Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Le stranezze del reclutamento in Sardegna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Le stranezze del reclutamento in Sardegna   Gio Ago 20, 2015 9:36 pm

https://pressinsardinia.wordpress.com/2015/08/20/scuola-pili-zero-insegnanti-aggiuntivi-e-cattedre-scomparse-premio-da-63-mila-euro-per-il-dirigente-scolastico/

Premetto che non sono un estimatore politico dell'autore della "denuncia", anzi, tutt'altro. A parte questo, se il tuo teorema ha qualcosa di fondato, è emblematico di come si sta gestendo (male) questo piano di assunzioni. In effetti so di alcuni colleghi convinti di passare di ruolo in fase A e si sono poi visti sfuggire l'immissione restando con un pugno di mosche in mano. Peraltro rischiando di essere coinvolti nella fase B.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Le stranezze del reclutamento in Sardegna   Gio Ago 20, 2015 10:51 pm

Ci sono situazioni in cui parlare d'inopportunità circa l'attribuzione di incarichi dirigenziali è quantomeno un eufemismo.
Anche se in questo caso ritengo che, se dovesse essere attivato l'intervento della Procura della Repubblica ed emergessero situazioni configurabili come veri e propri reati nei confronti della P.A., i due soggetti dovrebbero oltre che rispondere civilmente col risarcimento danni  nei confronti dei docenti eventualmente danneggiati,che in prima battuta coinvolgerebbe anche lo Stato chiamato a rispondere del comportamento presumibilmente scorretto dei suoi dirigenti,  anche subire la pena accessoria dell'allontanamento dagli incarichi che ricoprono.
In questo senso sarebbe auspicabile, nell'ipotesi in cui vengano accertate definitivamente le responsabilità paventate, procedere all'applicazione della sanzione del licenziamento, così come previsto dalla riforma Madia, poiché in questo caso la P.A. potrebbe essere parte lesa dalla situazione di conflitto d'interesse dei due coniugi che a fronte della presumibile loro maggiore remunerazione, avrebbero preso decisioni contrarie all'interesse stesso della P.A. al suo regolare ed efficiente funzionamento.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Le stranezze del reclutamento in Sardegna   Gio Ago 20, 2015 11:00 pm

Sinceramente, non mi sembra un caso da Procura della Repubblica. Al più ci possono essere gli estremi di eventuali ricorsi amministrativi.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Le stranezze del reclutamento in Sardegna   Gio Ago 20, 2015 11:22 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Sinceramente, non mi sembra un caso da Procura della Repubblica. Al più ci possono essere gli estremi di eventuali ricorsi amministrativi.

E invece Giancarlo potrebbe esserlo se si prova che ci siano soggetti danneggiati dalle decisioni di questi signori, soprattutto qualora si dimostri che le motivazioni alla base dei loro provvedimenti possano essere state improntate esclusivamente al loro tornaconto personale a dispetto della regola di una gestione efficiente delle risorse a disposizione necessaria al buon funzionamento dell'istituzione alla cui cura sono preposti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Le stranezze del reclutamento in Sardegna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 8 marzo 2012 volevo fosse un una data da ricordare
» isteroscopia
» Strutture che praticano parto in acqua
» 43 anni suonati
» Cariotipo in convenzione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: