Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
giordiva



Messaggi : 842
Data d'iscrizione : 11.08.11

MessaggioOggetto: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Ven Set 25, 2015 1:28 pm

Promemoria primo messaggio :

cari colleghi in molti collegi docenti sta venendo fuori questo dubbio:

dato che il dirigente l'anno prossimo lavorerà su ORGANICO DELLA AUTONOMIA

può far si che un docente (di ruolo da anni) che quest'anno sta al mattino sulla

materia, l'anno prossimo stia al pomeriggio sul potenziamento? E magari al

suo posto un collega che verrà ora assunto in fase C e che quest'anno sarà sui

progetti pomeridiani e l'anno prossimo su orario di cattedra mattutino?

Sarebbe un modo, perdonate la franchezza, di emarginare i docenti fannulloni

o incapaci (si, ci sono anche gli incapaci!)


Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
cristina76



Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 26.11.11

MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 12:02 am

giordiva?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 12:27 am

giordiva ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
giordiva ha scritto:
detto questo: credi ci voglia molto a esaurire 18h? basta far fare (nelle superiori) un recupero di sole 2h a settimana di matematico a tutte le prime (ipotizziamo 5 prime) e seconde.

Scusami, ma credo che tu abbia bisogno di un bel potenziamento nell'area logico-matematica. O forse sono io che mi sono spiegato male. Ma è sicuro che i nostri protocolli di comunicazione non sono ben allineati ;-)

potenziamento io? se siamo qui a confrontarci è un conto, se siete qui a sfottere è altro.
io sto conducendo con serietà ed educazione la cosa.
voi no.
beati voi che avete tutto questo tempo al punto da arrivare a farsi beffe di colleghi...beati voi...

Hai detto "credi ci voglia molto a esaurire 18h? basta far fare un recupero di sole 2h a settimana di matematicA".

Bene, ipotizziamo che le lezioni mattutine terminino alle 13.30. Vogliamo dare almeno 1h ai pargoli per consentirgli il pasto e un riallineamento dei neuroni? Bene, si riprende alle 14.30. Un docente in potenziamento impiegato solo sui recuperi dovrebbe fare, secondo il tuo teorema, 18 ore nel pomeriggio nell'arco della settimana. Scenario:
lunedì:
1A 14.30-16.30
1B 16.30-18.30
Un giorno mi spiegherai cosa cavolo farà dalle 13.30 alle 16.30 lo studente pendolare della 1B che abita a 40 km dalla scuola. Magari mi spiegherai anche l'utilità didattica di mantenere quello studente sbattuto fuori casa dalle 6.30-7.00 del mattino fino alle 20.00-20.30 della sera. Perché finire alle 18.30 per un pendolare può significare tornare a casa all'ora di cena.
D'altra parte puoi ben capire che non si possono destinare al recupero solo le prime 2 ore del pomeriggio, perché in una settimana lavorativa ci sono solo 6 giorni e, a casa mia, 6x2=12. Quindi come cacchio le completi le 18 ore di quel docente che deve fare il "potenziamento" in matematica?

Va be', andiamo avanti. Ipotizziamo che non ci sono pendolari, che tutti gli studenti abbiano la scuola sotto casa e che quelli del secondo turno (16.30-18.30) vadano a casa a mangiare e tornino a scuola alle 16.30. Ma si, diamoci all'ottimismo!
Preso atto di questo assioma, il nostro docente potenziatore dovrebbe avere un orario settimanale del tipo 4+4+4+4+2. In questo modo completa il suo orario di 18 ore. Ops... la scuola deve restare aperta di pomeriggio per almeno 5 giorni la settimana.

Tu sei sicuro che la scuola disponga in organico di un numero di collaboratori scolastici sufficiente a garantire questa copertura? Perché per fare una cosa del genere deve spostare stabilmente uno dei collaboratori scolastici al turno pomeridiano. Forse dovresti sapere che il numero dei collaboratori scolastici in organico è rapportato al numero di classi. Forse dovresti sapere che se raddoppi il tempo di presenza a scuola delle classi, automaticamente generi un contesto di sottodimensionamento dell'organico, se questo resta invariato a prescindere dal tempo-scuola delle classi. Perciò, per garantire la presenza di un collaboratore scolastico nel pomeriggio si rischia di lasciare sguarnita, la mattina, una sezione della scuola (un piano, un'ala, ecc.).

Ma li vogliamo fare due stracci di conti prima di ipotizzare realtà che non hanno fondamento? Hai capito perché dico che avresti bisogno di un potenziamento nell'area logico-matematica?

Io non sto sfottendo, sto parlando seriamente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 12:31 am

cristina76 ha scritto:
Sarebbe un modo, perdonate la franchezza, di emarginare i docenti fannulloni

o incapaci (si, ci sono anche gli incapaci!)
ma tu sei un docente?

Dai ragionamenti che fa direi che è abilitato in Fuffologia applicata. Sarei curioso di leggere la sua programmazione di un'unità didattica dedicata alla frittura di una miscela di azoto, ossigeno, argo, anidride carbonica e un pizzico di un cocktail di altri gas a piacere per insaporire il fritto misto.
Tornare in alto Andare in basso
cristina76



Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 26.11.11

MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 12:44 am

infatti sono d'accordo con te Giancarlo
Tornare in alto Andare in basso
befeca



Messaggi : 127
Data d'iscrizione : 23.02.11

MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 10:28 am

ghirettina ha scritto:
Befeca

Io non ho detto che sono tutti ottimi insegnanti. Ciò che è per te ottimo per altri non lo è. Per alcuni genitori che si esca  in cortile è importante per altri, Iddio ci salvi da uno spiffero d'aria. Per alcuni andare a teatro è una perdita di tempo e poi costa (il che è vero, ma che me lo dica il proprietario di un suv da 40.000 cartine mi sturba) per altri è fuffa per altri che bella idea maestra. Piaccia o meno le scelte che si compiono in una classe mai potranno piacere a 50 genitori e 100 nonni.

Se l'insegnante fuma nei locali scolastici va segnalato per iscritto al dirigente. Punto. A parte che  è un rischio lasciare sola la classe che io corro talvolta, pregando la collega della porta accanto di guardarmeli dall'uscio, solo per correre ai servizi visto che trovare un collaboratore al piano è ormai roba da fantascienza e si, anche le maestre fanno la pipì.

Se io vado da una collega con un compito che è un disastro non lo faccio perché mi va di sparlare di un bambino, ma magari sto cercando di capire come fare meglio, forse il compito era troppo difficile, forse non ho spiegato la consegna chiaramente forse devo mettere meno quesiti...
...che non si sappia cosa sia un DSA o un PDP ecco questo mi pare più serio.

In ritardo non arriva nessuno, solo io che sono notoriamente una dormigliona, arrivo precisa precisa alle 7.55 correndo, le altre più brave le trovo tutte già a scuola prima della campanella.

Mi pare evidente Ghirettina che non sto parlando di scelte didattiche e di soggettività nel giudicare l'operato di un insegnante.

L'insegnante che lasciava la classe proprio per fumare fuori dalla scuola è stata segnalata al DS ma anche coperta da tutti i colleghi che avevano paura, poverina, di rovinarle la carriera. Nessuno a parte i bambini raccontava quello che succedeva (e quella non era l'unica cosa. All'ordine del giorno, per esempio, era rivolgersi ai bambini con espressioni del tipo: "E' inutile, tu sei un caso perso", "da te non ricaveremo mai nulla" e altre amenità). Il DS è riuscito, dopo varie riunioni e insistenze da parte di TUTTE LE FAMIGLIE DELLA CLASSE, a convincerla a mettersi in malattia fino alla fine dell'anno.
Quella invece che gira per tutta la scuola con il compito sbagliato del proprio alunno lo fa ripetutamente insistendo su quanto i suoi bambini siano impreparati e poco seguiti dalle famiglie, urlandolo quasi nei corridoi. Anche questo è riportato solo dai bambini nonostante l'insegnante in questione sia notoriamente un tipo piuttosto rigido e non sempre in grado di gestire la propria e altrui emotività.
Il ritardo? se vuoi ti posso raccontare della collega di sostegno che ha sempre altro da fare (fotocopie, telefonate, colloqui con il preside) e trascorre la stragrande maggioranza delle sue ore in giro per la scuola e non in classe con l'alunna che dovrebbe seguire.
Oppure di quella, meravigliosa (ma davvero caso limite), che usciva da scuola per andare a fare la spesa. faceva sostegno nelle mie ore e io, all'inizio della carriera, non sapevo casa fare e non ho mai avuto il coraggio di dire nulla. Quanto mi sono pentita!!!!

Insomma, cara Ghirettina, non nascondiamoci dietro ad un dito. I casi limite ci sono eccome e mi rallegro che tu lavori in un'isola felice. Ho abbastanza esperienza ormai da distinguere chi ha metodi didattici diversi dai miei (che non mi sognerei mai di criticare) e chi, invece, per un motivo o per l'altro non fa nemmeno il minimo indispensabile o non è proprio in grado di insegnare.
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?   Sab Set 26, 2015 4:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Penso si possa fare, ponso si farà, penso sia un bene .... statisticamente.

In ogni scuola ci sono un paio di docenti che meriterebbero il cartellino rosso; non in ogni scuola c'è un preside che meriterebbe il cartellino rosso; ne consegue che succederà sia che i presidi buoni "segreghino" i docenti indecenti sia che i presidi indecenti segreghino i docenti buoni, ma confido che il primo caso sarà più frequente.

Esatto. Lo confidi ma è una speranza, non certamente una quasi certezza.

Tornare in alto Andare in basso
 
Con Organico autonomia si possono emarginare (nei progetti) docenti incapaci?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Questi auguri si possono fare...
» Si possono mangiare le lumache?
» Si possono avere rapporti sessuali prima del transfer?
» quanti ovociti si possono fecondare?
» Organico di fatto, quando si sapra' qualcosa?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: