Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Consistenza GAE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
martuma



Messaggi : 426
Data d'iscrizione : 15.03.15

MessaggioOggetto: Consistenza GAE   Lun Ago 17, 2015 9:49 pm

Promemoria primo messaggio :

Quando si potrà conoscere il numero residuo di coloro che non hanno fatto domanda e che restano in GAE per ogni provincia?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 1:09 pm

Babbeus ha scritto:
francesco.russo ha scritto:
Stralci delle assunzioni? Era certamente possibile stralciare quelle sul normale turn-over...

C'è poco da stralciare lì, quelle si fanno senza bisogno di leggi ad hoc.

Citazione :

ma perché mai avrebbero dovuto effettuare le assunzioni sul potenziamento (che rientrano in un assetto della scuola riformato) senza fare la riforma ?

Francamente non vedo nessun collegamento significativo che renderebbe il potenziamento legato al resto della riforma (albi, chiamate dirette, valutazioni), poteva benissimo esistere con qualsiasi tipo di assetto.
Io mi sono fatta questa idea: le assunzioni sono state solo arma di ricatto per fare ben altre cose, come lo stravolgimento della gran parte delle regole della scuola. Il governo mi sembra abbia solo compiti da fare( riforma del lavoro, della scuola, della PA ecc., tutte che stravolgono quello che c'era ieri), con poco (nullo) interesse per il consenso elettorale a lungo termine. Fatte quelle riforme possono anche andare tutti a casa, tanto nel frattempo hanno avuto modo di sistemare a vita loro stessi e i loro cari. Il parlamento? Ha dimostrato di reggere il gioco votando tutto pur di non perdere il posto. Maturati i privilegi ( pensioni, vitalizi e quant'altro) il governo cadrà. E' tutto un gioco sporco. A partire dall'ambiguità del termine assunzioni: si fa credere che ci saranno 100000 insegnanti in piú per bontà del governo. In realtà quasi la metà è turn over, gli insegnanti in più saranno molti meno, soprattutto alla luce di posti di potenziamento che non si sa in che misura saranno attivati
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 1:36 pm

Paolo Tuguri ha scritto:

A me preoccupa (non sorprende) che i due capisaldi della riforma: "abolizione della supplentite" e "potenziamento dell'offerta formativa" vengano completamente disattesi.

A me preoccupa (non sorprende) che i trasferimenti di massa uniti alla mobilità straordinaria generino un  tourbillion di cattedre tale che gli studenti faticheranno a riconoscere molti dei loro insegnanti.

Potresti essere sorpreso, perché le tue catastrofiche previsioni ancora non si sono avverate. Per dire "io lo avevo detto" devi aspettare almeno un annetto.
Tornare in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 1:36 pm

Eterea ha scritto:

Io mi sono fatta questa idea: le assunzioni sono state solo arma di ricatto per fare ben altre cose, come lo stravolgimento della gran parte delle regole della scuola. Il governo mi sembra abbia solo compiti da fare( riforma del lavoro, della scuola, della PA ecc., tutte che stravolgono quello che c'era ieri), con poco (nullo) interesse per il consenso elettorale. Fatte quelle riforme possono anche andare tutti a casa, tanto nel frattempo hanno avuto modo di sistemare a vita loro stessi e i loro cari. Il parlamento? Ha dimostrato di reggere il gioco votando tutto pur di non perdere il posto. Maturati i privilegi ( pensioni, vitalizi e quant'altro) il governo cadrà. E' tutto un gioco sporco. A partire dall'ambiguità del termine assunzioni: si fa credere che ci saranno 100000 insegnanti in piú per bontà del governo. In realtà quasi la metà è turn over, gli insegnanti in più saranno molti meno, soprattutto alla luce di posti di potenziamento che non si sa in che misura saranno attivati

Anche secondo me le assunzioni somno state utilizzate per far passare altro, ma nessuno mi convincerà che anche opposizioni e sindacati abbiano fatto il loro gioco, sbattendosene dei precari e sbandierando proposte non accettabili (sono d'accordo con francesco.russo su questo) solo per guadagnare facile consensi (dopotutto il populismo la fa da padrone di questi tempi e, visto che rende in termini elettoriali, tutti si adeguano).

Non sono d'accordo invece con chi sostiene che il "potenziamento dell'offerta formativa" sarà un fallimento: sicuramente farà fatica a partire, come del resto accade a tutte le novità e magari quest'anno non si avranno effetti positivi. Ma quando ci sono cambiamenti così forti non si può ragionare nel breve termine ma si deve guardare nel medio-lungo termine. Non capisco come si possa criticare a priori un qualcosa come il potenziamento che, se funzionerà porterà benefici alla scuola, se non funzionerà accellelerà comunuqe quel turnover che avrebbe richiesto più anni per essere compiuto. Se, di fronte alle difficoltà che questo presenta, si deciderà di usarlo solo per svuotare le graduatorie è un male? Sono d'accordo che la procedura di assunzione è stata pensata male e gestita peggio (ed io non ho fatto domanda), ma non va bene riflettere, per effetto alone, questa la negatività a tutto il resto.

Tornare in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 1:43 pm

Eterea ha scritto:

Disattesa completamente anche la continuità tanto sbandierata, non vi sembra?

Quella è legata alle supplenze, se si elimineranno le supplenze la continuità dovrebbe migliorare. Penso che, passato questo anno di transizione, a cattedre vacanti piene (se mai si copriranno tutti i posti vacanti, e qui entra in gioco il concorso), si avranno incarichi come minimo triennali, e quindi un minimo di continuità sarà garantita. C'è da capire poi, ogni tre anni, quali variazioni di organico ci sarannno nelle scuole. Io, sinceramente, non credo che i DS faranno rivoluzioni ogni tre anni... e quindi la situazione potrebbe alla fine non essere troppo dissimile da quella attuale. Però sarà tutto da vedere...
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:11 pm

Per come è stato creato, mi sembra che il potenziamento porti in sé alte probabilità di disattendere il suo scopo di potenziare l'offerta formativa. Ammetto di non aver troppo approfondito in tal senso, ma mi pare di aver capito che docenti abilitati in determinate CDC potranno esser chiamati a fare altro per cui non sono abilitati, e, forse, anche esser chiamati in ordini di scuola diversi da quelli di abilitazione. In molti temono saranno "tappabuchi" proprio perché l'ambito dell'organico di potenziamento non è, almeno al momento, sufficientemente inquadrato e definito. Investire su questo e non sull'organico di fatto che ogni anno va a rispondere a esigenze reali  e in qualche misura "strutturali" continua a sembrarmi miope. Oltretutto mi sembra che "coprire" l'organico di fatto avrebbe stabilizzato i precari nella propria provincia (evitando, se non deportazioni, almeno ampi esodi) e tutelato molto di più la continuità
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:14 pm

francesco.russo ha scritto:
Altra questione.... la sentenza europea. E' stata presentata come un fatto inaspettato per il governo, quando ad una semplice lettura del documento Buona S. si trova un punto dove viene dato per acquisito l'esito della sentenza sfavorevole allo Stato italiano. Non sono un giurista ma ricordo benissimo che, subito dopo l'esito della sentenza, uscirono alcuni articoli di analisi che evidenziavano che la sentenza non obbligava affatto ad assumere ma soltanto a:
1) Risarcire coloro che si trovavano nella situazione dei 36 mesi (con interpretazioni diverse sulle situazioni).
2) Evitare il ripetersi di tali situazioni, predisponendo concorsi regolari e non assumendo più chi ha più di 36 mesi pregressi (norma che già vale per il privato, cosa che ben sanno le agenzie interinali).
Dunque è vero che la sentenza europea obbliga ad assumere ? Non sembrava da tali commenti. Siamo sicuri che anche in questo ambito non prevalga l'interesse economico e di raccolta tessere (che danno ai sindacati maggior peso specifico) nell'alimentare la macchina dei "ricorrifici" ?
Personalmente sono precario da 12 anni, rientro ampiamente nei 36 mesi, ma non ho mai pensato di fare ricorso.

Ma l'avrà letto qualcuno quel documento?

Comunque certamente la sentenza europea non obbligava lo Stato a assumere 100mila persone quest'anno, ma era quello che le opposizioni continuavano a ripetere "tze, tze, le assunzioni non contano niente, le fanno solo perché lo dice l'Europa ..."
Ora invece viene fuori, almeno in questo forum, che proprio non si volevano le assunzioni. Boh!
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:28 pm

Babbeus ha scritto:
francesco.russo ha scritto:
Stralci delle assunzioni? Era certamente possibile stralciare quelle sul normale turn-over...

C'è poco da stralciare lì, quelle si fanno senza bisogno di leggi ad hoc.

Citazione :

ma perché mai avrebbero dovuto effettuare le assunzioni sul potenziamento (che rientrano in un assetto della scuola riformato) senza fare la riforma ?

Francamente non vedo nessun collegamento significativo che renderebbe il potenziamento legato al resto della riforma (albi, chiamate dirette, valutazioni), poteva benissimo esistere con qualsiasi tipo di assetto.

Nessuno lo ha letto quel documento di settembre, eh?

Il potenziamento sarebbe legato alla cosiddetta "chiamata diretta", che non serve, come pensano in molti, ad assumere la cugina del preside, ma a scegliere, secondo le decisioni del Collegio, le persone che hanno le competenze giuste per potenziare un'area o l'altra del POF.
Qui molti stanno dicendo "che orrore, ci manderanno insegnanti a caso, senza considerare il POF e l'autonomia delle scuole!" Quest'anno può darsi che in parte sarà così, perché è un anno di transizione e ancora non ci sono gli albi territoriali ecc.
Poi l'idea sarebbe che le scuole dovrebbero chiedere quello di cui hanno bisogno: se vogliamo fare un'orchestra o un coro ci serve un insegnante di musica che abbia pratica di musica di insieme, se vogliamo fare un corso di ECDL magari non ci interessa nemmeno la cdc, ma ci serve un insegnante che abbia competenze di quel tipo. Le persone faranno domanda, il DS le accetterà e per almeno tre anni, o finché il POF non cambia, rimarranno in quella scuola.
Avere una quota di insegnanti oltre l'organico di cattedra, ma assegnarli solo sulla base del punteggio, porterebbe a quelle situazioni che da giorni qui si paventano, tipo cinque A019 in un liceo classico o tre A037 al professionale che, effettivamente, sarebbero un po' fuori posto.
Tornare in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:32 pm

Eterea ha scritto:
Per come è stato creato, mi sembra che il potenziamento porti in sé alte probabilità di disattendere il suo scopo di potenziare l'offerta formativa. Ammetto di non aver troppo approfondito in tal senso, ma mi pare di aver capito che docenti abilitati in determinate CDC potranno esser chiamati a fare altro per cui non sono abilitati, e, forse, anche esser chiamati in ordini di scuola diversi da quelli di abilitazione. In molti temono saranno "tappabuchi" proprio perché l'ambito dell'organico di potenziamento non è, almeno al momento, sufficientemente inquadrato e definito. Investire su questo e non sull'organico di fatto che ogni anno va a rispondere a esigenze reali  e in qualche misura "strutturali" continua a sembrarmi miope. Oltretutto mi sembra che "coprire" l'organico di fatto avrebbe stabilizzato i precari nella propria provincia (evitando, se non deportazioni, almeno ampi esodi) e tutelato molto di più la continuità

Sono d'accordo con te. Forse si poteva assumere sull'organico di fatto e magari un giorno sarà così, con gli attuali del potenziamento assunti in organico di fatto. Però, in linea teorica, non è sbagliata l'idea del potenziamento (ed è sicuramente copiata da qualche altro Stato in cui le cose funzionano meglio). La teoria del potenziamento prevederebbe docenti che, a tempo pieno o in parte delle loro ore settimanali, si potrebbero occupare della gestione di progetti quali alternanza scuola-lavoro, cittadinanza attiva, sostenibilità ambientale, orientamento, scuola come comunità locale, ecc.. Sinceramente qualche docente potrebbe anche preferire lavorare su alcuni di questi temi che stare in aula a fare lezione. In teoria non mi sembra sia abagliato, ma sarà la realtà dei fatti a dirci la verità, anche se per capirlo penso sia necessario aspettare qualche anno. Sul fatto che poi, nella realtà, molti docenti faranno i tappubuchi, immagino che, purtroppo, sarà così. Sarà necessaria, a quel punto, una valutazione seria del DS del tipo, ti ho dato queste risorse...cosa ne hai fatto?
Tornare in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:39 pm

francescaverdi ha scritto:

Avere una quota di insegnanti oltre l'organico di cattedra, ma assegnarli solo sulla base del punteggio, porterebbe a quelle situazioni che da giorni qui si paventano, tipo cinque A019 in un liceo classico o tre  A037 al professionale che, effettivamente, sarebbero un po' fuori posto.

Secondo me poteva funzionare anche una procedura opposta, che avrebbe privilegiato il rapporto domanda-offerta sulla provincia di destinazione, essendo più flessibile. Si poteva dare alle scuole x docenti dei diversi ambiti territoriali, a prescindere dai POF, scelti in base al tipo di scuola ed alle cdc disponibili in base alle domande su quella provincia. E poi si poteva fare i POF a partire dalle risorse assegnate. Dopotutto almeno il 50% delle tematiche di potenziamento inserite nella legge non richiedono specifiche cdc. In questo modo magari veniva fuori che ogni scuola aveva un esperto in legge che usava per quello che lui poteva fare con la sua disciplina o per le cose che non necessitano di una competenza particolare.
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:51 pm

Beh, certamente è un'idea più che nobile potenziare, e realizzata bene arricchirebbe senza dubbio l'offerta formativa. Mi sembra però che prima di potenziare sarebbe necessario far funzionare bene l'attuale. Se la supplentite è una malattia, la medicina prevista al momento non la cura. Forse in futuro sarà adattata per curarla, ma in modo indiretto e approssimativo, dato che il personale oggi assunto è stato preso per potenziare su progetti ancora da scrivere, e non per rispondere a precise esigenze reali che richiedono oggi figure ben definite.
Forse si finirà con "stirare" (alla Bruschi) questo organico potenziato in base alle esigenze reali delle carenze in organico di diritto, ora coperte dall'organico di fatto, ma mi pare sarebbe stato più utile e semplice agire direttamente da subito sulla malattia specifica da curare, invece di girarci intorno
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 2:57 pm

Eterea, ma che vuol dire assumere sull'organico di fatto? L'organico di fatto è quello che quest'anno c'è e l'anno prossimo forse no. E non sarebbe bastato nella maniera più assoluta a svuotare le graduatorie del sud, senza contare che in certe cdc (matematica, per esempio) non ci sono insegnanti in GAE e bisognerà comunque chiamare dalla II fascia.
In fase 0 e in fase A hanno assunto per un numero di posti che era il doppio del normale turn over, quindi vuol dire che i posti che erano lasciati artificialmente vacanti li hanno dati via tutti.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25645
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:06 pm

francescaverdi ha scritto:
Eterea, ma che vuol dire assumere sull'organico di fatto? L'organico di fatto è quello che quest'anno c'è e l'anno prossimo forse no. E non sarebbe bastato nella maniera più assoluta  a svuotare le graduatorie del sud, senza contare che in certe cdc (matematica, per esempio) non ci sono insegnanti in GAE e bisognerà comunque chiamare dalla II fascia.
In fase 0 e in fase A hanno assunto per un numero di posti che era il doppio del normale turn over, quindi vuol dire che i posti che erano lasciati artificialmente vacanti li hanno dati via tutti.


Come no?
Se tutti i tuoi potenziatori devono potenziare l'offerta, ora li metti a fare lezione sulle cattedre di fatto facendo fare la fame a chi è ancora in GE e alle GI?
Cioè il tuo Miur, in modo subdolo, non crea nessun posto in più ma fa mangiare dai potenziatori tutti i posti in OF?
Non ti sembra assurdo, illogico, crudele e inutile per il miglioramento della scuola??!!!
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:06 pm

francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francesco.russo ha scritto:
Stralci delle assunzioni? Era certamente possibile stralciare quelle sul normale turn-over...

C'è poco da stralciare lì, quelle si fanno senza bisogno di leggi ad hoc.

Citazione :

ma perché mai avrebbero dovuto effettuare le assunzioni sul potenziamento (che rientrano in un assetto della scuola riformato) senza fare la riforma ?

Francamente non vedo nessun collegamento significativo che renderebbe il potenziamento legato al resto della riforma (albi, chiamate dirette, valutazioni), poteva benissimo esistere con qualsiasi tipo di assetto.

Nessuno lo ha letto quel documento di settembre, eh?

Il potenziamento sarebbe legato alla cosiddetta "chiamata diretta", che non serve, come pensano in molti, ad assumere la cugina del preside, ma a scegliere, secondo le decisioni del Collegio, le persone che hanno le competenze giuste per potenziare un'area o l'altra del POF.

Non c'è nessun bisogno della chiamata diretta: basta che ogni anno il collegio docenti indichi, come ha fatto adesso, un'insieme di preferenze sul tipo di docenti di cui ha bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:17 pm

gugu ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Eterea, ma che vuol dire assumere sull'organico di fatto? L'organico di fatto è quello che quest'anno c'è e l'anno prossimo forse no. E non sarebbe bastato nella maniera più assoluta  a svuotare le graduatorie del sud, senza contare che in certe cdc (matematica, per esempio) non ci sono insegnanti in GAE e bisognerà comunque chiamare dalla II fascia.
In fase 0 e in fase A hanno assunto per un numero di posti che era il doppio del normale turn over, quindi vuol dire che i posti che erano lasciati artificialmente vacanti li hanno dati via tutti.


Come no?
Se tutti i tuoi potenziatori devono potenziare l'offerta, ora li metti a fare lezione sulle cattedre di fatto facendo fare la fame a chi è ancora in GE e alle GI?
Cioè il tuo Miur, in modo subdolo, non crea nessun posto in più ma fa mangiare dai potenziatori tutti i posti in OF?
Non ti sembra assurdo, illogico, crudele e inutile per il miglioramento della scuola??!!!

Mi pare di aver detto esattamente il contrario. Era Eterea che voleva fare le assunzioni sull'organico di fatto, togliendo il pane di bocca a quelli della GE e delle GI.

Poi, in futuro, una parte dell'organico di fatto sarà coperto dal potenziamento, a mio parere. Non tutto e non subito.

In questo post comunque dicevo un'altra cosa, cioè che consolidare l'organico di fatto non sarebbe servito allo scopo.

Ah, ho capito ora cosa volevi dire ... quest'anno c'è e l'anno prossimo no lo dicevo in generale, nel senso che è un organico instabile, sul quale non puoi fare assunzioni.


Ultima modifica di francescaverdi il Mar Ago 18, 2015 3:20 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:19 pm

Babbeus ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francesco.russo ha scritto:
Stralci delle assunzioni? Era certamente possibile stralciare quelle sul normale turn-over...

C'è poco da stralciare lì, quelle si fanno senza bisogno di leggi ad hoc.

Citazione :

ma perché mai avrebbero dovuto effettuare le assunzioni sul potenziamento (che rientrano in un assetto della scuola riformato) senza fare la riforma ?

Francamente non vedo nessun collegamento significativo che renderebbe il potenziamento legato al resto della riforma (albi, chiamate dirette, valutazioni), poteva benissimo esistere con qualsiasi tipo di assetto.

Nessuno lo ha letto quel documento di settembre, eh?

Il potenziamento sarebbe legato alla cosiddetta "chiamata diretta", che non serve, come pensano in molti, ad assumere la cugina del preside, ma a scegliere, secondo le decisioni del Collegio, le persone che hanno le competenze giuste per potenziare un'area o l'altra del POF.

Non c'è nessun bisogno della chiamata diretta: basta che ogni anno il collegio docenti indichi, come ha fatto adesso, un'insieme di preferenze sul tipo di docenti di cui ha bisogno.

E' esattamente questo la chiamata diretta. Non vuol mica dire che il preside ti telefona a casa ...
Vuol dire che la scuola sceglie gli insegnanti di cui ha bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:19 pm

Francesca non sono una tecnica, forse sbaglio, però so che da  quando ci sono le gae (più o meno 15 anni?) sul sostegno primaria lavorano ogni anno con incarichi annuali su of  un centinaio di persone da gae nella mia provincia. Mi sembra che le carenze siano "strutturali" dopo 15 anni. Da 15 anni ci sono, oggi ci sono, e domani trovo difficile credere che spariranno.  Il potenziamento in partenza non ha questo obiettivo, domani non so, ma oggi no.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:20 pm

francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francesco.russo ha scritto:
Stralci delle assunzioni? Era certamente possibile stralciare quelle sul normale turn-over...

C'è poco da stralciare lì, quelle si fanno senza bisogno di leggi ad hoc.

Citazione :

ma perché mai avrebbero dovuto effettuare le assunzioni sul potenziamento (che rientrano in un assetto della scuola riformato) senza fare la riforma ?

Francamente non vedo nessun collegamento significativo che renderebbe il potenziamento legato al resto della riforma (albi, chiamate dirette, valutazioni), poteva benissimo esistere con qualsiasi tipo di assetto.

Nessuno lo ha letto quel documento di settembre, eh?

Il potenziamento sarebbe legato alla cosiddetta "chiamata diretta", che non serve, come pensano in molti, ad assumere la cugina del preside, ma a scegliere, secondo le decisioni del Collegio, le persone che hanno le competenze giuste per potenziare un'area o l'altra del POF.

Non c'è nessun bisogno della chiamata diretta: basta che ogni anno il collegio docenti indichi, come ha fatto adesso, un'insieme di preferenze sul tipo di docenti di cui ha bisogno.

E' esattamente questo la chiamata diretta. Non vuol mica dire che il preside ti telefona a casa ...
Vuol dire che la scuola sceglie gli insegnanti di cui ha bisogno.

Sto dicendo che non c'era bisogno di introdurre albi, abolire graduatorie e quant'altro: si lasciava il sistema così com'è adesso e si assegnava il potenziamento così come lo si assegna quest'anno in cui gli albi non esistono.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:32 pm

Chissà quanti potenziatori curricolari diventeranno potenziatori di sostegno. D'altronde sarebbe una scelta condivisibile: impongono(usr) alla mia scuola 3 insegnati di diritto e 2 di ed fisica, non so che farmene, ho carenza cronica di sostegno, che si fa? una bella riconversione sprint ci sta tutta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:39 pm

Inoltre non ritengo che gli incarichi annuali dovrebbero essere un pane da elargire in modo saltuario a docenti ridotti a mendicarle. Uno stato "ideale" dovrebbe rilevare le esigenze e assumere in modo stabile laddove ci sono carenze sufficientemente strutturali. In questo senso la supplentite mi pare un problema che lo stato tiene in piedi, invece di porvi rimedio. E' a monte che si determina la supplentite (naturalmente non parlo di supplenze a seguito di malattie o gravidanze), proprio quando non si assume in modo stabile pur essendoci l'esigenza, e, per lo meno nel sostegno, mi sembra  un modo di fare ormai diffuso
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:45 pm

royalstefano ha scritto:
Chissà quanti potenziatori curricolari diventeranno potenziatori di sostegno. D'altronde sarebbe una scelta condivisibile: impongono(usr) alla mia scuola 3 insegnati di diritto e 2 di ed fisica, non so che farmene, ho carenza cronica di sostegno, che si fa? una bella riconversione sprint ci sta tutta.
Temo anch'io che finirà così. Mi domando perché allora continuare a bandire posti per l'iscrizione a scienze della formazione primaria e per il sostegno ( se non sbaglio è il ministero a decretarli ogni anno). Studiamo per anni e anni e poi al dunque coprono le esigenze effettive con chiunque finisca sottomano (lo stanno già facendo con gli esuberi, riconvertiti al sostegno con corsi di qualche mese)
Tornare in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 427
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:50 pm

Eterea ha scritto:
Mi domando perché allora continuare a bandire posti per l'iscrizione a scienze della formazione primaria e per il sostegno

Là entrano in gioco anche altri interessi, tipo i bilanci delle università...è tutto un sistema perverso.
Tornare in alto Andare in basso
Eterea



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.07.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 3:55 pm

magnons ha scritto:
Eterea ha scritto:
Mi domando perché allora continuare a bandire posti per l'iscrizione a scienze della formazione primaria e per il sostegno

Là entrano in gioco anche altri interessi, tipo i bilanci delle università...è tutto un sistema perverso.
Già... Spesso mi trovo a farmi domande retoriche da sola...so bene quanto costano SFP e sostegno ( 50 esami e frequenza obbligatoria o didattica a distanza dai costi spropositati). E nel frattempo SFP è pure diventata 3+2
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4270
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 4:01 pm

In sicilia già con un solo modulo i riconvertiti verranno utilizzati su sostegno, sono già in graduatoria. Forse il modulo era pure on line...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Tuguri



Messaggi : 204
Data d'iscrizione : 27.03.15

MessaggioOggetto: Re: Consistenza GAE   Mar Ago 18, 2015 4:04 pm

francescaverdi ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:

A me preoccupa (non sorprende) che i due capisaldi della riforma: "abolizione della supplentite" e "potenziamento dell'offerta formativa" vengano completamente disattesi.

A me preoccupa (non sorprende) che i trasferimenti di massa uniti alla mobilità straordinaria generino un  tourbillion di cattedre tale che gli studenti faticheranno a riconoscere molti dei loro insegnanti.

Potresti essere sorpreso, perché le tue catastrofiche previsioni ancora non si sono avverate. Per dire "io lo avevo detto" devi aspettare almeno un annetto.

Fin d'ora si può essere assai facili profeti prevedendo una mobilità di massa e l'utilizzo per supplenze brevi (che poi tanto brevi non sono: vedi maternità) della maggioranza assunti in fase C.

Addio potenziamento e la "supplentite" diventa cronica su discipline su cui non necessariamente si possiede abilitazione.

Le catastrofi sono ben altre, si tratta solo dell'ennesimo decadimento della professionalità dei docenti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Consistenza GAE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: