Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 problemi disciplinari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 4:29 pm

Ciao a tutti.

Cosa fare se un'allievo da uno
schiaffo (fortunamente senza
conseguenze fisiche gravi) ad un altro
durante la lezione?
Chiaramente ho messo la nota
e convocherò i genitori di entrambi.

Cercherò di separare gli alunni.

Vale la pena di una segnalazione al Dirigente?

Gradirei consigli da colleghi esperti
e professionalmente seri e competenti.
Grazie della collaborazione
Tripod
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 5:13 pm

Su questo posso dare il mio contributo con piacere, essendo i problemi disciplinari la mia specialità, avendo fatto anni in classi molto difficili.
Hai fatto il primo passo giusto, e cioè hai verbalizzato l'accaduto, poi segnali a DS e al cdc quando ci sarà il consiglio di classe. Fossi in te li chiamerei subito i genitori.
Chiaramente tutto ciò è solo il primo passo, che serve a mettere te al riparo da future accuse di non aver segnalato la cosa (se, putacaso, dovesse ripetersi l'accaduto).

Oltre a ciò devi pensare al benessere dei ragazzi e alla loro educazione, e questo lo puoi fare nel seguente modo:
1) Parlare separartamente con i due ragazzi facendo chiaramente intendere che, nonostante la gravità del fatto, non sono marchiati a vita e nessuno li considererà dei bulli per questa occasione che non deve ripetersi mai più.
2) Sfruttare l'occasione per far riflettere la classe sulle dinamiche che possono intercorrere a partire da uno scherzo o da un'offesa magari innocente.

Agisci secondo la legge (segnalando il tutto) ma senza dimenticare il tuo ruolo educativo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 5:41 pm

Sicuramente saranno già mortificati al solo pensare di essere considerati dei bulli...
.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 6:14 pm

hai fatto benissimo a mettere una nota.

Tieni monitorata la situazione ma uno schiaffo durante una lite alle volte scappa e non penso ci sia da preoccuparsi più di tanto.

Il bullismo è altro.

asimmetrico
intenzionale
frequente
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 6:21 pm

Ire ha scritto:


Tieni monitorata la situazione ma uno schiaffo durante una lite alle volte scappa e non penso ci sia da preoccuparsi più di tanto.

Condivido. Ovviamente deve fare un bel predicozzo e tenerli sotto "osservazione".
Tutto questo iter, genitori, DS, ecc, mi sembra prematuro.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 7:26 pm

Eh no. Questi casi vanno TUTTI segnalati a genitori e DS, perchè se la cosa continua e il docente in precedenza non li ha segnalati e non ha fatto nulla può essere assolutamente sanzionato o molto di peggio.
Poi dipende di cosa si è trattato, io non c'ero: se si è trattato di un buffetto è un conto, se si è trattato di uno schiaffo come dio comanda bisogna agire TEMPESTIVAMENTE.

Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 8:00 pm

L'anno scorso mi è capitato un caso simile. Oktre a note e convocazioni, un giorno di sospensione. Alzare le mani è una cosa GRAVISSIMA che va subito punita e bloccata.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 8:23 pm

Valerie ha scritto:
L'anno scorso mi è capitato un caso simile. Oktre a note e convocazioni, un giorno di sospensione. Alzare le mani è una cosa GRAVISSIMA che va subito punita e bloccata.

Parole sante. Il docente che non segnala l'accaduto si mette in una gravissima situazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 8:31 pm

La nota cos'è?

Suvvia, certo non so cosa sia successo, ma una sberla, unica, singola, perchè il compagno ha magari insultato, magari ha fatto apprezzamenti sulla fidanzatina, magari ha deriso la squadra del cuore........... è un gesto sicuramente condannabile ma compatibile con gli ormoni mossi e ancora incontrollati dell'età.

La nota lo racconta ai genitori, comunica al ragazzo che l'adulto trova inaccettabile il suo comportamento gli dice: ti osservo, comportati bene.

Andare oltre per questo dove vi porta in caso di comportamenti più gravi?
Da nessuna parte perchè non è che potete fare molto di più
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 9:59 pm

Due giorni di sospensione. Tre giorni di sospensione. Quattro giorni di sospensione.
Devo continuare?
;-)
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 10:11 pm

Devi segnalare l'accaduto al DS. La nota non basta e questo per due motivi: 1 perché non si sa mai cosa puó raccontare a casa colui che ha preso la sberla. Te li immagini ululare perché il pargolo ha subito percosse e tu non sei intervenuto? 2 perchè ciascun comportamento non adeguatamente punito, rischia di legittimarne altri. Se poi il DS ritiene che ció che hai fatto sia sufficiente, tanto meglio. Intanto la classe sa che alzare le mani, anche per gioco, è passibile di punizione o quantomeno di una passeggiatina in presidenza. Se i ragazzi sono delle medie, come i miei, con taluni è un deterrente
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 10:11 pm

Ire ha scritto:
La nota cos'è?

Suvvia, certo non so cosa sia successo, ma una sberla, unica, singola, perchè il compagno ha magari insultato, magari ha fatto apprezzamenti sulla fidanzatina, magari ha deriso la squadra del cuore........... è un gesto sicuramente condannabile ma compatibile con gli ormoni mossi e ancora incontrollati dell'età.

La nota lo racconta ai genitori, comunica al ragazzo che l'adulto trova inaccettabile il suo comportamento gli dice: ti osservo, comportati bene.

Andare oltre per questo dove  vi porta in caso di comportamenti più gravi?
Da nessuna parte perchè non è che potete fare molto di più

La sospensione non serve sul caso specifico ma come un chiarissimo monito per la classe. Io per 3 anni ho insegnato in un Alberghiero; ebbene il preside non temeva di sospendere in casi come questo, e ciò portava quindi i compagni, dopo la prima sospensione, a spaventarsi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 10:25 pm

Valerie ha scritto:
L'anno scorso mi è capitato un caso simile. Oktre a note e convocazioni, un giorno di sospensione. Alzare le mani è una cosa GRAVISSIMA che va subito punita e bloccata.
Concordo.

Note se ne danno tante, anche per ritardi nel rientrare dopo l'intervallo; uno schiaffo è al livello successivo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 1:09 am

La nota va usata con precauzione.. In piccole dosi per alcuni serve,se si esagera ha l effetto opposto: la testa di merluzzo si inorgoglisce ed ambisce ad averne sempre di più,apparendo un eroe e martire agli occhi dei compagni
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 6:33 am

È verissimo, Felipeto. Tra i consigli da dare al collega c'è infatti anche quello di valutare l'autore del gesto. Ma, a maggior ragione, è sempre meglio consultarsi con il DS o i colleghi del C. C.
Io credo nel valore delle punizioni ma, soprattutto nella coerenza. Questi ragazzi non hanno la minina idea di cosa sia pagare per un'azione sbagliata. Ma, in particolar modo, sono troppo abituati a pipponi, sterili bla bla, minacce, senza una vera conseguenza. Anche piccola, ma se dico che la paghi, la devi pagare. Con tutte le declinazioni dei casi, appunto.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 10:27 am

Vi riporto da un Regolamento d'istituto ricavato dalla rete:

"- Per un gesto di aggressione fisica ( pugno, schiaffo, calcio, sgambetto);

e - per una colluttazione fisica o per la realizzazione (anche fuori scuola) di atti aggressivi minacciati in precedenza :

l’alunno viene invitato ad esporre per iscritto l’accaduto e le proprie motivazioni e il coordinatore convoca nel più breve tempo possibile il Consiglio di classe che provvederà alla sospensione."

Rimango comunque dell'avviso che tutto è relativo all'età degli alunni, al loro vissuto, alle cirfcostanze e alla gravità del gesto. Valutazioni che può fare solo il docente presente alla scena.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 2:10 pm

La mia paura in questi casi è di dover istruire un processo vero e proprio... perchè in una lite le ragioni non sono mai tutte da una parte, e nemmeno mai tutte divise in parti uguali, quindi mettere la nota a entrambi può diventare (realmente o anche solo agli occhi dei ragazzi) un "fare parti uguali fra disuguali", cioè una ingiustizia, della quale prima i figli, poi i genitori, potrebbero chiedere conto, accusando il docente di non essere stato un buon GIUDICE.
Ora, siccome io faccio il professore e non il giudice, quando succede una cosa del genere mi limito a una "nota" di carattere puramente descrittivo, e rimando al consiglio di classe la scelta della sanzione disciplinare più adatta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 2:29 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
La mia paura in questi casi è di dover istruire un processo vero e proprio... perchè in una lite le ragioni non sono mai tutte da una parte, e nemmeno mai tutte divise in parti uguali, quindi mettere la nota a entrambi può diventare (realmente o anche solo agli occhi dei ragazzi) un "fare parti uguali fra disuguali", cioè una ingiustizia, della quale prima i figli, poi i genitori, potrebbero chiedere conto, accusando il docente di non essere stato un buon GIUDICE.
Ora, siccome io faccio il professore e non il giudice, quando succede una cosa del genere mi limito a una "nota" di carattere puramente descrittivo, e rimando al consiglio di classe la scelta della sanzione disciplinare più adatta.
Guarda che non devi giudicare chi ha ragione e chi ha torto; devi giudicare se c'era legittima difesa o no.

Tu hai visto Giovanni tirare uno schiaffo a Filippo ? Verifichi se prima dello schiaffo che hai visto non ce ne sia stato un altro di Filippo a Giovanni, se non ci sia stata la legittima difesa; se non è stato così sospendi Giovanni.

Se viene fuori che Filippo ha "solo" insultato la mamma di Giovanni, sospendi Giovanni, che è violento, e metti una nota a Filippo, che è stronzo.

La violenza si trova al secondo livello, insulti, derisioni e dispettucci vari sono al primo; chi sta al primo livello prende note e solo dopo diverse recidive viene sospeso, chi salta al secondo livello viene sospeso all'istante; poi c'è il terzo livello, quello della delinquenza minorile, il livello del bullismo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 7:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:
[
Guarda che non devi giudicare chi ha ragione e chi ha torto; devi giudicare se c'era legittima difesa o no.

Tu hai visto Giovanni tirare uno schiaffo a Filippo ? Verifichi se prima dello schiaffo che hai visto non ce ne sia stato un altro di Filippo a Giovanni, se non ci sia stata la legittima difesa; se non è stato così sospendi Giovanni.

Se viene fuori che Filippo ha "solo" insultato la mamma di Giovanni, sospendi Giovanni, che è violento, e metti una nota a Filippo, che è stronzo.

La violenza si trova al secondo livello, insulti, derisioni e dispettucci vari sono al primo; chi sta al primo livello prende note e solo dopo diverse recidive viene sospeso, chi salta al secondo livello viene sospeso all'istante; poi c'è il terzo livello, quello della delinquenza minorile, il livello del bullismo.

Preferisco lasciare alla responsabilità del consiglio di classe tutta questa "giurisprudenza". Giudicare se è stata legittima difesa o no, se ci sono le attenuanti, se è di primo livello o di secondo... tutta roba da tribunale... io offro la mia testimonianza e mi limito a giudicare laddove la mia professionalità lo consente, cioè sul profitto.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 8:10 pm

Felipeto ha scritto:
La nota va usata con precauzione.. In piccole dosi per alcuni serve,se si esagera ha l effetto opposto: la testa di merluzzo si inorgoglisce ed ambisce ad averne sempre di più,apparendo un eroe e martire agli occhi dei compagni

Questo è sicuramente vero se la scuola (NON intesa come regolamenti formali e ruoli formali, ma intesa come tono e atteggiamento predominante delle direttive semi-ufficiose della presidenza, o della maggioranza silenziosa del collegio) è refrattaria alle sanzioni disciplinari esplicite, e preferisce buttare tutto in caciara in maniera che non risulti mai nulla di ufficializzato.

Se si stabilisse una volta per tutte, che so, che dopo la seconda nota sul registro si convocano i genitori (e magari si fa un cazziatone anche a loro perché non si azzardino a provare a difendere il figliolo), e dopo la terza si passa alla sospensione, le note a qualcosa servirebbero eccome.

A me è capitato, purtroppo, di lavorare in una scuola in cui, in quasi tutte le classi, c'era una media di due o tre note sul registro alla settimana (alcune individuali e alcune di gruppo), ma quasi mai nessuna sospensione o altro provvedimento pesante, al massimo si finiva con l'abbassere il voto di condotta alla fine dell'anno, ma mai in maniera drammatica. In tali contesti, è chiaro che le note non contano nulla, e che anzi, i più esagitati ed esibizionisti, fanno semplicemente a gara a chi ne prende di più, perché la collezione di tacche sul fucile diventa un vanto...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 8:26 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Felipeto ha scritto:
La nota va usata con precauzione.. In piccole dosi per alcuni serve,se si esagera ha l effetto opposto: la testa di merluzzo si inorgoglisce ed ambisce ad averne sempre di più,apparendo un eroe e martire agli occhi dei compagni

Questo è sicuramente vero se la scuola (NON intesa come regolamenti formali e ruoli formali, ma intesa come tono e atteggiamento predominante delle direttive semi-ufficiose della presidenza, o della maggioranza silenziosa del collegio) è refrattaria alle sanzioni disciplinari esplicite, e preferisce buttare tutto in caciara in maniera che non risulti mai nulla di ufficializzato.

Se si stabilisse una volta per tutte, che so, che dopo la seconda nota sul registro si convocano i genitori (e magari si fa un cazziatone anche a loro perché non si azzardino a provare a difendere il figliolo), e dopo la terza si passa alla sospensione, le note a qualcosa servirebbero eccome.  

A me è capitato, purtroppo, di lavorare in una scuola in cui, in quasi tutte le classi, c'era una media di due o tre note sul registro alla settimana (alcune individuali e alcune di gruppo), ma quasi mai nessuna sospensione o altro provvedimento pesante, al massimo si finiva con l'abbassere il voto di condotta alla fine dell'anno, ma mai in maniera drammatica. In tali contesti, è chiaro che le note non contano nulla, e che anzi, i più esagitati ed esibizionisti, fanno semplicemente a gara a chi ne prende di più, perché la collezione di tacche sul fucile diventa un vanto...
Ho lavorato in una scuola dove la regola era: dopo 5 note sospensione.
Si è iniziato a convocare numerosi cdc straordinari e dare numerose sospensioni (IPSIA) poi ci siamo rotti i coglioni di stare sempre in consiglio, loro erano sempre indisciplinati, nel registro (cartaceo) non ci si capiva più nulla perchè era tappezzato di note in ogni angolo, alla fine dell'anno abbiamo promosso cani e porci perchè sennò non si formava la classe.

Siamo sconfitti in partenza; meglio chiudersi a riccio e puntare tutto sulla corazza.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Ven Ott 23, 2015 11:26 pm

Avete mai pensato che con certa gente sospendere serve a un cazzo?se ne vanno in giro,l aurea da eroe trasgressivo cresce,tornano peggio di prima. Eppure ceerti docenti ancora pensano che la sospensione li terrorizzi
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Sab Ott 24, 2015 2:08 am

Felipeto ha scritto:
Avete mai pensato che con certa gente sospendere serve a un cazzo?se ne vanno in giro,l aurea da eroe trasgressivo cresce,tornano peggio di prima. Eppure ceerti docenti ancora pensano che la sospensione li terrorizzi
diciamo che almeno te li toglie di torno per un po'; per il resto concordo che non serve a loro e nei casi peggiori neanche agli altri.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Sab Ott 24, 2015 6:05 pm

Serve, serve.
Chiaramente ai peggiori non serve a nulla, ma è un'efficace deterrente per il resto della classe. Naturalmente ciò deve essere fatto nell'ottica di una bocciatura per il 5 in condotta, che, se non è cambiata la legislazione, è permessa dalla presenza di 15 giorni di sospensione (non in blocco unico). Io avevo una preside con gli attributi e nel caso di ragazzi chiaramente ostili al contesto scolastico si è provveduto alla sospensione e poi alla bocciatura.
Era una dirigente che non temeva i genitori, e penso sia l'unica che ho incontrato (peraltro, per quanto ne so io ciò non le ha portato nessuno strascico legale, avendo agito in perfetta legalità).
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Sab Ott 24, 2015 7:17 pm

avidodinformazioni ha scritto:
alla fine dell'anno abbiamo promosso cani e porci perchè sennò non si formava la classe.

Siamo sconfitti in partenza; meglio chiudersi a riccio e puntare tutto sulla corazza.

sconfitti ma per responsabilità nostra.
che succede se non si forma la classe?
Tornare in alto Andare in basso
 
problemi disciplinari
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Problemi con la mia amica
» problemi con la sorella
» Problemi con smalto semipermanente Layla
» Iniziano i primi problemi della gravidanza gemellare!!!!
» problemi con cerazette

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: