Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Come priorità area scientifica e linguistica e se..?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
accademia



Messaggi : 512
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Dom Ott 11, 2015 2:48 pm

Promemoria primo messaggio :

E se esaurissero i docenti visto le richieste in questi ambiti cosa faranno?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25578
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Dom Ott 11, 2015 8:36 pm

Francesca4 ha scritto:


Invece su questo non concordo perché tutti i docenti hanno il compito di concorrere a formare la coscienza civica di ogni studente, e questo indipendentemente dal contenuto delle loro discipline: dei miei prof posso aver dimenticato qualche specifica nozione, ma nel complesso penso sia innegabile che abbiano concorso tutti ad aiutarmi a formare delle opinioni critiche ed indipendenti che fanno di me, nel bene e nel male, la persona che sono.
E questo indipendentemente dalla disciplina che insegnavano!


Beata te. Io ho dimenticato quasi tutto, non so se sia un bene un male.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Dom Ott 11, 2015 11:30 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Cos'è successo,Avido, oggi solo domande retoriche?
Ho imparato una parola nuova e voglio recuperare per tutte le volte che non l'ho usata.
(bugia)

Quanto al resto che hai scritto, posso pure concordare (in linea di principio), questo non toglie che gli interventi didattici vadano pianificati.
Con credo che dicembre sia il momento giusto per pianificare un intervento che si concluderà a fine maggio.

Non credo che sia possibile pensare a grandi linee un potenziamento su materie giuridiche ed attuarlo con un professore di ginnastica.

Non credo che sia possibile pensare ad un potenziamento di musica e ripensarne uno completamente diverso perchè arriva un professore di filosofia.

Invece su questo non concordo perché tutti i docenti hanno il compito di concorrere a formare la coscienza civica di ogni studente, e questo indipendentemente dal contenuto delle loro discipline: dei miei prof posso aver dimenticato qualche specifica nozione, ma nel complesso penso sia innegabile che abbiano concorso tutti ad aiutarmi a formare delle opinioni critiche ed indipendenti che fanno di me, nel bene e nel male, la persona che sono.
E questo indipendentemente dalla disciplina che insegnavano!
OK, quindi chiederanno un potenziamento di educazione civica, arriverà un docente di ginnastica e ci penserà lui ad attuarlo.

Attenta, se chiederanno un potenziamento di ginnastica ed arriverai tu, dovrai soddisfare le loro aspettative.

Devo confessarti che ho spesso praticato attività sportive nella mia vita,persino due contemporaneamente, anche se non sempre in soluzione di continuità: nuoto, ginnastica aerobica, equitazione, basket, pallavolo,atletica leggera e da ultimo home fitness perché non ho tempo per andare in palestra.
Certo non sarei in grado di cimentarmi nel loro insegnamento perché non ne ho le competenze, ma ritengo di saper riconoscere l'utilità delle discipline motorie, per cui se avessi disponibilità di docenti di quelle discipline certamente preferirei impiegarli per il potenziamento delle attività sportive, ma non escluderei la possibilità che siano in grado di partecipare a progetti d'integrazione tra disabili e normodotati naturalmente in collaborazione con i docenti di sostegno e col parere conforme di specialisti del settore, per poter mettere in condizione i primi di sfruttare al meglio le loro potenziali capacità residue, naturalmente solo nei casi in cui questo fosse possibile,relazionandoli ai secondi che in questo modo fossero educati a considerare assolutamente ordinario interagire coi  loro compagni in difficoltà, rispettandone i limiti.
Non so se quello che propongo possa essere fattibile, avrei bisogno di acquisire elementi d'informazione che al momento non sono nella mia disponibilità, ma penso sia chiaro che intendo la scuola come comunità solidale e organizzata al fine della promozione umana e culturale di tutti coloro che ne siano coinvolti, compresi i docenti.
Ricordi John Lennon quando cantava: you may say I'm a dreamer, but I'm not the only one.
Ebbene sì, spero davvero di non essere l'unica a pensarla così!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Lun Ott 12, 2015 8:33 am

gugu ha scritto:
Francesca4 ha scritto:


Invece su questo non concordo perché tutti i docenti hanno il compito di concorrere a formare la coscienza civica di ogni studente, e questo indipendentemente dal contenuto delle loro discipline: dei miei prof posso aver dimenticato qualche specifica nozione, ma nel complesso penso sia innegabile che abbiano concorso tutti ad aiutarmi a formare delle opinioni critiche ed indipendenti che fanno di me, nel bene e nel male, la persona che sono.
E questo indipendentemente dalla disciplina che insegnavano!


Beata te. Io ho dimenticato quasi tutto, non so se sia un bene un male.

Caro Gugu, non potevo lasciarti passare questo messaggio senza ribattere sul valore e l'essenza della cultura, perciò, se me lo permetti, vorrei riportarti un passo dagli scritti di Gaetano Salvemini, mio conterraneo, storico, politico e maestro di vita, che all'interrogativo così rispondeva:



"Da questo punto di vista, si può dire che la cultura consiste non tanto nel numero delle nozioni e nella massa dei materiali grezzi che in un dato momento ci troviamo ad avere immagazzinato nella memoria, quanto in quella raffinata educazione dello spirito, reso agile ad ogni lavoro, ricco di molteplici e sempre deste curiosità, in quella capacità d'imparar cose nuove, che abbiamo acquistata studiando le antiche.

La cultura consiste nella forma stessa che noi, attraverso il lavoro dello spirito, riusciamo a dare allo spirito stesso. Consiste nell'abitudine dello sforzo tenace e penoso; nel bisogno delle idee logiche e chiare; nel gusto della iniziativa personale e critica; nella forza e nel coraggio di pensare con la nostra testa e di essere noi stessi; nella attitudine — insomma — di comportarci, innanzi a qualunque nuovo problema di pensiero o d'azione, come uomini ignoranti, bensì, e bisognosi di rinnovare e rettificare continuamente le nostre conoscenze, ma capaci di rettamente volere, rapidamente deciderci, energicamente operare...
Perché la cultura vera -come un paradosso profondo è stata definita- ciò che resta in noi dopo che abbiamo dimenticato tutto quello che avevamo imparato."

Ed in questo viaggio meraviglioso ci facciamo accompagnare dai nostri navigatori di bordo preferiti: i docenti.

Questa, Gugu, resta per me un'esperienza impagabile ed indimenticabile!

P.S. Credo fermamente che anche tu, nel senso che ho descritto, sia un uomo di cultura perché, volente o nolente, si tratta di caratteristiche che, almeno da quello che leggo sul forum, ti appartengono, e non lo dico per piaggeria, credimi non ne ho bisogno e del resto non vedo quale utilità potrei averne, ma, e qui viene la critica, spero che il tempo ti aiuti a rivedere certe tue posizioni forse un po' troppo intransigenti e pungenti nei confronti del prossimo.
Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Lun Ott 12, 2015 5:09 pm

Francesca qui sopra ha scritto (si riferisce a gugu).

...spero che il tempo ti aiuti a rivedere certe tue posizioni forse un po' troppo intransigenti e pungenti nei confronti del prossimo.


Francesca, con questa tua osservazione mi offri l'opportunità di esprimere qualcosa di diverso.
Se di ogni persona bisogna prendere il meglio, può essere utile ricordare tanti toni affabili e simpaticamente ironici di gugu, nonchè la disponibilità a offrire informazioni utili e (soprattutto) di sicuro precise.
Sono parecchi infatti i post di forumisti che lo ringraziano per i suoi interventi.
ecco, ci tenevo a dire tutto questo.
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Lun Ott 12, 2015 5:21 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Hai visto la fase B ? Erano docenti con tanti punti in discipline richieste, che quindi lavoravano abitualmente.

Ora è il momento della fase C; il fondo delle GaE in discipline dove la disoccupazione impera; non saranno 4 gatti a non avere la supplenza.

A me non pare sia del tutto vero: ci sono tanti anche come me, in CIMA alla GAE e non in fondo, in sofferenza causa taglio Gelmini e non per altri motivi (e io finora ho sempre lavorato).
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Lun Ott 12, 2015 5:30 pm

catiusciagr ha scritto:
Francesca qui sopra ha scritto (si riferisce a gugu).

...spero che il tempo ti aiuti a rivedere certe tue posizioni forse un po' troppo intransigenti e pungenti nei confronti del prossimo.


Francesca, con questa tua osservazione mi offri l'opportunità di esprimere qualcosa di diverso.
Se di ogni persona bisogna prendere il meglio, può essere utile ricordare tanti toni affabili e simpaticamente ironici di gugu, nonchè la disponibilità a offrire informazioni utili e (soprattutto) di sicuro precise.
Sono parecchi infatti i post di forumisti che lo ringraziano per i suoi interventi.
ecco, ci tenevo a dire tutto questo.

Infatti catiusciagr il valore di gugu è fuori discussione, e mai ho inteso negarlo, anzi nel post l'ho ribadito, definendolo un uomo di cultura, però ho anche messo in evidenza certe asperità del suo carattere dovute probabilmente ad esperienze di vita non sempre positive, come del resto abbiamo tutti, o ad altro in cui non posso né voglio entrare; perciò gli ho semplicemente augurato di superare presto questa situazione e sono sinceramente convinta che, alla fine, la generosità e la disponibilità, che ha sempre mostrato verso chi gli ha chiesto consiglio, prevarranno su tutto il resto.
Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Come priorità area scientifica e linguistica e se..?    Lun Ott 12, 2015 6:33 pm

Francesca, grazie per queste precisazioni.
Tornare in alto Andare in basso
 
Come priorità area scientifica e linguistica e se..?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Legge di Murphy ha una sua validità scientifica ?
» Area di collabimento/ distacco
» Laurea in mediazione linguistica e culturale
» Glottologia e Linguistica: istanza al Miur
» metodo sperimentale VS fede!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: