorrebbe una discussione unica sul problema dell'anno di prova!). Ammettiamo che abbiano ragione Max Bruschi e sia giusto quello che ha detto il Miur ai delegati Pd Sicilia: allora si arriverebbe a un clamoroso paradosso. Ammettiamo in sostanza che qualche strana norma futura dica che vale l'anno di prova per i nominati B / C che fanno l'immediata presa di servizio, ma non per quelli che hanno un incarico annuale al 30 giugno. Beh, ma che ragionamento è?? Chi ha la supplenza annuale evidentemente ce l'ha perché ha più punti ed è riuscito a prenderla!! Quindi chi ha più punti, che gli hanno fruttato una supplenza annuale, non può fare l'anno di prova sulla supplenza, mentre chi ha meno punti e per questo non ha avuto una supplenza annuale è avvantaggiato e può svolgere l'anno di prova? Ma qui davvero stiamo diventando matti!
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4264
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 6:49 pm

adespoton ha scritto:
Aggiungo anche qui quello che ho scritto altrove (mi spiace, ma ci vorrebbe una discussione unica sul problema dell'anno di prova!). Ammettiamo che abbiano ragione Max Bruschi e sia giusto quello che ha detto il Miur ai delegati Pd Sicilia: allora si arriverebbe a un clamoroso paradosso. Ammettiamo in sostanza che qualche strana norma futura dica che vale l'anno di prova per i nominati B / C che fanno l'immediata presa di servizio, ma non per quelli che hanno un incarico annuale al 30 giugno. Beh, ma che ragionamento è?? Chi ha la supplenza annuale evidentemente ce l'ha perché ha più punti ed è riuscito a prenderla!! Quindi chi ha più punti, che gli hanno fruttato una supplenza annuale, non può fare l'anno di prova sulla supplenza, mentre chi ha meno punti e per questo non ha avuto una supplenza annuale è avvantaggiato e può svolgere l'anno di prova? Ma qui davvero stiamo diventando matti!
Chi ha meno punti e non ha preso supplenza ma ruolo subito però è dovuto partire subito per Cogne ed normale che faccia anno di prova lì. Tu sei a casa col ruolo giuridico e a Cogne se è come dice Bruschi ci vai l'anno prossimo o quello dopo se chiedi AP
Tornare in alto Andare in basso
Online
adespoton



Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 7:00 pm

royalstefano ha scritto:
adespoton ha scritto:
Aggiungo anche qui quello che ho scritto altrove (mi spiace, ma ci vorrebbe una discussione unica sul problema dell'anno di prova!). Ammettiamo che abbiano ragione Max Bruschi e sia giusto quello che ha detto il Miur ai delegati Pd Sicilia: allora si arriverebbe a un clamoroso paradosso. Ammettiamo in sostanza che qualche strana norma futura dica che vale l'anno di prova per i nominati B / C che fanno l'immediata presa di servizio, ma non per quelli che hanno un incarico annuale al 30 giugno. Beh, ma che ragionamento è?? Chi ha la supplenza annuale evidentemente ce l'ha perché ha più punti ed è riuscito a prenderla!! Quindi chi ha più punti, che gli hanno fruttato una supplenza annuale, non può fare l'anno di prova sulla supplenza, mentre chi ha meno punti e per questo non ha avuto una supplenza annuale è avvantaggiato e può svolgere l'anno di prova? Ma qui davvero stiamo diventando matti!
Chi ha meno punti e non ha preso supplenza ma ruolo subito però è dovuto partire subito per Cogne ed normale che faccia anno di prova lì. Tu sei a casa col ruolo giuridico e a Cogne se è come dice Bruschi ci vai l'anno prossimo  o quello dopo se chiedi AP

Secondo me, il tuo ragionamento non regge. Cosa doveva fare Tizio, che ha più punti di Caio? Non prendere la supplenza annuale? E se poi i posti disponibili per le fasi B / C non sono sufficienti a garantirgli la nomina in ruolo? No, non sono d'accordo con quello che dici.
E poi ripeto: se Tizio ha più punti di Caio, allora è giusto che abbia più diritti di Caio, no? Quindi è giusto che Caio faccia l'anno di prova a Cogne, mentre Tizio a casa sua.

Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4264
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP   Sab Ago 08, 2015 7:22 pm

adespoton ha scritto:
royalstefano ha scritto:
adespoton ha scritto:
Aggiungo anche qui quello che ho scritto altrove (mi spiace, ma ci vorrebbe una discussione unica sul problema dell'anno di prova!). Ammettiamo che abbiano ragione Max Bruschi e sia giusto quello che ha detto il Miur ai delegati Pd Sicilia: allora si arriverebbe a un clamoroso paradosso. Ammettiamo in sostanza che qualche strana norma futura dica che vale l'anno di prova per i nominati B / C che fanno l'immediata presa di servizio, ma non per quelli che hanno un incarico annuale al 30 giugno. Beh, ma che ragionamento è?? Chi ha la supplenza annuale evidentemente ce l'ha perché ha più punti ed è riuscito a prenderla!! Quindi chi ha più punti, che gli hanno fruttato una supplenza annuale, non può fare l'anno di prova sulla supplenza, mentre chi ha meno punti e per questo non ha avuto una supplenza annuale è avvantaggiato e può svolgere l'anno di prova? Ma qui davvero stiamo diventando matti!
Chi ha meno punti e non ha preso supplenza ma ruolo subito però è dovuto partire subito per Cogne ed normale che faccia anno di prova lì. Tu sei a casa col ruolo giuridico e a Cogne se è come dice Bruschi ci vai l'anno prossimo  o quello dopo se chiedi AP

Secondo me, il tuo ragionamento non regge. Cosa doveva fare Tizio, che ha più punti di Caio? Non prendere la supplenza annuale? E se poi i posti disponibili per le fasi B / C non sono sufficienti a garantirgli la nomina in ruolo? No, non sono d'accordo con quello che dici.
E poi ripeto: se Tizio ha più punti di Caio, allora è giusto che abbia più diritti di Caio, no? Quindi è giusto che Caio faccia l'anno di prova a Cogne, mentre Tizio a casa sua.

Ma io la penso come te, non l'ho scritta io la legge. E cmq finora l'anno in prova l'han fatto a casa tantissimi colleghi anche se assunti giuridicamente a Cogne. Bruschi e soci dicono il contrario. Boh
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Anno di prova e ripercussione su mobilità straordinaria e AP
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» CORSO DI FORMAZIONE NEO ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO 2012/2013
» Mobilità straordinaria danneggia gaeini sud: unica speranza i ricorsi in massa?!
» tanti auguri di buon anno a tutte
» Il primo dell anno in ps....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: