Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Lun Set 21, 2015 3:48 pm

Promemoria primo messaggio :

esco da questo topic

http://www.orizzontescuolaforum.net/t113507-come-interessare-alla-matematica

che è dedicato ad altro per aprire una discussione su

http://www.orizzontescuola.it/news/prevenire-linsuccesso-scolastico-alla-luce-della-legge-sulla-buona-scuola

che ho commentato così

avidodinformazioni ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Sono stati promossi in virtu dell inclusione, di una scuola dove fott n cazz di imparare leggere scrivere far di conto,ma conta l espressione dei TALENTI sopiti degli studenti,le loro emotività adolescenziali,le loro richieste d aiuto,e tante altre minchiate......
http://www.orizzontescuola.it/news/prevenire-linsuccesso-scolastico-alla-luce-della-legge-sulla-buona-scuola

"Il compito della scuola sarà quello di identificare i segni, i segnali e i sintomi dell’insuccesso scolastico, riconoscendo le differenze individuali, basate su personali profili d’intelligenza. Inoltre diventa necessario attribuire importanza allo studio delle funzioni cognitive  e meta cognitive, seguendo anche gli orientamenti di ordine psicologico, neurobiologico, e neuroscientifico  per favorire l’educazione cognitiva come educazione di pensiero.
E’ fondamentale organizzare e creare nuove soluzioni didattiche, rispettando e valorizzando le differenze, assumendosi la responsabilità di compiere scelte ispirate a criteri di oggettività etica."


Questo non significa nulla ed è già buono; poi ci sono le stronzate:

"Che fare, dunque, per aiutarli? Ecco alcune strategie di ordine psicopedagogico:

evidenziare  i successi e mostrare  di avere fiducia in loro;
creare delle situazioni individuali e/o di gruppo, in cui anche gli allievi  più timorosi e incerti possono ottenere risultati positivi e sentirsi gratificati dalle loro realizzazioni;
evitare che possano sperimentare insuccessi tali da bloccarli, indurli a difendersi, chiudendosi a riccio."

Tradotto: non assegnate compiti in cui non possano prendere 6.

Perchè non ci danno in registro precompilato con i voti così risparmiamo l'inchiostro, che solitamente autofinianziamo ?

e così

avidodinformazioni ha scritto:
"Il compito della scuola sarà quello di identificare i segni, i segnali e i sintomi dell’insuccesso scolastico, riconoscendo le differenze individuali, basate su personali profili d’intelligenza."

Perchè si parla sempre di personali profili d’intelligenza e mai di personali profili d'impegno o personali profili di stupidità ?

avidodinformazioni ha scritto:
Inoltre diventa necessario attribuire importanza allo studio delle funzioni cognitive  e meta cognitive, seguendo anche gli orientamenti di ordine psicologico, neurobiologico, e neuroscientifico  per favorire l’educazione cognitiva come educazione di pensiero.

Che cazzo significa neuroscientifico ?

Neurobiologico a cosa è alternativo ? Esistono cose "neuro" che non siano biologiche a parte le reti neuronali di cui si parla da 30 anni ma che ancora non decollano ?


Vorrei esprimere una lamentela a Lalla: OS è un sito quasi istituzionale, quel che vi si pubblica purtroppo acquisisce autorevolezza indipendentemente dal suo valore; non è il caso di operare un minimo di selezione per evitare che la scuola derivi verso il peggio più di quanto non abbia già fatto ?

I fuffodidattici sono il cancro dell'istruzione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:44 pm

trumma ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Tornando un po' più in tema: il fatto che ancora oggi moltissimi, come Lucetta10, siano convinti di una presunta superiorità dell'istruzione liceale su tutte le altre ha fatto sì che le famiglie, che si credono tutte "bene", ingolfino di studenti i licei per non incorrere nello stigma sociale che accompagna chi frequenta scuole "di serie B".

In questo modo i licei funzionano male, perché si riempiono di persone poco motivate a ricevere una istruzione liceale, che scelgono per pressione sociale e familiare; gli istituti tecnici funzionano male, perché se uno decide di apprendere una competenza tecnica è già marchiato come persona da poco, e come tale si comporterà; gli istituti professionali, a cascata, funzionano malissimo, accogliendo il penultimo grado della feccia umana. Forse ancora un minimo funzionano i licei classici, quelli che formano "la futura classe dirigente", proprio perché ancora intrisi di quel classismo che li rende così stimolanti anche per i figli di famiglie di ceto medio-basso.
Sempre le solite stupidate. Conosco geometri diventati ottimi ingegneri e diplomati al tecnico industriale diventati avvocati o medici, del resto non abbiamo forse dei diplomati tecnici che ci governano? Basta con questi luoghi comuni, un tecnico del nautico come addetto alle macchine su una petroliera guadagna 6000 euro al mese per non dire del Comandante Schettino che ne guadagnava 20.000 al mese, probabilmente molti dei loro insegnanti di lettere, diplomati al classico, sono fermi allo stipendiuccio di 1500-1700 euro mensili.

Credo che tu non abbia capito nulla del mio discorso, altrimenti ti saresti accorto che non la penso molto diversamente da te.
PS informati meglio sui tecnici del nautico, le cose non sono come le descrivi (era così 30 anni fa)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:46 pm

ushikawa ha scritto:
Tornando un po' più in tema: il fatto che ancora oggi moltissimi, come Lucetta10, siano convinti di una presunta superiorità dell'istruzione liceale su tutte le altre ha fatto sì che le famiglie, che si credono tutte "bene", ingolfino di studenti i licei per non incorrere nello stigma sociale che accompagna chi frequenta scuole "di serie B".

In questo modo i licei funzionano male, perché si riempiono di persone poco motivate a ricevere una istruzione liceale, che scelgono per pressione sociale e familiare; gli istituti tecnici funzionano male, perché se uno decide di apprendere una competenza tecnica è già marchiato come persona da poco, e come tale si comporterà; gli istituti professionali, a cascata, funzionano malissimo, accogliendo il penultimo grado della feccia umana. Forse ancora un minimo funzionano i licei classici, quelli che formano "la futura classe dirigente", proprio perché ancora intrisi di quel classismo che li rende così stimolanti anche per i figli di famiglie di ceto medio-basso.


Non mistifichiamo. A me non frega niente del liceo e della sua presunta superiorità.
Qui si parla di istruzione che porta a diploma e di corsi triennali che portano al lavoro. Non sono io ad aver inventato i CdC che orientano a seconda delle capacità e non delle attitudini. O vivo io su Marte oppure ancora si ragione in termini di bravo=liceo, somaro=professionale. E infatti il professionale è diventato quel refugium peccatorum che è, ragion per cui le famiglie che si credono bene, ma anche quelle che hanno un figlio fragile emotivamente, si guardano bene dal mandarlo in certi contesti. E' bastato togliere il latino dal triennio del linguistico per fargli fare il botto di iscrizione: indirizzo liceale ma senza la rogna della lingua morta, praticamente la ricetta della felicità. Ora possono andare al liceo anche gli scarsotti.
Tutta la scuola superiore funziona male anche perché l'utenza è male orientata e l'offerta formativa solo sulla carta, e funziona male anche perché non si dovrebbe poter scegliere l'indirizzo prima di aver esaurito la scuola dell'obbligo: nessuna scelta alla fine della scuola media e risolviamo il problema di cui parli
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:50 pm

lucetta10 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Non è un caso che molti giovani siano attratti da chimeriche carriere calcistiche o nel mondo dello spettacolo: almeno lì sembrano essere le due doti, la tua personalità, la famosa voglia di farcela a qualunque costo a decretare il tuo successo o l'insuccesso, più che la famiglia di provenienza col suo bagaglio economico e culturale.

Cresce così il fenomeno dei neet. E' il grado di fiducia che crea realmente l'abbandono scolastico, molto più che le politiche scolastiche più o meno classiste. Anzi, la scelta di omologare i voti può ulteriormente ridurre la voglia di frequentare perché priva di senso tutto l'apparato ideologico dell' Istituzione Scuola: gli stessi studenti si rendono conto che più o meno una sufficienza la rimediano tutti e che impegnarsi non ha senso. Succede ad esempio che, per puro narcisismo, i migliori facciano sfoggio di intelligenza, che è una cosa ben diversa dall'impegno, mentre i peggiori, vedendo che malgrado tutte le facilitazioni del mondo non raggiungono la sufficienza, si convincono di non essere portati per lo studio.

La scuola che promuove tutti, lasciando inalterato il vantaggio che lo studente nato in famiglia ricca o colta detiene sullo studente nato in una famiglia povera o incolta, è una scuola che disincentiva all'impegno lo studente disagiato e di fatto è più classista di quella in cui quest'ultimo aveva a disposizione gli strumenti per prendersi una rivincita.


Non è un caso nemmeno che pensino alla scuola come quella inutile parentesi che li separa dal loro radioso futuro lavorativo da manovale o sciampista. Capita, quando l'obiettivo reale è quello di avere l'iphone 15000 (salvo saperne usare l'8%) e lo si vuole subito.

Che la scuola attuale, livellando al ribasso, faccia male soprattutto ai meritevoli a basso reddito e bassa estrazione sociale è un dato incontestabile. Ma è anche vero che, a lungo andare, l'analfabetismo di ritorno sta rincretinendo a tal punto che molti che questa scuola "poco ambiziosa" l'hanno già "sopportata" hanno figliato. Siamo ormai alle seconde e terze generazioni. In contesti del genere, fa una enorme differenza se papà ti obbliga al diploma perché devi rilevare lo studio di geometra piuttosto che di commercialista o se papà è disoccupato e ignorante di pedigree.

Questa favoletta dei meritevoli che nascerebbero per miracolo nello sterco dell'ignoranza, segna veramente la differenza che c'è tra un insegnante ottimista e uno pessimista. Personalmente la vedo nera e non mi basta la biografia edificante di quattro personalità eccellenti: da insegnante lavoro sui grandi numeri e credo anche in un certo determinismo per cui la famiglia e il contesto pesino ancora molto, non sempre, non per forza, ma sempre per chi non ha sufficienti risorse personali, e vale sia per chi ha un patrimonio famigliare sia per chi non lo ha. E non trovo nemmeno giusto che si chieda a due ragazzi sforzi diversi a seconda del contesto da cui provengono e non solo delle capacità personali. Non siamo più ai tempi di don Milani, non vedo più la necessità che un figlio di operai fatichi di più per colmare il divario sociale. La forbice da allora si sarebbe dovuta restringere, e invece proprio per niente.

Intravedo anche un nuovo scenario: leggevo oggi il rapporto del MIUR sulla presenza degli alunni stranieri nelle scuole. Siamo al 9% della popolazione scolastica, ancora in gran parte concentrata nel primo ciclo. L'analisi dei risultati parla di ripetenze anche 4-5 volte di più rispetto agli italiani (alla primaria si ferma l'1.9% di italiani il 14% di stranieri). Tutti cretini o pigri? Non direi, pagano un evidente ritardo soprattutto linguistico. Le ripetenze faranno sì che molti di loro non arrivino al diploma. Il numero degli alunni italiani è in continua diminuzione. Tra qualche anno avremo un inevitabile crollo dei numeri alle scuole superiori. Vogliamo attaccarci anche lì alla storiella personale edificante del piccolo Mustafà di turno che arriva al diploma classico dopo essere arrivato col barcone?

La vedi nera forse perché provieni da ambiente sociale più che benestante. Certe storie paiono storielle edificanti di quattro personalità eccellenti perché probabilmente non le hai vissute o non sai che sono state storie di massa, e forse lo sono ancora.
Gli alunni stranieri hanno soppiantato nella società e nella scuola quello che erano i loro compagni italiani decenni fa. Qual'è la risposta giusta da dargli? Per i nati in Italia lo svantaggio è colmabile, per gli altri meno; certo è che così la scuola per loro non funziona.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:56 pm

ushikawa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Non è un caso che molti giovani siano attratti da chimeriche carriere calcistiche o nel mondo dello spettacolo: almeno lì sembrano essere le due doti, la tua personalità, la famosa voglia di farcela a qualunque costo a decretare il tuo successo o l'insuccesso, più che la famiglia di provenienza col suo bagaglio economico e culturale.

Cresce così il fenomeno dei neet. E' il grado di fiducia che crea realmente l'abbandono scolastico, molto più che le politiche scolastiche più o meno classiste. Anzi, la scelta di omologare i voti può ulteriormente ridurre la voglia di frequentare perché priva di senso tutto l'apparato ideologico dell' Istituzione Scuola: gli stessi studenti si rendono conto che più o meno una sufficienza la rimediano tutti e che impegnarsi non ha senso. Succede ad esempio che, per puro narcisismo, i migliori facciano sfoggio di intelligenza, che è una cosa ben diversa dall'impegno, mentre i peggiori, vedendo che malgrado tutte le facilitazioni del mondo non raggiungono la sufficienza, si convincono di non essere portati per lo studio.

La scuola che promuove tutti, lasciando inalterato il vantaggio che lo studente nato in famiglia ricca o colta detiene sullo studente nato in una famiglia povera o incolta, è una scuola che disincentiva all'impegno lo studente disagiato e di fatto è più classista di quella in cui quest'ultimo aveva a disposizione gli strumenti per prendersi una rivincita.


Non è un caso nemmeno che pensino alla scuola come quella inutile parentesi che li separa dal loro radioso futuro lavorativo da manovale o sciampista. Capita, quando l'obiettivo reale è quello di avere l'iphone 15000 (salvo saperne usare l'8%) e lo si vuole subito.

Che la scuola attuale, livellando al ribasso, faccia male soprattutto ai meritevoli a basso reddito e bassa estrazione sociale è un dato incontestabile. Ma è anche vero che, a lungo andare, l'analfabetismo di ritorno sta rincretinendo a tal punto che molti che questa scuola "poco ambiziosa" l'hanno già "sopportata" hanno figliato. Siamo ormai alle seconde e terze generazioni. In contesti del genere, fa una enorme differenza se papà ti obbliga al diploma perché devi rilevare lo studio di geometra piuttosto che di commercialista o se papà è disoccupato e ignorante di pedigree.

Questa favoletta dei meritevoli che nascerebbero per miracolo nello sterco dell'ignoranza, segna veramente la differenza che c'è tra un insegnante ottimista e uno pessimista. Personalmente la vedo nera e non mi basta la biografia edificante di quattro personalità eccellenti: da insegnante lavoro sui grandi numeri e credo anche in un certo determinismo per cui la famiglia e il contesto pesino ancora molto, non sempre, non per forza, ma sempre per chi non ha sufficienti risorse personali, e vale sia per chi ha un patrimonio famigliare sia per chi non lo ha. E non trovo nemmeno giusto che si chieda a due ragazzi sforzi diversi a seconda del contesto da cui provengono e non solo delle capacità personali. Non siamo più ai tempi di don Milani, non vedo più la necessità che un figlio di operai fatichi di più per colmare il divario sociale. La forbice da allora si sarebbe dovuta restringere, e invece proprio per niente.

Intravedo anche un nuovo scenario: leggevo oggi il rapporto del MIUR sulla presenza degli alunni stranieri nelle scuole. Siamo al 9% della popolazione scolastica, ancora in gran parte concentrata nel primo ciclo. L'analisi dei risultati parla di ripetenze anche 4-5 volte di più rispetto agli italiani (alla primaria si ferma l'1.9% di italiani il 14% di stranieri). Tutti cretini o pigri? Non direi, pagano un evidente ritardo soprattutto linguistico. Le ripetenze faranno sì che molti di loro non arrivino al diploma. Il numero degli alunni italiani è in continua diminuzione. Tra qualche anno avremo un inevitabile crollo dei numeri alle scuole superiori. Vogliamo attaccarci anche lì alla storiella personale edificante del piccolo Mustafà di turno che arriva al diploma classico dopo essere arrivato col barcone?

La vedi nera forse perché provieni da ambiente sociale più che benestante. Certe storie paiono storielle edificanti di quattro personalità eccellenti perché probabilmente non le hai vissute o non sai che sono state storie di massa, e forse lo sono ancora.
Gli alunni stranieri hanno soppiantato nella società e nella scuola quello che erano i loro compagni italiani decenni fa. Qual'è la risposta giusta da dargli? Per i nati in Italia lo svantaggio è colmabile, per gli altri meno; certo è che così la scuola per loro non funziona.


Guarda, non mi piace chi argomenta attraverso la propria esperienza personale, mi pare stucchevole oltre che assolutamente scorretto sul piano del ragionamento. Sono la prima laureata della mia famiglia, i miei sono emigrati a 20 anni, avevano un diploma ma erano figli di contadini: questo fa una differenza? Non vedo come.
Se però il mio pensiero ha lo stigma del benestante non vedo perché negare che lo stigma sociale possa rimanere attaccato anche per i nostri alunni, questo passaggio mi sfugge.
E certo che la scuola per gli stranieri non funziona, e non funziona in tutti i casi di svantaggio sociale. Che facciamo? Teorizziamo una scuola che incentivi i percorsi professionali per dare una risposta e "formare" al lavoro quelli che tanto già erano destinati a lavorare? A questo punto meglio sarebbe generalizzare i percorsi professionali per tutti e livellare a forza, ma almeno in una direzione inedita
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:57 pm

lucetta10 ha scritto:

Non mistifichiamo. A me non frega niente del liceo e della sua presunta superiorità.
Qui si parla di istruzione che porta a diploma e di corsi triennali che portano al lavoro. Non sono io ad aver inventato i CdC che orientano a seconda delle capacità e non delle attitudini. O vivo io su Marte oppure ancora si ragione in termini di bravo=liceo, somaro=professionale. E infatti il professionale è diventato quel refugium peccatorum che è, ragion per cui le famiglie che si credono bene, ma anche quelle che hanno un figlio fragile emotivamente, si guardano bene dal mandarlo in certi contesti. E' bastato togliere il latino dal triennio del linguistico per fargli fare il botto di iscrizione: indirizzo liceale ma senza la rogna della lingua morta, praticamente la ricetta della felicità. Ora possono andare al liceo anche gli scarsotti.
Tutta la scuola superiore funziona male anche perché l'utenza è male orientata e l'offerta formativa solo sulla carta, e funziona male anche perché non si dovrebbe poter scegliere l'indirizzo prima di aver esaurito la scuola dell'obbligo: nessuna scelta alla fine della scuola media e risolviamo il problema di cui parli

Sei tu che manifesti tutto il tuo snobismo nei confronti, ad esempio, di un collaboratore di parrucchiere, di un idraulico, di un tecnico informatico.
Lo studio "giusto" è quello che proponi tu, così come la vita di una sciampista deve essere per forza più misera di quella di un laureato: sappiamo che nella realtà non è così.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 9:58 pm

ushikawa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Non mistifichiamo. A me non frega niente del liceo e della sua presunta superiorità.
Qui si parla di istruzione che porta a diploma e di corsi triennali che portano al lavoro. Non sono io ad aver inventato i CdC che orientano a seconda delle capacità e non delle attitudini. O vivo io su Marte oppure ancora si ragione in termini di bravo=liceo, somaro=professionale. E infatti il professionale è diventato quel refugium peccatorum che è, ragion per cui le famiglie che si credono bene, ma anche quelle che hanno un figlio fragile emotivamente, si guardano bene dal mandarlo in certi contesti. E' bastato togliere il latino dal triennio del linguistico per fargli fare il botto di iscrizione: indirizzo liceale ma senza la rogna della lingua morta, praticamente la ricetta della felicità. Ora possono andare al liceo anche gli scarsotti.
Tutta la scuola superiore funziona male anche perché l'utenza è male orientata e l'offerta formativa solo sulla carta, e funziona male anche perché non si dovrebbe poter scegliere l'indirizzo prima di aver esaurito la scuola dell'obbligo: nessuna scelta alla fine della scuola media e risolviamo il problema di cui parli

Sei tu che manifesti tutto il tuo snobismo nei confronti, ad esempio, di un collaboratore di parrucchiere, di un idraulico, di un tecnico informatico.
Lo studio "giusto" è quello che proponi tu, così come la vita di una sciampista deve essere per forza più misera di quella di un laureato: sappiamo che nella realtà non è così.


non mi piace tornare indietro nel ragionamento: va bene così. Io odio i parrucchieri (e i loro "collaboratori"... che vergogna dover usare certi termini per non sembrare snob!), mi sembra un'ottima sintesi
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 10:09 pm

lucetta10 ha scritto:

Guarda, non mi piace chi argomenta attraverso la propria esperienza personale, mi pare stucchevole oltre che assolutamente scorretto sul piano del ragionamento. Sono la prima laureata della mia famiglia, i miei sono emigrati a 20 anni, avevano un diploma ma erano figli di contadini: questo fa una differenza? Non vedo come.
Se però il mio pensiero ha lo stigma del benestante non vedo perché negare che lo stigma sociale possa rimanere attaccato anche per i nostri alunni, questo passaggio mi sfugge.
E certo che la scuola per gli stranieri non funziona, e non funziona in tutti i casi di svantaggio sociale. Che facciamo? Teorizziamo una scuola che incentivi i percorsi professionali per dare una risposta e "formare" al lavoro quelli che tanto già erano destinati a lavorare? A questo punto meglio sarebbe generalizzare i percorsi professionali per tutti e livellare a forza, ma almeno in una direzione inedita

No, teorizziamo invece una scuola in linea con l'articolo 34 della costituzione: i più bravi, da qualunque ambiente arrivino, vadano avanti; lo straniero meritevole, ma povero, scalzi il figlio del ricco professionista locale, nell'istruzione come nella società.
Il lavoro, persino quello manuale, non è un destino più terribile della miseria; realisticamente, e non idealisticamente, già sarebbe tanto se i nuovi italiani riuscissero a finire la scuola dell'obbligo e se poi venissero messi nelle condizioni di provvedere dignitosamente alla propria sussistenza. Sarebbe tanto bello se tutti potessero finire gli studi superiori, iscriversi all'università e laurearsi, ma sappiamo bene che per motivi economici molto tangibili, e non per questioni di politica scolastica, ad oggi questo non è possibile. Se ci fosse più lavoro ci sarebbero anche più iscritti all'università, non credi?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 11:00 pm

Ushikawa, penso che dovresti evitare di chiamare quel codardo assassino analfabeta raccomandato condannato con un appellativo tra l altro iniziante con maiuscolo,che spetta a ben altre personalità della nautica e della navigazione..
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Sab Set 26, 2015 11:02 pm

Non inseriamo questa persona,se così si puo chiamare,tra coloro che hanno fatto carriera per merito..è evidente che il guidatore di pedalò ha usato altre strade...
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 1:25 am

ushikawa ha scritto:

Sei tu che manifesti tutto il tuo snobismo nei confronti, ad esempio, di un collaboratore di parrucchiere, di un idraulico, di un tecnico informatico.
Lo studio "giusto" è quello che proponi tu, così come la vita di una sciampista deve essere per forza più misera di quella di un laureato: sappiamo che nella realtà non è così.

L'anno scorso ho rivisto, per caso, una mia vecchia compagna delle medie. L'ho incontrata sulla soglia del suo negozio di parrucchiera. Era contenta ed in splendida forma, sorridente, ben vestita e snellissima. Inoltre, così ad occhio, giudicando dalle cilindrate delle vetture delle sue clienti parcheggiate nella piazzetta, il suo reddito medio era un multiplo del mio.

Fare la parrucchiera, l'estetista o l'idraulico non è una vergogna. A volte, semplicemente, è una tappa (o, magari, un approdo) in quella "ricerca della felicità" che , se non erro, è un diritto naturale di tutti. E tutti, IMHO, devono avere il diritto di ricercarla come meglio credono. Non necessariamente dietro ad un banco.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 6:30 am

Felipeto ha scritto:
Ushikawa, penso che dovresti evitare di chiamare quel codardo assassino analfabeta raccomandato condannato  con un appellativo tra l altro iniziante con maiuscolo,che spetta a ben altre personalità della nautica e della navigazione..

Felipeto, il nome di "quel codardo assassino" è stato fatto esclusivamente da Trumma, con il quale condividi una certa incapacità a leggere attentamente: devo forse farti un video?
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 9:17 am

ushikawa ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Ushikawa, penso che dovresti evitare di chiamare quel codardo assassino analfabeta raccomandato condannato  con un appellativo tra l altro iniziante con maiuscolo,che spetta a ben altre personalità della nautica e della navigazione..

Felipeto, il nome di "quel codardo assassino" è stato fatto esclusivamente da Trumma, con il quale condividi una certa incapacità a leggere attentamente: devo forse farti un video?

ecco, questo ormai famoso video può aiutare a comprendere

-legge un post
ricerca frenetica di una parola a caso cui aggrapparsi per sputare sentenze e lamentarsi di qualsiasi cosa più pesante di 15 chili che si muova sulla faccia della Terra
-replica
come se niente fosse successo reitera il concetto precedente usando metafore e paragoni che non c'entrano nulla






p.s. alcune parodie sono l'unica cosa divertente di tutto l'inutile cicalare su 4 parole di una diciottenne.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 9:53 am

Il Signore nella sua infinita saggezza non concentra (quasi) mai troppi doni sulle stesse persone, e lei è carina.

Al secondo 0.05 guardate l'espressione della gnocchissima n° 26
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 9:57 am

l'espressione? Sicuro che hai guardato quella?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 10:03 am

Ire ha scritto:
l'espressione?  Sicuro che hai guardato quella?

beh si chiaman così, espr e sione :-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 10:13 am

si impara sempre qualcosa di nuovo ; - )
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 12:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Humboldt ha scritto:
Io conosco ragazzi molto intelligenti e volenterosi che non hanno continuato dopo le medie, per le loro famiglie contadine era normale che ciò accadesse negli anni 80, purtroppo era normale anche per molti insegnanti. Studiavano anche ma non avevano alcun aiuto a casa, uno è stato promosso anche con buono agli esami.
Hanno iniziato a lavorare a 14 anni, fanno lavori duri, a volte saltuari e tuttora continuano a rimpiangere di non aver continuato gli studi.  
Questo è triste, ma la prima colpa è della famiglia.

Oggi esiste ancora la possibilità di diplomarsi ed anche di laurearsi per quei (ex)ragazzi, certo non stravolgerà la loro vita professionale e questo riconosco che non aiuta la motivazione.

Se quegli insegnanti degli anni 80 erano 60enni allora lo posso capire, altrimenti è l'ennesima dimostrazione che nella scuola c'è posto per tutti.

eh credo che la colpa in quel caso non fosse delle famiglie, per loro, che spesso a mala pena avevano finito le elementari, era già un successo vedere il figlio diplomato alle medie.
Solo un forte successo scolastico poteva spingere magari il figlio a continuare ma anche a causa di insegnanti poco incoraggianti questo non è evidentemente accaduto.
poi alcuni hanno anche preso il diploma alle serali a 35 anni, ma è servito a poco.
Io da insegnante sarei sgomento se un mio alunno quattordicenne mi dicesse "vado a lavorare".
qui si parla spesso genericamente di scuola, ma bisogna distinguere le medie dalle superiori, è alle medie che molti ragazzi perdono il treno...
Sono abbastanza d'accordo con lucetta, ci sono certo i ragazzi provenienti da contesti disagiati che ce la fanno ma sono tanti anche quelli che non ci riescono e di sicuro per loro la scuola, soprattutto media, dovrebbe fare di più.
io poi per le superiori farei un biennio comune per tutti, o al massimo con solo due tipologie.
Includerei anche lo studio della filosofia, non solo storia della filosofia, ma anche filosofia nel senso di ragionamento, e a 16 anni ognuno potrebbe scegliere con maggior cognizione di causa.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 12:12 pm

Qua abbiamo dei filosofi
..biennio von filosofia obbligatoria che insegni ai bimbiminkia a seguire il cammino migliore nella vita...ahah Humboldt ...sei un fenomeno
..l ordine di grandezza delle tue assurdità è secondo solo a salvini e le sue ruspe..:)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 2:22 pm

Lenar ha scritto:
ushikawa ha scritto:

Sei tu che manifesti tutto il tuo snobismo nei confronti, ad esempio, di un collaboratore di parrucchiere, di un idraulico, di un tecnico informatico.
Lo studio "giusto" è quello che proponi tu, così come la vita di una sciampista deve essere per forza più misera di quella di un laureato: sappiamo che nella realtà non è così.

L'anno scorso ho rivisto, per caso, una mia vecchia compagna delle medie. L'ho incontrata sulla soglia del suo negozio di parrucchiera. Era contenta ed in splendida forma, sorridente, ben vestita e snellissima. Inoltre, così ad occhio, giudicando dalle cilindrate delle vetture delle sue clienti parcheggiate nella piazzetta, il suo reddito medio era un multiplo del mio.

Fare la parrucchiera, l'estetista o l'idraulico non è una vergogna. A volte, semplicemente, è una tappa (o, magari, un approdo) in quella "ricerca della felicità" che , se non erro, è un diritto naturale di tutti. E tutti, IMHO, devono avere il diritto di ricercarla come meglio credono. Non necessariamente dietro ad un banco.



Quindi chiedo per l'ultima volta: la scuola indirizza al lavoro? forma dei lavoratori? è questa la sua finalità? Posso chiedere un riferimento normativo. Sono rimasta solo io a credere che la scuola pubblica formi il cittadino?
Per l'ultima volta: una parrucchiera può fare a meno del diploma? Se lo avesse si "intristirebbe" e sarebbe meno "sorridente".
E se si perché questo sarebbe un ostacolo alla ricerca della sua felicità? Mi disinteresso completamente di cosa vadano a fare i miei alunni, non è indirizzarli alla fatica che credo di dover fare. Mi picco di formare delle persone, che poi possono fare ciò che vogliono. Se ogni lavoro ha la sua dignità, il livello culturale minimo deve appartenere a tutte le categorie di lavoratori. Qui invece si difende il diritto delle parrucchiere a non avere diploma!

posso dire che questa rappresentazione patinata della tua "compagna di scuola" mi risulta leggermente stucchevole? Non capisco se ti stupisca che possa essere snella e parrucchiera, felice e parrucchiera o snella e felice, e capisco ancora meno perché se le sue clienti hanno belle macchine lei se la debba passare bene: e sarei io la snob! Qui siamo al lavoriam cantando!
Per lo stesso principio, nemmeno lui dovrebbe passarsela male!
http://web.mclink.it/MI1933/lustrascarpe/lustra.jpg
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 2:29 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il Signore nella sua infinita saggezza non concentra (quasi) mai troppi doni sulle stesse persone, e lei è carina.

Al secondo 0.05 guardate l'espressione della gnocchissima n° 26



ecco. bell'esempio. 18enne reginetta di bellezza. giusta per età e professionalità.
Mi direte: se fa la miss perché la dobbiamo costringere ai banchi di scuola? Meglio un percorso professionale che la qualifichi subito, visto che già tra qualche anno sarà considerata gallina vecchia. La apprezziamo per aver trovato la sua strada lavorativa, non  tutti devono avare necessariamente un diploma, guardate quanto è sorridente ergo felice.
Eppure: mi spiegate per quale motivo la si prende per il culo se non dimostra quel livello minimo di decenza culturale richiesto? Ma come! E la dignità del lavoro? A cosa le servirebbe studiare!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 2:42 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il Signore nella sua infinita saggezza non concentra (quasi) mai troppi doni sulle stesse persone, e lei è carina.

Al secondo 0.05 guardate l'espressione della gnocchissima n° 26



ecco. bell'esempio. 18enne reginetta di bellezza. giusta per età e professionalità.
Mi direte: se fa la miss perché la dobbiamo costringere ai banchi di scuola? Meglio un percorso professionale che la qualifichi subito, visto che già tra qualche anno sarà considerata gallina vecchia. La apprezziamo per aver trovato la sua strada lavorativa, non  tutti devono avare necessariamente un diploma, guardate quanto è sorridente ergo felice.
Eppure: mi spiegate per quale motivo la si prende per il culo se non dimostra quel livello minimo di decenza culturale richiesto? Ma come! E la dignità del lavoro? A cosa le servirebbe studiare!
Studiare non le servirebbe a nulla; cosa otterresti facendo studiare una scimmia ? Quello è proprio il caso in cui a 18 anni è meglio se lavora ed a 30 se vuole può tornare a scaldare i banchi a scuola.

Idem per Balotelli
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 3:05 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il Signore nella sua infinita saggezza non concentra (quasi) mai troppi doni sulle stesse persone, e lei è carina.

Al secondo 0.05 guardate l'espressione della gnocchissima n° 26



ecco. bell'esempio. 18enne reginetta di bellezza. giusta per età e professionalità.
Mi direte: se fa la miss perché la dobbiamo costringere ai banchi di scuola? Meglio un percorso professionale che la qualifichi subito, visto che già tra qualche anno sarà considerata gallina vecchia. La apprezziamo per aver trovato la sua strada lavorativa, non  tutti devono avare necessariamente un diploma, guardate quanto è sorridente ergo felice.
Eppure: mi spiegate per quale motivo la si prende per il culo se non dimostra quel livello minimo di decenza culturale richiesto? Ma come! E la dignità del lavoro? A cosa le servirebbe studiare!
Studiare non le servirebbe a nulla; cosa otterresti facendo studiare una scimmia ? Quello è proprio il caso in cui a 18 anni è meglio se lavora ed a 30 se vuole può tornare a scaldare i banchi a scuola.

Idem per Balotelli


Magari a non fare figure di merda, è alla portata di molte scimmie, che se non altro imparano a tacere... non mi pare poco

Se è così, mi spieghi cosa ci sia di divertente nel "successo formativo" di questo ottimo esempio di "riorientamento"? Non è abbastanza "felice"? Non è stata alle medie con uno di noi? Non fa il "collaboratore di un parrucchiere"?
La stangona ha tra l'altro sbagliato proprio in una nozioncina di base della scuola pubblica, che guarda caso le sarebbe stata utile in un contesto insospettabile
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 4:36 pm

L'anomalia è chiedere a una gran gnocca di dirmi qualcosa d'intelligente.

E come se alla cerimonia dei Nobel avessi chiesto a Rita Levi Montalcini "e adesso che ci ha mostrato quanto talento ha per la ricerca, ci mostra anche una tetta ?".

Avremmo visto che gli arrivavano all'ombellico e ci saremmo tutti girati dall'altro lato inorriditi.

Evidentemente chi assegna il Nobel è più intelligente di chi assegna la corona da miss, e queste cappelle non se le fa.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 4:53 pm

avidodinformazioni ha scritto:
L'anomalia è chiedere a una gran gnocca di dirmi qualcosa d'intelligente.

E come se alla cerimonia dei Nobel avessi chiesto a Rita Levi Montalcini "e adesso che ci ha mostrato quanto talento ha per la ricerca, ci mostra anche una tetta ?".

Avremmo visto che gli arrivavano all'ombellico e ci saremmo tutti girati dall'altro lato inorriditi.

Evidentemente chi assegna il Nobel è più intelligente di chi assegna la corona da miss, e queste cappelle non se le fa.




Ma come! Che dici? Ma non sai che NON si indirizza a percorsi professionalizzanti per intelligenza ma per attitudine al lavoro manuale, nobile e alta attività artigianale? Nel caso della miss immagino si possa scomodare la categoria dell'arte!

Nell'impossibilità della scuola di chiedere la riarticolazione delle domande alle candidate dei concorsi di bellezza, forse potremmo ipotizzare che "perfino" una candidata a un concorso di bellezza potrebbe agevolarsi della conoscenza di quattro nozioni di base

Sei triviale, te ne glori, ma almeno dici pane al pane


Ultima modifica di lucetta10 il Dom Set 27, 2015 5:11 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?   Dom Set 27, 2015 5:01 pm

Avido,ci sono i push up.ci metti dentro una stalattite flaccida di muschio e filamenti e te la rendono quasi una tetta soda..pero non so se sarebbero state omologabili sulle tette della monta...
Tornare in alto Andare in basso
 
Perchè OS dà spazio alle fesserie fuffodidattiche in homepage ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» alle donne piace il “bel tenebroso”
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli
» Perchè i capi
» Topo perchè hai deciso di adottare?
» perchè io no di nicoletta sipos

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: