Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento
Condividere | 
 

 problemi disciplinari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: problemi disciplinari   Gio Ott 22, 2015 4:29 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti.

Cosa fare se un'allievo da uno
schiaffo (fortunamente senza
conseguenze fisiche gravi) ad un altro
durante la lezione?
Chiaramente ho messo la nota
e convocherò i genitori di entrambi.

Cercherò di separare gli alunni.

Vale la pena di una segnalazione al Dirigente?

Gradirei consigli da colleghi esperti
e professionalmente seri e competenti.
Grazie della collaborazione
Tripod
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 4:43 pm

Francesca4 ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Be sull intelletto di una modella non mi dilungo..non a caso ho pparlato di "carne".

Non ti ho quasi mai risposto perché ritenevo le tue solo provocazioni, che in considerazione della tua giovane età, potevano anche essere tollerate, soprattutto nella fiducia che prima o poi la maturità di pensiero ed il rispetto verso il prossimo avrebbero fatto breccia persino nel tuo intelletto, ma evidentemente trattasi di una speranza vana.
Ti invito comunque a moderare i toni nei confronti di una persona che al contrario di ciò che sostieni, ha evidentemente dimostrato di gestire in maniera intelligente la sua immagine, senza mai sbagliare una mossa e che, nonostante il passare del tempo, ha conservato inalterato il suo fascino e questo qualsiasi cosa tu ne possa pensare.



giovane età?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 4:56 pm

lucetta10 ha scritto:
Mi pare la proposta di Brunetta (e dico Brunetta!) per la valutazione nel pubblico impiego. Possibile dare incentivo ai bravi, ma solo al 25%. Impossibile per legge pensare a uffici con percentuali di bravi al 30% (1 su 3, nemmeno tanti!) o al 15%.
Per ottenere la stessa cosa, in molti proporrebbero (e propongono forse anche con migliori argomenti) l'abolizione della bocciatura accompagnata da quella del valore legale del titolo di studi.
Provocatoria per provocatoria: aboliamo tutte ste stronzate della certificazione delle competenze che non ci sono e licenziamo i ragazzi con un attestato che certifichi realmente i traguardi. Avremo due diplomi: quello spendibile e quello con cui pulirsi il culo sotto i ponti, che non permettere di accedere a nessun concorso, selezione, nemmeno al provino della scuola calcio. Se ci dobbiamo buttare sul mercato, facciamo guerra vera, non chiacchiere.

Anche in questo caso come in altri, mi auguro che gli insegnanti a favore del doppio percorso abbiano la coerenza di candidarsi a prestare la loro opera nella scuola dei somari e lascino a me quella dei bravi: mi sobbarcherò anche il peso di segare il 5% di secchioni scegliendoli accuratamente tra i più antipatici
Brunetta, Dio l'abbia in gloria il più presto possibile, non proponeva due percorsi a scelta ma uno; non è differenza da poco.

Gli aumenti per merito dati a pioggia si riducono a quote ridicole, ecco perchè non possono che essere dati ad un ridotto numero di candidati; i migliori appunto, che anche se difficilmente (o impossibilmente) individuabili, comunque esistono.

La tua proposta sul titolo di studio è una resa ed a me non piace arrendermi; è come dire "non sono capace di fare fino in fondo il mio lavoro quindi nessuno di voi godrà della mia prestazione".

Finchè parli a ruota libera su un forum, senza avere nessuno davanti, puoi sparare cazzate come faccio io; quando avrai davanti i secchioni in carne ed ossa non credo che boccerai i più antipatici, boccerai quelli che hanno preso 9 invece di 9.5 perchè hanno risposto a quasi tutte le domande ma non a tutte.

Se mi sono sbagliato pazienza, anche tra gli insegnanti c'è della gentaglia; è sempre stato così e sarà sempre così.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 5:00 pm

PS nella mia breve carriera ho sempre promosso gente che mi stava sul cazzo se prendeva buoni voti ed ho sempre bocciato dei simpaticoni se le loro verifiche facevano cagare; se non mi scappa l'occhio io correggo gli scritti prima di leggere i nomi di chi li ha fatti.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 5:07 pm

lucetta10 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Be sull intelletto di una modella non mi dilungo..non a caso ho pparlato di "carne".

Non ti ho quasi mai risposto perché ritenevo le tue solo provocazioni, che in considerazione della tua giovane età, potevano anche essere tollerate, soprattutto nella fiducia che prima o poi la maturità di pensiero ed il rispetto verso il prossimo avrebbero fatto breccia persino nel tuo intelletto, ma evidentemente trattasi di una speranza vana.
Ti invito comunque a moderare i toni nei confronti di una persona che al contrario di ciò che sostieni, ha evidentemente dimostrato di gestire in maniera intelligente la sua immagine, senza mai sbagliare una mossa e che, nonostante il passare del tempo, ha conservato inalterato il suo fascino e questo qualsiasi cosa tu ne possa pensare.



giovane età?

Capisco la tua foga di attaccarti a tutto, ma pensi davvero che una persona che scriva di una splendida quarantenne che trattasi di" carne secca senza capacità intellettive", possa avere mai quaranta, cinquanta o sessant'anni?
Secondo me non ne dimostra neanche 10, ma questa è un'altra storia!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 5:44 pm

Se avete stima per una modella capisco anche la vostra stima per quella famosa pakistana emulatrice di madre Teresa......ahahahahahahah... Tse tse.....
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 5:45 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Mi pare la proposta di Brunetta (e dico Brunetta!) per la valutazione nel pubblico impiego. Possibile dare incentivo ai bravi, ma solo al 25%. Impossibile per legge pensare a uffici con percentuali di bravi al 30% (1 su 3, nemmeno tanti!) o al 15%.
Per ottenere la stessa cosa, in molti proporrebbero (e propongono forse anche con migliori argomenti) l'abolizione della bocciatura accompagnata da quella del valore legale del titolo di studi.
Provocatoria per provocatoria: aboliamo tutte ste stronzate della certificazione delle competenze che non ci sono e licenziamo i ragazzi con un attestato che certifichi realmente i traguardi. Avremo due diplomi: quello spendibile e quello con cui pulirsi il culo sotto i ponti, che non permettere di accedere a nessun concorso, selezione, nemmeno al provino della scuola calcio. Se ci dobbiamo buttare sul mercato, facciamo guerra vera, non chiacchiere.

Anche in questo caso come in altri, mi auguro che gli insegnanti a favore del doppio percorso abbiano la coerenza di candidarsi a prestare la loro opera nella scuola dei somari e lascino a me quella dei bravi: mi sobbarcherò anche il peso di segare il 5% di secchioni scegliendoli accuratamente tra i più antipatici
Brunetta, Dio l'abbia in gloria il più presto possibile, non proponeva due percorsi a scelta ma uno; non è differenza da poco.

Gli aumenti per merito dati a pioggia si riducono a quote ridicole, ecco perchè non possono che essere dati ad un ridotto numero di candidati; i migliori appunto, che anche se difficilmente (o impossibilmente) individuabili, comunque esistono.

La tua proposta sul titolo di studio è una resa ed a me non piace arrendermi; è come dire "non sono capace di fare fino in fondo il mio lavoro quindi nessuno di voi godrà della mia prestazione".

Finchè parli a ruota libera su un forum, senza avere nessuno davanti, puoi sparare cazzate come faccio io; quando avrai davanti i secchioni in carne ed ossa non credo che boccerai i più antipatici, boccerai quelli che hanno preso 9 invece di 9.5 perchè hanno risposto a quasi tutte le domande ma non a tutte.

Se mi sono sbagliato pazienza, anche tra gli insegnanti c'è della gentaglia; è sempre stato così e sarà sempre così.


Dove sta la resa? Resa è scremare quelli con cui ho la sicurezza di fare bene (e che toccheranno a me) e arrendersi con gli altri (che saranno invece tutti tuoi).
Anzi: ridiamo serietà al baraccone! Il lavoro dell'insegnante sulla classe (quello che tu chiami - orrore! - prestazione) sarà lo stesso e ben più selettivo. Chi non vuole fare nulla continui pure, chi vuole eccellere e potenziare lo faccia. Nessun obbligo al recupero a tutti i costi, nessuna rincorsa al successo formativo di sta minchia. La sola differenza sta nella certificazione finale.
Per tutti c'è in palio l'incentivo brunettiano, senza limiti: più siamo meglio stiamo. Chi non ci sta, vada pure in giro con la sua bella carta straccia in tasca. Un sistema democraticissimo: stesse opportunità per tutti. Ti stupiresti di rilevare che in molti vorrebbero raggiungere un livello sufficiente? E non mi si dica che chi ha problemi o chi sconta una situazione di svantaggio, povera stella, sarà condannato a raccogliere cartoni fracichi, per quello basta applicare seriamente leggi e leggine che abbiamo reso delle promozioni sicure.
Il titolo di studio della scuola pubblica è un obiettivo LARGAMENTE APPROCCIABILE PER CHIUNQUE! Smettiamola di cercare ragioni per abbassare le aspettative in un sistema con la merce già così a buon mercato
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 6:50 pm

lucetta10 ha scritto:
arrendersi con gli altri (che saranno invece tutti tuoi)
Pensi di punirmi ? La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.

Se non fossi campione mondiale di strafottenza mi suiciderei.

Avere 30 tacchini mi farebbe stare molto meglio, saprei che il mio compito è spargere il becchime e pulire il guano; chiarezza di obiettivi, non chiedo altro.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3575
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Dom Ott 25, 2015 10:58 pm

avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 12:26 am

No Giobbe..non esiste!in politica forse,dove le abilità richieste sono quelle di sparare la cazzata più grossa. Nessun tacchino diverrà pilota di aerei, controllore di volo,progettista di dighe, cardiochirurgo,restauratore della cappella sistina ecc..per fortuna esistono, ed esisteranno sempre,professioni in cui devi per forza di cose essere qualificato..se tu mi parli di diventare sindaco, sindacalista, assessore,ministro per le pari opportunità uomo-scimpanze, allora ti do ragione
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3575
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 12:04 pm

Felipeto ha scritto:
se tu mi parli di diventare sindaco, sindacalista, assessore,ministro per le pari opportunità uomo-scimpanze, allora ti do ragione
Ti parlo proprio di questo e di tutti i posti che si danno negli Enti e nella P.A. in generale.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:10 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
arrendersi con gli altri (che saranno invece tutti tuoi)
Pensi di punirmi ? La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.

Se non fossi campione mondiale di strafottenza mi suiciderei.

Avere 30 tacchini mi farebbe stare molto meglio, saprei che il mio compito è spargere il becchime e pulire il guano; chiarezza di obiettivi, non chiedo altro.


Perfetto, non ne dubito. Per quanto mi riguarda non se ne parla di fare il domatore di leoni o il guardiano di bovini.
Ti saprò dire come si sta con 30 aquilotti
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:11 pm

giobbe ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....



Mi domando solo che ci stiamo a fare noi in un sistema come questo, in cui si nasce aquilotti o tacchini.
E smantelliamolo sto baraccone!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:24 pm

lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....



Mi domando solo che ci stiamo a fare noi in un sistema come questo, in cui si nasce aquilotti o tacchini.
E smantelliamolo sto baraccone!
I tacchini devono essere accuditi affinchè ingrassino, agli aquilotti va insegnato a volare.

La stortura consiste nel metterli tutti insieme e fare ingrassare tutti, perchè di far volare i tacchini non se ne parla, al massimo possono fare dei gran salti (anche 3 o 4 metri).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....



Mi domando solo che ci stiamo a fare noi in un sistema come questo, in cui si nasce aquilotti o tacchini.
E smantelliamolo sto baraccone!
I tacchini devono essere accuditi affinchè ingrassino, agli aquilotti va insegnato a volare.

La stortura consiste nel metterli tutti insieme e fare ingrassare tutti, perchè di far volare i tacchini non se ne parla, al massimo possono fare dei gran salti (anche 3 o 4 metri).



Non mi è chiaro come e quando (6 o 16 anni?) valutarli prima si segregargli, comunque...

Diamo per scontato di essere tutti aquilotti anche noi oppure un tacchino può andare bene per fare l'insegnante e segare un aquilotto da 9.5?
Le sale professori tracimano tacchinaggine
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:54 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....



Mi domando solo che ci stiamo a fare noi in un sistema come questo, in cui si nasce aquilotti o tacchini.
E smantelliamolo sto baraccone!
I tacchini devono essere accuditi affinchè ingrassino, agli aquilotti va insegnato a volare.

La stortura consiste nel metterli tutti insieme e fare ingrassare tutti, perchè di far volare i tacchini non se ne parla, al massimo possono fare dei gran salti (anche 3 o 4 metri).



Non mi è chiaro come e quando (6 o 16 anni?) valutarli prima si segregargli, comunque...

Diamo per scontato di essere tutti aquilotti anche noi oppure un tacchino può andare bene per fare l'insegnante e segare un aquilotto da 9.5?
Le sale professori tracimano tacchinaggine
tutti no, tracimano neanche.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 2:56 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La punizione vera la vivo tutti i giorni: avere davanti a me 3 aquilotti che vorrebbero imparare a volare e trattarli come gli altri 27 tacchini.
Un domani, in questo paese meritocratico (sic), molti tacchini prenderanno il posto che sarebbe spettato agli aquilotti....



Mi domando solo che ci stiamo a fare noi in un sistema come questo, in cui si nasce aquilotti o tacchini.
E smantelliamolo sto baraccone!
I tacchini devono essere accuditi affinchè ingrassino, agli aquilotti va insegnato a volare.

La stortura consiste nel metterli tutti insieme e fare ingrassare tutti, perchè di far volare i tacchini non se ne parla, al massimo possono fare dei gran salti (anche 3 o 4 metri).



Non mi è chiaro come e quando (6 o 16 anni?) valutarli prima si segregargli, comunque...

Diamo per scontato di essere tutti aquilotti anche noi oppure un tacchino può andare bene per fare l'insegnante e segare un aquilotto da 9.5?
Le sale professori tracimano tacchinaggine
tutti no, tracimano neanche.


E come si risolve nel tuo brillante disegno la questione: chi controlla il controllore?
Può il controllore tacchino controllare il controllato aquilotto? O in quei casi invertiamo la mazurca?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 3:16 pm

Ragazzi...ma cosa fumate????:)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 3:22 pm

"Ragazzi" lo dici a tua sorella
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 3:36 pm

lucetta10 ha scritto:
"Ragazzi" lo dici a tua sorella
A me invece lo puoi dire, a 48 anni chi mi chiama ragazzo lo bacio in fronte.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 3:39 pm

lucetta10 ha scritto:
E come si risolve nel tuo brillante disegno la questione: chi controlla il controllore?
Può il controllore tacchino controllare il controllato aquilotto? O in quei casi invertiamo la mazurca?
Non ho la pretesa di costruire un mondo perfetto, mi basta costruirne uno migliore; come ti dicevo, i professori tacchino sono una minoranza, confido che le ingiustizie rimangano eventi marginali, e poi comunque c'è la collegialità; basta che nel cdc non siano la maggioranza.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 3:40 pm

Lucetta, ma non è che la nostra ultima litigata via forum risale a 28 giorni fa ?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 4:05 pm

Che aggressività lucetta..."lo dici a tua sorella "..non ci sarà mica il seme del bullismo anche nei forum di professori? :)).
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Lun Ott 26, 2015 5:46 pm

Esiste anche il bullismo positivo, inteso come grinta per affrontare la vita, un sano bullismo è sempre raccomandabile.
Tornare in alto Andare in basso
AlessandraV



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 28.09.12

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Mar Ott 27, 2015 12:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:


(..) poi ci siamo rotti i coglioni di stare sempre in consiglio, loro erano sempre indisciplinati, nel registro (cartaceo) non ci si capiva più nulla perchè era tappezzato di note in ogni angolo, alla fine dell'anno abbiamo promosso cani e porci perchè sennò non si formava la classe.

Siamo sconfitti in partenza; meglio chiudersi a riccio e puntare tutto sulla corazza.
Ti quoto in tutto. E' cosi' anche alle elementari...dove anche se ti prendono in giro o ti tirano penne addosso non si fa nulla...perchè non porterebbe a niente ..E i genitori non vanno contrariati.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3575
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: problemi disciplinari   Mer Ott 28, 2015 12:10 pm

AlessandraV ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


(..) poi ci siamo rotti i coglioni di stare sempre in consiglio, loro erano sempre indisciplinati, nel registro (cartaceo) non ci si capiva più nulla perchè era tappezzato di note in ogni angolo, alla fine dell'anno abbiamo promosso cani e porci perchè sennò non si formava la classe.

Siamo sconfitti in partenza; meglio chiudersi a riccio e puntare tutto sulla corazza.
Ti quoto in tutto. E' cosi' anche alle elementari...dove anche se ti prendono in giro o ti tirano penne addosso non si fa nulla...perchè non porterebbe a niente ..E i genitori non vanno contrariati.
Scusate ma chi li promuove questi ragazzi?
Tornare in alto Andare in basso
 
problemi disciplinari
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Problemi con la mia amica
» problemi con la sorella
» Problemi con smalto semipermanente Layla
» Iniziano i primi problemi della gravidanza gemellare!!!!
» problemi con cerazette

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomentoAndare verso: