Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
csdn



Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Sab Set 12, 2015 6:10 pm

Scusate l ignoranza ma fra le disponibilità vedo ctp ma che tipo di segreteria c è? Qualcuno ci ha mai lavorato? Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Boom1



Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 16.03.15
Età : 33
Località : Messina

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Sab Set 12, 2015 11:02 pm

Allora in questi istituti io ho lavorato come docente delle classi per adulti serali, nelle segreterie gli orari sono uguali alle altre, ossia mattina e pomeriggio. Il lavoro piu pesante lo fanno solo i docenti.
Tornare in alto Andare in basso
csdn



Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 03.07.15

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Dom Set 13, 2015 11:45 am

Ho capito, grazie mille davvero per la risposta
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Dom Set 13, 2015 12:00 pm

Quando ho lavorato nel CTP il martedì prendevo servizio dalle 12:00 fino alle 19:00, con sportello dalle 14:00 fino alle 19:00, le prime due ore di servizio le svolgevo nel comprensivo.
Tieni conto che nel nostro CTP le lezioni si svolgevano il mattino (dalle ore 10:00), poi il pomeriggio (circa ore 15:00) e poi fino alle 21:00..per fortuna il bidello era custode del plesso e faceva orari spezzati (in organico avevamo 2 bidelli e uno di 18 ore che lavorava al comune di Milano dove era alloggiata la mia segreteria)

Perchè lo sportello fino a sera?
Beh, perchè è inevitabile..dei circa 1900 iscritti che abbiamo avuto una parte non indifferente di certo non potevano venire a iscriversi dalle 10:00 alle 12:00 del lun-merc-venerdì perchè banalmente lavorano...e spesso sono immigrati..e il datore di lavoro forse non capirebbe qualora il lavoratore gli chiedesse di iscriversi chiedendogli un permesso.

Dissento sul "il lavoro pesante lo facevano solo i docenti".
Sicuramente i docenti nel CTP dove ho lavorato di certo non si sono grattati, ma personalmente dalla mia esperienza sconsiglio di andare in un organico CTP e ora in un organico CPIA, visto che sono realtà che a livello amministrativo sono pensate per avere una carenza cronica e gravissima di personale ATA.

Giusto per dirne una: per il ministero e CHiappetta il mio CTP (ora plesso di CPIA) a prescindere dal bacino di utenze e dallo storico di iscritti (ripeto io nel 2013-2014 ho avuto la bellezza di 1900 iscritti (+altri 250 di cui ho preso le iscrizioni per il 14/15 a giugno/luglio!), tutti da inserire su access, da dare il foglio stampato degli appuntamenti..e poi c'era prefettura e vivere in italia (bordello con i mediatori da trovare, contratti da stipulare per i mediatori, rendicontazione prefettura, timeshift da compilare, rendicontazioni da inviare).
Il CTP e il CPIA   HA un AA per punto di erogazione (situazione che è rimasta invariata nei CPIA) a prescindere di quanto è grande.
PUNTO.

Non è la stessa cosa gestire (specie se DS e DSGA hanno altri "problemi" e quindi dicono di far tutto, come è successo a me) plessi enormi di quasi 2000 iscritti in quartieri ad altissima densità di immigrati a Milano e gestire piccole realtà di poche centinaia di iscritti di piccoli paesini.
Nel dubbio informatevi prima di scegliere..non che sia un brutto lavoro (a me è anche piaciuto, ero totalmente autonomo, mi dovevo anche trovare i mediatori per il vivere e tenere contatti con le scuole capofila dei progett, andandoci anche personalmente per 3 volte..,  +prefetture e questure) ma c'è CPIA e CPIA, come c'erano CTP e CTP.

In un comprensivo con 1000 alunni ti danno 6 AA..in un ctp con 600 iscritti o 60000 iscritti sempre un AA è previsto.
Idem per i CPIA (un AA per punto di erogazione  e 0 AA aggiuntivi per la segreteria centrale).
Io ho deciso vedendo i dati sulla carta con mio rammarico (ho stretto amicizia con un docente che frequento tutt'ora fuori dalla scuola) di andare nel comprensivo, purtroppo quello che prevedevo è immancabilmente successo (anzi è successo pure di peggio)..e ora sono di ruolo e decido io dove cavolo andare.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3371
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Dom Set 13, 2015 12:21 pm

Sottolineiamo il fatto che ora sia DS sia DSGA sono del CPIA e basta, e non dell'istituto che prima ospitata il CTP. Quindi possono garantire una presenza e interesse diverso rispetto a prima.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Dom Set 13, 2015 12:36 pm

Certamente.
Ma dipende anche da che DS e DSGA ci trovi, nel CPIA.
E dipende anche da quanto è grande il CPIA.
Se un CPIA ha (ipotizzo..ma ci sono, non è un ragionamento per assurdo)  7-8 plessi + 5 sedi carcerarie, non bastano 8 AA in tutto (quelli dei punti di erogazione) + un DS+ un DSGA + 1 amministrativo fisso nella sede centrale che c'è solo perchè la segreteria è anche punto di erogazione.
Io quando mi son letto gli organici del CPIA e la nota del Chiappetta sono rimasto esterefatto...questi non hanno idea di cosa hanno costruito..dei megamostri difficili da gestire, specie nelle grandi città. (in prov di Milano ce ne sono 3 di cui uno gigantesco di 8000 iscritti totali storici e uno solo a Milano..ma avete idea di cosa è Milano e di quanti immigrati ha?)
Per tutto settembre e ottobre l'AA passa il 90% del suo tempo travolto dalle iscrizioni delle persone (per lo più immigrati a cui interessa fare il corso per l'A2) e poi c'è tutto il resto (che ora nei CPIA dovrebbe essere svolto dalla segreteria centrale sotto organico, visto che non ha amministrativi..io mi son cuccato tutto da solo lol)

Io insisto sul punto che ritengo doveroso:
I CPIA dovevano nascere (possibilmente con il conto unico tesoreria già previsto + conto appoggio già fatto e con i meccanografici già dati lol..alchè viene il dubbio..ma di che capzen han discusso nell'accordo di rete che ha preceduto la creazione dei cpia?) con un AA per punto di erogazione (e anche qui, però fino ad un certo punto..un punto di erogazione con 400 iscritti e uno con 2000 non è lo stesso) ma con 5-6 AA ulteriori nella sede centrale per il disbrigo delle pratiche amministrative (nel mio solo ctp avevamo 12 docenti + 3 esterni di inglese + tutta la sfilza di mediatori linguistici e sui progetti..ecco moltiplica x7 -8 plessi del cpia) sul personale docente e ata e per rendicontare i progetti (prefettura, vivere in Italia, educazione civica).
Preside e DSGA sono importanti, ma i miracoli nelle megastrutture con punti di erogazioni sparsi in tutto l'hinterland di grandi città come Roma o Milano non li possono fare, se gli mancano i marinai (cioè gli AA ^_^)
E poi c'è anche carenza di CS..un punto di erogazione lavora dalle 10 di mattina alle 9 di sera..come fai a mettere 2 soli bidelli?
Se se ne ammala uno e non sostituisci sei già fuorilegge..e poi come puliscono con un organico simile?

Poi uè..se i cpia obbligano gli immigrati a iscriversi online..allora non ci sarebbe più carenza di organico...ma le cose non stanno così, per motivi che forse potete immaginare (vengono a iscriversi anche i rifugiati politici o chi è delle comunità o chi vive nei dormitori)
Tornare in alto Andare in basso
Sir_Jo



Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 20.01.14

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Dom Set 13, 2015 8:11 pm

Ha ragione mordekayn, il lavoro è mostruoso e dovrebbero prevedere qualche persona in più in organico sennò non se ne esce fuori.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Mer Set 16, 2015 2:32 am

O almeno una diversa organizzazione dei servizi amministrativi, con il disbrigo delle iscrizioni telematiche (dopotutto per le iscrizioni ai test della prefettura la procedura è online)  e supporto solo per  i casi particolari, in modo da allocare le scarse risorse amministrative sul personale, progetti e pratiche ordinarie che tutti noi svolgiamo nelle segreterie.
Ovviamente non hanno fatto né l'una (efficientare le scarse risorse), né l'altra cosa (aumentare gli organici visto che i ctp diventavano enti autonomi, a parte una cinquantina di cs in più..praticamente ininfluenti)..semplicemente sono partiti perché dovevano partire entro il 2014-2015, non importa in che condizioni...per di più alcuni CPIA sono dei mostri a livello dimensionale..ma la mania della grandezza per "efficientare" e "verticalizzare" oramai è un tratto comune, che in queste entità , al netto dell'eroismo e della capacità di chi poi deve lavorarci, tende ad assumere forme al limite del grottesco.
A mio avviso ci stiamo avvicinando a passi spediti verso quella realtà..dove a dire di boom1 gli AA si grattano. Speriamo che la realtà che descrive boom sia la verità  e che io in realtà ho fatto solo un brutto sogno ^_^.
Onestamente a me piacerebbe girarmi i pollici..tipo che so portantino di faldoni in provincia, che tanto lo stipendio sarà anche più alto del nostro profilo, ah, ah, ah.
Tornare in alto Andare in basso
Boom1



Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 16.03.15
Età : 33
Località : Messina

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Mer Set 16, 2015 2:56 am

Non ho detto che si scrattano gli AA! (L'anno scorso ho lavorato come AA in un IC costituito da 5 plessi con 3 organici me compresa), ho solo detto che gli orari notturni li fanno solo i docenti non gli AA, la frase che il lavoro piu' pesante è fatto dai docenti, è riferito al fatto che insegnare a una classe multilingua (xkè al serale vengono loro e qualche lavoratore italiano) è molto piu' impegnativo che inserire un nominativo "straniero" al terminale... Ribadisco che non era una polemica verso il ruolo di AA... ma purtroppo ho visto sua mia pelle che insegnare a una classe multilingua è stata una sfida che non voglio piu' fare nella mia vita! E l'anno scorso quando mi hanno dato il posto come AA ho baciato a terra! Ed a fine anno me ne son andata felice del lavoro svolto in segreteria, spero che ora sia chiaro il mio punto di vista.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?   Gio Set 17, 2015 2:33 am

Inserire "un" nominativo straniero ovviamente non è impegnativo..dover gestire anagrafiche di 2000+ iscritti anno con code di decine di metri che si cumulano negli orari di ricevimento che vanno anche fino alla sera (dovrai pur dar la possibilità agli stranieri di iscriversi quando non lavorano no? e infatti mica ho fatto storie per lo sportello del martedì dalle 14-00 alle 1900 di sera ) è un altro.
Fermo restando che chi lavorava nei CTP mica aveva il lusso di dover fare "solo" l'inserimento anagrafico o almeno a me non hanno riservato questo privilegio..io mi son deliziato pure l'anima con il vivere in italia, test di italiano della prefettura (l'unica cosa pagata decentemente) e   educazione civica.
In due settimane di CTP avevo fatto più iscrizioni che in tre anni cumulati di area didattica..stra-lol.
Tornare in alto Andare in basso
 
Una scuola ctp cosa comporta eventuali turni serali?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» lettera scuola materna
» Cosa significa il progesterone basso?
» Rimanere svegli
» COSE CHE NON TI PIACCIONO
» omocisteina bassa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: ATA-
Andare verso: