Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Orario e classi docenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Orario e classi docenti   Sab Ott 03, 2015 4:24 pm

Promemoria primo messaggio :

Mi piacerebbe capire come si organizzano le ore dei docenti, ho l' impressione che gli amici degli amici abbiamo sempre una marcia in più e gli ultimi arrivati siano quelli più penalizzati, ai quali vengono riservate le classi peggiori e gli orari assurdi. Noto, invece, che i vecchi colleghi, che magari abitano dietro la scuola si sistemano al meglio e gli altri devono impazzire per gestire la loro vita, lavorando, magari, anche su due o tre scuole, ma non sarebbe il caso di pensare anche a dei criteri civili e onesti a riguardo?
Inoltre, vi sono materie che non possono essere assolutamente svolte nelle ultime ore: cala l'attenzione, subentra la stanchezza ecc...e in questo caso mi sento di dovermi schierare dalla parte degli alunni, da parte mia faccio una fatica immane a seminare qualcosa di buono...
Ci sono diverse materie che potrebbero essere svolte a fine giornata, che non hanno bisogno di particolare applicazione o di mettere in moto il cervello con particolare zelo.....


Ultima modifica di angie il Sab Ott 03, 2015 4:34 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 8:08 pm

Tranquillo ushi...fosse per me non la concederei manco a te...eheheh
O meglio...pretenderei orario a rotazione, magari un anno o qualche giorno a settimana...riusciresti a portare il pargolo all'asilo così come io riuscirei a dormire di più nel mio giorno con entrata alla seconda ora!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 8:37 pm

ushikawa ha scritto:
La vis polemica di alcune colleghe che intervengono sul forum supera la logica.
E se vi dicessi che capita anche a me, maschio, di dover chiedere la seconda ora per accompagnare a scuola i bambini? (ps entro 4gg su 5 alle 8.00)

E allora prenditela contro chi si ostina a descrivere l'insegnamento come un lavoro per donne piagnucolose che hanno sempre qualcosa di più importante da fare a casa, NOn con chi fa notare che tale descrizione è ridicola e offensiva.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 9:23 pm

Comunque, non era affatto mia intenzione entrare nel merito delle priorità se sia più importante l'assistenza al bambino piccolo o alla mamma anziana.

Semplicemente, ho fatto notare come tale priorità sia percepita diversamente, volta per volta, nelle varie scuole, a seconda di quale sia l'età media e la condizione familiare della maggior parte dei docenti, e in particolare di quelli appartenenti ai cerchi magici della presidenza o ai traffichini degli incarichi pregiati (a partire da quello dell'orario).

In una scuola dal corpo docente abbastanza giovane, in cui la maggior parte della gente ha figli piccoli e genitori ancora in gamba, e non ha idea di cosa voglia dire dover assistere un familiare anziano perché la considera un'eventualità lontanissima), le richieste di chi ha figli piccoli passeranno avanti a quelle di chi ha la mamma invalida; in una scuola dall'età media piuttosto elevata, in cui la maggior parte dei docenti ha figli adulti, e nemmeno si ricorda più dei ritmi di vita che conduceva quando erano piccoli, e però ha la preoccupazione pressante dei vecchietti acciaccati, succederà il contrario. Non è detto che sia cattiveria o egoismo, è proprio una tendenza spontanea, contro la quale dubito che si possa fare alcunché, in assenza di vere e proprie certificazioni mediche.

E comunque, indipendentemente dalle esigenze personali, ai fini puramente didattici, basterebbe che un numero sufficiente di persone avesse il buon senso di rendersi disponibile a un'alternanza equilibrata: personalmente non me n'è mai fregato niente di avere "sempre le prime ore" o "sempre le ultime," perché sono perfettamente consapevole che ENTRAMBE le situazioni hanno i loro pro e contro. E' vero che alle ultime ore le classi sono più stanche e più distratte, ma è anche vero che alle prime ore si perde molto più tempo a compilare il registro di classe, e si rischia lo stillicidio di studenti che entrano sistematicamente in ritardo, o che si presentano direttamente un'ora dopo per saltare la verifica.

Io personalmente ho sempre espresso con forza la preferenza per un orario più misto possibile, che alternasse alcuni giorni con le prime ore e altri con le ultime... e non con l'argomentazione che "devo accompagnare il pupo a scuola", ma solo per ragioni di efficienza didattica.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Elisa Puccinelli



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 10.09.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 9:51 pm

Premesso che fino a quando le donne che fanno i pupi vengono ostacolate su più fronti non ci si potrà lamentare del calo delle nascite e anche del nostro lavoro. Ma questo è un problema che va oltre l'individualismo dei colleghi. Io convivo con mia mamma allettata e 104 ma i problemi più grossi sono legati alla gestione dei figli. Lo stipendio viene speso spesso quasi per metà per baby sitter ma va bene così pur di tenere il lavoro,tra qualche anno i bambini saranno più autonomi e uno stipendio farà comodo. Fa comunque tristezza sentire certi discorsi
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:13 pm

Scusa se mi faccio i fatti tuoi, ma tu sei single, vedova o magari separata a coltello... oppure hai un marito o compagno presente in famiglia?

Perché se hai un marito che è presente in famiglia e che lavora, mi pare abbastanza normale che le risorse economiche che derivano dal lavoro di entrambi si mettano insieme, e servano ENTRAMBE a mantenere la famiglia.

Per cui, non capisco come mai tu ti sia convinta che sia esclusivamente "il tuo stipendio" quello che viene sacrificato per pagare le baby sitter (quando quella della baby sitter è una spesa comune che grava sul bilancio complessivo di famiglia, e non un affare privato tuo), e non capisco perché tu parli del tuo stipendio come di una cosa accessoria, che in fondo potrebbe anche non esserci, ma che alla fine vale la pena di tenersi perché "può fare comodo".

Tu parli come se considerassi il tuo lavoro NON come una professione indipendente tua, ma solo come un arrotondamento dello stipendio del marito, che può tranquillamente essere messo in discussione, perché tanto è "in più".

Scusami, ma non mi sembra un bell'esempio di considerazione della propria professione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:21 pm

lucetta10 ha scritto:
Nell'assegnazione delle classi e nella composizione dell'orario pesa anche la graduatoria interna, capita quindi più di frequente che l'ultimo arrivato abbia una situazione peggiore, come in qualunque posto di lavoro suppongo
Questo va bene in un paese di furbi e di egoisti....forse in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:33 pm

dai discorsi dei colleghi di ruolo orari e classi si assegnano in base all'appartenenza al cerchio magico....del preside.....ogni mondo è paese!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:37 pm

Elisa Puccinelli ha scritto:
Nel mio caso specifico posso dire di aver fatto presente,quando ha accettato l'incarico,di avere dei problemi con la prima ora (in una scuola in cui ho un solo spezzone di completamento di 6 ore) avendo due bambine piccole con asilo che apre alle 7.30..Ebbene subito mi sono state date le ultime ore poi cambiate con prima ora entrambe le volte. Morale: baby sitter per due mattine e per tutta la mattina del sabato!
Quello che non si riesce a capire è che quasi TUTTI hanno problemi con i figli piccoli (la scuola è MAMMA....). E quando non ci sono i figli piccoli ci sono i treni da prendere e/o la richiesta di non fare le prime o le ultime ore, di avere il sabato libero per fare il week end (altrimenti perché vogliono tutti il sabato libero quando riposarsi a metà settimana è più proficuo?) e via dicendo. Allora chi fa l'orario sa che non potrà accontentare tutti, anche perché ci sono docenti che hanno più scuole. Allora si limita ad accontentare i più amici....Risultato finale: un orario che penalizzerà qualche docente e che penalizzerà soprattutto gli alunni e la didattica.
Io quando facevo l'orario lo facevo tenendo presente tre punti in ordine prioritario:
1. la valenza didattica;
2. il carico orario omogeneo tra i docenti;
3. accontentare i docenti.
Quelli che venivano già con tono quasi perentorio con le loro richieste li mandavo cortesemente a cagare.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:39 pm

Ottimo giobbe...che poi è tutta salute.
Ai nemici io auguro eterna stitichezza!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:48 pm

Allucinante sentire parlare di equivalenza tra accudire bimbi piccoli e accudire genitori 99enni con l alzheimer.. Pazzesco..confrontare una vita appena sbocciata,che necessita assolutamente di cure e presenza genitoriale, la fragilità di un bambino con l accudimento di chi la vita,lunga, la sta terminando e non subisce certo un trauma se invece del figlio viene guardato da un operatore sanitario.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 10:52 pm

Felipeto...

...quanto si capisce lontano anni luce, che tu non hai la più pallida idea né dell'una né dell'altra cosa!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 11:01 pm

Sai benissimo che ciò che vedi ad una distanza di x anni luce,lo vedi come era x anni fa..secondo te,a parità di condizioni, un genitore novantenne ha la stessa necessità di essere accudito di un bimbo di 2anni?patisce di più un bimbo che vede sempre la baby sitter o la nonnina che vegeta in casa di cura? La risposta è ovvia e fortunatamente, differenzia la normativa per madri e per accudimento di parenti
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 11:07 pm

Quale sarebbe, esattamente, la differenziazione di normativa per le madri, dal punto di vista della formazione dell'orario di lezione per lavoratori a tempo pieno?

Non si stava parlando di congedo parentale o di riduzione oraria per allattamento... si stava parlando di persone che dopo la maternità sono GIA' tornate in normale servizio pieno e non stanno più usufruendo di nessun permesso particolare.

Ma forse non conosci nemmeno la differenza tra:

a) congedo parentale,

b) riduzione oraria per allattamento,

c) permessi occasionali per motivi di famiglia,

d) "niente di tutto questo, ma per favore non datemi le prime ore perché c'ho er pupo che piange".

Di tutte le prime tre eventualità, posso indicarti delle precise fonti di legge: tu potresti fare lo stesso per il quarto caso?

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 11:22 pm

Infatti..i permessi parentali sono OCCASIONALI..maternità ed allattamento sono continuativi e di durata maggiore..e meno male!altrimenti con l aumento degli anni medi di vita nessuno più lavorerebbe usufruendo di lunghi permessi per accompagnare la centenaria al mare
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Dom Ott 04, 2015 11:37 pm

Continui a non specificare quale sarebbe la normativa (che TU hai sostenuto esistere) che garantisce a una mamma con figli piccoli il diritto ad avere facilitazioni sulla formazione dell'orario, rispetto a chi ha da accudire un anziano...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 12:16 am

Ma scusa..l orario non viene stabilito per legge ma in linea di massima concordato.. Quindi,per me la precedenza andrebbe a chi ha bambini piccoli e non cani gatti leoni marini o centenari in carrozzella..
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 12:26 am

Caro Filipeto, in fatto di orario scolastico un docente può chiedere SOLO quello previsto dalla normativa vigente, tutto il resto è solo PRETESA!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 12:33 am

Ma scusate ragazzi..ma io come essere umano pensante penso con la mia testa, chi se ne fotte della normativa...ho un idea mia personale...voi avete idee o siete dei robot programmati per pensare in base a normative
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 12:47 am

tellina ha scritto:
Tranquillo ushi...fosse per me non la concederei manco a te...eheheh
O meglio...pretenderei orario a rotazione, magari un anno o qualche giorno a settimana...riusciresti a portare il pargolo all'asilo così come io riuscirei a dormire di più nel mio giorno con entrata alla seconda ora!

Io non capisco come si possa confondere la necessità con la comodità o la preferenza.
Io chiedo di non fare prime ore dal lunedì al venerdì (il sabato posso e quindi mi rendo disponibile) perchè devo accompagnare il bambino all'asilo, sono in una città nuova dove conosco pochissima gente e in modo superficiale (non aiuta essere in famiglia due pendolari), come potrei trovare qualcuno a cui dare le chiavi di casa e affidare mio figlio (da quando aveva 5 mesi) alle 6:30 del mattino? potrei mettere un annuncio su internet immagino o qualcosa di simile per fortuna non ho avuto bisogno di scoprirlo.
Ovviamente a questo punto sono disponibile a fare le ultime ore, avere buchi e se necessario non avere giorno libero.
A me pesa davvero tanto tornare ogni giorno alle 15:30 e pranzare verso le 16:00 ma uscire prima e mangiare a un orario umano non è un'esigenza imprescindibile (ossia anche mangiando alle 16:00 campo lo stesso) mentre se dovessi arrivare, che so, il lunedì per le 7:55 non saprei da che parte cominciare. Lo stesso può dirsi immagino per chi ha un parente anziano da accudire senza avere appoggi.
Sarà che per 12 anni non ho mai avanzato uno straccio di "desiderata", avrei preferito tanto entrare alle prime ore ma alla fine era essenzialmente una "comodità", una preferenza, non veniva sconvolto il mio universo, così come un giorno libero rispetto ad un altro (ok il lunedì non è esattamente il massimo, ma quando mi è toccato mi sono organizzata), in pratica mi appellavo a una generica "clemenza della corte" a non avere un orario schifoso (appello a volte andato del tutto inascoltato) ma non capisco questo mettere sempre tutto "sullo stesso piano".
Con questo sia chiaro, non intendo dire che le mamme debbano venire sempre prima, o che chi non ha figli o non ha, fortuna sua, problemi epocali, non abbia diritto ad avanzare delle richieste e vederle accontentate ma che secondo me ci sono delle priorità.
A volte per altro basta un minimo di buona volontà per incastrare le cose, immaginando di essere colleghe: le mie prime ore, non è detto che debba farle tu o comunque tutte, a fronte di me che voglio le ultime ci sarà chi preferisce le prime per un miliardo di motivi.
Il problema, secondo me non è tanto l'avanzare un'esigenza ma che troppo spesso l'esigenza non è UNA ma diverse. Conosco colleghi che non vogliono le prime ma nemmeno le ultime (abitano lontano e gli viene faticoso: sono di ruolo nella stessa scuola da decenni ma piuttosto che chiedere trasferimento vicino casa pretenderebbero l'orario "entrata tardi uscita presto"), chi deve arrivare entro l'una perchè i figli non fanno spuntini di mezza mattinata e quindi DEVONO trovare il piatto sulla tavola perchè muoiono di fame ma non vogliono nemmeno buchi e il sabato deve essere libero (almeno un giorno da passare in famiglia), chi deve avere il sabato libero e il lunedì ingresso tardi (o viceversa: lunedì libero e sabato uscita presto) per sfruttare meglio la villa al lago, chi ha la moglie/marito che lavora nella stessa scuola e vogliono entrare/uscire alle stesse ore e stesso giorno libero così usano un mezzo solo (sono tutti esempi assolutamente reali!)
Fin ora ho avuto molta fortuna (almeno da quando ho avuto la necessità di chiedere qualcosa) forse esiste un equilibrio nell'universo e vengo ripagata di orari con una sola ora (l'ultima) di sabato, di sfilze di tre ore buche consecutive, di giorni con sei ore senza un buco e giorno con due (la seconda e la quinta!), di 6h/18 in 5 giorni etc.

Sono cresciuta in una famiglia con zie che abitavano nello stesso condominio dei miei, con nonne in gamba, amici di famiglia etc. non avevo mai avuto bisogno di riflettere cosa comportasse essere due genitori che lavorano e avere come unico appoggio ciò che "offre lo Stato" ora lo so ed ho scoperto che non viene offerto molto, il nido sarebbe "un'offerta educativa" non un aiuto alle famiglie quindi chiude ben più di 30 giorni all'anno, non esistono elenchi di babysitter certificate o referenziate dal comune, etc. (e lo stesso se non peggio riguarda l'assistenza agli anziani) Di fatto in una società che idealmente vorrebbe flessibilità, disponibilità a "cambiare" a "trasferirsi" etc. tutto si basa ancora sull'esistenza di nonni in pensione e in gamba che possano dare una mano, di zie o di mamme che non lavorano o fanno lavori part-time, di figli con orari flessibili che possano alternarsi. Mi chiedo come evolverà la situazione tenendo presente che i nonni lavoreranno sempre più a lungo e che di zie che non lavorano ne esisteranno sempre meno di certo non mi stupisce che gli italiani facciano sempre meno figli io stessa ho dovuto rinunciare (dolorosamente) all'idea di un secondo perché equivarrebbe al non poter lavorare più
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1856
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 6:29 am

giusta puntualizzazione, drifis
Tornare in alto Andare in basso
Elisa Puccinelli



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 10.09.15

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 7:21 am

Mi si chiedeva se sono vedova:no mio marito fa il turno fisso 4 ( della mattina) 12 sabato compreso. Lo stipendio è accessorio fino a un certo punto ma non è questo il problema. conciliare lavoro e figli è più complesso perché ci sono più variabili mentre per mia mamma malata è più semplice poiché,una volta noto l'orario, si chiama una persona in base a quello. Non oserei mai dire che i figli abbiano priorità su un genitore. Il problema che io riscontro, figli a parte, è che l'ultimo arrivato ha un orario che didatticamente non è il massimo es tre ore di matematica filate il sabato nella stessa classe con ripresa alle prime due del lunedì. Per me è così da circa 8 anni. Quando ero senza figli era molto più facile come incastri ma per gli alunni la minestra è sempre la stessa.
Se poi i prof single si riescono a fare il week end al mare mentre gli altri si fanno il mazzo quello è un altro problema che ,come è stato giustamente fatto notarenel forum, è legato ad un'assenza di normativa che tuteli le lavoratrici madri.
Tornare in alto Andare in basso
zshiraz



Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 10.11.14

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 7:31 am

drifis_ ha scritto:
tellina ha scritto:
Tranquillo ushi...fosse per me non la concederei manco a te...eheheh
O meglio...pretenderei orario a rotazione, magari un anno o qualche giorno a settimana...riusciresti a portare il pargolo all'asilo così come io riuscirei a dormire di più nel mio giorno con entrata alla seconda ora!

Io non capisco come si possa confondere la necessità con la comodità o la preferenza.
Io chiedo di non fare prime ore dal lunedì al venerdì (il sabato posso e quindi mi rendo disponibile) perchè devo accompagnare il bambino all'asilo, sono in una città nuova dove conosco pochissima gente e in modo superficiale (non aiuta essere in famiglia due pendolari), come potrei trovare qualcuno a cui dare le chiavi di casa e affidare mio figlio (da quando aveva 5 mesi) alle 6:30 del mattino? potrei mettere un annuncio su internet immagino o qualcosa di simile per fortuna non ho avuto bisogno di scoprirlo.

I problemi dei dipendenti non sono affare del datore di lavoro, e, in questo caso, nemmeno di chi fa l'orario. Hai ragione su tutto, sulla mancanza di aiuti da parte dello stato , sulla difficoltà di organizzarsi e sul fatto che essere soli in una città sconosciuta pone oggettivamente più problemi che abitare di fronte alla mamma; e però, a parte quello che è regolato dalla legge, la tua esigenza (che discende dall'aver voluto un figlio e/o una famiglia di cui prenderti cura) non può essere considerata diversamente da quella di chi ha scelto o si è trovato nella condizione di non averla e ha altre esigenze (o richieste) che sono esattamente sullo stesso piano (di valore) delle tue. Lavorando in un posto in cui non potessimo avanzare richieste sull'orario immagino che tutti sapremmo (o dovremmo) organizzarci di conseguenza.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 7:37 am

Felipeto ha scritto:
Allucinante sentire parlare di equivalenza tra accudire bimbi piccoli e accudire genitori 99enni con l alzheimer.. Pazzesco..confrontare una vita appena sbocciata,che necessita assolutamente di cure e presenza genitoriale, la fragilità di un bambino con l accudimento di chi la vita,lunga, la sta terminando e non subisce certo un trauma se invece del figlio viene guardato da un operatore sanitario.
Pazzesco, davvero.
Qui devo darti ragione.
Imparagonabili i due problemi.
Per i bambini esistono strutture apposite non perfette, certo, ma ci sono: asili nido, asili, pubblici e privati.
Per un anziano, malato lieve o grave o peggio gravissimo...non c'è nulla se non i risparmi della famiglia (che con le tariffe vigenti finiscon presto, chiedete pure alla mia collega...ha finito per vendere casa sua e casa dei genitori per poter pagare una badante a ore, non più fissa, a suo domicilio...si torna alla convivenza forzata con i genitori, sigh).
Sarà che al momento son piuttisto sensibile su questo argomento... Ma vi giuro cge trattenermi dall'insultare felipeto...stamattina mi è costata fatica, tanta.
Paniscus...ti vedo più lucida di me...massacr ehm...te lo affido, illuminalo anche a nome mio.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1602
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 8:27 am

Evidentemente Felipeto ha genitori giovani e in forze, perfettamente sani. Tra qualche anno se ne accorgerà. Oppure, ma nemmeno voglio metterlo in conto, è un pessimo figlio.
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Orario e classi docenti   Lun Ott 05, 2015 9:44 am

felipeto, la nonnina in casa di cura non ti dà diritto alla 104. bisogna infatti dichiarare che il parente "non è permanentemente ricoverato in casa di cura".
io ho esigenze non certificate e perciò non le ho dichiarate (figli piccoli, mi arrangio come posso) ed esigenze certificate e dichiarate (l. 104 per genitore). ho chiesto il lun. libero, felipeto, la domenica è il giorno libero del badante, la domenica non posso costringere la mia famiglia a stare tappata nella mia casa d'infanzia, si esce, smonta la carrozzina, sali in macchina, raggiungi la meta, monta la carrozzina, scendi dalla macchina, sei appena arrivata, provi a rilassarti e dopo poco bambini e genitore ti dicono che vogliono andare via, sono stanchi, e ricomincia il ciclo. rilassante, eh?
per tutta risposta ho un altro giorno libero, il lunedì l'hanno riservato a chi ha chiesto il sabato e non è stato accontentato.
Tornare in alto Andare in basso
 
Orario e classi docenti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Classi differenziali
» Ferie e collegio docenti
» Dubbi su completamento di orario tra scuola statale e scuola paritaria
» sciopero e sorveglianza studenti
» Formazione obbligatoria docenti????

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: