Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Lun Set 14, 2015 7:55 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho bisogno di un consiglio. Nella mia scuola vi è una macchinetta che distribuisce merendine, caffè, cioccolata e i ragazzi sono abituati ad andarci tutte le ore, e non solo durante l'intervallo, a fornirsi di quello che vogliono.
A questo si è aggiunto il fatto che oggi il responsabile di plesso ha permesso ad una persona esterna di venire a vendere panini a scuola su ordinazione perchè, dice, ha una convenzione con la scuola dall'anno scorso.
Io è dal primo giorno che ho chiesto ai genitori dei ragazzi di far portare l'occorrente per la merenda dell'intervallo da casa e questi ultimi lo hanno fatto.
Oggi ho detto al responsabile di plesso che dato che non vi è circolare del Dirigente io non avrei permesso alla mia classe di fornirsi presso la macchinetta e presso il rivenditore di panini che doveva passare classe per classe.
Ho fatto bene?
Senza circolare io non permetto a nessuno di entrare in classe e tantomeno di andare alla macchinetta distributrice di merendine.
I miei ragazzi hanno capito e sono con me.

Ora la mia domanda è: da un punto di vista di legge sono a posto nell'impedire se non vi è apposita circolare del Dirigente?
Io non accetto le cose fatte alla carlona.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 2:57 pm

sono anni che lavoriamo sul bullismo e sui rischi della rete, e guarda te, se ci avessimo pensato prima bastava che noi si prendesse contatto con le scuole per dire di eliminare i distributori di merendine!

Suvvia...

Per quanto riguarda gli alimenti non concessi per le varie allergie: in linea di massima la gente che sta male ingerendo alimenti non idonei non ha troppa voglia di trasgredire
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 3:28 pm

Felipeto ha scritto:
..e se uno per scherzo seleziona una merendina dopo che il compagno ha messo le monetine che fai? Gli spari?convochi consiglio di classe straordinario,assistenti sociali,psicologi ,preside, l esorcista... Ma magari pensa a insegnare,e rilassati ogni tanto...

Ma tu ti diverti a girare il forum per deridere chi la pensa diversamente da te?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 3:33 pm

Citazione :
Il regolamento d'istituto può benissimo autorizzare la presenza dei distributori automatici e contemporaneamente vietarne l'uso agli alunni, anche se sono collocati in ambienti aperti anche a loro

Va bene, se il regolamento di istituto prevede la collocazione delle macchinette in zone accessibili a tutti e ne vieta poi l'uso a qualcuno il regolamento va fatto rispettare ma non mi sembra questo il caso di cui si stava discutendo.

E mi sembra inoltre un provvedimento di quelli che dire che ci si dà la zappa sui piedi è solo perchè nemmeno io oso ciò che osa avido
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6200
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 3:40 pm

@melia ha scritto:
È inutile che ti incazzi. Se c'è l'insegnante in zona queste cose non succedono e basta. Non serve tenere il fucile spianato, basta esserci.

Cioè, l'insegnante deve fare da cane da guardia perché gli studenti non si prendano a botte davanti alla macchinetta delle merendine? Ma su quale pianeta?????

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6200
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 3:47 pm

Ire ha scritto:
Quanto a questo e in considerazione di quanto hai poi dichiarato nell'ultimo post, non è che ti interessa troppo la loro salute se dici che fuori possono fare ciò che vogliono.  Se quei cibi fanno male a scuola fanno male anche fuori.

Ok, ma perché mai dovrebbe essere responsabilità della scuola, se mangiano le schifezze fuori?

Se invece la scuola si presta esplicitamente a fare da distributore automatico di schifezze, mi pare che la scuola qualche responsabilità ce l'abbia.

Non vedo che cosa c'entri la responsabilità morale del singolo insegnante su "quanto ci tiene alla salute degli alunni", visto che non sono certo i singoli insegnanti a decidere se far installare le macchinette a scuola o no... e che a maggior ragione non sono certo gli insegnanti a dover controllare cosa fanno i ragazzi al bar o alla paninoteca fuori dall'orario scolastico.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 4:07 pm

Si stabilisce di installare un distributore di frutta fresca o panini più sani e buonanotte,ma correlare la macchinetta con bullismo violenza ecc è folle...si stabilisca che in una scuola di 800alunni debbano esserci 800 docenti allora,ognuno segue un ragazzo affidatogli come un body guard fino al cesso,alle macchinette,a far fotocopie ecc.altrimenti cerchiamo di ragionare e ricordiamo che la culpa in vigilando non di applica se il docente dimostra che.il fatto non poteva essere da lui impedito o previsto.dormiamo più sereni e pensiamo di più alla didattica.avido un ragazzo in classe si alza ,ha un raptus,colpisce improvvisamente un compagno con un pugno...nessun giudice te ne darà colpa in quanto non potevi materialmente impedirlo..e tanti saluti
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 4:29 pm

in moltissime scuole medie si vieta l'uso dei cellulari all'interno della scuola; il divieto ha sia finalità pratiche, volte a garantire un migliore andamento della didattica (e non mi si venga a dire che, comunque, potrebbero distrarsi in altro modo) sia finalità "cautelative" nel prevenire eventuali fenomeni di violazione della privacy e bullismo.
Se è lecito che in una scuola ci sia un regolamento che limiti un comportamento non illegale né immorale come l'uso dello smartphone, ma che compromette il buon andamento scolastico, è anche lecito che il regolamento possa permettere o interdire l'uso dei distributori da parte degli alunni.
A mio avviso è comunque auspicabile che il regolamento dica esplicitamente cosa si può e non può fare, tanto più per ragazzi delle medie.
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 5:05 pm

Ma scusa. Rompono tanto sul divieto di portare cibo da fuori perché i prodotti non rispettano l'haccp, come è possibile che si permetta che un esterno porti cibo a scuola e lo venda? Senza un appalto, poi??
Quanto alle macchinette, da noi è vietata ai ragazzi e quindi attendi un cenno dal DS. Sempre meglio che essere cazziati dopo.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 5:17 pm

@Felipeto e @paniscus
Ma da voi la sorveglianza durante l'intervallo non c'è? Se sono di sorveglianza durante l'intervallo so quali sono i punti più caldi e mi piazzo lì, che sia l'area macchinette o altro. Punto.
Magari riesco pure a bermi un caffè.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 5:28 pm

Citazione :
Ma scusa. Rompono tanto sul divieto di portare cibo da fuori perché i prodotti non rispettano l'haccp, come è possibile che si permetta che un esterno porti cibo a scuola e lo venda?

In teoria dovrebbe essere un negoziante con i permessi in regola per il confezionamento e la vendita dei cibi, non credo facciano entrare il nonno di gino che prende le ordinazioni e va in coop a fare i panini da distruibuire poi ai ragazzi.

anche se non si sa mai.

In ogni caso se questa persona c'è qualcuno ha dato il permesso e non è responsabilità del docente
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 8:13 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
@melia ha scritto:
È inutile che ti incazzi. Se c'è l'insegnante in zona queste cose non succedono e basta. Non serve tenere il fucile spianato, basta esserci.

Cioè, l'insegnante deve fare da cane da guardia perché gli studenti non si prendano a botte davanti alla macchinetta delle merendine? Ma su quale pianeta?????

L.
Non deve piazzarsi lì, ma se li vede non può far finta di nulla, e se gli è stata assegnata quell'area da sorvegliare allora è meglio che li veda.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 9:06 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
@melia ha scritto:
È inutile che ti incazzi. Se c'è l'insegnante in zona queste cose non succedono e basta. Non serve tenere il fucile spianato, basta esserci.

Cioè, l'insegnante deve fare da cane da guardia perché gli studenti non si prendano a botte davanti alla macchinetta delle merendine? Ma su quale pianeta?????

L.
Non deve piazzarsi lì, ma se li vede non può far finta di nulla, e se gli è stata assegnata quell'area da sorvegliare allora è meglio che li veda.

Ma se la ricreazione è fatta in classe (E GLI INSEGNANTI STANNO IN CLASSE) e si fanno uscire a turno i ragazzi per andare in bagno e presso il distributore automatico di merendine, come fa il docente a VEDERE???
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6200
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 9:41 pm

Ma perché, esistono scuole dove si costringono i ragazzi a rimanere in classe per tutta la durata della ricreazione, e ad andare in bagno solo a turno?

E allora che q*zzarola di ricreazione è?

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 9:49 pm

Esiste, esiste...
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 10:06 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma perché, esistono scuole dove si costringono i ragazzi a rimanere in classe per tutta la durata della ricreazione, e ad andare in bagno solo a turno?

E allora che q*zzarola di ricreazione è?

L.

Quando si è in scuole in cui esiste bullismo e situazioni di disordine la ricreazione la si fa in classe per tenerli sotto controllo e impedire che facciano o si facciano male.

Preferiresti che a fine ricreazione tu debba fare la conta degli incontri di pugliato e di rottura di arredi scolastici e altro? Per altro intendo selfie in corridoio e in bagno e uso dei telefonini per fare azioni di cyberbullismo (capitato)
Preferiresti ogni giorno fare relazioni su relazioni su quello che è avvenuto o prenderti le denunce per "culpa in vigilando"?

Alle scuole elementari stanno tutti buoni buonini in classe mentre alle medie si pretende di dovere per forza fare la ricreazione FUORI?

La ricreazione si può fare fuori quando non si ha a che fare con bestie e con colleghi che spariscono invece di fare il loro servizio di sorveglianza.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 10:25 pm

isula. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
@melia ha scritto:
È inutile che ti incazzi. Se c'è l'insegnante in zona queste cose non succedono e basta. Non serve tenere il fucile spianato, basta esserci.

Cioè, l'insegnante deve fare da cane da guardia perché gli studenti non si prendano a botte davanti alla macchinetta delle merendine? Ma su quale pianeta?????

L.
Non deve piazzarsi lì, ma se li vede non può far finta di nulla, e se gli è stata assegnata quell'area da sorvegliare allora è meglio che li veda.

Ma se la ricreazione è fatta in classe (E GLI INSEGNANTI STANNO IN CLASSE) e si fanno uscire a turno i ragazzi per andare in bagno e presso il distributore automatico di merendine, come fa il docente a VEDERE???
Ricreazione in classe ? Parli di un ordine di scuola diverso dal mio immagino.

Comunque in una situazione del genere i rischi fuori classe sono minimi e sono a carico de bidelli.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 10:27 pm

isula. ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ma perché, esistono scuole dove si costringono i ragazzi a rimanere in classe per tutta la durata della ricreazione, e ad andare in bagno solo a turno?

E allora che q*zzarola di ricreazione è?

L.

Quando si è in scuole in cui esiste bullismo e situazioni di disordine la ricreazione la si fa in classe per tenerli sotto controllo e impedire che facciano o si facciano male.

Preferiresti che a fine ricreazione tu debba fare la conta degli incontri di pugliato e di rottura di arredi scolastici e altro? Per altro intendo selfie in corridoio e in bagno e uso dei telefonini per fare azioni di cyberbullismo (capitato)
Preferiresti ogni giorno fare relazioni su relazioni su quello che è avvenuto o prenderti le denunce per "culpa in vigilando"?

Alle scuole elementari stanno tutti buoni buonini in classe mentre alle medie si pretende di dovere per forza fare la ricreazione FUORI?

La ricreazione si può fare fuori quando non si ha a che fare con bestie e con colleghi che spariscono invece di fare il loro servizio di sorveglianza.
Si, altro ordine di scuola.

Che brutta scuola che sta venendo fuori ! Ai miei tempi si usciva di classe.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 10:45 pm

Avido, certo che è una brutta scuola questa che ho fatto trasparire dal mio intervento.
Che bello i nostri tempi in cui durante la ricreazione si mangiava il panino o la frutta portata da casa e si scherzava e passeggiava in cortile mentre i professori ci guardavano tranquilli.

Oggi alle scuole medie non è che si può più scherzare nella sorveglianza.

A proposito di questa maledetta macchinetta infernale ci sono stati colleghi denunciati per culpa in vigilando "per incontri di boxe" fra alunni e addirittura una perchè NON HA IMPEDITO (e come se non la vedeva perchè era a far servizio dentro la classe?) ad una ragazza diabetica di prima media  di andare (durante la ricreazione) a comprare una fanta dal distributore automatico, bevendola in corridoio, mentre andava in bagno. La ragazza è entrata in coma diabetico.


Ultima modifica di isula. il Mar Set 15, 2015 10:56 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 10:51 pm

avidodinformazioni ha scritto:
isula. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
@melia ha scritto:
È inutile che ti incazzi. Se c'è l'insegnante in zona queste cose non succedono e basta. Non serve tenere il fucile spianato, basta esserci.

Cioè, l'insegnante deve fare da cane da guardia perché gli studenti non si prendano a botte davanti alla macchinetta delle merendine? Ma su quale pianeta?????

L.
Non deve piazzarsi lì, ma se li vede non può far finta di nulla, e se gli è stata assegnata quell'area da sorvegliare allora è meglio che li veda.

Ma se la ricreazione è fatta in classe (E GLI INSEGNANTI STANNO IN CLASSE) e si fanno uscire a turno i ragazzi per andare in bagno e presso il distributore automatico di merendine, come fa il docente a VEDERE???
Ricreazione in classe ? Parli di un ordine di scuola diverso dal mio immagino.

Comunque in una situazione del genere i rischi fuori classe sono minimi e sono a carico de bidelli.

Bidelli???? Ma quelli si fanno i c..zi loro e sono ciechi e sordi! Le denunce le prendiamo noi insegnanti.
Per me la categoria dei bidelli è un'altra da prendere a calci: non vogliono far niente e fregarsi più quote di Fondo di istituto che possono.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 11:11 pm

isula. ha scritto:

Bidelli???? Ma quelli si fanno i c..zi loro e sono ciechi e sordi! Le denunce le prendiamo noi insegnanti.
Per me la categoria dei bidelli è un'altra da prendere a calci: non vogliono far niente e fregarsi più quote di Fondo di istituto che possono.
Però, Isula, con un intervento simile devi aspettarti qualche reazione. Dal momento che generalizzi e risulti molto offensiva nei confronti di un'intera categoria di lavoratori della scuola, se qualche bidello o bidella ti rispondesse a tono non avrebbe tutti i torti
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 11:42 pm

giovanna onnis ha scritto:
isula. ha scritto:

Bidelli???? Ma quelli si fanno i c..zi loro e sono ciechi e sordi! Le denunce le prendiamo noi insegnanti.
Per me la categoria dei bidelli è un'altra da prendere a calci: non vogliono far niente e fregarsi più quote di Fondo di istituto che possono.
Però, Isula, con un intervento simile devi aspettarti qualche reazione. Dal momento che generalizzi e risulti molto offensiva nei confronti di un'intera categoria di lavoratori della scuola, se qualche bidello o bidella ti rispondesse a tono non avrebbe tutti i torti

Ma che rispondano pure ma dicano la verità.
Io quando parlo anche di colleghi docenti è come se facessi autocritica molto forte sulla nostra categoria.

Io se parlo (ossia scrivo) su  di loro collaboratori scolastici, ne ho ben donde avendo conoscenza di parecchi vizietti del personale ATA della mia scuola e di quello delle scuole in cui sono stata.

Non è vero che se ne stanno spesso nelle loro gabbiole a far cruciverba (uomini) o l'uncinetto (le donne) fregandosene se ci sono alunni che combinano guai in corridoio o in bagno sia durante la ricreazione sia durante le lezioni? Tanti di loro non intervengono e agiscono in modo omertoso, salvo poi accusare (quando il DSGA li rimprovera) gli insengnanti per questo o quell'alunno che magari non c'entra e ha solo il nome leggero?
Durante la ricreazione non è vero che la stragrande maggioranza di loro se ne strabatte facendo fare sorveglianza solo ai docenti?

Non è vero che per spostare banchi, spacchettare o spostare mobili o altro, a piantare i chiodi alla parete o a fare altri lavori manuali sono sempre quei cretini di insegnanti perchè i collaboratori scolastici si trincerano dietro le 104 oppure cincischiano di qua e di là mentre i docenti sono impegnati a fare quello che a loro non compete ma fanno per malcelato spirito (cretino) di missione?

Non è vero che a fare le pulizie a scuola sono quasi nella maggior parte dei casi delegati il personale di cooperative? (per giunta pagati una miseria).

Non è vero che tanti di loro durante le contrattazioni d'istituto pretendono incentivi a pioggia senza merito e senza incarichi e anche che nella quota d'istituto si dia più a loro superando la quota che spetta loro? (in certe contrattazioni con RSU ATA sono passati dal 19% spettanti al 45% senza motivo con incentivi a pioggia mentre le somme destinate ai DOCENTI per i progetti venivano RISTRETTE!!!).

Non è vero che tanti di loro, non controllati, sono usi scrivere sul loro registro di lavoro più ore che non hanno svolto?

Quindi Giovanna Ominis, a fronte di poche persone corrette nel loro lavoro tanti dei collaboratori scolastici non mi convincono proprio. E lo dico e non lo nascondo!
E idem di tanti colleghi docenti i quali allo stesso modo non mi convincono affatto nella loro professionalità, coerenza educativa, correttezza e CORAGGIO.

Ce n'è PER TUTTI! :-))


Ultima modifica di isula. il Mer Set 16, 2015 12:00 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mar Set 15, 2015 11:59 pm

isula. ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
isula. ha scritto:

Bidelli???? Ma quelli si fanno i c..zi loro e sono ciechi e sordi! Le denunce le prendiamo noi insegnanti.
Per me la categoria dei bidelli è un'altra da prendere a calci: non vogliono far niente e fregarsi più quote di Fondo di istituto che possono.
Però, Isula, con un intervento simile devi aspettarti qualche reazione. Dal momento che generalizzi e risulti molto offensiva nei confronti di un'intera categoria di lavoratori della scuola, se qualche bidello o bidella ti rispondesse a tono non avrebbe tutti i torti

Ma che rispondano pure ma dicano la verità.
Io quando parlo anche di colleghi docenti è come se facessi autocritica molto forte sulla nostra categoria.

Io se parlo (ossia scrivo) su  di loro collaboratori scolastici, ne ho ben donde avendo conoscenza di parecchi vizietti del personale ATA della mia scuola e di quello delle scuole in cui sono stata.

Non è vero che se ne stanno spesso nelle loro gabbiole a far cruciverba (uomini) o l'uncinetto (le donne) fregandosene se ci sono alunni che combinano guai in corridoio o in bagno sia durante la ricreazione sia durante le lezioni? Tanti di loro non intervengono e agiscono in modo omertoso, salvo poi accusare (quando il DSGA li rimprovera) gli insengnanti per questo o quell'alunno che magari non c'entra e ha solo il nome leggero?
Durante la ricreazione non è vero che la stragrande maggioranza di loro se ne strabatte facendo fare sorveglianza solo ai docenti?

Non è vero che per spostare banchi, spacchettare o spostare mobili o altro, a piantare i chiodi alla parete o a fare altri lavori manuali sono sempre quei cretini di insegnanti perchè i collaboratori scolastici si trincerano dietro le 104 oppure cincischiano di qua e di là mentre i docenti sono impegnati a fare quello che a loro non compete ma fanno per malcelato spirito (cretino) di missione?

Non è vero che a fare le pulizie a scuola sono quasi nella maggior parte dei casi delegati il personale di cooperative? (per giunta pagati una miseria).

Non è vero che tanti di loro durante le contrattazioni d'istituto pretendono incentivi a pioggia senza merito e senza incarichi e anche che nella quota d'istituto si dia più a loro superando la quota che spetta loro? (in certe contrattazioni con RSU ATA sono passati dal 19% spettanti al 45% senza motivo con incentivi a pioggia mentre le somme destinate ai DOCENTI per i progetti venivano RISTRETTE!!!).

Quindi Giovanna Ominis, a fronte di poche persone corrette nel loro lavoro tanti dei collaboratori scolastici non mi convincono proprio. E lo dico e non lo nascondo!
E idem di tanti colleghi docenti i quali allo stesso modo non mi convincono affatto nella loro professionalità, coerenza educativa, correttezza e CORAGGIO.

Ce n'è PER TUTTI! :-))
Nella mia casistica di bidelli ce n'è stata una sola dedita ai cruciverba ma nessuna all'uncinetto. Io non vedo il menefreghismo di cui parli. C'è il bidello più attento,  quello meno ma non mi pare che trascurino i propri doveri.  Nai visto docenti spostare mobili,  banchi o fare altri lavori manuali. 
Le quote degli ata del fondo d'istituto sono più che altro destinate agli straordinari delle segreterie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mer Set 16, 2015 12:06 am

chicca, mi fa piacere per te, ma in diversi post qui in forum ho letto le stesse cose che sono capitate nella mia scuola di docenti che fanno il lavoro di bidelli, mentre i bidelli fanno i signori.
http://www.orizzontescuolaforum.net/t113093-a-chi-tocca-spostare-i-banchi

Anche sugli ATA delle segreterie ho da fare delle osservazioni: fino a tre anni fa nella mia scuola stavano sempre a fare dichiarazioni fasulle di sistemazioni archivi con mille euro a testa per tre persone (oltre ad altre voci). Archivio, guarda caso, piccolo ma  sempre presente come voce ogni anno e da cui non si poteva attingere mai nulla perchè ci volevano settimane di ricerca per trovare un documento.
Un ATA della Segreteria è arrivato ad avere un compenso accessorio di 6.500 euro (immeritati perchè somme gonfiate) e uno collaboratore scolastico sui 4.000 (idem come per l'ATA recedente), mentre il Vicario ne prendeva 2.000. Il più alto compenso di docenti per i progetti non superava i 400. La maggior parte dei compensi dei docenti si attestava su una quota di 7 euro all'ora (ossia non rispettando il CCNL del comparto scuola).

Ma allora (cioè fino a tre anni fa) vi erano due Ata per RSU su tre, con un docente che faceva passare tutto compreso il fatto che all'albo non compariva mai nè preventivo nè consuntivo.

Insomma...una gestione dei fondi di istituto omertosa con quote degli ATa che passavano dal 19% al 45% del fondo d'istituto.
Confermo la presa a calci del personale ATA, almeno per quelli del mio istituto. Ma anche di quelli che in altre scuole si comportano uguale, ossia in modo fraudolento.
Tornare in alto Andare in basso
isula.



Messaggi : 795
Data d'iscrizione : 05.10.14

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mer Set 16, 2015 12:25 am

Per cui, ritornando alla ricreazione e alle maledette macchinette automatiche, con la testa che hanno tanti collaboratori scolastici che aiuto possono dare per la sorveglianza nei corridoi e davanti ai distributori di merendine? Soprattutto quando i docenti devono svolgere necessariamente il loro servizio solo nella loro in classe.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola   Mer Set 16, 2015 9:45 am

isula. ha scritto:
Per cui, ritornando alla ricreazione e alle maledette macchinette automatiche, con la testa che hanno tanti collaboratori scolastici che aiuto possono dare per la sorveglianza nei corridoi e davanti ai distributori di merendine? Soprattutto quando i docenti devono svolgere necessariamente il loro servizio solo  nella loro in classe.
Non capisco questa ossessione per la vigilanza.  Anche nel mio liceo si fanno i turni ma non c'è mai stato neanche un problema,  tantomeno davanti ai distributori. Al massimo riprendiamo qualche studente che corre nel corridoio. D'altra parte,  macchinette o no, gli alunni devono pur uscire per andare in bagno.  A quel punto cosa fai? Li segui? O inserisci a tutti un catetere così possono fare pipi in classe? Ad un certo punto la sorveglianza viene a mancare per forza di cose.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Macchinette distributrici di merendine e panini venduti a scuola
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Nuovo disegno di legge e corsi per onicotecnici
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» Darwin fatto a pezzi sulla Rai
» chi o cosa ha creato tutto
» Religione nella scuola materna

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: