Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 registro elettronico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 2:26 pm

Salve a tutt*, vi racconto brevemente cosa accade nel mio istituto (scuola secondaria di primo grado). Due anni fa la nostra Ds ha deciso che dovevamo passare al digitale, così l'anno scorso (per tutto l'intero anno) non abbiamo avuto nè digitale nè cartaceo. O più precisamente, nel nostro istituto la linea internet non raggiunge le aule, così pur avendo dei pc fissi in classe, non sono collegati alla rete e quindi risultano inutilizzabili. Dopo varie insistenze abbiamo avuto il registro di classe cartaceo, una volta a casa poi firmavamo e compilavamo registro digitale di classe e personale. Qualcuno con tablet e connessione personale è riuscito a compilare da scuola. Dopo un anno fatto di promesse e di "portate pazienza", il nuovo Ds ci ha detto che provvederà mettendo a posto la connessione. Io sono del parere che fino a quel momento dobbiamo avere un registro di classe cartaceo per comunicare tra noi insegnanti. Poi, una volta messo a posto la rete, vorrei recuperare le ore impiegate per apporre firme, registrare assenze, ritardi, uscite, valutazioni, compiti e attività varie.
Cosa ne pensate, vi sembra legittima come richiesta o sono obbligata a fare queste cose nel mio tempo libero con mezzi e strumenti miei?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 5:18 pm

Finché c'è gente che si presta allegramente a compensare le mancanze della scuola con le proprie risorse personali pagate di tasca propria, non mi meraviglio affatto che le cose funzionino così.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 5:21 pm

zelis ha scritto:
Salve a tutt*, vi racconto brevemente cosa accade nel mio istituto (scuola secondaria di primo grado). Due anni fa la nostra Ds ha deciso che dovevamo passare al digitale, così l'anno scorso (per tutto l'intero anno) non abbiamo avuto nè digitale nè cartaceo. O più precisamente, nel nostro istituto la linea internet non raggiunge le aule, così pur avendo dei pc fissi in classe, non sono collegati alla rete e quindi risultano inutilizzabili. Dopo varie insistenze abbiamo avuto il registro di classe cartaceo, una volta a casa poi firmavamo e compilavamo registro digitale di classe e personale. Qualcuno con tablet e connessione personale è riuscito a compilare da scuola. Dopo un anno fatto di promesse e di "portate pazienza", il nuovo Ds ci ha detto che provvederà mettendo a posto la connessione. Io sono del parere che fino a quel momento dobbiamo avere un registro di classe cartaceo per comunicare tra noi insegnanti. Poi, una volta messo a posto la rete, vorrei recuperare le ore impiegate per apporre firme, registrare assenze, ritardi, uscite, valutazioni, compiti e attività varie.
Cosa ne pensate, vi sembra legittima come richiesta o sono obbligata a fare queste cose nel mio tempo libero con mezzi e strumenti miei?
Grazie
Non hai obblighi sui mezzi e strumenti tuoi.
Il tempo libero è la questione principale: se la scuola rende disponibile un PC in sala insegnanti allora può chiedere che tu lo usi; si formerà la coda, ma tu non hai un orario definito per le attività accessorie, quindi saresti fregato (ti converrebbe operare da casa).

C'è però la questione legale dell'ufficialità del registro: alcune compilazioni vanno fatte in classe, per legge, quindi è il DS che è nei guai se non vi consente di farlo.

E escluso che si debba fare il doppio lavoro: compilare il cartaceo e poi riportare sull'elettronico non può essere preteso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1919
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 5:40 pm

Come al solito in Italia si pretende di fare le nozze con i fichi secchi. In questo senso il registro elettronico è esemplare: prima si fa l'annuncio del mirabolante e innovativo strumento, poi si costringono scuole e professori ad arrangiarsi tra connessioni ballerine, scarsità dei fondi per l'acquisto di hardware e software, utilizzo di strumenti personali. Ma il buon DS potrà vantarsi di aver adempiuto agli obblighi di legge e farsi bello agli occhi di qualche genitore di bocca buona.
Tornare in alto Andare in basso
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 6:26 pm

@Avido
Grazie della risposta, volevo chiederti: compilare il registro personale e di classe può definirsi attività accessoria? Quando c'era il cartaceo io compilavo in classe tutto (tranne registrazione dei voti), vorrei tornare a fare così con il pc.
Non voglio compilare cartaceo e digitale come l'anno scorso accadeva. Vorrei un registro cartaceo in attesa della rete che mi permetta di usare il pc in classe. Non riusciamo a comunicare tra noi altrimenti.
Come ci conviene muoverci?
Diciamo al Ds che non compiliamo nulla fino a quando non avremo i pc di classe funzionanti?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 7:24 pm

Per legge sei tenuto a rendicontare il tuo lavoro (firma, verbalizzazione dell'attività didattica, valutazioni, presenze, ecc.). Quanto tempo impieghi non fa testo, dipende da te. Per legge sei tenuto a farlo usando i registri messi a disposizione dall'amministrazione scolastica a scuola. Se l'amministrazione non adempie a questi obblighi (ovvero mettere a disposizione gli strumenti) si va avanti a botte di richieste ufficiali e di diffide da far valere in caso di contenzioso.

Come fare nella tua situazione? Non lo so, so solo che non avrei aspettato di arrivarci. Una strategia è usare il registro cartaceo (se ve ne hanno messo uno a disposizione) e solo quello, inviando almeno una volta la settimana una comunicazione ufficiale in cui dichiari di non aver avuto la possibilità di accedere al registro elettronico non essendoci il mezzo a scuola. Rischi di incorrere in rogne disciplinari, ma ne esci comunque vincente perché non fa parte dei tuoi obblighi di lavoro disporre di una connessione privata ad Internet e usarla per ragioni di servizio. Se invece non avete neppure un registro cartaceo, allora sono cavoli acidi. A questo punto, forse è il caso di consegnare all'ufficio protocollo, ogni giorno, una rendicontazione con valore di ufficialità. Rischiando comunque rogne disciplinari in cui il DS è dalla parte del torto.
Attenzione però: è sufficiente che nella scuola ci sia almeno una postazione con connessione a disposizione dei docenti per farti passare dalla parte del torto in caso di inadempienza. Anche se l'uso di questa postazione dovesse richiedere 2-3 ore del tuo tempo quotidiano a fare la coda.

A margine: sono in due scuole.
Nella principale potremmo usare il registro elettronico in quanto abbiamo una postazione LIM con connessione perfettamente funzionante in ogni classe. Non abbiamo il registro elettronico per scelta della Dirigente scolastica, in quanto nella sede centrale la maggior parte delle aule non hanno ancora un accesso ad Internet, pur essendoci le postazioni LIM. Usiamo perciò i registri cartacei perché, a detta della DS, non esiste effettivamente un obbligo per le scuole ad usare il registro elettronico.
Nella sede in cui ho il completamento abbiamo il registro elettronico, a cui si accede da ogni classe per mezzo di un portatile della postazione LIM connesso in rete con una rete wired. In queste condizioni trovo molto più funzionale il registro elettronico, anche se lo sto usando per la prima volta solo da pochi giorni. Lo compilo in classe e richiede molto meno tempo della compilazione dei registri cartacei. All'occorrenza, se non ho voglia (non tempo), ci dedico un paio di minuti dal mio PC a casa nel pomeriggio. Comunque una scelta personale. Con il registro cartaceo personale sono invece già in arretrato.
Tornare in alto Andare in basso
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 7:39 pm

Una postazione in aula insegnanti c'è ed ha una connessione funzionante. Potrebbe andar bene per il registro personale. Come si fa per quello di classe? Non abbiamo nè cartaceo nè pc collegato in classe.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 7:55 pm

zelis ha scritto:
@Avido
Grazie della risposta, volevo chiederti: compilare il registro personale e di classe può definirsi attività accessoria? Quando c'era il cartaceo io compilavo in classe tutto (tranne registrazione dei voti), vorrei tornare a fare così con il pc.
Non voglio compilare cartaceo e digitale come l'anno scorso accadeva. Vorrei un registro cartaceo in attesa della rete che mi permetta di usare il pc in classe. Non riusciamo a comunicare tra noi altrimenti.
Come ci conviene muoverci?
Diciamo al Ds che non compiliamo nulla fino a quando non avremo i pc di classe funzionanti?


No. La compilazione del registro fa parte della funzione docente dai decreti delegati, dove non c'è alcun riferimento al supporto cartaceo.
Farvi compilare un doppio registro è però una follia, ma immagino che il DS opponga a questo la possibilità del solo digitale.
Non credo però che una volta attivata la procedura del registro elettronico, che comporta un onere e contratti vincolanti con esterni, si possa congelare con facilità
Tornare in alto Andare in basso
Online
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 8:06 pm

@ Lucetta
Grazie per la risposta. Non vogliamo tornare al cartaceo, vorremmo iniziare ad usare il digitale, ma se non c'è la rete come possiamo farlo? Il Ds vorrebbe farci compilare solo il digitale, ma dobbiamo farlo con i nostri mezzi perchè non riesce a sistemare la connessione in poco tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 8:32 pm

zelis ha scritto:
Una postazione in aula insegnanti c'è ed ha una connessione funzionante. Potrebbe andar bene per il registro personale. Come si fa per quello di classe? Non abbiamo nè cartaceo nè pc collegato in classe.

A questo punto non ti puoi esimere. Il registro di classe? Fai buon viso a cattiva sorte: se hai la prima ora ti armi di carta e penna e prendi appunti e riporti sul registro elettronico al termine delle tue ore. In alternativa puoi lasciare la classe scoperta e andare a caricare i dati sul registro elettronico, ma se succede qualcosa sono cavoli tuoi.

Ripeto: dovevate opporvi accesamente prima che si facessero queste scelte, perché le scuole non erano obbligate a adottare il registro elettronico. C'è stato solo un eccesso di zelo da parte di DS ignoranti. Ora siete in ballo e dovete ballare, per quanto triste sia la morale.

Certo che chiedere il registro cartaceo quando comunque devi usare l'elettronico è da masochisti.

Consigli operativi:
1) rendi il più inefficiente possibile l'attuale sistema. Si chiama boicottaggio tecnico. Compila il registro in forte ritardo: non puoi compilare in tempo reale un registro digitale se non hai gli strumenti in classe.
2) il tuo registro personale compilalo a casa tua e compila solo lo stretto indispensabile. Personalmente farei la stessa cosa anche per il registro di classe. Se c'è un'inadempienza, questa è da parte dell'amministrazione.
3) fai in modo di estendere il disagio. Quando qualche genitore inizierà a lamentarsi di non riuscire a vedere i dati in tempo reale, allora suonerà la campanellina. Solo il disagio manifestato dall'utenza può costringere il DS ad alzare il culo.

L'importante è che non ci sia un'omissione di atti dovuti da parte tua.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 8:53 pm

zelis ha scritto:
@ Lucetta
Grazie per la risposta. Non vogliamo tornare al cartaceo, vorremmo iniziare ad usare il digitale, ma se non c'è la rete come possiamo farlo? Il Ds vorrebbe farci compilare solo il digitale, ma dobbiamo farlo con i nostri mezzi perchè non riesce a sistemare la connessione in poco tempo.


Per questo basta opporre il rifiuto ad usare mezzi propri. Non vi può certo obbligare!
Tornare in alto Andare in basso
Online
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 8:58 pm

Grazie Giancarlo. Stretto indispensabile può significare che mi limito a firmare il registro di classe e a mettere le assenze dei ragazzi? Posso non riportare gli argomenti trattati, i compiti assegnati...? Sul registro personale posso riportare assenze e valutazioni, tralasciando anche qui gli argomenti?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:07 pm

Tra l'altro molti registri non permettono di compilare in ritardo quello di classe. Si può firmare solo al momento della lezione, lo stesso vale per la registrazione delle assenze. Una compilazione successiva del registro di classe non mi pare per niente corretta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:19 pm

zelis ha scritto:
Grazie Giancarlo. Stretto indispensabile può significare che mi limito a firmare il registro di classe e a mettere le assenze dei ragazzi? Posso non riportare gli argomenti trattati, i compiti assegnati...? Sul registro personale posso riportare assenze e valutazioni, tralasciando anche qui gli argomenti?
Tieni presente che i dati non si mettono nel registro elettronico in modo ridondante. Un registro elettronico che si rispetti deve sicuramente essere strutturato su un database relazionale. Questo significa che se tu metti gli argomenti nel tuo "registro personale", questi risultano automaticamente riportati anche sul registro di classe. E viceversa. Le assenze inserite sul registro di classe risultano automaticamente riportate anche nel registro personale.

A mio parere faresti bene a riportare anche gli argomenti, perché devi dare riscontro della tua attività. I compiti assegnati? potresti anche fregartene, se un genitore si lamenta fagli capire che non c'è un'inadempienza da parte tua ma che sei impossibilitato a registrare dalla classe. Tutti i disagi devono apparire causati dall'inefficienza di chi dirige la scuola. Tu fai l'impossibile e anche i miracoli. Questo è il messaggio.
Niente compiti, niente materiale didattico da scaricare, niente comunicazioni, giustificazioni ad minchiam, ecc. Ma assicurati di registrare tutto quello che è necessario perché ci sia un riscontro della tua attività essenziale (presenza, attività svolta, valutazioni). State navigando a vista e dovete solo assicurarvi di non sbattere sugli scogli.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:37 pm

lucetta10 ha scritto:
Tra l'altro molti registri non permettono di compilare in ritardo quello di classe. Si può firmare solo al momento della lezione, lo stesso vale per la registrazione delle assenze. Una compilazione successiva del registro di classe non mi pare per niente corretta

Se il registro non permette di compilare in ritardo quello di classe c'è una gravissima inadempienza da parte del dirigente scolastico. In questo caso deve adoperarsi per fare in modo che il docente responsabile possa allontanarsi dalla classe registrare l'appello sulla postazione disponibile oppure che lo faccia qualcuno in sua vece.
La classe non può essere abbandonata. Il primo obbligo di un docente è quello di svolgere un'attività didattica in classe e vigilare su di essa. Il secondo obbligo è quello di verbalizzare il suo operato con gli strumenti messi a disposizione.
Se è impossibile compilare il diario di classe senza abbandonarla, allora il dirigente scolastico deve dare esaustive disposizioni formali sulle procedure da seguire. Si arrangi.
Ovviamente un DS incapace cercherà di scaricare le sue inadempienze sul docente. Bene, in questo caso si va avanti a botte di comunicazioni formali con inoltro, per conoscenza, all'Ufficio Scolastico Regionale e alle rappresentanze sindacali.

All'estremo, se io sono impossibilitato a compilare il registro elettronico e non ho disposizioni congruenti, trascrivo su una relazione sul foglio che consegnerò all'ufficio protocollo al termine del mio orario di lezione. A questo punto ho adempiuto al mio dovere di verbalizzare gli eventi di cui ho la responsabilità e consegno l'atto all'istituzione scolastica. Da questo momento in poi l'inadempienza è solo ed esclusivamente di natura organizzativa.
Se tutti i docenti facessero quotidianamente così, se tempestassero l'USR e le RSU di segnalazioni in merito alle carenze organizzative, stai certa che il DS si preoccuperebbe di sollevare il deretano dalla sua poltrona e cercare di fare i miracoli, invece di pretenderli dagli altri. Ma finché ci si presta ad improbabili equilibrismi per colmare l'inefficienza organizzativa e dirigenziale si finisce solo per travasare quotidianamente bile.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:39 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:

A questo punto non ti puoi esimere. Il registro di classe? Fai buon viso a cattiva sorte: se hai la prima ora ti armi di carta e penna e prendi appunti e riporti sul registro elettronico al termine delle tue ore.

Purtroppo esistono anche registri elettronici in cui si può firmare la presenza in classe SOLO in tempo reale in quella precisa ora, né prima né dopo. Magari tutto il resto si può aggiungere in un secondo momento, l'argomento della lezione, i compiti a casa, le note disciplinari, i voti delle interrogazioni, ma la firma va fatta entro l'orario stabilito per la singola lezione. Per cui, se per tutta la tua ora di lezione, poniamo, in terza B, la connessione non funziona o la ciofeca di tablet cinese non si accende, nell'ora successiva non puoi più firmare per la lezione precedente, a meno di non andare a pietire in segreteria che te la sistemino loro. E siccome non hai firmato per quell'ora, non puoi nemmeno fare tutte quelle altre cose elencate sopra, perché non puoi scrivere gli "argomenti della lezione" già svolta, se al software risulta che tu quella lezione NON l'abbia svolta realmente...
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:52 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Tra l'altro molti registri non permettono di compilare in ritardo quello di classe. Si può firmare solo al momento della lezione, lo stesso vale per la registrazione delle assenze. Una compilazione successiva del registro di classe non mi pare per niente corretta

Se il registro non permette di compilare in ritardo quello di classe c'è una gravissima inadempienza da parte del dirigente scolastico. In questo caso deve adoperarsi per fare in modo che il docente responsabile possa allontanarsi dalla classe registrare l'appello sulla postazione disponibile oppure che lo faccia qualcuno in sua vece.
La classe non può essere abbandonata. Il primo obbligo di un docente è quello di svolgere un'attività didattica in classe e vigilare su di essa. Il secondo obbligo è quello di verbalizzare il suo operato con gli strumenti messi a disposizione.
Se è impossibile compilare il diario di classe senza abbandonarla, allora il dirigente scolastico deve dare esaustive disposizioni formali sulle procedure da seguire. Si arrangi.
Ovviamente un DS incapace cercherà di scaricare le sue inadempienze sul docente. Bene, in questo caso si va avanti a botte di comunicazioni formali con inoltro, per conoscenza, all'Ufficio Scolastico Regionale e alle rappresentanze sindacali.

All'estremo, se io sono impossibilitato a compilare il registro elettronico e non ho disposizioni congruenti, trascrivo su una relazione sul foglio che consegnerò all'ufficio protocollo al termine del mio orario di lezione. A questo punto ho adempiuto al mio dovere di verbalizzare gli eventi di cui ho la responsabilità e consegno l'atto all'istituzione scolastica. Da questo momento in poi l'inadempienza è solo ed esclusivamente di natura organizzativa.
Se tutti i docenti facessero quotidianamente così, se tempestassero l'USR e le RSU di segnalazioni in merito alle carenze organizzative, stai certa che il DS si preoccuperebbe di sollevare il deretano dalla sua poltrona e cercare di fare i miracoli, invece di pretenderli dagli altri. Ma finché ci si presta ad improbabili equilibrismi per colmare l'inefficienza organizzativa e dirigenziale si finisce solo per travasare quotidianamente bile.


Non so se ci siano registri che permettono una firma differita della presenza in classe: mi stupirebbe.
In questo mi pare evidente una responsabilità del DS. Rimane il fatto che, una volta adottato, immagino non sia possibile abolire l'elettronico, ci sarebbero, se non altro, delle penali e un danno erariale
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 9:59 pm

lucetta10 ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Tra l'altro molti registri non permettono di compilare in ritardo quello di classe. Si può firmare solo al momento della lezione, lo stesso vale per la registrazione delle assenze. Una compilazione successiva del registro di classe non mi pare per niente corretta

Se il registro non permette di compilare in ritardo quello di classe c'è una gravissima inadempienza da parte del dirigente scolastico. In questo caso deve adoperarsi per fare in modo che il docente responsabile possa allontanarsi dalla classe registrare l'appello sulla postazione disponibile oppure che lo faccia qualcuno in sua vece.
La classe non può essere abbandonata. Il primo obbligo di un docente è quello di svolgere un'attività didattica in classe e vigilare su di essa. Il secondo obbligo è quello di verbalizzare il suo operato con gli strumenti messi a disposizione.
Se è impossibile compilare il diario di classe senza abbandonarla, allora il dirigente scolastico deve dare esaustive disposizioni formali sulle procedure da seguire. Si arrangi.
Ovviamente un DS incapace cercherà di scaricare le sue inadempienze sul docente. Bene, in questo caso si va avanti a botte di comunicazioni formali con inoltro, per conoscenza, all'Ufficio Scolastico Regionale e alle rappresentanze sindacali.

All'estremo, se io sono impossibilitato a compilare il registro elettronico e non ho disposizioni congruenti, trascrivo su una relazione sul foglio che consegnerò all'ufficio protocollo al termine del mio orario di lezione. A questo punto ho adempiuto al mio dovere di verbalizzare gli eventi di cui ho la responsabilità e consegno l'atto all'istituzione scolastica. Da questo momento in poi l'inadempienza è solo ed esclusivamente di natura organizzativa.
Se tutti i docenti facessero quotidianamente così, se tempestassero l'USR e le RSU di segnalazioni in merito alle carenze organizzative, stai certa che il DS si preoccuperebbe di sollevare il deretano dalla sua poltrona e cercare di fare i miracoli, invece di pretenderli dagli altri. Ma finché ci si presta ad improbabili equilibrismi per colmare l'inefficienza organizzativa e dirigenziale si finisce solo per travasare quotidianamente bile.


Non so se ci siano registri che permettono una firma differita della presenza in classe: mi stupirebbe.
In questo mi pare evidente una responsabilità del DS. Rimane il fatto che, una volta adottato, immagino non sia possibile abolire l'elettronico, ci sarebbero, se non altro, delle penali e un danno erariale  

Mastercom non lo consente, Argo lo consentiva almeno fino all'anno scorso...
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:

A questo punto non ti puoi esimere. Il registro di classe? Fai buon viso a cattiva sorte: se hai la prima ora ti armi di carta e penna e prendi appunti e riporti sul registro elettronico al termine delle tue ore.

Purtroppo esistono anche registri elettronici in cui si può firmare la presenza in classe SOLO in tempo reale in quella precisa ora, né prima né dopo. Magari tutto il resto si può aggiungere in un secondo momento, l'argomento della lezione, i compiti a casa, le note disciplinari, i voti delle interrogazioni, ma la firma va fatta entro l'orario stabilito per la singola lezione. Per cui, se per tutta la tua ora di lezione, poniamo, in terza B, la connessione non funziona o la ciofeca di tablet cinese non si accende, nell'ora successiva non puoi più firmare per la lezione precedente, a meno di non andare a pietire in segreteria che te la sistemino loro. E siccome non hai firmato per quell'ora, non puoi nemmeno fare tutte quelle altre cose elencate sopra, perché non puoi scrivere gli "argomenti della lezione" già svolta, se al software risulta che tu quella lezione NON l'abbia svolta realmente...

Aspetta... in effetti Mastercom non consente la firma fuori ora, tuttavia puoi comunque scrivere gli argomenti della lezione cambiando manualmente data, questo è consentito...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6205
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:05 pm

Spaggiari lo consente eccome, di firmare fuori orario.

In una scuola in cui la connessione funziona una volta sì e cinque no, mi sembra assolutamente DOVEROSO consentire la firma differita.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:14 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Spaggiari lo consente eccome, di firmare fuori orario.

In una scuola in cui la connessione funziona una volta sì e cinque no, mi sembra assolutamente DOVEROSO consentire la firma differita.


Invece meglio di no! Se la connessione non funziona non si fa e basta. Il registro è un documento ufficiale, non ci si dovrebbe giocare
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:16 pm

lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Spaggiari lo consente eccome, di firmare fuori orario.

In una scuola in cui la connessione funziona una volta sì e cinque no, mi sembra assolutamente DOVEROSO consentire la firma differita.


Invece meglio di no! Se la connessione non funziona non si fa e basta. Il registro è un documento ufficiale, non ci si dovrebbe giocare
Il risultato sarebbe l'abbandono del registro elettronico, cosa intollerabile per chi fa registri elettronici, quindi scordatelo.

Anche Argo lo consente
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Spaggiari lo consente eccome, di firmare fuori orario.

In una scuola in cui la connessione funziona una volta sì e cinque no, mi sembra assolutamente DOVEROSO consentire la firma differita.


Invece meglio di no! Se la connessione non funziona non si fa e basta. Il registro è un documento ufficiale, non ci si dovrebbe giocare
Il risultato sarebbe l'abbandono del registro elettronico, cosa intollerabile per chi fa registri elettronici, quindi scordatelo.

Anche Argo lo consente


Posso però dire che non è doveroso ma vergognoso?
In sostanza si permette di taroccare un documento ufficiale. Quando verrà fuori il primo contenzioso?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15867
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:28 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
In queste condizioni trovo molto più funzionale il registro elettronico, anche se lo sto usando per la prima volta solo da pochi giorni. Lo compilo in classe e richiede molto meno tempo della compilazione dei registri cartacei. All'occorrenza, se non ho voglia (non tempo), ci dedico un paio di minuti dal mio PC a casa nel pomeriggio. Comunque una scelta personale. Con il registro cartaceo personale sono invece già in arretrato.
Infatti io sono assolutamente a favore del registro elettronico; a me basta che mi consenta di fare l'appello e mettere note disciplinari in tempo reale, tutto il resto lo faccio da casa, voti ed argomenti compresi; è più comodo, meno errori, spazio infinito e nessun rompicoglioni intorno mentre scrivi; una pacchia.

Anche la firma di presenza, mi sveglio, accendo il PC, vado in bagno, torno al PC e metto le spunte di presenza, spengo e vado al lavoro; se il PC di scuola non funziona la mia presenza c'è; se schiatto per strada ...... vuoi che mi preoccupi di aver messo una presenza di troppo ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5372
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico   Mar Set 22, 2015 10:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
In queste condizioni trovo molto più funzionale il registro elettronico, anche se lo sto usando per la prima volta solo da pochi giorni. Lo compilo in classe e richiede molto meno tempo della compilazione dei registri cartacei. All'occorrenza, se non ho voglia (non tempo), ci dedico un paio di minuti dal mio PC a casa nel pomeriggio. Comunque una scelta personale. Con il registro cartaceo personale sono invece già in arretrato.
Infatti io sono assolutamente a favore del registro elettronico;  a me basta che mi consenta di fare l'appello e mettere note disciplinari in tempo reale, tutto il resto lo faccio da casa, voti ed argomenti compresi; è più comodo, meno errori, spazio infinito e nessun rompicoglioni intorno mentre scrivi; una pacchia.

Anche la firma di presenza, mi sveglio, accendo il PC, vado in bagno, torno al PC e metto le spunte di presenza, spengo e vado al lavoro; se il PC di scuola non funziona la mia presenza c'è; se schiatto per strada ...... vuoi che mi preoccupi di aver messo una presenza di troppo ?



Il problema non è se schiatti tu, ma se un tuo brillante alunno risulta presente e invece è in strada a strattonare vecchiette o se mamma e papà litigano e vogliono sapere quando bimbetto è andato a scuola e se è uscito prima!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
registro elettronico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 6Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» una volta era stato citato un sito spagnolo
» Massoneria

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: