Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Concretamente cosa farà un potenziato?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mar Set 29, 2015 10:05 pm

Al di là delle scarne indicazioni ministeriale che tutti ormai conosciamo, cerchiamo di fare delle ipotesi concrete, solide e immediate. A me vengono in mente le seguenti cose:

PER IL SOS:
Per i potenziati SOS non cambierà nulla. Sarà il solito, inefficiente sostegno con dei posti in più, senza che alla base ci sia stato il minimo ripensamento sul ruolo di questa figura professionale. E qui saranno 6 mila.

PER IL RESTO DEL MONDO:
1) Nelle grandi scuole professionali e tecniche occorre un numero di docenti che si occupino delle sostituzioni orarie per malattie brevi o contrattempi; nei licei questa figura non serve. Qui qualunque cdc va bene.
2) Recupero. Chiaramente non ci si può illudere che vi saranno migliaia di docenti occupati in questo campo, semplicemente perchè per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono.
3) Progetti. Come farà un potenziato a raggiungere 18 ore sui progetti? E' assolutamente impensabile.
4) Of. E' la destinazione naturale del potenziamento ed è ciò che implicitamente affermavano giannini e renzi dicendo che le supplenze nei prossimi anni sarebbero calate; la legge attualmente lo esclude, ma con i chiari di luna di bilancio se ne riparlerà.
5) Coordinamento dell'alternanza scuola lavoro nei professionali.

Se non ammettiamo la 4) i conti non tornano e i potenziati saranno assolutamente inutili. A meno che non vengano di fatto riconvertiti nel solito inefficientissimo sostegno, portando il numero di insegnanti di sostegno pari all'ARMIR.
Tornare in alto Andare in basso
dlepora



Messaggi : 839
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mar Set 29, 2015 10:13 pm

il prossimo anno i docenti potenziatoti, assorbiranno tutto l'organino funzionale di adesso. L'intento è stato svuotare il più possibile le GAE per ragioni sconosciute e eliminare le future supplenze annuali su OF.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mar Set 29, 2015 10:48 pm

precario.acciaio ha scritto:
Al di là delle scarne indicazioni ministeriale che tutti ormai conosciamo, cerchiamo di fare delle ipotesi concrete, solide e immediate. A me vengono in mente le seguenti cose:

PER IL SOS:
Per i potenziati SOS non cambierà nulla. Sarà il solito, inefficiente sostegno con dei posti in più, senza che alla base ci sia stato il minimo ripensamento sul ruolo di questa figura professionale. E qui saranno 6 mila.

PER IL RESTO DEL MONDO:
1) Nelle grandi scuole professionali e tecniche occorre un numero di docenti che si occupino delle sostituzioni orarie per malattie brevi o contrattempi; nei licei questa figura non serve. Qui qualunque cdc va bene.
2) Recupero. Chiaramente non ci si può illudere che vi saranno migliaia di docenti occupati in questo campo, semplicemente perchè per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono.
3) Progetti. Come farà un potenziato a raggiungere 18 ore sui progetti? E' assolutamente impensabile.
4) Of. E' la destinazione naturale del potenziamento ed è ciò che implicitamente affermavano giannini e renzi dicendo che le supplenze nei prossimi anni sarebbero calate; la legge attualmente lo esclude, ma con i chiari di luna di bilancio se ne riparlerà.
5) Coordinamento dell'alternanza scuola lavoro nei professionali.

Se non ammettiamo la 4) i conti non tornano e i potenziati saranno assolutamente inutili. A meno che non vengano di fatto riconvertiti nel solito inefficientissimo sostegno, portando il numero di insegnanti di sostegno pari all'ARMIR.

Così ad occhio mi verrebbe quasi da aggiungere un punto in più:

6) Mobilità intercompartimentale: il docente assunto nella scuola ma per il quale non si trova concreto impiego lo si sposta su altra amministrazione a fare il passacarte.

Per me moltissimi sarebbero disponibili a passare verso altre amministrazioni se fosse loro concesso di farlo.

Scommetto che una discreta percentuale del corpo docente sarebbe persino disposto ad accettare una qualifica leggermente più bassa ed a fare il lavoro di un diplomato pur avendo una laurea (a parità di stipendio).

Nel breve, cmq, l'opzione della mobilità intercompartimentale non credo possa dare sfogo concreto all'esubero dei potenziatori.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 2:44 am

Lenar ha scritto:


Scommetto che una discreta percentuale del corpo docente sarebbe persino disposto ad accettare una qualifica leggermente più bassa ed a fare il lavoro di un diplomato pur avendo una laurea (a parità di stipendio).

la parità di stipendio, per le prossime mobilità intercompartimentali, è già stata esclusa (anche se il tutto a mio parere è da approfondire)

http://www.orizzontescuola.it/news/anief-spunta-assurda-norma-sui-trasferimenti-coatti-dei-docenti-soprannumerari-trasformati-impi

http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-intercompartimentale-docenti-penalizzazioni-sullo-stipendio
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 8:29 am

1) la mobilità intercompartimentale non si può fare tra qualifiche e livelli diversi.
2) un architetto/ing passerebbe dal fare l'insegnante a fare la professione (che degrado, eh!). Comunque i chiari di luna nella pa sono iniziati da molti anni, gli organici sono stati massacrati da tempo dal blocco del turnover. Non credo che ci sia tanto spazio per i passacarte. Di ciò di cui non si può parlare, è bene tacere.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 1:47 pm

dubitoergosum ha scritto:
1) la mobilità intercompartimentale non si può fare tra qualifiche e livelli diversi.

La tabella per la corrispondenza tra i livelli per la mobilità intercompartimentale è stata recentemente approvata. Rimangono difficoltà per il passaggio ma volere è potere.

dubitoergosum ha scritto:

2) un architetto/ing passerebbe dal fare l'insegnante a fare la professione (che degrado, eh!).  

Rileggiti il mio post e dimmi dove ho parlato di "degradazione" del docente passando dalla scuola ad un altro ramo della PA. Ho affermato il contrario. Molti docenti sarebbero addirittura disposti a svolgere lavori che normalmente sarebbero svolti da personale meno qualificato pur di andarsene dalla scuola. Conosco colleghi che prenderebbero in esame anche una proposta da operatore ecologico, se gli fosse fatta.

dubitoergosum ha scritto:

Comunque i chiari di luna nella pa sono iniziati da molti anni, gli organici sono stati massacrati da tempo dal blocco del turnover. Non credo che ci sia tanto spazio per i passacarte.

Infatti è proprio perché gli altri settori della PA sono sotto organico che non vedo così assurdo pensare ad una mobilità da un settore in esubero (la scuola) verso settori sottodimensionati (gli altri). O, dal tuo punto di vista, è assurdo pensare che un docente potenziatore di diritto, assunto in una scuola dove il diritto non viene insegnato, possa essere dirottato verso qualche ufficio giudiziario?

dubitoergosum ha scritto:

Di ciò di cui non si può parlare, è bene tacere.

Questa sicumera te la tieni e te la porti a casa. Nel mio post ho formulato un'ipotesi, non ho affermato una certezza. Il topic riguarda le ipotesi che si possono fare sull'impiego dei potenziatori quindi il mio post era perfettamente in topic.

Inoltre, se è vero che allo stato attuale la mobilità intercompartimentale dalla scuola è praticamente impossibile, è possibile IPOTIZZARE che un domani, dovendo piazzare migliaia di potenziatori che non trovano un senso ed un ruolo nella scuola, le regole della mobilità intercompartimentale vengano adeguate ai bisogni.

Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 4:59 pm

non so, hai detto che i colleghi vanno a fare i passacarte... si vede che hai molta stima dei passacarte.
quanto alla mobilità intercompartimentale, è ciò che ho detto io: se sei d1 non puoi fare la mobilità per c, ovvero non puoi andare a livelli più bassi (o più alti). era in ciò che dicevi tu, di chi è disposto anche a questo pur di uscire dalla scuola, che riscontrato l'errore. Questo in generale: se sei C, penso che non ti sia nemmeno possibile partecipare ad un concorso pubblico per b, ma solo per livelli superiori al c.
dopodiché, riguardo al potenziamento, è vero che enti locali e pubblici sono tanti, ma non così tanti, senza contare che nella pa servono solo determinati profili.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 5:29 pm

Se possibile torniamo in topic: oltre alla mobilità con altre amministrazioni pubbliche (che anch'io ritengo non escludibile), vi sono altre opinioni su quello che faremo?

@Dlepora: in che senso coprirà tutto l'organico funzionale di quest'anno? Quest'anno non c'è alcun organico funzionale!

Comunque aggiungo un punto rispetto a quelli che ho segnalato:
7) Alternanza scuola lavoro nei professionali. Almeno due docenti per professionali verranno impiegati qui, perchè è un settore che verrà molto ampliato.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 5:45 pm

A me interesserebbe approfondire l'argomento secondo cui "per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono", dunque il potenziamento non potrebbe essere offerto nelle ore pomeridiane. Premesso che non so nulla del contratto del personale ATA, il ragionamento non mi convince del tutto. Nella mia (pur limitata) esperienza ho potuto constatare come in varie occasioni gli istituti scolastici rimangano aperti, talvolta anche fino a tarda ora, con la presenza di personale ATA molto ridotta rispetto al mattino (ad esempio, per riunioni di organi collegiali, recuperi, conferenze, mostre, rappresentazioni, ecc.). È così sicuro che l'esigua disponibilità di personale ATA rappresenti una limite invalicabile all'apertura pomeridiana degli istituti durante la quale troverebbe più facilmente collocazione l'offerta potenziata?


Ultima modifica di MWM il Mer Set 30, 2015 5:49 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25586
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 5:47 pm

precario.acciaio ha scritto:

7) Alternanza scuola lavoro nei professionali. Almeno due docenti per professionali verranno impiegati qui, perchè è un settore che verrà molto ampliato.

Ma non vuoi un OP ridotto all'osso? Ora vuoi du docenti per l'alternanza? Magari della A037 o di SOS?
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 5:52 pm

MWM ha scritto:
A me interesserebbe approfondire l'argomento secondo cui "per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono", dunque il potenziamento non potrebbe essere offerto nelle ore pomeridiane. Premesso che non so nulla del contratto del personale ATA, il ragionamento non mi convince del tutto. Nella mia (pur limitata) esperienza ho potuto constatare come in varie occasioni gli istituti scolastici rimangano aperti, talvolta anche fino a tarda ora, con la presenza di personale ATA molto ridotta rispetto al mattino (ad esempio, per riunioni di organi collegiali, recuperi, conferenze, mostre, rappresentazioni, ecc.). È così sicuro che l'esigua disponibilità di personale ATA rappresenti una limite invalicabile all'apertura pomeridiana degli istituti durante la quale troverebbe più facilmente collocazione l'offerta potenziata?

E' vero, però al pomeriggio, quando il personale è ridotto all'osso, ci sono anche meno studenti; tutto a mio avviso dipende dal numero di studenti e dai criteri che verranno adottati per la sorveglianza... per ora su questo credo che possiamo solo sospendere il giudizio.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 6:08 pm

Ci sono un altro paio di punti, tra i tanti, che secondo me andrebbero chiariti, visto quanto si sente nei CD.

1. A me pare che il potenziamento dell'offerta non si debba necessariamente tradurre in un aumento delle attività obbligatorie per gli studenti, ma semplicemente nell'aumento delle opportunità di formazione per gli studenti (si veda l'esempio del recupero).

2. Inoltre, c'è qualche norma che vieti che l'offerta potenziata sia rivolta anche a chi non è iscritto ai corsi curricolari dell'istituto, siano essi studenti di altri istituti o - perché no? - adulti non iscritti ad altri istituti, inclusi i docenti dell'istituto? (Sto pensando, ad esempio, ai corsi di lingua straniera). In questi casi sarebbe ragionevole chiedere agli esterni un contributo di iscrizione che andrebbe almeno in parte a coprire i costi di gestione.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 7:02 pm

MWM ha scritto:
Ci sono un altro paio di punti, tra i tanti, che secondo me andrebbero chiariti, visto quanto si sente nei CD.

1. A me pare che il potenziamento dell'offerta non si debba necessariamente tradurre in un aumento delle attività obbligatorie per gli studenti, ma semplicemente nell'aumento delle opportunità di formazione per gli studenti (si veda l'esempio del recupero).

2. Inoltre, c'è qualche norma che vieti che l'offerta potenziata sia rivolta anche a chi non è iscritto ai corsi curricolari dell'istituto, siano essi studenti di altri istituti o - perché no? - adulti non iscritti ad altri istituti, inclusi i docenti dell'istituto? (Sto pensando, ad esempio, ai corsi di lingua straniera). In questi casi sarebbe ragionevole chiedere agli esterni un contributo di iscrizione che andrebbe almeno in parte a coprire i costi di gestione.

Salve MWM, i tuoi discorsi sono sempre illuminanti e propositivi per chi come me non può vantare alcuna esperienza in campo formativo; ci si rende conto che  certi veti siano destituiti di qualsiasi fondamento e siano solo funzionali a sostenere posizioni improntate allo svilimento delle potenzialità dei docenti del potenziato (scusa il bisticcio di parole).
Se permetti, anche solo per questo tuo contributo vorrei ringraziarti; sono mesi che, oltre all'incognita dei trasferimenti, alcuni docenti candidati all'assunzione in fase c, sono letteralmente angosciati ed avviliti da chi vuole sostenere con forza che non servono a niente, senza prendere in minima considerazione il fatto che dire ad una persona che andrà a svolgere un lavoro inutile è, senza dubbio, lesivo della dignità di chi aspira a quel lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 7:18 pm

Comunque, portando il discorso a livello di preferenza personale, per quanto mi riguarda auspicherei di entrare sull'O.F. di A37, perchè quella è la mia competenza, in subordine negli indirizzi IEFP, in subordine ancora in materie affini (storia ai bienni).

Qualora dovessero invece aprirsi le altre ipotesi che abbiamo enumerato, non mi dispiacerebbe occuparmi delle sostituzioni nelle scuole professionali (l'ho già fatto per tre mesi, ed è più interessante di quello che può sembrare a priuma vista) o infine mi piacerebbe svolgere l'insegnante di sostegno con funzione di referente.

Voi dove desidereste di essere destinati?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4692
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 9:00 pm

MWM ha scritto:
A me interesserebbe approfondire l'argomento secondo cui "per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono", dunque il potenziamento non potrebbe essere offerto nelle ore pomeridiane. Premesso che non so nulla del contratto del personale ATA, il ragionamento non mi convince del tutto. Nella mia (pur limitata) esperienza ho potuto constatare come in varie occasioni gli istituti scolastici rimangano aperti, talvolta anche fino a tarda ora, con la presenza di personale ATA molto ridotta rispetto al mattino (ad esempio, per riunioni di organi collegiali, recuperi, conferenze, mostre, rappresentazioni, ecc.). È così sicuro che l'esigua disponibilità di personale ATA rappresenti una limite invalicabile all'apertura pomeridiana degli istituti durante la quale troverebbe più facilmente collocazione l'offerta potenziata?

Il numero del personale ATA nel pomeriggio dipende da quanta gente frequenta l'istituto: se sono solo i docenti, ne bastano 2-3, se ci saranno 200 alunni, di ATA ce ne saranno di più, per ovvi motivi di efficienza, sorveglianza e sicurezza.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 9:51 pm

Ma voi non lo chiamereste "potenziante" invece di "potenziato"?
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 9:52 pm

In effetti è più corretto, ma almeno POTENZIATO mi dà più forza, mi fa sentire un super-sayan.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 10:09 pm

precario.acciaio ha scritto:
In effetti è più corretto, ma almeno POTENZIATO mi dà più forza, mi fa sentire un super-sayan.


Molto meglio "potenziante": sembra quasi un profeta, l'unto del signore!
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 10:18 pm

lucetta10 ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
In effetti è più corretto, ma almeno POTENZIATO mi dà più forza, mi fa sentire un super-sayan.


Molto meglio "potenziante": sembra quasi un profeta, l'unto del signore!

Non hai tutti i torti. Entrerò nella nuova scuola e annuncerò "Io sono il Potenziante. Ho parlato e non tollererò obiezioni."
Ipse Dixit.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 10:18 pm

mi sembra un ottimo atteggiamento: farai furore!
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Mer Set 30, 2015 11:28 pm

mac67 ha scritto:
MWM ha scritto:
A me interesserebbe approfondire l'argomento secondo cui "per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono", dunque il potenziamento non potrebbe essere offerto nelle ore pomeridiane. Premesso che non so nulla del contratto del personale ATA, il ragionamento non mi convince del tutto. Nella mia (pur limitata) esperienza ho potuto constatare come in varie occasioni gli istituti scolastici rimangano aperti, talvolta anche fino a tarda ora, con la presenza di personale ATA molto ridotta rispetto al mattino (ad esempio, per riunioni di organi collegiali, recuperi, conferenze, mostre, rappresentazioni, ecc.). È così sicuro che l'esigua disponibilità di personale ATA rappresenti una limite invalicabile all'apertura pomeridiana degli istituti durante la quale troverebbe più facilmente collocazione l'offerta potenziata?

Il numero del personale ATA nel pomeriggio dipende da quanta gente frequenta l'istituto: se sono solo i docenti, ne bastano 2-3, se ci saranno 200 alunni, di ATA ce ne saranno di più, per ovvi motivi di efficienza, sorveglianza e sicurezza.
ma soprattutto se si tratta di restare una volta ogni tanto per riunioni/programmazioni/scrutinii etc, gli ata ci restano molto volentieri. Sono straordinari, che vengono pagati o recuperati, ma si possono fare fino ad un certo punto, non è che un bidello può fare ogni mese 20 ore di straordinario.
Ma allungare l'orario impone un aumento effettivo dell'organico.
Qualche anno fa lavoravo in una serale, a rischio chiusura. Il timore degli ata era proprio la sensibile riduzione dell'organico legata alla chiusura della serale. Saltavano, oltre a due turni di collaboratori, anche un amministrativo.
Quindi posso assicurare che garantire stabilmente l'apertura della scuola anche per poche ore in più al giorno comporta una spesa di personale ata significativa.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Gio Ott 01, 2015 12:24 am

MWM ha scritto:
A me interesserebbe approfondire l'argomento secondo cui "per fare delle ore in più al pomeriggio occorrono più ATA, e non ci sono", dunque il potenziamento non potrebbe essere offerto nelle ore pomeridiane. Premesso che non so nulla del contratto del personale ATA, il ragionamento non mi convince del tutto. Nella mia (pur limitata) esperienza ho potuto constatare come in varie occasioni gli istituti scolastici rimangano aperti, talvolta anche fino a tarda ora, con la presenza di personale ATA molto ridotta rispetto al mattino (ad esempio, per riunioni di organi collegiali, recuperi, conferenze, mostre, rappresentazioni, ecc.). È così sicuro che l'esigua disponibilità di personale ATA rappresenti una limite invalicabile all'apertura pomeridiana degli istituti durante la quale troverebbe più facilmente collocazione l'offerta potenziata?

Tieni conto che ,  a bocce ferme, non puoi nominare un collaboratore scolastico per i primi sette giorni di assenza, già solo questo inevitabilmente creerà problemi (anzi già ci sono dei problemi oggettivi..poi voglio vedere quali DS tramite i DSGA pagheranno queste ore  eccedenti per sostituzione personale assente attingendo in via prioritaria dal MOF...se..e gli asini volano..oramai la prassi è il recupero ore eccedenti con i riposi compensativi).
In secondo luogo non potresti imporre (neanche tramite ordine di servizio) un orario spezzato per coprire eventuali esigenze "a macchia di leopardo" come apertura.

In più ci sono anche dei piccoli problemucci sulle pulizie..non è che sti poveri disgraziati possono pulire di notte perchè  qualcuno vorrebbe una scuola potenziata, aperta al territorio  h24 e altre chiacchere assortite.

Personalmente vorrei anche capire quando si parla di "progetti" e fase C dove si vorrebbe andare a parare..perchè qua nessuno è fesso (come dicono in Campania credo) e o se li fanno dalla A alla Z i fase C o nessuno è tenuto a fare in orario di servizio e "aggratis" roba extra, come i progetti, se non è prevista una parte per il personale ata che vedrà ulteriormente aumentato il proprio carico di lavoro (coll. scol e assistenti amministrativi per motivi diversi ovviamente).
Tornare in alto Andare in basso
roxcano



Messaggi : 758
Data d'iscrizione : 02.09.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Gio Ott 01, 2015 8:10 am

copio-incollo un mio post scritto , erroneamente, in "Didattica". Ringrazio precario.acciaio per avermi reindirizzata qui.

ho letto che molti dirigenti sono dell'idea di utilizzare i docenti assunti in fase C per la classica funzione di "tappabuchi". La nostra Dirigente, invece, in collegio ha proposto di far lavorare tali nuovi docenti nel curriculare creando, all'interno delle classi, dei "sottogruppi" suddivisi per fasce di livello di modo tale che si possa lavorare seriamente al recupero degli alunni "deboli", al consolidamento o al potenziamento dei bravi.
Nelle vostre scuole avete proposto qualcosa di simile? Se si, come intendete procedere? Mi interesserebbe un confronto per poterci coordinare al meglio
Tornare in alto Andare in basso
fabio79



Messaggi : 481
Data d'iscrizione : 11.07.12

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Gio Ott 01, 2015 8:27 am

roxcano ha scritto:
copio-incollo un mio post scritto , erroneamente, in "Didattica". Ringrazio precario.acciaio per avermi reindirizzata qui.

ho letto che molti dirigenti sono dell'idea di utilizzare i docenti assunti in fase C per la classica funzione di "tappabuchi". La nostra Dirigente, invece, in collegio ha proposto di far lavorare tali nuovi docenti nel curriculare creando, all'interno delle classi, dei "sottogruppi" suddivisi per fasce di livello di modo tale che si possa lavorare seriamente al recupero degli alunni "deboli", al consolidamento o al potenziamento dei bravi.
Nelle vostre scuole avete proposto qualcosa di simile? Se si, come intendete procedere? Mi interesserebbe un confronto per poterci coordinare al meglio

Ottima idea... Ma se vi capitano solo docenti di diritto (cosa molto probabile) come la mettete?
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Concretamente cosa farà un potenziato?   Gio Ott 01, 2015 10:36 am

Secondo me è un'ottima idea, tuttavia per applicarla in modo corretto occorerebbe una premessa fondamentale e cioè la fusione di molte cdc per rendere il sistema flessibile; a quel punto tutto è possibile, anche creare sottogruppi curati da docenti specifici (un A19 nel caso concreto potrebbe lavorare su un sottogruppo di A43 con carenze su indicazioni del titolare di cattedra).
Tornare in alto Andare in basso
 
Concretamente cosa farà un potenziato?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» cosa posso regalare ho bisogno di consigli
» cosa fare e non fare durante il pt?
» La vita non ti chiede mai di cosa hai voglia o no!
» e da un po che non mi faccio sentire
» Cosa desiderate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: