Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lola2011



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 08.10.11

MessaggioOggetto: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 9:59 am

Gentili colleghi ripropongo qui un dubbio che mi assale da tempo... Io sono diventata di ruolo nel 2014/2015 e pensavo di chiedere trasferimento nella mia sfortunata Regione, visto il ridottissimo numero di posti, fra tre anni, ma da quello che leggo sarà quasi impossibile! Deciderà tutto un Ds che non sa nulla di me e che probabilmente darà l'incarico nella mia provincia d'origine a qualcun altro. Oppure questi favoritismi sono da escludere perché tutto avverrà in modo trasparente in base al punteggio e i titoli? e soprattutto... il mio tanto desiderato e atteso contratto a dempo indeterminato riamrrà tale o con questi incarichi triennali la "certezza" del lavoro non esisterà piu'? non mi è ben chiaro se rimarremo a tempo indeterminato con incarichi triennali rinnovabili di 3 anni in 3 anni o se il nostro contratto verrà stravolto.
Altra cosa.. il nostro stipendio aumenterà mai? il bonus di 500 come funzionerà?
Vi ringrazio per le risposte che saprete darmi
Tornare in alto Andare in basso
precious77



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 39
Località : Brescia

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 10:18 am

Da quello che sapevo io, se sei stata assunta su posti "normali" e non sull'organico potenziato, resti come sei, non sei soggetta alla triennalità, la quale, peraltro, riguarda esclusivamente la sede (e comunque non è detto che non venga rinnovata sempre), mentre il contratto è a tutti gli effetti a tempo indeterminato.
Tu non sei stata assunta sull'organico potenziato, quindi non dovresti avere questo problema.

Gli scatti dovrebbero essere assegnati sia per anzianità sia per "Merito", benché questo merito sembri consistere solo nel lavorare di più...ma magari mi sbaglio.

I 500 euro non lo so molto bene, non mi sono ancora informata. Forse avrà la forma di una carta dalla quale scalare importi, ma qualcuno ne saprà di più
Tornare in alto Andare in basso
lola2011



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 08.10.11

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 10:29 am

Grazie mille per la risposta! sì io sono stata assunta su posto"normale" quindi forse posso stare tranquilla. Scusate le paranoie ma questa riforma ha dei punti ancora oscuri...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 12:19 pm

Per quel che riguarda la certezza del lavoro possono stare tranquilli tutti gli assunti, fase 0, A, B ed anche C; lo stipendio arriverà tutti i mesi.

Il DS non decide in quale ambito territoriale vai e tanto meno la provincia; il DS sceglie chi fare arrivare nella sua scuola tra coloro che sono presenti nell'albo (non decide nemmeno chi fare andare via).

Entrare o uscire da un albo (ovvero trasferirsi da o per un albo) è solo questione di punteggi e di disponibilità di posti.

Gli aumenti di merito sono per il cerchio magico dei DS, non contarci troppo, la social card da 500 € è un'elemosina da spendere in maniera vincolata; meglio di niente ma non ti cambierà la vita.
Tornare in alto Andare in basso
Online
precious77



Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 39
Località : Brescia

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 12:37 pm

E' vero che è un'elemosina, ma rispetto al niente di sempre, è un passo avanti. Almeno mi sarei pagata la certificazione di inglese, se l'avessi avuta prima, invece di spendere soldi di tasca mia!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:09 pm

precious77 ha scritto:
E' vero che è un'elemosina, ma rispetto al niente di sempre, è un passo avanti. Almeno mi sarei pagata la certificazione di inglese, se l'avessi avuta prima, invece di spendere soldi di tasca mia!
A che ti serve ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precious77 ha scritto:
E' vero che è un'elemosina, ma rispetto al niente di sempre, è un passo avanti. Almeno mi sarei pagata la certificazione di inglese, se l'avessi avuta prima, invece di spendere soldi di tasca mia!
A che ti serve ?

Un giorno o l'altro ti strapperò quei dentacci virtuali velenosi a colpi di tronchesine (usate come martello, non come tronchesine, sia chiaro).
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:29 pm

Se la certificazione gli serve per insegnare con il CLIL allora ha buttato i soldi; il CLIL deve essere a totale carico dello stato.

Non è che se serve una LIM io me la compro.

Se gli serviva per fare punticini in GaE lo capisco già di più; è immorale sottomettersi alla compravendita punti, ma se serve per lavorare ..... lo avrei fatto anch'io.
Tornare in alto Andare in basso
Online
-nina-



Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:31 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Per quel che riguarda la certezza del lavoro possono stare tranquilli tutti gli assunti, fase 0, A, B ed anche C; lo stipendio arriverà tutti i mesi.

Il DS non decide in quale ambito territoriale vai e tanto meno la provincia; il DS sceglie chi fare arrivare nella sua scuola tra coloro che sono presenti nell'albo (non decide nemmeno chi fare andare via).

Entrare o uscire da un albo (ovvero trasferirsi da o per un albo) è solo questione di punteggi e di disponibilità di posti.

Gli aumenti di merito sono per il cerchio magico dei DS, non contarci troppo, la social card da 500 € è un'elemosina da spendere in maniera vincolata; meglio di niente ma non ti cambierà la vita.

Scusa Avido, mi stavo chiedendo se si potesse usare la social card per pagare pc e ADSL???????????
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:34 pm

-nina- ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Per quel che riguarda la certezza del lavoro possono stare tranquilli tutti gli assunti, fase 0, A, B ed anche C; lo stipendio arriverà tutti i mesi.

Il DS non decide in quale ambito territoriale vai e tanto meno la provincia; il DS sceglie chi fare arrivare nella sua scuola tra coloro che sono presenti nell'albo (non decide nemmeno chi fare andare via).

Entrare o uscire da un albo (ovvero trasferirsi da o per un albo) è solo questione di punteggi e di disponibilità di posti.

Gli aumenti di merito sono per il cerchio magico dei DS, non contarci troppo, la social card da 500 € è un'elemosina da spendere in maniera vincolata; meglio di niente ma non ti cambierà la vita.

Scusa Avido, mi stavo chiedendo se si potesse usare la social card per pagare pc e ADSL???????????
Teoricamente si; l'unico problema che vedo è che potrebbero "mensilizzare" l'importo; se n'era parlato.

A quel punto andrebbe comprato a rate, ma sarebbe più difficile,
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 3:44 pm

Ah, certo che con 40 euro ne compri di cose! giusto un masterizzatore che è passato a miglior vita o un hardisk da fondo di magazzino. Non certo un processore o una mobo se vuoi fare l'upgrade al pc. Se poi i mensili non sfruttati sono cumulabili, allora se ne può parlare, ma se pensano di finanziare indirettamente il cinema o i musei con 500 euro disponibili a rate mensili, la card se la possono anche arrotolare a cilindro e usarla come supposta per curare la stitichezza della tardona ossigenata.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 4:00 pm

in questi 40,00 euro ci possono mettere pure ticket per magnà oppure la benzina (su cui paghiamo ancora le tasse del terremoto dell'Irpinia ....VERGOGNA) oppure abbonamenti treno dato che a noi non sono GRATIS come ai fortunati parlamentari?
Tornare in alto Andare in basso
lola2011



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 08.10.11

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 4:28 pm

sarà pure un'elemosina ma è qualcosa... Chi fa aftica d arrivare a fine mese apprezzerà questo bonus con cui potrà fare un corso o cambiarsi il pc. Visto che finora ovviamente li abbiamo pagati di tasca nostra. Ben vengano bonus e aumento di stipendio. Chi il bonus non lo vuole può pure rifiutare chissà che non aumenti un po' quello degli altri :-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 6:34 pm

In effetti il pc di mia moglie ha ormai cinque anni e inizia ad arrancare, la ventola del processore ogni tanto sembra un biplano della prima guerra mondiale. Penso che la metà di quel bonus, ammesso che ce lo diano, potrei impiegarli per sostituire processore, scheda madre e banchi di memoria.
Tornare in alto Andare in basso
glenngould



Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 6:41 pm

Intanto i musei statali non sono più gratuiti ma si pagano al 50%...
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 6:52 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Se la certificazione gli serve per insegnare con il CLIL allora ha buttato i soldi; il CLIL deve essere a totale carico dello stato.

Non è che se serve una LIM io me la compro.

Se gli serviva per fare punticini in GaE lo capisco già di più; è immorale sottomettersi alla compravendita punti, ma se serve per lavorare ..... lo avrei fatto anch'io.

No Avido, non credo che una persona curiosa ed intelligente come te possa frequentare un corso a pagamento solo per fare punticini in GaE, e, magari, dovendo consultare l'agendina, così come ho visto fare, per ricordare l'argomento del corso, in occasione dell'aggiornamento delle GaE.
Mi dispiace, ma non ci credo proprio!
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 6:56 pm

glenngould ha scritto:
Intanto i musei statali non sono più gratuiti ma si pagano al 50%...
....già e perchè poi?....con Letta i musei erano gratuiti e perchè con Renzi non più?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 6:56 pm

lola2011 ha scritto:
sarà pure un'elemosina ma è qualcosa... Chi fa aftica d arrivare a fine mese apprezzerà questo bonus con cui potrà fare un corso o cambiarsi il pc. Visto che finora ovviamente li abbiamo pagati di tasca nostra. Ben vengano bonus e aumento di stipendio. Chi il bonus non lo vuole può pure rifiutare chissà che non aumenti un po' quello degli altri :-)
GRRRRRRRR !

Li abbiamo pagati di tasca nostra ed era giusto così se erano finalizzati ai cazzi nostri; se erano finalizzati all'efficienza professionale siamo stati dei polli e i polli sono fatti per essere spennati.

Nemmeno le penne dovremmo comprare per la scuola !
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 7:00 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Se la certificazione gli serve per insegnare con il CLIL allora ha buttato i soldi; il CLIL deve essere a totale carico dello stato.

Non è che se serve una LIM io me la compro.

Se gli serviva per fare punticini in GaE lo capisco già di più; è immorale sottomettersi alla compravendita punti, ma se serve per lavorare ..... lo avrei fatto anch'io.

No Avido, non  credo che una persona curiosa ed intelligente come te possa frequentare un corso a pagamento solo per fare punticini in GaE, e, magari, dovendo consultare l'agendina, così come ho visto fare, per ricordare l'argomento del corso, in occasione dell'aggiornamento delle GaE.
Mi dispiace, ma non ci credo proprio!
Io ho lavorato in una cdc (A034) dove non serviva farlo, ma se avessi lavorato su A050 e se l'alternativa fosse stata prostituirsi (intellettualmente) o farsi superare in GaE da chi si prostituisce e perdere la supplenza, come avrei potuto usare l'intelligenza per non farlo ?

Con la dignità non ci si mangia.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?   Sab Ago 15, 2015 7:30 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Se la certificazione gli serve per insegnare con il CLIL allora ha buttato i soldi; il CLIL deve essere a totale carico dello stato.

Non è che se serve una LIM io me la compro.

Se gli serviva per fare punticini in GaE lo capisco già di più; è immorale sottomettersi alla compravendita punti, ma se serve per lavorare ..... lo avrei fatto anch'io.

No Avido, non  credo che una persona curiosa ed intelligente come te possa frequentare un corso a pagamento solo per fare punticini in GaE, e, magari, dovendo consultare l'agendina, così come ho visto fare, per ricordare l'argomento del corso, in occasione dell'aggiornamento delle GaE.
Mi dispiace, ma non ci credo proprio!
Io ho lavorato in una cdc (A034) dove non serviva farlo, ma se avessi lavorato su A050 e se l'alternativa fosse stata prostituirsi (intellettualmente) o farsi superare in GaE da chi si prostituisce e perdere la supplenza, come avrei potuto usare l'intelligenza per non farlo ?

Con la dignità non ci si mangia.

E siamo d'accordo.
Però non credo che ti saresti completamente disinteressato alla comprensione dell'argomento...dai....avresti almeno memorizzato il titolo del corso.
Sia chiaro, credo assolutamente alla necessità di aggiornarsi professionalmente, però dovrebbe essere obbligatoria e gratuita per tutti e fatta seguire da una prova finale di verifica delle competenze acquisite.
Personalmente, un paio di anni fa, ho seguito corsi di aggiornamento attraverso una piattaforma e-learning per cui alla spiegazione dell'argomento, da parte di un collega particolarmente ferrato in quello specifico settore, seguiva un test con risposte multiple che assegnava un determinato punteggio, ebbene quelli al di sotto della soglia minima prevista dal sistema comportavano il mancato superamento del corso.
A fine anno, poi, la normativa richiedeva una relazione dettagliata su tutti gli aggiornamenti effettuati.
Vuoi sapere come è finita?
La piattaforma praticamente non esiste più, ed anche quando era possibile seguire corsi attraverso questo sistema, nessuno, e ribadisco nessuno, ha mai controllato la produzione della relazione finale ai fini dell'accredito dei percorsi formativi.
Cosa ne pensi di un sistema che fosse così strutturato anche per i docenti?
Una delle cose che apprezzavo di più era la possibilità di scelta tra un numero davvero enorme di argomenti, senza considerare il fatto che poteva essere svolto comodamente da casa davanti al pc.
Tornare in alto Andare in basso
 
Tempo indeterminato o contratto triennale con la riforma?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CORSO DI FORMAZIONE NEO ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO 2012/2013
» Astensione obbligatoria e facoltativa con contratto a tempo determinato.
» Il tempo
» il tempo esiste?
» mi sa che ho contratto la varicella..

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: