Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ancora arroganza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 214
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: ancora arroganza   Mar Ott 06, 2015 5:51 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti.

Che fare se i genitori di una
classe mettono in stato d'accusa
ad un CdC aperto
un prof. di non saper tenere
la classe quando in realtà sono
i loro figli ad essere privi di
motivazione e di interesse verso
una determinata materia?

Come difendersi da queste aggressioni
verbali che rendono ancora più
pesante il lavoro del docente

GRazie dei consigli (se ce ne saranno)
Tripod
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ancora arroganza   Ven Ott 09, 2015 10:12 pm

precario.acciaio ha scritto:
Complessivamente hai più ore per osservare il ragazzo e le sue reazioni alle varie strategie, quindi non c'è nessun paragone; non vedo come tu possa paragonare avere 40 studenti con averne 120.
Il mio collega di fisica all'alberghiero ammetteva onestamente che senza di me e di una mia collega (che eravamo di sostegno) mai avrebbe individuato i ragazzi da seguire e per che cosa; egli aveva 9 classi da 30.



Non vedo come tu possa paragonare avere una sola materia all'averne tre. Se moltiplichi i miei 40 (non capisco perché io avrei classi da 20, ma vabbè!) per le mie tre materie quanto fa?
E non vedo come tu possa pensare che dalla stessa osservazione possa scaturire la strategia per geografia e per italiano, che attivano, come saprai da insegnante di sostegno, abilità completamente diverse.
E comunque, alla fine della fiera, l'alunno DSA dell'alberghiero ha diritto ad avere una didattica individualizzata in italiano e in fisica
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ancora arroganza   Sab Ott 10, 2015 6:42 am

Ma andiamo... un professore che vede l'alunno per 9/10 ore e che ha in tutto 40 ragazzi (supponendo per comodità di calcolo classi da 20) ha molte più possibilità di personalizzazione rispetto a un professore con tre ore e 120 alunni, o addirittura 2 ore e 180 alunni (per non parlare dei professori di religione che hanno 360 alunni). Si ha molto più tempo per osservare l'alunno nei vari contesti didattici, molto più tempo per intervenire su di esso, molto più tempo anche per progettare, mettere in pratica e al limite correggere le strategie didattiche personalizzate.
9 ore divise tra italiano, storia, geografia, antologia, grammatica, costituzione e quant'altro non equivalgono affatto a 9 ore di religione, a meno che non si immagini che le varie discipline che compongono la cattedra di italiano non siano suddivise tra tanti professori diversi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: ancora arroganza   Sab Ott 10, 2015 2:45 pm

ushikawa ha scritto:
Ma andiamo... un professore che vede l'alunno per 9/10 ore e che ha in tutto 40 ragazzi (supponendo per comodità di calcolo classi da 20) ha molte più possibilità di personalizzazione rispetto a un professore con tre ore e 120 alunni, o addirittura 2 ore e 180 alunni (per non parlare dei professori di religione che hanno 360 alunni). Si ha molto più tempo per osservare l'alunno nei vari contesti didattici, molto più tempo per intervenire su di esso, molto più tempo anche per progettare, mettere in pratica e al limite correggere le strategie didattiche personalizzate.
9 ore divise tra italiano, storia, geografia, antologia, grammatica, costituzione e quant'altro non equivalgono affatto a 9 ore di religione, a meno che non si immagini che le varie discipline che compongono la cattedra di italiano non siano suddivise tra tanti professori diversi.



Sono disponibile a acconsentire al fatto che vedo obiettivamente di più il ragazzo.
Non lo sono per niente sul fatto che per me sia ovvio poter personalizzare una materia da 2 ore (perché ne ho altre che con quella non c'entrano niente), mentre per il collega che ha soltanto 2 ore sia "impossibile", non difficile, attenzione, ma "impossibile".
La non corrispondenza di religione con le ore di geografia è dovuta al fatto che si tratta di un materia che non fa media, che non è scritta, che non interessa tutta la classe, non per il fatto che abbia un numero di ore equivalenti a disposizione. Quando dovrà individualizzare per un DSA il suo carico di lavoro sarà decisamente inferiore a quello necessario per grammatica o algebra, ma anche geografia, come per me è più semplice personalizzare per geografia che non per italiano: o no?
Aggiungi che l'insegnante che individualizzerà per grammatica lo dovrà fare anche per altre discipline diverse per lo stesso ragazzo.
E comunque quale sarebbe la soluzione? Fare individualizzare la programmazione di musica all'insegnante di lettere? Se conosciamo meglio i ragazzi, perché non si distribuisce il voto in CdC a seconda del monte ore? Non la vedresti una cosa ovvia per un professore che "vede" di più e conosce meglio i ragazzi?

Faccio un discorso in generale e stando sulla difensiva, visto che si è partiti dal dire che solo gli insegnanti di lettere avrebbero il "privilegio" (che sa di inculata) di poter personalizzare la didattica, cosa per gli altri impossibile. Addirittura che, nell'impossibilità di personalizzare con i controfiocchetti, non se ne parla proprio. Ho grande considerazione del lavoro di colleghi di ogni disciplina, ma per la qualità della loro didattica, non per quello che riescono a fare a seconda del numero di alunni. Come non ho aspettative più basse perché operano con 120/180 alunni
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: ancora arroganza   Sab Ott 10, 2015 4:32 pm

Sto semplicemente sottolinenando l'ovvio dato che per chi insegna lettere è più semplice individualizzare il programma perchè ci si concentra sul caso singolo; la matematica non è un'opinione, non credo che tu possa sostenere seriamente che il docente con 180 studenti possa personalizzare la didattica nello stesso modo di chi ne ha 50...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1843
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: ancora arroganza   Sab Ott 10, 2015 4:49 pm

Tra l'altro, come esistono le competenze trasversali, esistono anche strategie individualizzate trasversali, che si possono attuare in modo simile tra varie discipline. L'alunno che necessita di un accorciamento dei tempi di spiegazione ha bisogno dello stesso tipo di accorgimento sia in storia che in geografia; chi capisce meglio se l'insegnante infila ogni tanto una battuta, o se suddivide una sequenza logica in sequenze meno complesse, mantiene queste propensioni in tutte le discipline. Il meno del lavoro di individualizzazione è quello pratico, la verifica differenziata per la tal materia o il sunto personalizzato per l'altra; il più è nella osservazione e nella messa a punto delle strategie corrette.
Tornare in alto Andare in basso
 
ancora arroganza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Ridimensionare l'arroganza ecclesiastica

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: