Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Privacy studenti....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 3:23 pm

Capitano tutte a me,forse, ma ogni CDC si passano delle mezz'ore a spettegolare sulle situazioni personali e familiari degli studenti... Si inizia con un innocuo "problemi familiari" e si finisce a raccontare che la madre sta con un altro ,però si frequenta con un terzo,e la nonna ha l alzheimer, e la fidanzata è più grande di lui,è bella è. Brutta ECCHISSENEFOTTE... ogni tanto mi rompo le palle e ricordo ai pettegoli che ci dobbiamo LIMITARE A PRENDERE ATTO DI UN DISAGIO E BASTA..non siamo investigatori privati ,ne assistenti sociali, ne giornalisti di novella 2000...per la privacy e per quel sacrosanto NONMENEFREGAUNACIPPA di cosa fanno o non fanno loro o i genitori con amante marito fidanzato ecc
..torneremo mai a fare i formatori nelle nostre discipline?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 3:42 pm

Classe di 24: 6 bocciati freschi freschi, 5 alle medie, uno l'anno scorso era straniero non parlante, uno H, 3 border line, DSA non lo ricordo ma 3 o 4, uno con padre andato via, uno figlio di ragazza madre e altri casi di cui non ricordo più nulla.

Ricordo però che due sono ragazzi "normali".

Ora perdonatemi, ma che significa normali ?

In Italia i normali sono i bianchi ed i neri sono anormali, nel Congo i normali sono i neri e gli anormali sono i bianchi; in Egitto i normali sono gli islamici ed in Irlanda i cristiani; alla Fiat i normali sono gli onesti ed in parlamento i delinquenti.

Nella classe di cui sopra, siamo sicuri che i normali siano quei 2 e non gli altri 22 ?
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 6:19 pm

Felipeto ha scritto:
Capitano tutte a me,forse, ma ogni CDC si passano delle mezz'ore a spettegolare sulle situazioni personali e familiari degli studenti... Si inizia con un innocuo "problemi familiari" e si finisce a raccontare che la madre sta con un altro ,però si frequenta con un terzo,e la nonna ha l alzheimer, e la fidanzata è più grande di lui,è bella è. Brutta ECCHISSENEFOTTE... ogni tanto mi rompo le palle e ricordo ai pettegoli che ci dobbiamo LIMITARE A PRENDERE ATTO DI UN DISAGIO E BASTA..non siamo investigatori privati ,ne assistenti sociali, ne giornalisti di novella 2000...per la privacy e per quel sacrosanto NONMENEFREGAUNACIPPA di cosa fanno o non fanno loro o i genitori con amante marito fidanzato ecc
..torneremo mai a fare i formatori nelle nostre discipline?

Concordo; molto dipende comunque dal coordinatore, se è veramente bravo stronca sul nascere con cortesia e fermezza tutto ciò che esula dall'argomento; ne ho avuti di veramente bravi e quest'anno per la prima volta devo sostenere questo ruolo e che dio me la mandi buona.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1914
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 8:01 pm

ah pensavo ti riferissi alla privacy invocata dagli studenti di non vedere il voto delle proprie verifiche declamato a tutta la classe. Ma che privacy è?
E comunque, come si dice a Roma, ma 'na carrettata de ca..i vostri no?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 9:09 pm

Forse non sapete che le tipologie BES includono i problemi familiari. Secondo quella legge insulsa noi docenti dobbiamo tenere conto anche del fatto che un ragazzo possa essere stato lasciato dalla ragazza e che sia triste per questo, visto che la tristezza riduce la concentrazione e l'efficacia dello studio.

Non siamo tenuti ad indagare, ma siamo tenuti ad agire se veniamo a saperlo per qualsiasi canale.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 9:12 pm

PS a 14 anni ero follemente innamorato di una ragazza che non mi cagava neanche di striscio; come facevo ad essere così bravo a scuola ?

A volte mi viene da pensare che io sia un semidio.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 9:40 pm

Le tipologie BES non significano nulla. O si apre un fascicolo formale in cui si dichiara che il ragazzo è in condizioni di BES, motivando il perché, oppure non lo si fa. E mi sembra piuttosto improbabile che si apra un fascicolo di BES o che addirittura si approvi un piano didattico personalizzato con la motivazione che "mi ha detto miocuggino che l'alunno è triste per essere stato stato piantato dalla ragazza".

Se si decide di attivare formalmente un fascicolo di BES, allora si deve appunto stilare un piano didattico personalizzato, che include alcuni accorgimenti di ausilio (permanenti o temporanei) ben precisi, e che deve obbligatoriamente essere approvato e firmato anche dalla famiglia. Altrimenti non solo non vale niente, ma si rischia pure la denuncia, se la famiglia dovesse venire a sapere che è stato approvato un documento formale di PDP a loro insaputa o contro la loro volontà.

Se invece si decide di non attivare nulla del genere, ma solo di "usare un occhio di riguardo in maniera informale per un ragazzo che ha dei problemi personali", senza che questo risulti su nessun documento ufficiale, allora non è affatto un BES, ma è una banale operazione informale di buon senso o di quieto vivere, di quelle che si sono sempre fatte, senza bisogno di certificazioni e di PDP.

Personalmente, negli ultimi anni, da quando è dilagata la marea dei BES, non ho mai visto, ma MAI, in assoluto, richiedere un BES da parte delle famiglie, né proporre un BES da parte del consiglio di classe, per casi di problemi personali veri, oggettivi e dolorosi (che dovrebbero rappresentare esattamente le tipiche cause legittime per attivare un BES temporaneo), ma in cui il ragazzo non fosse già scolasticamente fragilissimo di suo, e non rischiasse concretamente la bocciatura per tutt'altre ragioni.

L'anno scorso abbiamo avuto, nel giro di pochi mesi, due situazioni molto pesanti di ragazzi colpiti da gravi disgrazie personali (uno ha perso la madre per una malattia improvvisa e rapida del tutto imprevedibile, e un altro ha avuto grossi problemi di salute che l'hanno costretto a terapie invasive e faticosissime), ma siccome in entrambi i casi i ragazzi erano scolasticamente validi, intelligenti, abituati a studiare sodo e a riportare risultati ottimi, nessuno si è mai sognato di parlare di BES e di PDP, né i consigli di classe né tantomeno le famiglie: si è semplicemente deciso di venire loro incontro a livello informale, accettando l'inevitabile fase di cedimento provvisorio, chiudendo un occhio sull'eccesso di assenze (che comunque non ha mai superato i livelli di guardia) e aiutandoli a rimettersi a galla con un tocco di semplice buon senso: entrambi ce l'hanno fatta a tornare rapidamente agli stessi i risultati che erano sempre stati abituati a conseguire anche prima, e sono stati promossi con i soliti voti alti che avevano già, senza nessun aiutino o spintarella artificiale.

La proposta di attivare il BES arriva quasi sempre quando c'è da salvare una situazione disperata (e parlo di situazione puramente SCOLASTICA, non sanitaria, psicologica o sociale).

L.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Ven Ott 09, 2015 11:31 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 9:41 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Forse non sapete che le tipologie BES includono i problemi familiari. Secondo quella legge insulsa noi docenti dobbiamo tenere conto anche del fatto che un ragazzo possa essere stato lasciato dalla ragazza e che sia triste per questo, visto che la tristezza riduce la concentrazione e l'efficacia dello studio.

Non siamo tenuti ad indagare, ma siamo tenuti ad agire se veniamo a saperlo per qualsiasi canale.

Non conosco quella normativa, ma spero tu stia scherzando!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 9:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
PS a 14 anni ero follemente innamorato di una ragazza che non mi cagava neanche di striscio; come facevo ad essere così bravo a scuola ?

A volte mi viene da pensare che io sia un semidio.

Forse sarebbe meglio se riferissi solo al passato questo pensiero, che comunque è indice della grandissima considerazione che hai di te stesso!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 10:27 pm

Avido quando eravamo alle superiori noi,Se la ragazza ci lasciava si andava a far baldoria con gli amici una cozza in meno...ora sti scheletri ambulanti se vengono lasciati si suicidano....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 10:48 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Forse non sapete che le tipologie BES includono i problemi familiari. Secondo quella legge insulsa noi docenti dobbiamo tenere conto anche del fatto che un ragazzo possa essere stato lasciato dalla ragazza e che sia triste per questo, visto che la tristezza riduce la concentrazione e l'efficacia dello studio.

Non siamo tenuti ad indagare, ma siamo tenuti ad agire se veniamo a saperlo per qualsiasi canale.

Non conosco quella normativa, ma spero tu stia scherzando!
Quando è uscita la normativa BES l'esempio che facevano al TFA era "ragazzo il cui padre ha perso il lavoro ed in famiglia sono tutti abbattuti, magari litigiosi ed il ragazzo non è sereno".

La ragazza persa è farina del mio sacco, ma non voleva essere uno scherzo.

Concordo che il CdC non è obbligato ad intervenire, però fa bene a prendere in considerazione il problema (ed eventualmente a rigettato).

Di ragazzi che hanno vinto ricorsi per fesserie più lampanti ne abbiamo visti no ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 10:49 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
PS a 14 anni ero follemente innamorato di una ragazza che non mi cagava neanche di striscio; come facevo ad essere così bravo a scuola ?

A volte mi viene da pensare che io sia un semidio.

Forse sarebbe meglio se riferissi solo al passato questo pensiero, che comunque è indice della grandissima considerazione che hai di te stesso!
In realtà non penso di essere un semidio, penso che siano subnormali.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Ven Ott 09, 2015 10:53 pm

concordo che non dobbiate spettegolare sugli alunni e sui loro disagi, ma sapere qualcosa di loro direi che è indispensabile.
Quel tale ha un disagio perché è in lutto, perchè il padre è in galera perchè............ insomma sapere con chi si parla serve, quanto meno ad evitare di rigirare senza volere il coltello nella piaga.

E' capitato lo scorso anno in una classe che per non ricordo quale motivo il docente abbia fatto un commento pesante su un suicidio, un ragazzino ha letteralmente dato di matto (il suo papà si era suicidato). Magari se invece di dire chi se ne frega di quali sono i problemi dei ragazzi questo docente fosse stato attento in cdc la cosa si sarebbe potuta evitare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1914
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Privacy studenti....   Sab Ott 10, 2015 6:12 am

Un professore che faccia un commento pesante su un suicidio è un cretino ehmmm quantomeno incauto, si può dire?

I docenti sono in genere restii ad aprire fascicoli di BES a cuor leggero, visto che redigere un PDP e soprattutto metterlo in atto non è la cosa più semplice del mondo (e, peraltro, ci sono ancora professori che pensano che per fare un PDP per BES debba piovere dal cielo chissà quale certificazione da chissà quale ente).

Non si fa un PDP per i lutti, non lo si fa per le separazioni, men che meno lo si fa per i guai sentimentali.

Lo si fa, e non sempre, per gli alunni chiaramente riconducibili all'area dello svantaggio socio-linguistico-culturale, ma spesso più per valore di testimonianza che per altro. Il ragazzino che dorme in una sistemazione di fortuna e che ha una famiglia sfasciata non ha, giustamente, alcun interesse per lo studio. Puoi fare tutti i PDP del mondo, comprargli libri e materiale, convocare a più riprese zii, cugini e fratelli maggiori come familiari diversamente responsabili, ma non riuscirai a restituirgli l'interesse di studiare. L'unica utilità del PDP in questi casi è facilitare la strada a una non bocciatura, nel caso in cui l'alunno, sfruttando magari la propria intelligenza, riesca almeno a raggranellare qualche 5.

Molto più frequente, sicuramente molto più flessibile e probabilmente più utile è la decisione informale di usare il famoso "occhio di riguardo" di cui parla paniscus.
Tornare in alto Andare in basso
 
Privacy studenti....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ma i figli PMA hanno diritto alla privacy ?
» per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?
» giustificazione assenza giorno di sciopero
» Orientamento degli studenti: futuri avvocati, architetti, etc disoccupati oppure artigiani, falegnami, imprenditori agricoli etc. occupati?
» PRIVACY ASSENZE DOCENTI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: