Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
MLucia



Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mar Set 08, 2015 11:03 pm

http://attivistam5s.blogspot.it/2015/09/la-buona-scuola-di-renzi-assume-i.html
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 12:13 am

O lo ammazziamo, o lo teniamo in galera per tutta la vita, o gli lasciamo fare il lavoro che sa fare e si guadagna il pane che mangia.

Non è il MIUR che lo ha voluto assumere, è il giudice che non lo ha interdetto, quindi lui ha potuto partecipare al concorso e gli onesti non sono stati capaci di batterlo.

Poi diciamola tutta: ha fatto un'enorme cazzata, ma se ricordo bene l'omicidio non era volontario nè tanto meno premeditato; ha sparato fuori dalla finestra con stupida leggerezza e la ragazza ha avuto la sfiga di trovarsi lì.

Correggetemi se sbaglio.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 1:23 am

Scattone almeno ha pagato per quello che ha fatto, chi ha prodotto la Buona Scuola ancora non ha pagato niente.
Anzi mi ha pure disturbato questa domenica ai giardini di Porta Venezia, blindati per il comizio di quella sottospecie di premier non eletto da nessuno...uno va a vedere il laghetto con le carpe e le anatre e poi si ritrova un esagitato in compagnia dei suoi seguaci con cravattina rossa che straparla di gufi e amenità varie.
Mah.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 7:14 am

...non capisco.
Ma perché ci han fatto portare tutta la roba del casellario giudiziario (almeno in tempi lontani) e ora chiedono autocertificazione riguardante reati vari?
Come spesso accade riguardo a temi non orizzontali...non concordo con avido.
La tua definizione "
Codice:
.    ha sparato fuori dalla finestra con stupida leggerezza e la ragazza ha avuto la sfiga di trovarsi lì. 
è semplicisticamente offensiva nei confronti di parecchie cose, la tua intelligenza in primis...

Tornare in alto Andare in basso
giginogigetto



Messaggi : 478
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 8:58 am

Insegnerà psicologia in un professionale, è parte della pena.

gg
Tornare in alto Andare in basso
alex.65



Messaggi : 757
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 9:09 am

Che insegni è cosa buona e giusta : glielo consente la Legge , e tanto basta. Dire che sia comunque una vergogna , è cosa INFINITAMENTE buona e giusta : se la Legge è sbagliata , ci si indigna e si combatte per cambiarla ( sennò Rosa Parks continuava a cedere il posto sul bus...). Un solo particolare , sfuggito ai più : ha ancora la pistola ! Non l'ha consegnata ( e non lo farà mai , visto che non ha mai confessato ). Può ancora uccidere degli studenti ( lo ha già fatto , non è una provocazione ). Lo facciano lavorare non al contatto con gli studenti.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 9:14 am

avidodinformazioni ha scritto:
O lo ammazziamo, o lo teniamo in galera per tutta la vita, o gli lasciamo fare il lavoro che sa fare e si guadagna il pane che mangia.

Non è il MIUR che lo ha voluto assumere, è il giudice che non lo ha interdetto, quindi lui ha potuto partecipare al concorso e gli onesti non sono stati capaci di batterlo.

Poi diciamola tutta: ha fatto un'enorme cazzata, ma se ricordo bene l'omicidio non era volontario nè tanto meno premeditato; ha sparato fuori dalla finestra con stupida leggerezza e la ragazza ha avuto la sfiga di trovarsi lì.

Correggetemi se sbaglio.

Avido, tecnicamente parlando, effettivamente in uno Stato di diritto le sentenze non si discutono, ma si applicano.
Detto questo però due ordini di considerazioni lasciamele fare:
1) La mancata applicazione della misura interdittiva da parte dell'organo giudicante lascia l'amaro in bocca, poiché era assolutamente prevedibile che un insegnante, se non erro, assistente o ricercatore universitario, avrebbe cercato, scontata la pena, di spendere la sua formazione nell'ambito dell'insegnamento.
Ed allora il discorso non è tanto quello punitivo nei confronti di questo soggetto, che, pagato il debito con la giustizia, potrebbe anche essersi ravveduto sull'efferato delitto, perché di questo si tratta,ma la valutazione sull'opportunità che una persona con questo trascorso possa interagire con ragazzi in piena formazione psicofisica: non credo infatti alla possibilità che prima o poi il discorso non possa scivolare, sia pure incidentalmente su quella situazione, ed i ragazzi potrebbero essere condizionati dal fatto di avere una sola versione dei fatti, e magari, come troppe volte accade, essere colti anche da spirito di emulazione. E non obiettarmi che sono esagerata, ricordo perfettamente il fenomeno dei lanci delle pietre dai cavalcavia delle autostrade, che in un certo periodo provocarono vere e proprie stragi.Scusami se sono ripetitiva ma gli insegnanti sono, volenti o nolenti, modelli da imitare per i loro ragazzi.
2) Non entrerò nel merito della sentenza, non è compito mio, però una cosa voglio dirtela: se una persona per stupidità, come dici tu, spara fuori dalla finestra, accetta il rischio di uccidere qualcuno, anche se non quella determinata persona, e quindi la fattispecie è quella del dolo eventuale, figura di recente elaborazione giurisprudenziale e l'omicidio è ascrivibile come omicidio volontario. Ripeto, per senza entrare nello specifica valutazione del caso, tecnicamente è ben possibile rubricare una situazione del genere nell'ambito di quella fattispecie.
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:01 am

bello: in un professionale i ragazzi potranno vedere con i loro occhi che anche se ammazzi una persona, per gioco (avido secondo me è più grave che se ne avesse avuto un interesse: quella povera ragazza non solo è morta ma è pure la sfigata che si trova nel posto sbagliato) dopo non troppo tempo sei in cattedra ad insegnare... mi sembra il modo migliore per far capire da subito come funziona la giustizia in Italia.

p.s. ma esattamente per cosa si viene interdetti dall'insegnamento? Posto che sparare a cavolo dalla finestra e ammazzare qualcuno non è evidentemente abbastanza grave
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:24 am

tellina ha scritto:
...non capisco.
Ma perché ci han fatto portare tutta la roba del casellario giudiziario (almeno in tempi lontani) e ora chiedono autocertificazione riguardante reati vari?
Come spesso accade riguardo a temi non orizzontali...non concordo con avido.
La tua definizione "
Codice:
.    ha sparato fuori dalla finestra con stupida leggerezza e la ragazza ha avuto la sfiga di trovarsi lì.  
 è semplicisticamente offensiva nei confronti di parecchie cose, la tua intelligenza in primis...

La soluzione sarebbe stata un reato che oggi esiste e credo al tempo no: "omicidio volontario con dolo eventuale" ovvero compio un'azione avventata che so benissimo essere pericolosa, so che potrebbe morire qualcuno, non voglio ucciderlo, ma non me ne frega nulla se questo capita.

E' il reato di chi si ubriaca e si mette la volante. Il reato per cui è stato condannato lui è l'omicidio colposo, ovvero un omicidio in cui mai e poi mai si sarebbe voluto fare del male ma purtroppo uno ha fatto un errore e la cosa è capitata; un po' quello del passare col rosso per distrazione.

Convengo che sparare a cazzo da una finestra non sia la stessa cosa del distrarsi, tuttavia se il reato è quello .....
La legge non può essere troppo discrezionale.

Qualcuno ha detto "potrebbe rifarlo"; se fosse stato davvero omicidio volontario si, ma penso che quello che ha fatto sia proprio l'errore che mai più rifarà nella propria vita.

Esempio pessimo per gli alunni ? Si; il Re è nudo, lo stato mostra se stesso per quello che è; dovremmo far credere agli alunni che vivono in un mondo diverso ? Io penso di no, al massimo cambiamo il mondo e mostriamoglielo nella nuova veste.
Tornare in alto Andare in basso
Trampola



Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 09.10.12

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:31 am

Trovo triste che ogni pretesto sia usato per demonizzare la Buona Scuola. Non ha avuto l'interdizione, non mi pare che la Buona Scuola c'entri qualcosa.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:33 am

Un post davvero fuori luogo. Mi auguro venga chiuso al più presto da un moderatore.
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:45 am

[quote="Francesca4"
Avido, tecnicamente parlando, effettivamente in uno Stato di diritto le sentenze non si discutono, ma si applicano.
Detto questo però due ordini di considerazioni lasciamele fare:
1) La mancata applicazione della misura interdittiva da parte dell'organo giudicante lascia l'amaro in bocca, poiché era assolutamente prevedibile che un insegnante, se non erro, assistente o ricercatore universitario, avrebbe cercato, scontata la pena, di spendere la sua formazione nell'ambito dell'insegnamento.
Ed allora il discorso non è tanto quello punitivo nei confronti di questo soggetto, che, pagato il debito con la giustizia, potrebbe anche essersi ravveduto sull'efferato delitto, perché di questo si tratta,ma la valutazione sull'opportunità che una persona con questo trascorso possa interagire con ragazzi in piena formazione psicofisica: non credo infatti alla possibilità che prima o poi il discorso non possa scivolare, sia pure incidentalmente su quella situazione, ed i ragazzi potrebbero essere condizionati dal fatto di avere una sola versione dei fatti, e magari, come troppe volte accade, essere colti anche da spirito di emulazione. E non obiettarmi che sono esagerata, ricordo perfettamente il fenomeno dei lanci delle pietre dai cavalcavia delle autostrade, che in un certo periodo provocarono vere e proprie stragi.Scusami se sono ripetitiva ma gli insegnanti sono, volenti o nolenti, modelli da imitare per i loro ragazzi.....
[/quote]

Francesca, scusami l'ignoranza, per misura interdittiva intendi ciò che comunemente si dice interdizione dai pubblici uffici? Potrebbe essere un provvedimento che i giudici distrattamente non hanno considerato a suo tempo e potrebbe essere riconsiderato ora? E se sì, vale quindi come elemento da considerare in un eventuale nuovo provvedimento, il fatto che il condannato abbia dimostrato durante la pena e/o dopo di essersi ravveduto sull'accaduto?
Tornare in alto Andare in basso
spillo16



Messaggi : 1130
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 10:47 am

Post ridicolo e strumentale, la buona scuola non c'entra nulla se Scattone non è stato condannato dai giudici alla pena accessoria dell'interdizione pubblici uffici, capisco che ora che molti dovrebbero lavorare con l'avvio delle scuole cercano ogni pretesto utile per fomentare contro la buona scuola e scroccare assemble sindacali e altro ma almeno cercate bene le notizie da strumentalizzare
Tornare in alto Andare in basso
alex.65



Messaggi : 757
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 11:09 am

avidodinformazioni ha scritto:
tellina ha scritto:
...non capisco.
Ma perché ci han fatto portare tutta la roba del casellario giudiziario (almeno in tempi lontani) e ora chiedono autocertificazione riguardante reati vari?
Come spesso accade riguardo a temi non orizzontali...non concordo con avido.
La tua definizione "
Codice:
.    ha sparato fuori dalla finestra con stupida leggerezza e la ragazza ha avuto la sfiga di trovarsi lì.  
 è semplicisticamente offensiva nei confronti di parecchie cose, la tua intelligenza in primis...

La soluzione sarebbe stata un reato che oggi esiste e credo al tempo no: "omicidio volontario con dolo eventuale" ovvero compio un'azione avventata che so benissimo essere pericolosa, so che potrebbe morire qualcuno, non voglio ucciderlo, ma non me ne frega nulla se questo capita.

E' il reato di chi si ubriaca e si mette la volante. Il reato per cui è stato condannato lui è l'omicidio colposo, ovvero un omicidio in cui mai e poi mai si sarebbe voluto fare del male ma purtroppo uno ha fatto un errore e la cosa è capitata; un po' quello del passare col rosso per distrazione.

Convengo che sparare a cazzo da una finestra non sia la stessa cosa del distrarsi, tuttavia se il reato è quello .....
La legge non può essere troppo discrezionale.

Qualcuno ha detto "potrebbe rifarlo"; se fosse stato davvero omicidio volontario si, ma penso che quello che ha fatto sia proprio l'errore che mai più rifarà nella propria vita.

Esempio pessimo per gli alunni ? Si; il Re è nudo, lo stato mostra se stesso per quello che è; dovremmo far credere agli alunni che vivono in un mondo diverso ? Io penso di no, al massimo cambiamo il mondo e mostriamoglielo nella nuova veste.

Lo sappiamo tutti , che non voleva uccidere . ma Scattone VOLEVA scientemente sparare ad cazzum dalla finestra ! E detenendo tutt'ora la pistola , può rifarlo , eccome se può rifarlo. Se vuole insegnare , dica dov'è l'arma , o almeno che fine ha fatto...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna   Mer Set 09, 2015 11:14 am

Il più surreale di tutti i commenti visti sui media è questo:

Citazione :
E ora molti, sui social network, vedono come “una beffa” anche le materie che potrà insegnare, per la classe A36, che comprendono Filosofia, ma anche Psicologia e Scienze dell’educazione. “C’è da dire che qui psicologia significa psicologia del turismo – nota R.G., professoressa dell’Einaudi – e che credo che ciascuno, una volta scontata la propria pena abbia diritto di riprendere in mano la propria vita. Certo, però, quello con i ragazzi è un lavoro delicato…”.

Che piffero vuol dire? Che esiste la psicologia di serie A, ossia qualla delicata, profonda, che ha a che fare con l'essenza intima degli studenti, e che quindi sarebbe un problema etico serio affidare a un soggetto del genere... e la psicologia di serie B, che tanto serve solo per vendere servizi commerciali, e quindi può essere insegnata anche da lui?

L.
Tornare in alto Andare in basso
 
La Brutta Scuola assume i condannati per omicidio. Che vergogna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» una brutta notizia
» lettera scuola materna
» Giudizio sulla scuola...
» Brutta sensazione!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: