Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Informazioni: referente del sostegno e esperto della dislessia.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Informazioni: referente del sostegno e esperto della dislessia.   Ven Giu 17, 2011 9:53 pm

1) Quali i compiti di questa figura (riferimento normativo) e quanto è pagata? Un precario la può svolgere?
2) Quali i compiti dell'espero del docente espertp di dislessia e dove avviene la sua formazione (riferimento normativo)
In sistesi: un precario può accedere a queste due figure e con quale stipendio? (normativa)
Grazie a tutti
Tornare in alto Andare in basso
sweetbaby863



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Informazioni: referente del sostegno e esperto della dislessia.   Lun Giu 27, 2011 10:22 pm

Dallolio ha scritto:
1) Quali i compiti di questa figura (riferimento normativo) e quanto è pagata? Un precario la può svolgere?
2) Quali i compiti dell'espero del docente espertp di dislessia e dove avviene la sua formazione (riferimento normativo)
In sistesi: un precario può accedere a queste due figure e con quale stipendio? (normativa)
Grazie a tutti
1)Il referente del sostegno di solito è una figura presente nella scuola (dipende dalle dimensioni) che si occupa di coordinare un pò tutte le attività inerenti al sostegno (dalle cose più stupide, tipo come organizzare i fogli firma dei tutor, alle cose più serie tipo incontri all'usp ecc...ecc...ecc...). Non credo che esista un riferimento normativo perchè poi ogni scuola si organizza come crede, credo sia pagato dalla scuola ed ogni scuola decide quanto darle (dovrebbe essere comunque pagata come una qualsiasi funzione strumentale).
Un precario può svolgerla???? Ahhahahahahahahaahahaahahaahahhahaha....a scuola ai precari non lasciano praticamente nulla, a torto o a ragione (dal loro lato dicono che è meglio affidare la funzione ad uno di ruolo visto che c'è sempre....ad esempio, da precario come curi le attività da svolgersi a luglio ed agosto?, e ti assicuro che qualcosa da fare c'è.....) per i precari resta sempre nulla...
2)Da precario ti formi da solo (di solito le iniziative dell'usp sono rivolti a quelli di ruolo), lo stipendio????? Perchè a scuola pagano gli esperti di dislessia??? ahahahahahahahahahahahahahaha
Esperienza personale.....nella mia scuola c'è un referente DSA (di ruolo)....i ragazzi che seguivo io hanno sintetizzatore vocale, libri digitali, software specifico ed hanno partecipato a molte iniziative (tipo pc in comodato d'uso, contatti con l'AID)....gli altri ragazzi DSA (quelli che dovrebbe "monitorare" lei, credo che non conoscano l'esistenza dell'aid e di molte cose che li possano aiutare...)
Dirai...ma perchè non ti attivi pure per loro? Ed io ti dirò....gli altri si prendono i soldi della funzione ed io dovrei fare pure il loro lavoro???
Ecco...molti precari meriterebbero di essere maggiormente coinvolti perchè persone brave, motivate ed aggiornate ma quando arrivi in una scuola oramai i posti sono assegnati (ti vedi, tu precario al primo collegio docenti che ti candidi per la funzione strumentale "contro" la collega anziana...ed ammesso che lo fai, secondo te la votazione come va????)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Informazioni: referente del sostegno e esperto della dislessia.   Lun Lug 04, 2011 9:36 pm

A me precaria di scuola media è stato chiesto in passato in una scuola per ben due anni di fare la coordinatrice Sos, perché nessun di ruolo era interessato - troppo impegnativo, dicevano - in pratica, scappavano tutti....
L'ho accettato per fare esperienza, e anche perché non sono stata capace di dire di no. Certo non per i soldi in più. Sono stata pagata (compreso seguire un progetto fatto da un esterno) circa 600 euro a fine anno; vi assicuro che, essendo la scuola non piccola, le "rogne" erano tante, dovevo organizzare e seguire tutti i GLH stendendo relative relazioni, e interessarmi di tutto, tutto quello che riguardava il sostegno. Spesso ho lavorato anche da casa, anche col telefono (quando era difficile prendere la linea a scuola). Tutti i colleghi di Sos con problemi di vario tipo con i loro alunni mi venivano a chiedere come/cosa fare - DS compreso.... Poi ho lasciato quella scuola - credo sennò sarei ancora lì con quella mansione ulteriore, volente o nolente. Bisogna dedicarsi davvero tanto - se lo si fa per farlo bene. Però devo dire che ho imparato tantissimo, anche a livello umano, oltre che professionale. Se mi capitasse, forse lo rifarei in futuro, ma non subito - bisogna mettere in conto molto tempo da dedicare e tanta pazienza.
Comunque secondo me se uno da precario ha interesse a svolgere questa funzione, lo può dire apertamente al DS; è lui che propone al collegio la persona, almeno ho visto così per me, mica sono stata "votata" . E' interesse della scuola che la persona sia molto motivata!
Tornare in alto Andare in basso
 
Informazioni: referente del sostegno e esperto della dislessia.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» informazioni pratiche su costi e procedure della PMA (magari a qualcuno servono)
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: