Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Lun Set 21, 2015 10:45 pm

ogni tanto propongo spunti NON STRETTAMENTE SCOLASTICI E DIDATTICI..per eventuali interessati, chiedo prima una riflessione personale e poi eventualmente modalità di somministrazione alle classi come tema di discussione..
bene, i dati di incidentalità stradale TRA I GIOVANI, negli ultimi anni, mostrano una sorprendente diminuzione del fenomeno...finalmente una buona notizia, non tutto al mondo va peggiorando...le famigerate "stragi del sabato sera", le sirene che nel pieno della notte dei week end echeggiavano sulle nostre strade, fenomeno tipicamente anni 80 e 90, sono "quasi" sparite...un esempio: in emilia romagna, negli ultimi anni, in un semestre si sono avuti, mediamente, i decessi che si avevano in un solo week end fino ad una decina di anni fa. qualcuno si ricorda forse le "mamme rock" che a fine 80 lottavano presso le autorità chiedendo la chiusura anticipata delle discoteche della romagna.
quello che mi chiedo, a titolo di curiosità, sono i motivi di questa netta, e ammirevole flessione: secondo le forze dell'ordine, ovviamente, il merito sta nei maggiori controlli e nella patente a punti.
il sottoscritto, invece, mette al primo posto la mutata struttura delle strade italiane, in particolare le famigerate statali e provinciali della padana...non piu infiniti rettilinei ed incroci a raso, teatro di immani tragedie di giovani fiondati su auto a 150 all ora mezzi addormentati e fatti..ma rotonde (che io odio, ma che obbligano a ridurre la velocità), dossi ed altri limitatori di velocità...al secondo posto la maggiore sicurezza delle auto. non piu fragili e leggerissime scatolette turbo, ingestibili e pericolosissime (parlo di uno turbo, renault 5 turbo ecc) ma auto con dispositivi di sicurezza attiva e passiva molto piu efficaci.al terzo posto a pari merito la patente a punti, e la minore propensione dei guidatori maschietti a fare i pazzi..non li vedo piu cosi esaltati alla guida per far colpo sulle ragazze, certi stereotipi sono cambiati ed ora non c'è piu il "bisogno" di andar forte per far colpo..
SE QUALCUNO E' INTERESSATO ALL ARGOMENTO sono graditi pareri.....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Lun Set 21, 2015 11:23 pm

Sarà, ma proprio alcuni giorni fa un imbecille che avrà avuto al massimo 25 anni, alla guida di una "supersicura" BMW, stava per speronarmi in corrispondenza di un tornante perché ha allargato la curvatura per non ridurre la velocità mentre io ero già nella curva. In una strada in cui è uso dettato dal buon senso comune rallentare e fermarsi prima di queste curve per consentire a chi già l'ha imboccata di disimpegnarsi per non correre il rischio di collisioni fianco a fianco. Il tutto in assenza di avvenenti ragassuole.
Forse bisognerebbe far fare un po' di tirocinio sul triciclo a pedali prima di mettere un 2000 turbo in mano ad un esaltato. Rotatorie, ABS e airbag possono aiutare, ma non sempre possono compensare la carenza di buon senso.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Lun Set 21, 2015 11:27 pm

Non sono diminuiti gli incidenti di per se,sono diminuiti i morti,cioè gli incidenti gravi..rovinare la carrozzeria è una brutta bestia,rovinarsi la vita è PEGGIO..le rotonde hanno in molti casi AUMENTATO gli incidenti, ma sono meno gravi perché alla rotonda ci arrivi necessariamente a 50all ora,agli incroci a precedenza di una volta molto di più
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 12:52 am

Immagino che i fattori siano molti e concomitanti: patente a punti, controlli, rotonde, auto più sicure.

Vogliamo dimenticare che per fare i coglioni servono soldi e la crisi economica li ha ridotti ?
Non tutti i mali vengono per nuocere.

Una sola cosa mi sento di escludere: i giovani d'oggi non sono più maturi e responsabili di quelli degli anni 80.
Tornare in alto Andare in basso
Online
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 7:25 am

Bisognerebbe anche citare e linkare le fonti dei dati
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 8:14 am

Parliamo di etilometro?

Sempre di più vedo e sento tra i ragazzi le "conte" per vedere a chi tocca non bere nulla per guidare. E sempre di più sento che quando capita un incidente a uno di loro e si viene sapere che era bevuto gli danno dello scemo (altri termini).

L'educazione e le campagne di pubblicità progresso in questo senso hanno ottenuti ottimi risultati.
Uniti allo spauracchio del ritiro della patente, naturalmente.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 9:52 am

Leggo nel terrore che qualcuno stia per sospirare ai "bei vecchi tempi" in cui si faceva il corso per il patentino a scuola: vi prego NO!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 10:12 am

Ahah il mitico patentino
......in realtà è un cambiamento strutturale,e in meglio...per quanto riguardae fonti, sono facilmente accessibili in rete,dal sito asaps, e su articoli di giornale..in generale non si percepisce più quel terrore da week end..
Tornare in alto Andare in basso
Migrazio



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 11.09.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 10:22 am

E' una questione di rispetto delle regole "leggi" che in Italia......
Se io so che posso bere, guidare, commettere un incidente stradale dove per mia disgrazia c scappa pure il morto e se ho un bravo avvocato sconto qualche giorno di galera nn si va da nessuna parte.
Se ci fossero delle leggi + severe forse il problema sarebbe meno grande.
Chi si mette al volante sotto effetto di alcool e droga non è una persona normale pertanto se combina qualcosa deve pagare.
Quando la sbloccano sta benedetta legge sull'omicidio stradale?
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 11:38 am

avidodinformazioni ha scritto:
Immagino che i fattori siano molti e concomitanti: patente a punti, controlli, rotonde, auto più sicure.

Vogliamo dimenticare che per fare i coglioni servono soldi e la crisi economica li ha ridotti ?
Non tutti i mali vengono per nuocere.

Una sola cosa mi sento di escludere: i giovani d'oggi non sono più maturi e responsabili di quelli degli anni 80.

Però sono molto più informati, sia grazie alla campagne della polizia stradale a scuola,sia grazie ai programmi televisivi, sia ad internet... secondo me la formazione si traduce sempre in un ritorno in termini di miglioramento della società.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 1:33 pm

Se qualcuno ha vissuto la "piccola età del ramarro" sa che ai tempi in tanti si preparavano la macchinetta dall amico meccanico..oggi anche le utilitarie sono più sicure in caso di incidente...vent anni da un auto si disintegrava in urto a sessanta all ora.
.ora se ne esce un po malconci ma vivi
Tornare in alto Andare in basso
Migrazio



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 11.09.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 3:31 pm

Questo è un tuo parere Felipeto.
Non mi trovi d'accordo in quanto la velocità è tutto in un incidente stradale.
Inoltre ti ricordo che le vetture passate erano tutte in ferro-lamiera adesso ci sono scocche in plastica e similari. Di sicuro l'airbag, le cinture e il casco per i centauri hanno salvato molte vite.
Ma la sensibilizzazione va indirizzata proprio nel seguire la segnaletica stradale.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 3:49 pm

Diversi anni fa (non so se adesso le statistiche siano cambiate di molto) le statistiche affermavano che, proprio a causa dei maggiori vincoli di legge su caschi, cinture di sicurezza, seggiolini per bambini e simili, era vero che fossero diminuiti i morti, ma contemporaneamente erano anche aumentati di molto i "malconci", compresi quelli che poi rimanevano invalidi permanenti.

All'epoca, attivisti molto coinvolti nel campo della disabilità mi spiegarono che la percezione della disabilità stessa, e dell'integrazione sociale dei disabili era cambiata radicalmente proprio in pochi anni, proprio perché c'era stata un'impennata notevole nel numero dei "disabili acquisiti" (ossia, sopravvissuti a incidenti, ma sopravvissuti parecchio male) rispetto a quelli che erano "nati così" o che lo erano diventati per malattie degenerative o altre cause naturali.

Il che vuol dire che, effettivamente, sono diminuiti i morti, ma non è vero che sia "aumentata la sicurezza" in assoluto...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....   Mar Set 22, 2015 3:51 pm

Assolutamente no...da diversi anni le scocche hanno struttura in acciaio ad altissimo limite elastico per preservare gli spazi vitali.. Zone a deformazione controllata sono il vano motore e la parte posteriore,ma il cuore è un acciaio resistentissimo..il plasticone esterno non deve trarre in inganno..fino a vent anni fa le auto,soprattutto utilitarie, erano dei gusci di fragile lamierino..confronta i crash test di auto attuali con qyelle vecchie ..basta osservare la dimensione di un montante attuale con quello di una uno o una tipo...
Tornare in alto Andare in basso
 
INCIDENTALITA' STRADALE E GIOVANI: il punto.....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» argomenti per un dibattito Ateo-Religioso, dal punto di vista storico.
» vediamo di fare il punto della situazione
» i veri cattolici tra i giovani esistono?
» Punto d'Impatto (Film Ateo)
» Valgono le promesse fatte in punto di morte?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: