Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?   Mar Ott 20, 2015 11:00 pm

Promemoria primo messaggio :

Come mai non si insegna ai ragazzi il valore dell'impegno e della fatica, del DOVERE? Tutte le teorie pedagogiche dicono che lo studio dev'essere piacere, quasi divertimento ludico, ma non è così nella realtà perché non è possibile che piaccia sempre, anzi: eppure io dico sempre ai miei alunni che, anche quando non ne hanno voglia, loro DEVONO farlo perché quella cosa ha valore, li rende più istruiti e li fa crescere. Ora, io non capisco, in altri ambiti come lo sport gli allenatori dicono chiaramente agli allievi che essi devono faticare per raggiungere l'obiettivo e magari l' l'obiettivo è almeno per me futile (fare goal o canestro), perché non dobbiamo farlo anche noi in quell'altra palestra che è la scuola? Io ho deciso di dire NO alla cultura del piacere e di far abbracciare ai miei allievi quella del dovere e del sacrificio anche a costo di non essere amato, non mi interessa ma alla fine mi apprezzeranno. Condividete?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?   Lun Ott 26, 2015 3:03 pm

lucetta10 ha scritto:
A parte il fatto che non capisco perché mai non possa (e non debba) un documento del genere essere intriso di cose ovvie ma di creative originalità, il problema è: la scuola realizza queste, che pure sono delle OVVIETA'? Smettere di pronunciarle è la soluzione? Veramente brillante. Al posto della tabula rasa la testa sotto la sabbia
Se non lo capisci te lo spiego io (sono o non sono un insegnante ?): la carta costa, l'inchiostro costa, il tempo costa ed il contratto per l'assunzione dei didattofuffologi costa; a fronte di tutto questo esborso di denaro pubblico vogliamo qualcosa indietro ? Mi dicano qualcosa che ancora non so (c'è l'imbarazzo della scelta); mi dicano di fare qualcosa alla quale non ci sarei mai arrivato.

Alla veneranda età di 48 anni se dico a mia mamma "esco in bici" lei mi dice "vai piano !"

Lei è una mamma e tutto gli si perdona, ma converrai con me che in bici più di 20 km/h un segaiolo come me non li può fare e che quindi è inevitabile che vada piano e che comunque a 48 anni saprò ben io a che velocità devo andare ?

Ma almeno i consigli di mia mamma non li pago, quelli dell'INDIRE si.

Compreso ?

Adesso come compito scrivi cento volte "quelli dell'INDIRE andrebbero licenziati"


PS "sono o non sono un insegnante ?" l'avevo scritto con l'apostrofo su un; pensa che figura di merda avrei fatto se non me ne fossi accorto !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?   Lun Ott 26, 2015 3:07 pm

"Quelli dell'INDIRE andrebbero licenziati" sono disponibile a vergarlo anche a lettere d'oro su una seta persiana se credi. Detto questo, quando avranno smesso di dirlo? Delle ovvietà diventeranno meno ovvie? Dobbiamo sostituire con cose innovative a prescindere? Guarda che se apri a questo i didattofuffologi te li ritroverai anche nel registro tipo pop up!
Tornare in alto Andare in basso
ghirettina



Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 21.03.15

MessaggioOggetto: Re: Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?   Lun Ott 26, 2015 7:32 pm

Avido

ot

perchè frequenti strade piatte... se come me ti fiondassi, dopo una bella salitella, su qualche discesina di mia conoscenza.... la prima volta presa dall'ebbrezza vidi il contachilometri a 40km/h e capii che era decisamente il caso di provare i freni seri : D



Tornare in alto Andare in basso
 
Perché si dice sempre di più che lo studio dev'essere PIACERE?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» volli , sempre volli ..fortissimamente volli
» Perchè è sempre tutto così difficile?
» L'allievo supera sempre il maestro
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» la testa va sempre lì

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: