Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Il ruolo non rende più contenti come prima.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 2:26 pm

Negli anni precedenti il ruolo era ragione di grande gioia, tanto che chi riusciva a passare, sia nel sostegno che nella materia, era visto dagli altri come un essere semidio.
Quest'anno invece io sento in modo pressoche unanime scoramento e paura del futuro, e il ruolo sembra essere diventato una polpetta avvelenata. Ci rendiamo conto del colpo che è stato dato alla nostra categoria da questo governo, che ha fatto più danni perfino di quello della gelmini?
Tornare in alto Andare in basso
FoxLF



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 3:18 pm

Dai, non esagerare, la riforma Gelmini e i suoi tagli indiscriminati rappresentano ancora il male primordiale.

L'abisso che si è aperto allora sta ancora facendo danni. E questa riforma è una pezza che ancora cerca di rimediare a quell'uragano che si è abbattuto su noi insegnanti.

(magari ne fa altri, ma tutto nasce da lì)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 4:26 pm

Comunque la riforma Gelmini ha tagliato 80000 posti di lavoro; la riforma Giannini nella peggiore delle ipotesi toglierà 50000 posti di lavoro ad alcune persone per darle ad altre.

Se sei uno dei 50000 che perde il posto non vedi la differenza, ma se sei uno dei 50000 che lo prende ....
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 4:30 pm

La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 5:33 pm

enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 5:53 pm

No dai... seriamente, mettete una affianco all'altra Gelmini e Giannini, riflettete un attimo e poi ditemi chi è più str...odiosa. Basta solo l'iniziale del cognome per capirci!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 5:59 pm

Se parliamo di persone la Gelmini era veramente il gradino più basso, livello Faraone per essere chiari.
Per il resto sia questo che il precedente governo hanno fatto uno sfacelo. Il PD attuale non è altro che il PDL con il trucco rifatto. Da parte mia e di tutti i miei amici sono politicamente morti, nessuno li voterà mai più ruolo o non ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3872
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:09 pm

luce83 ha scritto:
Se parliamo di persone la Gelmini era veramente il gradino più basso, livello Faraone per essere chiari.
Per il resto sia questo che il precedente governo hanno fatto uno sfacelo. Il PD attuale non è altro che il PDL con il trucco rifatto. Da parte mia e di tutti i miei amici sono politicamente morti, nessuno li voterà mai più ruolo o non ruolo.


Concordo: per me (e per i miei familiari) sono morti, sepolti, estinti
e lo dico nonostante il mio ruolo (che comunque è un ruolo firmato Carrozza non giannini, questo ci tengo orgogliosamente a precisarlo). Una riforma così deleteria, da parte del mio ex partito, proprio non me la sarei aspettata.
E' per questo che il mio ruolo, vi giuro, non riesce a darmi quella gioia che tanto in passato avevo immaginato. Leggere qui sul forum ed ascoltare di persona gli interventi scorati e disperati di tanti colleghi, è un tarlo che non riesce a farmi sentire davvero contenta.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:19 pm

sono vergognosi tutto quello che hanno toccano l'hanno distrutto o peggiorato.
Sono talmente osceni che quasi (quasi!!!) rimpiango l'ex cavaliere!
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Comunque la riforma Gelmini ha tagliato 80000 posti di lavoro; la riforma Giannini nella peggiore delle ipotesi toglierà 50000 posti di lavoro ad alcune persone per darle ad altre.

Se sei uno dei 50000 che perde il posto non vedi la differenza, ma se sei uno dei 50000 che lo prende ....

Ma il lavoro lo da a condizioni molto peggiorate: senza contrattazione nazionale, senza titolarità di cattedra (o addirittura senza cattedra), ad incarichi triennali e facendo emigrare praticamente tutti lontano dalle famiglie.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:24 pm

nell'ordine della vergona:
- nessuna titolarità (o anche lustra scarpe del DS)
- incarichi triennali (lustra meglio le scarpe del DS!)
- lontano da casa (le scarpe del DS le devi far risplendere di luce propria!!! altrimenti via al confino!!)

e meno male che è un governo di sinistra perché altrimenti ci davano a tutti un bel co co pro
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:35 pm

luce83 ha scritto:
nell'ordine della vergona:
- nessuna titolarità (o anche lustra scarpe del DS)
- incarichi triennali (lustra meglio le scarpe del DS!)
- lontano da casa (le scarpe del DS le devi far risplendere di luce propria!!! altrimenti via al confino!!)

e meno male che è un governo di sinistra perché altrimenti ci davano a tutti un bel co co pro

Ma poi il dare il ruolo lontano da casa per tutti (sotto minaccia di non lavorare più) è pure stata una mossa completamente gratuita e ingiustificabile. Almeno la Gelmini i danni li faceva per fare la cassa, c'era una qualche logica. Il piano di assuznione di Renzi i danni li fa gratis, riesce addirittura a trasformare un piano di assunzioni in una iattura che catalizza tutto l'odio dei presunti beneficiari. Secondo me siamo ad un livello che va ben oltre la Gelmini, c'è quasi del diabolico.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 6:42 pm

il maledetto mette in atto i piani generali di dequalificazione della regione del sud europa. salari più bassi (devono giungere al 50% dell'attuale) posizioni meno stabili, ha già fatto con il job act per la maggior parte e mi aspetto novità per il resto della PA, con i docenti ha fatto!

Siamo destinati dai progetti delle lobby economiche europee a tornare ad essere la bassa manovalanza d'Europa, il maledetto mette in atto
Tornare in alto Andare in basso
elledoa



Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 14.02.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 10:22 pm

Queste riflessioni sulle recenti riforme Giannini e, prima, Gelmini risultano quasi gradevoli considerando l'atteggiamento di scarsa protesta che ha caratterizzato gran parte del personale docente della scuola italiana.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 10:28 pm

precario_acciaio ha scritto:
enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Ma non scherzare ! La chiamata diretta tarallucci e vino prevista dalla legge 107 non può essere paragonata ad 80000 posti di lavoro (utili) bruciati.

Poi la chiamata diretta è un esercizio di discrezionalità politica, i posti in meno sono un taglio lineare ai servizi al cittadino; un operazione di bilancio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 10:31 pm

luce83 ha scritto:
nell'ordine della vergona:
- nessuna titolarità (o anche lustra scarpe del DS)
- incarichi triennali (lustra meglio le scarpe del DS!)
- lontano da casa (le scarpe del DS le devi far risplendere di luce propria!!! altrimenti via al confino!!)

e meno male che è un governo di sinistra perché altrimenti ci davano a tutti un bel co co pro
L'incarico non è veramente triennale; dura tre anni come minimo, poi in realtà dura fin che dura il POF.

Non credo che modifichino il POF solo per cacciare un professore, e comunque possono farlo solo per le materie di potenziamento.
Tornare in alto Andare in basso
solluna



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 11.06.15

MessaggioOggetto: siamo solo molto disorganizzati...   Mer Ago 12, 2015 10:34 pm

elledoa ha scritto:
Queste riflessioni sulle recenti riforme Giannini e, prima, Gelmini risultano quasi gradevoli considerando l'atteggiamento di scarsa protesta che ha caratterizzato gran parte del personale docente della scuola italiana.

Credo che le proteste ci siano state ma lottizzate e lobbizzate e dunque poco credibili e facilmente attaccabili. Vedi ora con le domande. Se il fronte dello sdegno per la riforma Attuale e quelle appena passate, siss, tra, pas etc., fosse stato coe so
, il no e la protesta sarebbero state una polveriera per questo governo fantoccio. Ed invece, siamo di nuovo caduti nel tranello ,dispersi  in categorie, privi di un fronte comune, con informazioni volutamente equivocabili ed interpretabili, in primis dai sindacati. Certo, a noi docenti un'albo professionale fa proprio schifo...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 10:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:
luce83 ha scritto:
nell'ordine della vergona:
- nessuna titolarità (o anche lustra scarpe del DS)
- incarichi triennali (lustra meglio le scarpe del DS!)
- lontano da casa (le scarpe del DS le devi far risplendere di luce propria!!! altrimenti via al confino!!)

e meno male che è un governo di sinistra perché altrimenti ci davano a tutti un bel co co pro
L'incarico non è veramente triennale; dura tre anni come minimo, poi in realtà dura fin che dura il POF.

Non credo che modifichino il POF solo per cacciare un professore, e comunque possono farlo solo per le materie di potenziamento.

dipende da situazione a situazione chiaro che le cdc più sfigate dovranno lustrare forte!!
Tornare in alto Andare in basso
alex.65



Messaggi : 755
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 11:20 pm

precario_acciaio ha scritto:
Negli anni precedenti il ruolo era ragione di grande gioia, tanto che chi riusciva a passare, sia nel sostegno che nella materia, era visto dagli altri come un essere semidio.
Quest'anno invece io sento in modo pressoche unanime scoramento e paura del futuro, e il ruolo sembra essere diventato una polpetta avvelenata. Ci rendiamo conto del colpo che è stato dato alla nostra categoria da questo governo, che ha fatto più danni perfino di quello della gelmini?

Se è una provocazione , è ben accetta ; ma se realmente si sostiene ciò , non dimentichiamo che la Gelmini è stata forse l'unico ministro della repubblica a non aver protestato per i tagli al suo ministero ( mediamente si lamentano , chi più chi meno , un po' tutti ). Per tutto il suo mandato , ha ripetuto il solito mantra , che "la Scuola non deve essere più un ammortizzatore sociale". Poi , toccando ferro , è possibile pure che la Giannini in futuro faccia di peggio . Almeno giudichiamola alla fine , però...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Mer Ago 12, 2015 11:57 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Ma non scherzare ! La chiamata diretta tarallucci e vino prevista dalla legge 107 non può essere paragonata ad 80000 posti di lavoro (utili) bruciati.

Poi la chiamata diretta è un esercizio di discrezionalità politica, i posti in meno sono un taglio lineare ai servizi al cittadino; un operazione di bilancio.

Non scherzare tu!
La chiamata diretta è la violazione della Libertà di Insegnamento... noi docenti non dobbiamo essere in nessun modo selezionati da un singolo dirigente ma dal sistema in generale (concorsi ecc...) per mantenere la scuola un luogo di democrazia e di dialogo!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Gio Ago 13, 2015 12:00 am

alex.65 ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
Negli anni precedenti il ruolo era ragione di grande gioia, tanto che chi riusciva a passare, sia nel sostegno che nella materia, era visto dagli altri come un essere semidio.
Quest'anno invece io sento in modo pressoche unanime scoramento e paura del futuro, e il ruolo sembra essere diventato una polpetta avvelenata. Ci rendiamo conto del colpo che è stato dato alla nostra categoria da questo governo, che ha fatto più danni perfino di quello della gelmini?

Se è una provocazione , è ben accetta ; ma se realmente si sostiene ciò , non dimentichiamo che la Gelmini è stata forse l'unico ministro della repubblica a non aver protestato per i tagli al suo ministero ( mediamente si lamentano , chi più chi meno , un po' tutti ). Per tutto il suo mandato , ha ripetuto il solito mantra , che "la Scuola non deve essere più un ammortizzatore sociale". Poi , toccando ferro , è possibile pure che la Giannini in futuro faccia di peggio . Almeno giudichiamola alla fine , però...

E' una provocazione, o meglio letto le due ministre sullo stesso piano... Sono consapevole dei danni della Gelmini avendola contestata con scioperi legali e avendo subito le conseguenze dellla legge stessa.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Gio Ago 13, 2015 12:25 am

precario_acciaio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Ma non scherzare ! La chiamata diretta tarallucci e vino prevista dalla legge 107 non può essere paragonata ad 80000 posti di lavoro (utili) bruciati.

Poi la chiamata diretta è un esercizio di discrezionalità politica, i posti in meno sono un taglio lineare ai servizi al cittadino; un operazione di bilancio.

Non scherzare tu!
La chiamata diretta è la violazione della Libertà di Insegnamento... noi docenti non dobbiamo essere in nessun modo selezionati da un singolo dirigente ma dal sistema in generale (concorsi ecc...) per mantenere la scuola un luogo di democrazia e di dialogo!
Qual'è la cosa peggiore che ti può capitare con la Giannini ? Che non abbozzi al DS, che non ti sceglie nessuno e che vai a lavorare così lontano che rinunci al posto, ti licenzi e rimani disoccupato.

Questa catastrofe (disoccupazione) capiterà ad 80000 persone ? No; quindi Gelmini è peggio.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Gio Ago 13, 2015 1:00 am

avidodinformazioni ha scritto:
luce83 ha scritto:
nell'ordine della vergona:
- nessuna titolarità (o anche lustra scarpe del DS)
- incarichi triennali (lustra meglio le scarpe del DS!)
- lontano da casa (le scarpe del DS le devi far risplendere di luce propria!!! altrimenti via al confino!!)

e meno male che è un governo di sinistra perché altrimenti ci davano a tutti un bel co co pro
L'incarico non è veramente triennale; dura tre anni come minimo, poi in realtà dura fin che dura il POF.

Non credo che modifichino il POF solo per cacciare un professore, e comunque possono farlo solo per le materie di potenziamento.

Il concetto di incarico triennale è deleterio, stabilisce il principio che un docente sia nella scuola in relazione ad un certo incarico con certe scadenze, e che sia scelto su questa base. Il principio se preso sul serio ha conseguenze spiacevoli, ad esempio:
1) si presume che un docente non dovrebbe abbandonare l'incarico prima del triennio
2) si presume che il dirigente che sceglie un docente per l'incarico triennale non dovrebbe essere felice di permettere al docente di fruire di una assegnazione provvisoria o una aspettativa visto che il dirigente ha scelto proprio lui e non un altro
3) si presume che una volta esaurito l'incarico si interrompa la effettiva necessità del docente... ora la legge dice che l'incarico si rinnova in automatico (a meno di cambio di pof) ma con questo principio in vigore esiste una buona "base" per permettere in futuro di introdurre meccanismi che possano far vagabondare o rimanere a casa il docente alla scadenza dell'incarico
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1902
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Gio Ago 13, 2015 8:38 am

avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Ma non scherzare ! La chiamata diretta tarallucci e vino prevista dalla legge 107 non può essere paragonata ad 80000 posti di lavoro (utili) bruciati.

Poi la chiamata diretta è un esercizio di discrezionalità politica, i posti in meno sono un taglio lineare ai servizi al cittadino; un operazione di bilancio.

Non scherzare tu!
La chiamata diretta è la violazione della Libertà di Insegnamento... noi docenti non dobbiamo essere in nessun modo selezionati da un singolo dirigente ma dal sistema in generale (concorsi ecc...) per mantenere la scuola un luogo di democrazia e di dialogo!
Qual'è la cosa peggiore che ti può capitare con la Giannini ? Che non abbozzi al DS, che non ti sceglie nessuno e che vai a lavorare così lontano che rinunci al posto, ti licenzi e rimani disoccupato.

Questa catastrofe (disoccupazione) capiterà ad 80000 persone ? No; quindi Gelmini è peggio.

Scusa, Avido, ma cosa intendi per "così lontano"? nel posto più lontano della provincia o nella regione? Fuori regione non penso proprio ma tu correggimi se baglio...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Il ruolo non rende più contenti come prima.   Gio Ago 13, 2015 9:13 am

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio ha scritto:
enricat ha scritto:
La riforma Giannini non ha fatto solo questo, ok adesso siamo presi/e dal discorso assunzioni, ma ha fatto anche altre cose, a partire dalla non eliminazione dei tagli Gelmini

E, aggiungo a gran voce, LA CHIAMATA DIRETTA.

In questo la Giannini è peggio della Gelmini, che si era limitata ad agire come King Kong, distruggendo e annullando cattedre.



Ma non scherzare ! La chiamata diretta tarallucci e vino prevista dalla legge 107 non può essere paragonata ad 80000 posti di lavoro (utili) bruciati.

Poi la chiamata diretta è un esercizio di discrezionalità politica, i posti in meno sono un taglio lineare ai servizi al cittadino; un operazione di bilancio.

Non scherzare tu!
La chiamata diretta è la violazione della Libertà di Insegnamento... noi docenti non dobbiamo essere in nessun modo selezionati da un singolo dirigente ma dal sistema in generale (concorsi ecc...) per mantenere la scuola un luogo di democrazia e di dialogo!
Qual'è la cosa peggiore che ti può capitare con la Giannini ? Che non abbozzi al DS, che non ti sceglie nessuno e che vai a lavorare così lontano che rinunci al posto, ti licenzi e rimani disoccupato.

Questa catastrofe (disoccupazione) capiterà ad 80000 persone ? No; quindi Gelmini è peggio.

Scusa, Avido, ma cosa intendi per "così lontano"? nel posto più lontano della provincia o nella regione? Fuori regione non penso proprio ma tu correggimi se baglio...
Anch'io non penso proprio, ma non sono infallibile; diverse volte il MIUR mi ha stupito e solo poche in maniera piacevole.
Tornare in alto Andare in basso
 
Il ruolo non rende più contenti come prima.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ho fatto la mia prima IUI
» prima eco di monitoraggio
» stasera prima punturina
» morta Lesley Brown, la prima mamma pma
» Oggi prima ecografia...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: