Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mar Ago 25, 2015 6:34 pm

Non so se è capitato oppure no nelle vostre scuole che il fondo d'istituto sia stato destinato quasi per il trenta fino al cinquanta per cento per il compenso extra ATA e non per i progetti d'istituto.
Situazione anomala creatasi in una scuola di mia conoscenza in cui predominava fra gli RSU la componente ATA.
Si è arrivati alla situazione assurda che si tagliavano le somme per i progetti didattici mentre quelle ATA restavano tali, anzi in qualche caso aumentavano.

E' possibile che nell'attribuzione del Fondo d'istituto la didattica soccomba a favore di interessi di parte?
Cosa succede nelle vostre scuole ora, soprattutto, che il Fondo d'istituto è stato ridotto?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mar Ago 25, 2015 7:44 pm

Com'è possibile che le RSU erano a predominanza ATA?

La destinazione del fondo d'istituto è soggetta a contrattazione tra RSU e DS: se le RSU sono composte principalmente da ATA, non sorprende l'esito.
Tornare in alto Andare in basso
ma79



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mar Ago 25, 2015 7:48 pm

quest'anno è successo anche nella mia scuola: niente soldi per coordinatori, ore aggiuntive docenti e progetti ridotti per lasciare spazio a ore extra ata e collaboratori scolastici
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mar Ago 25, 2015 8:35 pm

Non mi sembra una notizia... Gli ATA, notoriamente, sanno far valere i propri interessi ed i propri diritti. D'altra parte gli ATA sanno di essere "lavoratori" mentre i docenti, spesso e volentieri, si rappresentano come "missionari" ("l'insegnamento è una missione..."), "volontari" ("sai, lo faccio per il bene dei ragazzi..."), nobili privilegiati moralmente obbligati a "restituire" qualcosa alla società che è stata tanto generosa con loro ("sai, con la crisi che c'è essere un insegnante è un bel PRIVILEGIO..."... come mai non ho sentito nessun impiegato dell'agenzia delle entrate fare lo stesso ragionamento?) o, banalmente, "servitori" ("dello stato" o "del preside" a seconda dei casi).
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 12:51 am

ma79 ha scritto:
quest'anno è successo anche nella mia scuola: niente soldi per coordinatori, ore aggiuntive docenti e progetti ridotti per lasciare spazio a ore extra ata e collaboratori scolastici

Quindi vi sono altri casi, non vi è l'eccezione di una scuola con docenti anomali che vanno a votare alle elezioni RSU candidati ATA.

Penso che l'unica soluzione è da parte dei docenti ammutinarsi e rinunciare al ruolo del coordinatore (non è obbligatorio accettare e che se la veda per tutto quanto il Preside) e anche ai progettil
Del resto rinunciando ai progetti una scuola è "morta", ossia dimostra di essere fallita dal punto di vista dell'offerta formativa.
Di fronte ad una situazione del genere con pochi progetti (o niente affatto) e niente coordinatori (questo sì che è un vero problema) un Ds capirebbe l'antifona e metterebbe un freno forte all'avidità meschina di tanti ATA.

Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 12:57 am

Lenar ha scritto:
Non mi sembra una notizia... Gli ATA, notoriamente, sanno far valere i propri interessi ed i propri diritti. D'altra parte gli ATA sanno di essere "lavoratori" mentre i docenti, spesso e volentieri, si rappresentano come "missionari" ("l'insegnamento è una missione..."), "volontari" ("sai, lo faccio per il bene dei ragazzi..."), nobili privilegiati moralmente obbligati a "restituire" qualcosa alla società che è stata tanto generosa con loro ("sai, con la crisi che c'è essere un insegnante è un bel PRIVILEGIO..."... come mai non ho sentito nessun impiegato dell'agenzia delle entrate fare lo stesso ragionamento?) o, banalmente, "servitori" ("dello stato" o "del preside" a seconda dei casi).

Noi docenti dobbiamo finirla con questa solfa della missione. Se ci sono i soldi adeguati per noi facciamo i progetti, altrimenti no.
E come ho detto prima una scuola senza progetti è una bella mala figura per il Ds.
Se ho necessità di svolgere lezioni frontali me li devo far pagare 35 euro al lordo, se devo fare quelli non frontali a 17,50 al lordo. Per meno meglio rinunciare e minacciare di non presentarli più anche nei successivi anni.
Una cameriera prende circa venti euro all'ora per le pulizie di casa, non vedo perchè noi docenti dovremmo perdere tempo e salute per molto meno.
Senza contare che spesso aumentando il compenso siamo più tassati a livello di Irpef.

PENSATECI COLLEGHI!
Che quest'anno sia diverso.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 9:46 am

isula. ha scritto:

Una cameriera prende circa venti euro all'ora per le pulizie di casa...

Piuttosto care le colf dalle tue parti!
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1660
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 11:22 am

mac67 ha scritto:
isula. ha scritto:

Una cameriera prende circa venti euro all'ora per le pulizie di casa...

Piuttosto care le colf dalle tue parti!
La mia prende 12. E si diverte meno di quanto non mi diverta io a scuola.  Preciso che non sono una missionaria e non faccio extra non pagati ma a scuola sto proprio bene. Non credo che la mia domestica abbia altrettante soddisfazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Online
chicca70



Messaggi : 1660
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 11:26 am

Penso che tutto il denaro che finisce agli ata sia legato alla gran quantità di ore di straordinario che le segreterie sono costrette a fare, considerato il numero degli addetti che è in continuo calo da anni. Se assumessero più ata, i soldi per i progetti ed il coordinamento ci sarebbero.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 11:57 am

chicca70 ha scritto:
mac67 ha scritto:
isula. ha scritto:

Una cameriera prende circa venti euro all'ora per le pulizie di casa...

Piuttosto care le colf dalle tue parti!
La mia prende 12. E si diverte meno di quanto non mi diverta io a scuola.  Preciso che non sono una missionaria e non faccio extra non pagati ma a scuola sto proprio bene. Non credo che la mia domestica abbia altrettante soddisfazioni.

Tutto ciò non credo giustifichi il fatto che lo stipendio di un insegnante laureato sia comparabile a quello di una Colf.

Nessun altro professionista laureato (o anche non laureato) ha stipendi tanto vergognosi quanto i nostri. D'altra parte non escludo che esista un discreto numero avvocati, chirurghi, meccanici, idraulici (etc etc...) che amano il proprio lavoro, che si divertono a farlo e che traggono dalla propria attività adeguate soddisfazioni... tuttavia nessuno dei suddetti mi pare accetti una tariffa ridotta per via del proprio "divertimento" o delle proprie "soddisfazioni".


Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 11:59 am

chicca70 ha scritto:
Penso che tutto il denaro che finisce agli ata sia legato alla gran quantità di ore di straordinario che le segreterie sono costrette a fare, considerato il numero degli addetti che è in continuo calo da anni. Se assumessero più ata, i soldi per i progetti ed il coordinamento ci sarebbero.

Siamo nel 2015. Sarebbe ora di automatizzare le procedure di segreteria. L'anno scorso, guardando le segretarie che ricontrollavano a mano i punteggi dei precari in graduatoria mi veniva da piangere.



Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16479
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 12:21 pm

chicca70 ha scritto:

La mia prende 12.
Dalle mie parti 7-8, allineato ai minimi di categoria del contratto nazionale.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 12:41 pm

Non si considera mai che i progetti degli insegnanti comportano un aggravio di lavoro per il personale ATA, spesso non retribuito. Se alla fine del progetto incassiamo la nostra magra paghetta qualcuno avrà pur gestito i pagamenti e fatto quadrare il bilancio... non ci avete mai pensato?
Nelle schede dei progetti c'è sempre la voce sul compenso per il personale di segreteria, ma spesso la voce rimane vuota.
Gli impiegati hanno un carico di lavoro in continuo aumento, basse retribuzioni e una continua riduzione di organico.
Personalmente destinerei a loro tutto il FIS e abolirei tanti progettini. Nessuno comunque ingrasserebbe, alla faccia di questa ridicola autonomia dei fichi secchi! Quando non ci sarà più il FIS la finiremo con questa farsa.
La didattica sta altrove e certo non "soccombe" perché gli manca il corso extracurricolare (che vedo stranamente difeso da insospettabili "antagonisti"!).
Quanto alle ore aggiuntive, in contrattazione si fissa la cifra destinata. Oltre quella, chi copre i buchi lo fa consapevolmente gratis, e certamente non andrà in paradiso per questo
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1660
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 1:53 pm

lucetta10 ha scritto:

Personalmente destinerei a loro tutto il FIS e abolirei tanti progettini. Nessuno comunque ingrasserebbe, alla faccia di questa ridicola autonomia dei fichi secchi! Quando non ci sarà più il FIS la finiremo con questa farsa.
La didattica sta altrove e certo non "soccombe" perché gli manca il corso extracurricolare (che vedo stranamente difeso da insospettabili "antagonisti"!).
Quanto alle ore aggiuntive, in contrattazione si fissa la cifra destinata. Oltre quella, chi copre i buchi lo fa consapevolmente gratis, e certamente non andrà in paradiso per questo
Se non c'è denaro per tutto, meglio gli ata dei progetti inutili. 
Nella mia scuola solo poche supplenze orarie vengono pagate, per lo più si recupera in uno dei giorni successivi,  entrando un'ora dopo od uscendo un'ora prima. Ovviamente anche la classe in cui avresti dovuto fare lezione entra dopo o esce prima.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Mer Ago 26, 2015 4:00 pm

Lenar ha scritto:
chicca70 ha scritto:
mac67 ha scritto:
isula. ha scritto:

Una cameriera prende circa venti euro all'ora per le pulizie di casa...

Piuttosto care le colf dalle tue parti!
La mia prende 12. E si diverte meno di quanto non mi diverta io a scuola.  Preciso che non sono una missionaria e non faccio extra non pagati ma a scuola sto proprio bene. Non credo che la mia domestica abbia altrettante soddisfazioni.

Tutto ciò non credo giustifichi il fatto che lo stipendio di un insegnante laureato sia comparabile a quello di una Colf.

Nessun altro professionista laureato (o anche non laureato) ha stipendi tanto vergognosi quanto i nostri. D'altra parte non escludo che esista un discreto numero avvocati, chirurghi, meccanici, idraulici (etc etc...) che amano il proprio lavoro, che si divertono a farlo e che traggono dalla propria attività adeguate soddisfazioni... tuttavia nessuno dei suddetti mi pare accetti una tariffa ridotta per via del proprio "divertimento" o delle proprie "soddisfazioni".





Quanto era bello il Socialismo reale! A ciascuno secondo i propri bisogni...
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica   Ven Ago 28, 2015 12:33 am

Lenar ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Penso che tutto il denaro che finisce agli ata sia legato alla gran quantità di ore di straordinario che le segreterie sono costrette a fare, considerato il numero degli addetti che è in continuo calo da anni. Se assumessero più ata, i soldi per i progetti ed il coordinamento ci sarebbero.

Siamo nel 2015. Sarebbe ora di automatizzare le procedure di segreteria. L'anno scorso, guardando le segretarie che ricontrollavano a mano i punteggi dei precari in graduatoria mi veniva da piangere.



Ma che vuol dire "automatizzare"?
Forse in banca negli uffici i computer girano da soli?
Oramai il settore dei servizi, il cosidetto terziario è la componente maggioritaria nei paesi post-industriali e i pc non hanno per nulla ridotto i lavoro negli uffici..semmai ne hanno cambiato natura.
Sicuramente i carichi di lavoro nelle segreterie degli "avidi" ata è aumentato negli ultimi quindici anni...notevolmente aumentato...purtroppo a questo carico di lavoro il MIUR ha avuto persino il coraggio di tagliare gli organici..con la conseguenza che in TUTTE le segreterie in cui ho lavorato oramai la norma è il cumulo incontrollato di ore straordinarie raramente pagate (ho una collega che andrà in pensione con circa 98 ore di straordinario regalato allo stato)..e quando pagate...14,50 euro lordi l'ora..perché siamo inquadrati come IV livello della mansione esecutiva..un'assurdità che non esiste in nessun altro settore della pubblica amministrazione.
Poi se vogliamo fare polemiche sui progetti..ma perché io dovrei lavorare sul progetto di un docente?
Mica è il mio lavoro dover svolgere tutte le incombenze amministrative se non è prevista una quota congrua anche per chi poi deve effettuare i pagamenti o sbattersi con i revisori per far prendere una retribuzione aggiuntiva al personale docente.
E no, le cose non funzionano così.
Se ci attenessimo scrupolosamente al nostro mansionario dovremmo avere responsabilità diretta  solo sul protocollo, archivio e gestione del magazzino delle derrate alimentari...paralizzando di fatto l'attività di una scuola.
E da quest'anno in via prioritaria il MOF andrebbe impiegato per pagare le prestazioni degli  ATA sui colleghi assenti (intensificazioni e straordinari dei collaboratori scolastici, giusto per fare un esempio), visti i  vari caveat sulla nomina dei supplenti che ha così pervicacemente voluto il governo attuale per risparmiare qualche milioncino di euro.
Mi auguro che poi quando quel fondo verrà dirottato (sicuramente in modo improprio, ma previsto dall'attuale normativa) non ci siano dei docenti che verranno a lamentarsi di questa situazione grottesca.
Siamo già partiti con http://www.istruzione.it/allegati/2015/MIUR.AOODGCASIS.REGISTRO_UFFICIALE%28U%29.0002945.27-08-2015.pdf la follia di aver dilatato la tempistica di un bando pubblicato ai primi di luglio con conseguenze piuttosto pesanti per chi ha la sventura di doversi inserire in una graduatoria aggiuntiva. (andiamo a novembre evvai "! ).
Tutto questo che c'entra?
C'entra..sono stato 48 ore a rincoglionirmi (anche da casa!) per tentare di inserire (come da nota sul regolamento delle supplenze) le domande del personale docente..questo per dirvi in che delirio oramai siamo costretti a lavorare. La mano destra (nota in cui si invita a procedere all'inserimento) non sa quello che fa la sinistra (sidi non aggiornato).

E poi parlano di scuola 2.0.. e come no. La scuola della Puglisi e di Faraone..gente che manco saprebbe organizzare un torneo di briscola condominiale.
Tornare in alto Andare in basso
 
Quando il fondo d'istituto viene utilizzato maggiormente per i compensi extra degli ATA e non per i progetti e quindi per la didattica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» quando torna il ciclo dopo icsi negativa?
» Transfer annullato ma le malefiche quando?
» Quando bisogna mangiare tanta carne?
» Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando è nata Benedetta
» Quando iniziano a stare seduti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: