Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Lun Ago 17, 2015 10:03 pm

Promemoria primo messaggio :

Non vi sembra palesemente illegale? Con questa logica se io che decido a posteriori ho un amico che è n. 50 in A019 posso scegliere di assumere gli A019 fino al n. 50 magari prendendo meno gente dalla A037. Non può essere consentita una cosa del genere.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:02 pm

enricat ha scritto:
[
Certo, ma per quei posti i soldi sono già stanziati, perché non potrebbero mantenere la promessa?  Non riesco a vedere un motivo al mondo per non assumere le persone che hanno fatto domanda.
 Perchè non servono a niente e poi non sapendo che farsene li riconvertiranno tutti sul sostegno. é un piano demenziale, c'erano una quantità di alternative migliori, hanno scelto la più insensata e assurda.
[/quote]

Secondo te non servono a niente, secondo me servono. E, per il governo, anche presumendo che della scuola non gli importi niente, le assunzioni servono almeno a non perdere la faccia, anzi a fare bella figura e poter dire che l'obiettivo è raggiunto.
Dovrebbero darsi la zappa sui piedi perché secondo enricat il potenziamento è orribile?
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:06 pm

francescaverdi ha scritto:
enricat ha scritto:
[
Certo, ma per quei posti i soldi sono già stanziati, perché non potrebbero mantenere la promessa?  Non riesco a vedere un motivo al mondo per non assumere le persone che hanno fatto domanda.
 Perchè non servono a niente e poi non sapendo che farsene li riconvertiranno tutti sul sostegno. é un piano demenziale, c'erano una quantità di alternative migliori, hanno scelto la più insensata e assurda.

Secondo te non servono a niente, secondo me servono. E, per il governo, anche presumendo che della scuola non gli importi niente, le assunzioni servono almeno a non perdere la faccia, anzi a fare bella figura e poter dire che l'obiettivo è raggiunto.
Dovrebbero darsi la zappa sui piedi perché secondo enricat il potenziamento è orribile? [/quote]

Che servano a non perdere la faccia siamo d'accordo, ma serve solo a quello. E ciò non toglie che abbiano veramente una bruttisima faccia
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1602
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:08 pm

francescaverdi ha scritto:
gugu ha scritto:
francescaverdi ha scritto:


A parte l'incredibile baraonda che ne sarebbe venuta fuori, non è che il precariato dipenda dai tagli della Gelmini, c'era anche prima. E nemmeno la distribuzione non omogenea degli insegnanti sul territorio dipende dalla Gelmini.
In questa tua ostilità  verso il potenziamento, dimentichi del tutto la scuola primaria, in cui i posti di potenziamento restituiranno le compresenze e daranno la possibilità di estendere il tempo pieno. E le medie, dove un paio di insegnanti in più, di qualsiasi materia, sono sempre utilissimi. Alle superiori può darsi che sia diverso, ma potrebbe essere uno stimolo a cambiare qualcosa nel modo di organizzare la didattica (?)

Per fare cosa?
Mi sembra che questo fatto non sia mai stato chiarito.

In una scuola media? Ora, per esempio, a chi vengono affidati i progetti di alfabetizzazione, l'orientamento, il recupero di DSA e BES, l'alternativa, l'ECDL, i progetti vari? A chi ha un orario da completare, a chi ha ore a disposizione, a chi si presta a fare ore in più, indipendentemente dalla cdc. Non è nemmeno vero, come dici tu, che tutte le scuole siano chiuse di pomeriggio (e comunque ci sono un po' di soldi in più per aprirle, forse ...); gli insegnanti che arriveranno alle medie saranno soprattutto di musica, arte e ed. fisica, potrebbero fare le attività facoltative che oggi sono a pagamento.
Poi c'è la sostituzione dei collaboratori del preside, qualche ora di supplenza breve; il mio timore piuttosto è che dall'anno prossimo  occupino una buona parte dell'organico di fatto e che quindi in realtà di potenziamento (per le medie) non ne resterà molto.
E quindi tu metti insegnanti di musica o ed fisica a fare alfabetizzazione?  Li metti a sostituire i collaboratori del preside anche se questi sono di matematica? Ma cosa dici? Comunque penso che la maggior parte del potenziamento andrà se possibile a matematica,  se non possibile a lettere e inglese.  Questi sono i veri potenziamenti utili, gli altri a fare supplenze orarie.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:10 pm

chicca70 ha scritto:
Il precariato nella scuola non è un male,  tutto dipende dalla possibilità di lavorare e dalla qualità del lavoro.  

Ecco, io su questo non sono d'accordo: penso che sia proprio sbagliato questo sistema di reclutamento basato sul mettersi in fila, accumulare punteggio  e entrare di ruolo per anzianità. Preferisco che si facciano concorsi regolari, come del resto prevede la Costituzione, e che si dia spazio anche ai giovani capaci.
Ma questa è un'opinione. Il fatto è che ora abbiamo delle leggi sul precariato, che anche la Corte Europea ci ha recentemente ricordato, per cui dobbiamo evitare, a prescindere dalle nostre idee personali, che si tengano per dieci anni e più persone a tempo determinato sui posti vacanti. Bisognava comunque cambiare. Forse c'erano modi diversi per farlo, ma credo che nessun sistema avrebbe accontentato tutti.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:18 pm

chicca70 ha scritto:

E quindi tu metti insegnanti di musica o ed fisica a fare alfabetizzazione?  Li metti a sostituire i collaboratori del preside anche se questi sono di matematica? Ma cosa dici? Comunque penso che la maggior parte del potenziamento andrà se possibile a matematica,  se non possibile a lettere e inglese.  Questi sono i veri potenziamenti utili, gli altri a fare supplenze orarie.

Ovviamente non metterei uno di musica a sostituire il collaboratore del preside di matematica, santa pazienza ...
Insegnanti di musica e ed fisica a fare alfabetizzazione ci sono anche adesso. Anche a fare alternativa, corsi di ECDL o doposcuola, se è per questo. Ti sorprenderà sapere che si tratta di colleghi laureati e abilitati che sono in grado di dare una mano ai ragazzi nei compiti.
Potenziamento di matematica e lettere (per ora) ce ne sarà poco o niente, perché le cdc sono praticamente esaurite. Inglese non so.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:43 pm

francescaverdi ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Il precariato nella scuola non è un male,  tutto dipende dalla possibilità di lavorare e dalla qualità del lavoro.  

Ecco, io su questo non sono d'accordo: penso che sia proprio sbagliato questo sistema di reclutamento basato sul mettersi in fila, accumulare punteggio  e entrare di ruolo per anzianità. Preferisco che si facciano concorsi regolari, come del resto prevede la Costituzione, e che si dia spazio anche ai giovani capaci.

E quando si crea un buco per maternità, malattie o aspettative? Bandisci un concorso magari per un contratto di 1 mese?
Poi che vuol dire "penso che sia sbagliato"? Che cosa avrebbe che non va?
"Entrare in ruolo per anzianità" è una cosa che non succede in nessun caso: ci entri per aver superato prove selettive che ti hanno dato accesso al percorso per entrare nel sistema.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 12:52 pm

Tutto avrei pensato, ma non che foste così affezionati al precariato ...
Cos'ha che non va (per me):
1) E' incostituzionale, perché nella PA si entra per concorso, dice la Costituzione più bella del mondo
2) E' contro le leggi vigenti, quelle europee che l'Italia ha recepito, che dicono che non si può essere precari per più di 36 mesi
3) Crea un "tappo" di precari storici che impediscono a un giovane capace e motivato di entrare per concorso e questo è un male per la scuola
4) Sfrutta i lavoratori, che ci rimettono un paio di stipendi all'anno
5) Sfrutta i lavoratori, che rimangono sempre alla prima fascia di stipendio (di questo non sono sicura, forse ora non è più così?)
6) Provoca molti disagi agli studenti, a causa del continuo cambio di docenti, spesso anche durante l'anno.

Ovviamente una certa quota di supplenze nella scuola ci sarà sempre, ma è molto diverso dal considerare le supplenze il canale privilegiato per entrare di ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 1:17 pm

francescaverdi ha scritto:
Tutto avrei pensato, ma non che foste così affezionati al precariato ...

Più che altro siamo ostili a quelli che lo prendono strumentalmente come capro espiatorio per portare avanti "riforme" peggiorative o addirittura per mantenerlo peggiorandone le condizioni.

Citazione :

Cos'ha che non va (per me):
1) E' incostituzionale, perché nella PA si entra per concorso, dice la Costituzione più bella del mondo

Strano allora che la corte non lo abbia mai abolito negli ultimi 50 anni.

Citazione :

2) E' contro le leggi vigenti, quelle europee che l'Italia ha recepito, che dicono che non si può essere precari per più di 36 mesi

Falso, la sentenza si riferisce solo a posti vacanti: è lo stato che non dovrebbe tenere i posti vacanti, o li mette in ruolo o li sopprime, e l'europa non avrebbe nulla da ridire.

Citazione :

3) Crea un "tappo" di precari storici che impediscono a un giovane capace e motivato di entrare per concorso e questo  è un male per la scuola

Non è "il precariato" che crea il tappo, è lo stato che colpevolmente riduce in certe aree il fabbisogno dopo aver immesso in graduatoria un numero di persone adatto al fabbisogno stabilito precedentemente, oppure colpevolmente mantiene vacanti dei posti che dovrebbero andare in ruolo.

Per i giovani capaci c'è comunque il concorso che prende il 50% dei posti.

Citazione :

4) Sfrutta i lavoratori, che ci rimettono un paio di stipendi all'anno

Falso, c'è il sussidio di disoccupazione che copre. In alternativa si potrebbe stabilire (se lo si volesse) che le supplenze annuali si pagano su tutto l'anno scolastico, quindi il problema anche qui non è "il precariato", sono decisioni politiche.

Citazione :

5) Sfrutta i lavoratori, che rimangono sempre alla prima fascia di stipendio (di questo non sono sicura, forse ora non è più così?)

Idem come sopra: cosa viete al governo di legiferare per garantire scatti e adeguamenti anche ai docenti a tempo determinato che accumulano anzianità?

Citazione :

6) Provoca molti disagi agli studenti, a causa del continuo cambio di docenti, spesso anche durante l'anno.

Ma se il titolare manca per i più disparati motivi è colpa del precariato?

Citazione :

Ovviamente una certa quota di supplenze nella scuola ci sarà sempre, ma è molto diverso dal considerare le supplenze il canale privilegiato per entrare di ruolo.

"Una quota di supplenze" è uguale a precariato. Tu vorresti però che i precari - a differenza di ciò che sucede ora - NON potessero più in nessun caso scorrere fino a prendere il ruolo, contraddicendo in modo palese tutte le premure che hai esibito nei precedenti punti. Questa è la sostanza del tuo discorso.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 1:27 pm

Certo, ma l'ho detto subito: per me nella PA si dovrebbe entrare per concorso, non scorrere fino a prendere il ruolo. Che ci sia una quota di supplenze ineliminabile, non vuol dire che quello debba essere il canale per entrare in ruolo. Ma non è mai stato stabilito che dovesse essere così, è sempre stata una stortura del sistema, che è andato avanti a forza di sanatorie per decenni.

Ma la disoccupazione corrisponde a due stipendi? Veramente? Io ultimamente vedo gente assunta i primi di ottobre e licenziata il 15 giugno, per riassumerla nei giorni degli esami, possibilmente senza metterla di sorveglianza agli scritti, in modo da pagare solo i giorni strettamente indispensabili. Ma se tu mi dici che per te è meglio che essere di ruolo, è un'opinione come un'altra.
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 1:33 pm

francescaverdi ha scritto:
Certo, ma l'ho detto subito: per me nella PA si dovrebbe entrare per concorso, non scorrere fino a prendere il ruolo.

In che senso "si dovrebbe"? E' una tua preferenza personale? Non si è capito su quali basi lo sostieni.

Citazione :

Che ci sia una quota di supplenze ineliminabile, non vuol dire che quello debba essere il canale per entrare in ruolo.

Ah ecco quindi non nasconderti dietro la presunta "lotta contro il precariato", non è lotta per eliminare il precariato è lotta per rendere i precari ancora più precari.

Citazione :

Ma la disoccupazione corrisponde a due stipendi? Veramente?

Circa.

Citazione :

Io ultimamente vedo gente assunta i primi di  ottobre e licenziata il 15 giugno, per riassumerla nei giorni degli esami, possibilmente senza metterla di sorveglianza agli scritti, in modo da pagare solo i giorni strettamente indispensabili. Ma se tu mi dici che per te è meglio che essere di ruolo, è un'opinione come un'altra.

Ma che senso ha che ti duoli delle condizioni dei poveri precari quando il tuo auspicio NON è rimuovere i loro disagi ma aggiungerne degli altri molto più gravi: l'assenza di scorrimento verso il ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
Gae2000



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 21.07.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:29 pm

Ma Chicca70, sei una ITP? Fai laboratorio? Dunque una diplomata che insegna?
Tornare in alto Andare in basso
Gae2000



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 21.07.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:31 pm

Mi sa che a quelli che non hanno fatto domanda cominci a bruciare!
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:32 pm

[quote="Babbeus"]
francescaverdi ha scritto:
Certo, ma l'ho detto subito: per me nella PA si dovrebbe entrare per concorso, non scorrere fino a prendere il ruolo.

In che senso "si dovrebbe"? E' una tua preferenza personale? Non si è capito su quali basi lo sostieni.

[quote]

Sulla base della Costituzione. E' sufficiente?
Tornare in alto Andare in basso
Gae2000



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 21.07.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:35 pm

Ma non avrei mai pensato che si spappolasse il fegato fino a tal punto per coloro che erano riusciti a piazzarsi a tempo indeterminato e che ora temono il precariato storico che si stabilizza. Fatevene una ragione! ...e nell'ambito territoriale potreste finirvi anche voi se diventare soprannumerari!
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:41 pm

francescaverdi ha scritto:
Babbeus ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Certo, ma l'ho detto subito: per me nella PA si dovrebbe entrare per concorso, non scorrere fino a prendere il ruolo.

In che senso "si dovrebbe"? E' una tua preferenza personale? Non si è capito su quali basi lo sostieni.

Citazione :


Sulla base della  Costituzione. E' sufficiente?

Mi sorprende scoprire questo tuo aprioristico e incondizionato amore per la Costituzione (o a quello che tu pensi che dica). Da pensatrice filo-estabilishment mi sarei aspettato piuttosto un fastidio verso il "feticcio" della costituzione che ci impedisce di fare tutte le riforme che l'europa e il mercato e la globalizzazione ci chiedono.
Tornare in alto Andare in basso
francescaverdi



Messaggi : 596
Data d'iscrizione : 01.12.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:44 pm

Quello che io penso che dica? Invece cosa dice veramente?

(Tu sei di quelli che sosterrebbero che Cristo è morto di sonno, come diceva la mia nonna ... l'indennità di disoccupazione NON è uguale allo stipendio, lo so io e lo sai anche tu)
Tornare in alto Andare in basso
Babbeus



Messaggi : 1683
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 2:59 pm

francescaverdi ha scritto:
Quello che io penso che dica? Invece cosa dice veramente?

Dice che si accede alle posizioni del pubblico impiego attraverso concorsi pubblici, ma non specifica che l'accesso debba avvenire nell'immediato, l'accesso potrebbe essere benissimo dato attraverso uno scorrimento di una graduatoria.

Citazione :

(Tu sei di quelli che sosterrebbero che Cristo è morto di sonno, come diceva la mia nonna ... l'indennità di disoccupazione NON è uguale allo stipendio, lo so io e lo sai anche tu)

Stai cavillando su una questione totalmente irrilevante: come già argomentato è colpa del governo se non pagano lo stipendio per l'estate, non certo del "precariato" in sè.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 3:15 pm

francescaverdi ha scritto:
Tutto avrei pensato, ma non che foste così affezionati al precariato ...
Cos'ha che non va (per me):
1) E' incostituzionale, perché nella PA si entra per concorso, dice la Costituzione più bella del mondo
2) E' contro le leggi vigenti, quelle europee che l'Italia ha recepito, che dicono che non si può essere precari per più di 36 mesi
3) Crea un "tappo" di precari storici che impediscono a un giovane capace e motivato di entrare per concorso e questo  è un male per la scuola
4) Sfrutta i lavoratori, che ci rimettono un paio di stipendi all'anno
5) Sfrutta i lavoratori, che rimangono sempre alla prima fascia di stipendio (di questo non sono sicura, forse ora non è più così?)
6) Provoca molti disagi agli studenti, a causa del continuo cambio di docenti, spesso anche durante l'anno.

Ovviamente una certa quota di supplenze nella scuola ci sarà sempre, ma è molto diverso dal considerare le supplenze il canale privilegiato per entrare di ruolo.

Quoto... riquoto...e... straquoto cara sorella, intellettualmente gemella !

Tornare in alto Andare in basso
Ciccio.8



Messaggi : 2393
Data d'iscrizione : 24.02.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 3:24 pm

Francesca4 ha scritto:
francescaverdi ha scritto:
Tutto avrei pensato, ma non che foste così affezionati al precariato ...
Cos'ha che non va (per me):
1) E' incostituzionale, perché nella PA si entra per concorso, dice la Costituzione più bella del mondo
2) E' contro le leggi vigenti, quelle europee che l'Italia ha recepito, che dicono che non si può essere precari per più di 36 mesi
3) Crea un "tappo" di precari storici che impediscono a un giovane capace e motivato di entrare per concorso e questo  è un male per la scuola
4) Sfrutta i lavoratori, che ci rimettono un paio di stipendi all'anno
5) Sfrutta i lavoratori, che rimangono sempre alla prima fascia di stipendio (di questo non sono sicura, forse ora non è più così?)
6) Provoca molti disagi agli studenti, a causa del continuo cambio di docenti, spesso anche durante l'anno.

Ovviamente una certa quota di supplenze nella scuola ci sarà sempre, ma è molto diverso dal considerare le supplenze il canale privilegiato per entrare di ruolo.

Quoto... riquoto...e... straquoto cara sorella, intellettualmente gemella !


Quoto²
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 3:50 pm

chicca70 ha scritto:
knot2 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
gugu ha scritto:
Se si assumesse sulle domande però va presa in considerazione l'idea di avere per qualsiasi istituto superiore almeno 2 docenti A019, visto che gli istituti sono 2.800 e le domande A019 più di 6.000.
Posto che l'area sarà quella economico-giuridica (A017-A019-A048) vuol dire che anche nei prossimi anni questa area avrà un enorme numero di assunzioni, trasferimenti e incarichi.
Bisogna anche tenere presente che non tutti gli istituti superiori hanno un'area di insegnamento economico-giuridica e quindi difficilmente richiederanno docenti di quell'area.


Non potrebbero nel POF inserire un corso sperimentale con l' insegnamento di economia aziendale e diritto?
Molti istituti potrebbero dirottare i potenziatori su corsi sperimentali o serali, oggi tali corsi forse sono coperti da insegnanti presenti in GI
Penso sia molto improbabile che le richieste riguardino aree non presenti in quanto i docenti presenti nei collegi inevitabilmente guarderanno all'approfondimento e al recupero delle carenze nelle proprie materie.

chicca70 il tuo ragionamento nn sta in piedi. Se anche ci fosse bisogno di potenziare la matematica alle medie.,.....in quasi tutte le provincie le gae sono esaurite e nn ci sono docenti. Sarebbe inutile potenziare matematica alle medie....difficilmente gli USR approverebbero..per il semplice motivo che a fornte delle richieste non ci sono domande. Lo stesso dicasi per a043 alle medie....coloro che sono in gae e nn sono stati assunti in fase 0eA saranno quasi tutti assorbiti nella fase B...per la fase c quindi le gae di a043 saranno vuote e inutili da potenziare. GLI USR difficilmente accoglieranno eventuali richieste delle scuole.

So che questo ragionamento fatichi a capirlo perchè per te musica arte ed.fisica ed inglese sono materie secondarie....ma il ragionamento che faranno molto probabilmente sarà questo
Tornare in alto Andare in basso
dada1969



Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 17.08.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 3:51 pm

ciao a tutti approfitto per chiedere a Voi che ho visto essere molto preparati e attenti di chiarirmi un po' di dubbi.
1) a giugno 2014 il mio preside disse che non si poteva potenziare una cdc o un'area disciplinare che non esiste nel percorso scolastico dell'indirizzo di studi della scuola (ovvero non si poteva potenziare latino ad un ITC e nemmeno diritto al liceo classico che invece, per me, sarebbe una buona cosa visto che sforna molti avvocati). a Voi risulta?
2) non è che il piano assunzionale straordinario è stato messo in pista anche per far fronte alla necessità di ripristinare le ore che la Gelmini ha tolto la  cui riforna la Corte Costituzionale ha dichiarato l'incostituzionalità?
3) io ho fatto domanda anche se sofferta ma non avevo alternative essendo in a017 (sarà il numero che porta rogna) e non alle prime posizioni pur avendo sempre lavorato su cattedre annuali.  In effetti il dubbio che ho avuto è che l'organico di fatto scompaia. Per cui Renzi dice: "state pure in gae, tanto non vi faccio lavorare, mica le sopprimo" . cosa ne pensate?
4) per cui se ho capito bene il potenziatore non può insegnare in una classe specifica è così? spazzeremo per terra al posto degli ata..
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 3:57 pm

chicca70 ha scritto:
gugu ha scritto:
Allora saranno 3 o 4 docenti A019 per istituto con area. Non vedo altre possibilità.
Io la vedo un'altra possibilità: non assumerli tutti. Anche perché non c'è solo a019 ma anche a017 nella stessa area disciplinare. Se venissero assunti tutti, solo con loro si saturerebbe il potenziamento delle superiori. 
Il problema è che non sappiamo come siano distribuite le domande tra primaria,  media e superiori. Se ci fosse un grado scolastico con più domande che posti,  sicuramente ci sarebbero dei non assunti. Anche la distribuzione molto sbilanciata tra cdc o, meglio, tra aree disciplinari potrebbe determinare lo stesso effetto.

certo...alle medie che sono solo 7201 posti totali...molti di ed. fisica o arte verranno dirottati alle superiori. Così come molti della a043 che residueranno dalla fase B (e saranno pochi) verranno dirottati alle superiori che ha un plafond molto piu alto delle medie che ha solo 7201 posti.

Il potenziamento seguirà molto probabilmente (se si vuole conciliare offerta e domanda) con questi criteri, se l'obiettivo rimane quello di svuotare le gae. Alcune cdc delle medie hanno il corrispettivo alle superiori...come molte delle medie lo hanno con le elementari.
Se si vuole accontentare tutti, gli USR incroceranno le domande di docenti pervenute sulle Loro provincie con le effettive esigenze di quelle provincie in termini di lunghezza delle gae. Ad esempio se a Firenze la gae di musica alle medie è eterna e molte sono le domande di musica rispetto a quelle pervenute da altre cdc...se si vuole accontentare le sedie di 55000 posti bisognerà cercare di soddisfare l'offerta pervenuta.

Che cosa vai a potenziare A043, se la gae di A043 è vuota? Che facciamo...assumiamo un supplente non abilitato per il posto di potenziamento?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1251
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 4:00 pm

Ma perché gli inviati in incognito si chiamano tutti come il Papa? Sono messaggeri divini?
Dite che ho le allucinazioni da riforma?

...
Tornare in alto Andare in basso
kuky78



Messaggi : 1593
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 4:07 pm

chicca70 ha scritto:
Babbeus ha scritto:
chicca70 ha scritto:
gugu ha scritto:
Allora saranno 3 o 4 docenti A019 per istituto con area. Non vedo altre possibilità.
Io la vedo un'altra possibilità: non assumerli tutti. Anche perché non c'è solo a019 ma anche a017 nella stessa area disciplinare. Se venissero assunti tutti, solo con loro si saturerebbe il potenziamento delle superiori.

Ma come è possibile una cosa del genere? Se le domande alle superiori sono tante quanto i posti (o anche meno) è impossibile saturare tutto con una sola cdc.
Tu lo sai il numero di domande per le superiori? Io no. Se fosse maggiore del numero di posti, che si fa? La certezza di assunzione dipende dalla distribuzione delle domande per grado scolastico,  che non sappiamo,  e per aree,, che non sappiamo. E dipenderà dalle aree richieste dai collegi. Nel mio liceo si era già pensato di chiedere latino e matematica.  Se si va per aree, potrà arrivarci un docente di scienze al posto di quello di matematica desiderato, ma non uno di musica. Se molti licei facessero la stessa scelta,  le aree umanistica e scientifica troverebbero subito collocazione,  qualunque sia la cdc, ma non quella artistico - musicale o economica. Le medie hanno pochissimi posti: e se la maggior parte delle domande provenisse da docenti delle medie? Non possiamo saperlo ora. I numeri totali propendono per l'assunzione di tutti,  i numeri parziali decideranno.

Insisti....è evidente che se anche la tua scuola anche se ha bisogno di matematica o una qualsiasi materia dove le gae sonoe esauirite (e quindi nn ci sono candidati al ruolo di potenziatori), sì farà la richeista, ma USR difficilmente la accoglierà.

Questo mi sembra evidente...mi sembra invece piu verosimile che alcune materie delle medie che hanno il corrispettivo alle superiori, trasporteranno molti docenti delle medie su materie delle superiorii (ad es. ginnastica,arte, italiano...). Alle medie con i 7201 si cercherà di accontentare le altre cdc se ci sono molte domande.

Guarda che se il governo vuole piazzare tutti posti senza sprecarne nessuno, sarà costretto a fare questi tipi di ragionamenti
Tornare in alto Andare in basso
Gae2000



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 21.07.15

MessaggioOggetto: Re: Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?   Mar Ago 18, 2015 4:08 pm

Chicca70 se ne starà buonina per un po' visto che è stata scoperta! Mi sa che pontifica dall'alto di una cattedra da ITP (Insegnante Tecnico Pratico), cioè Diplomata e Docente con Liv.6 a differenza dei Docenti laureati con Liv.7, ma soprattutto invidiosa della stabilizzazione dei docenti (questi si) precari storici e non!
Tornare in alto Andare in basso
 
Prima raccogliere le domande e poi decidere come dare i posti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ho fatto la mia prima IUI
» prima eco di monitoraggio
» stasera prima punturina
» morta Lesley Brown, la prima mamma pma
» Oggi prima ecografia...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: