Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Classi aperte

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Brontolo76



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 03.03.14

MessaggioOggetto: Classi aperte   Lun Set 07, 2015 2:19 pm

Ho notato che in alcune scuole medie, per quanto riguarda la seconda lingua comunitaria, stanno adottando la formazione delle "Classi aperte", ossia, all'interno di una classe un gruppo di alunni studia ad esempio il francese ed un gruppo lo spagnolo. Ma in questo modo, un docente di L2 per avere una classe ne deve abbinare due (es. 2 gruppi di francese, un gruppo proviene dalla 1A e uno dalla 1B.
Ora, questa tipologia di formazione delle classi non va a diminuire il numero delle ore del docente e soprattutto non lo obbliga a presenziare a numerosi CDC?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Classi aperte   Lun Set 07, 2015 2:39 pm

La risposta alla prima domanda è no. In assenza di un sistema di classi articolate, la seconda lingua sarebbe imposta d'ufficio sulla base delle richieste. In caso di numeri insufficienti non si procederebbe ad uno sdoppiamento completto della classe e In tutta la classe si insegnerebbe o francese o spagnolo. Conseguenza diretta: per una delle due lingue il numero di ore resterebbe invariato, cambierebbe solo il numero di stuenti. Per l'altra lingua, invece, verrebbe mano la possibilità di insegnarla perché sparirebbe anche l'articolazione delle classi.
La risposta alla seconda domanda è sì. Ma vale quanto ho scritto prima.
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Classi aperte   Mar Nov 22, 2016 6:51 pm

Il mio Ds ha predisposto per la seconda parte del secondo quadrimestre le classi aperte, nelle I, II e V di un istituto alberghiero per le lingue, per italiano e matematica, molti docenti non si trovano sulla stessa linea, le ritengono un momento poco costruttivo, vuoi per il tipo di studenti,vuoi perchè pensano che toglierebbero molto tempo ad un' azione didattica intensa della quale le classi necessitano, vuoi per il disordine che si creerebbe.
L'istituto si trova in un quartiere complesso, gli alunni vivono in famiglie disagiate, molti parlano il dialetto e si comportano come se la scuola fosse una bettola, si azzuffano, si lanciano di tutto, gestirli richiede grande tenacia. Gli alunni delle I e II hanno molto da recuperare, da imparare, il primo passo da fare sarebbe riuscire a  scolarizzarli, pensate si possa pensare alle classi aperte!? Socializzano fin troppo, quindi non c'è neppure questo fine...
I ragazzi delle V sono più responsabili, quindi si è optato per l' "apertura" in queste classi, io ho appoggiato questa soluzione.
Avete lavorato con le classi aperte? Che esperienza è stata? Positiva o negativa? Alcuni colleghi, di altri istituti non hanno avuto riscontri positivi.


Ultima modifica di angie il Mar Nov 22, 2016 10:19 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Classi aperte   Mar Nov 22, 2016 7:48 pm

Brontolo76 ha scritto:
Ora, questa tipologia di formazione delle classi non va a diminuire il numero delle ore del docente e soprattutto non lo obbliga a presenziare a numerosi CDC?
Le ore annue massime per i Cdc sono 40, indipendentemente se hai due o 18 classi. Le uniche ore in più sono quelle degli scrutini.
Tornare in alto Andare in basso
 
Classi aperte
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Classi differenziali
» ISG fatta. Si prosegue....
» eccomi sono in cova!!!
» Isteroscopia e tube?
» ma le blastocisti...sono divise per categoria?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: