Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Docente aggredito...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
charman



Messaggi : 3081
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Docente aggredito...   Lun Ott 26, 2015 11:02 pm

Promemoria primo messaggio :

E' di qualche tempo fa la notizia di un docente che è stato aggredito da un alunno.

Vi siete mai chiesti cosa fareste se vi capitasse a voi? Il problema è che il minorenne non può esser toccato, ma al contempo, suppongo, che se si viene aggrediti
ci si debba difendere...che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 2:54 pm

Lukács ,ancora di salvezza,barlume di speranza,dimmi che sei davvero un prof...perché qua sembra di sentir parlare degli alieni...SI IL DIRITTO ALL AUTODIFESA È PREVISTO PER LEGGE, MA ANCOR PRIMA DALLA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE UMANI E NON LARVE...SE QUALCUNO TI TIRA UN PUGNO PUOI DIFENDERTI CAZZO!! CHE SIA MINORE, MAGGIORENNE,IL PRESIDE,BRUNETTA,IL PAPA, RONALD REAGAN!..........
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 2:56 pm

E se ci fosse una norma che mi impedisce di difendere me stesso ,me ne sbatterei altamente e mi difendere i lo stesso...come si chiamava quel libro? Ah..si,"SE QUESTO È UN UOMO"
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 3:46 pm

dipende che si intende per "difendersi"... difendersi è lecito ma non significa per forza restituire i pugni che si ricevono, anzi forse per l'autodifesa le soluzioni migliori sono quelle evasive, come insegnano anche alcune arti marziali tipo Aikido
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 4:08 pm

Perfetto.
Ma ad aikido e ju jutsu NON i segnano a fuggire strillando quando si viene aggrediti da unì che può avere l età di tuo figlio
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 4:52 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
dipende che si intende per "difendersi"... difendersi è lecito ma non significa per forza restituire i pugni che si ricevono, anzi forse per l'autodifesa le soluzioni migliori sono quelle evasive, come insegnano anche alcune arti marziali tipo Aikido
Che non conosco e non intendo studiare.

Se uno cerca di tirarmi un pugno ed io per botta di culo riesco ad evitarlo, presumo che me ne tirerà un altro e probabilmente non sarò altrettanto fortunato.

Se scappo presumo che mi inseguirà e non sono veloce.

Se gli tiro un calcio nelle palle presumo che si accascerà e che rimarrò incolume.

La 3 mi piace di più.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 4:55 pm

Con i 500neuri VI iscrivete a thaiboxe e siete a posto
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 5:06 pm

Felipeto ha scritto:
Con i 500neuri VI iscrivete a thaiboxe e siete a posto
Bravo, così prendo un sacco di mazzate anche li; scordatelo !
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 8:11 pm

Felipeto ha scritto:
Pazzesco...quindi i miei colleghi del forum presi  calci e pugni da un sedicenne si farebbero pestare immobili..altri scapperebbero con un naso rotto urlando e chiamando la polizia... Nemmeno fossero inseguiti da una folla di di fondamentalisti serbi.....pazzesco...non ho parole..spero nessuno di voi abbia figli, non sarebbe onorevole avere un papà che ha paura dei ragazzini

Guarda che se un adolescente (ma non succede veramente mai) ti volesse picchiare tu non potresti mai e poi mai resistere; sono forti e inoltre in nessun modo puoi far loro del male, sarebbe terribile.
E' quindi un dato di fatto che l'unico è fare in modo di non trovarsi nello scontro, costruendo un rapporto adulto e maturo con i ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 8:30 pm

...non ti seguo...ma non importa. Su altri argomenti ti stimo..su questo sei fuori come un balcone
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5353
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:08 pm

Felipeto ha scritto:
Io mi difendo nientemeno che allo stesso modo di una qualunque aggressione per strada.punto.la perversa e abnorme trasformazione di un essere umano in una larva priva di dignità, che per la paura delle conseguenze rinunci e soffochi il più basilare istinto,di autoconservazione,mi spaventa a tal punto che mi chiedo se certi colleghi appartengano ancora al regno animale o vegetale.. Pusillanimi e cagasotto si,ma qui siamo alla follia


Come sei forte! Sono proprio impressionata.
Pensa che io una volta ne ho impilati tre e li ho tirati contro il quarto che cercava di tirarmi un cartoccetto!
La pusillanime collega 55enne della terza C, con i suoi tacchi e il suo giro di perle mi guardava con le sua faccia da vegetale: cagasotto!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:14 pm

Concordo con precario.acciaio quando afferma che il primo tentativo di un docente sia costruire un rapporto adulto e maturo con i ragazzi.
Capisco anche la prospettiva di chi, come Avido e Filipeto, preferiscano passare all'azione, invocando la legittima difesa quando ci si trovi effettivamente nella condizione di potersi difendere, e questo indipendentemente dal fatto che si potrà poi essere chiamati in giudizio per la dimostrazione del pericolo attuale o della sua proporzionalità rispetto all'offesa ingiusta.
Ma questa reazione non può prescindere  dalla  estemporanea valutazione delle forze in gioco, oltre che dall'indole del docente che potrebbe essere stato educato alla non violenza, o più semplicemente potrebbe essere una donna, che, almeno in linea generale, non credo potrebbe avere la meglio, reagendo, soprattutto quando si tratti di resistere ad un ragazzo dal fisico piuttosto imponente.
Piuttosto, quando l'aggressione sia particolarmente violenta, come quella descritta da lukacs, consiglierei una chiamata alle forze dell'ordine, provvedendo nelle more ad isolare il facinoroso, invocando il soccorso di eventuali volontari.
Del resto suppongo si tratti di casi davvero sporadici, nei quali sarebbe opportuno valutare, da parte degli organi competenti, anche l'opportunità di interventi sanitari obbligatori.


Ultima modifica di Francesca4 il Mar Ott 27, 2015 9:21 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5353
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:15 pm

Felipeto ha scritto:
Lukács ,ancora di salvezza,barlume di speranza,dimmi che sei davvero un prof...perché qua sembra di sentir parlare degli alieni...SI IL DIRITTO ALL AUTODIFESA È PREVISTO PER LEGGE, MA ANCOR PRIMA DALLA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE UMANI E NON LARVE...SE QUALCUNO TI TIRA UN PUGNO PUOI DIFENDERTI CAZZO!! CHE SIA MINORE, MAGGIORENNE,IL PRESIDE,BRUNETTA,IL PAPA, RONALD REAGAN!..........


Certo... se fosse Ronald Reagan sarebbe abbastanza facile o saresti abbastanza morto
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5353
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:18 pm

Bisogna solo sparare le proprie presunte imprese e misurarsi la lunghezza del coso, oppure possiamo ragionare al netto della propria presunta virilità e tenere in considerazione che il corpo docente è composto in larga parte da signore di una certa età?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5353
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:19 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
come reagisce qualsiasi persona non violenta a un'aggressione da parte di chiunque: scappo e chiamo la polizia


quanta saggezza!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:39 pm

Santaniello..il tuo cognome mi evoca per assonanza l eroe di Napoli MASANIELLO... Porta fede a questa desinenza,non fuggire davanti al nemico !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5353
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 9:41 pm

Lo sai vero che fine ha fatto Masaniello?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 10:28 pm

precario.acciaio ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Pazzesco...quindi i miei colleghi del forum presi  calci e pugni da un sedicenne si farebbero pestare immobili..altri scapperebbero con un naso rotto urlando e chiamando la polizia... Nemmeno fossero inseguiti da una folla di di fondamentalisti serbi.....pazzesco...non ho parole..spero nessuno di voi abbia figli, non sarebbe onorevole avere un papà che ha paura dei ragazzini

Guarda che se un adolescente (ma non succede veramente mai) ti volesse picchiare tu non potresti mai e poi mai resistere; sono forti e inoltre in nessun modo puoi far loro del male, sarebbe terribile.
E' quindi un dato di fatto che l'unico è fare in modo di non trovarsi nello scontro, costruendo un rapporto adulto e maturo con i ragazzi.
Lo spero anch'io ma il topic d'apertura ipotizzava proprio lo scontro fisico; è su quello che ci dobbiamo concentrare, gli altri scenari sono OT per quanto più probabili, nobili, appetibili.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 10:33 pm

Francesca4 ha scritto:
Concordo con precario.acciaio quando afferma che il primo tentativo di un docente sia costruire un rapporto adulto e maturo con i ragazzi.
Capisco anche la prospettiva di chi, come Avido e Filipeto, preferiscano passare all'azione, invocando la legittima difesa quando ci si trovi effettivamente nella condizione di potersi difendere, e questo indipendentemente dal fatto che si potrà poi essere chiamati in giudizio per la dimostrazione del pericolo attuale o della sua proporzionalità rispetto all'offesa ingiusta.
Ma questa reazione non può prescindere  dalla  estemporanea valutazione delle forze in gioco, oltre che dall'indole del docente che potrebbe essere stato educato alla non violenza, o più semplicemente potrebbe essere una donna, che, almeno in linea generale, non credo potrebbe avere la meglio, reagendo, soprattutto quando si tratti di resistere ad un ragazzo dal fisico piuttosto imponente.
Piuttosto, quando l'aggressione sia particolarmente violenta, come quella descritta da lukacs, consiglierei una chiamata alle forze dell'ordine, provvedendo nelle more ad isolare il facinoroso, invocando il soccorso di eventuali volontari.
Del resto suppongo si tratti di casi davvero sporadici, nei quali sarebbe  opportuno valutare, da parte degli organi competenti, anche l'opportunità di interventi sanitari obbligatori.
Lo ripeto anche a te: il topic è centrato su una situazione estrema e contingente; ci interroga sulla primissima reazione; ovvio che si chiamano le forze dell'ordine, ma solo dopo che ha finito di picchiarti; nel frattempo che fai ? Le prendi, scappi, le dai ? La domanda è questa e non c'è modo di eluderla.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 10:35 pm

"Finito di picchiarti" a casa mia può significare solo tre cose:

1) E' sazio, te ne ha date abbastanza
2) Non è più in grado di raggiungerti
3) E' piegato in due dal dolore
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 10:39 pm

lucetta10 ha scritto:
Bisogna solo sparare le proprie presunte imprese e misurarsi la lunghezza del coso, oppure possiamo ragionare al netto della propria presunta virilità e tenere in considerazione che il corpo docente è composto in larga parte da signore di una certa età?
La domanda è "che fai ?" ovvero che faccio io.

La mia risposta è stata: "se non è troppo grosso reagisco"

So di non averlo troppo lungo, so di non averlo troppo corto
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 10:40 pm

stucchevole discussione :-)
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 11:14 pm

avidodinformazioni ha scritto:
"Finito di picchiarti" a casa mia può significare solo tre cose:

1) E' sazio, te ne ha date abbastanza
2) Non è più in grado di raggiungerti
3) E' piegato in due dal dolore

Caro Avido, mentre mi picchia chiedo l'aiuto di chi mi voglia soccorrere, altrimenti soccombo, mi pare chiaro, anche perché credo che neanche la fuga possa preservami dal prenderle, si tratta di azioni repentine, violente ed in certi casi inevitabili.
Del resto solo una volta in vita mia non ho affrontato una persona violenta ed aggressiva: è accaduto circa 15 anni fa, e lo ricordo come fosse ora.
Ero incinta di mia figlia, ed avevo urtato, con la mia auto, il parafango di quella che mi precedeva, senza causare alcun danno, neanche una piccola abrasione, quando all'improvviso, senza che mi fossi neanche resa conto di ciò che era accaduto, vidi scendere il guidatore di quell'auto che riempiendomi d'insulti, mi intimava di scendere (probabilmente per passare alle vie di fatto, anche se non ho ritenuto necessario approfondire), e la tentazione era anche di farlo,ed in altre circostanze non escludo che l'avrei pure fatto, ma il desiderio di proteggere mia figlia ebbe la meglio, ed andai via senza fermarmi.
Ebbene per tutto il mese successivo l'incidente,se così si può chiamare, facevo sempre lo stesso sogno: quello di scendere ed affrontarlo, tanta era la rabbia per non averlo potuto fare, perché la voglia di reagire, che avevo represso in un primo momento, ed il desiderio di vendicarmi del torto subito, mi avevano tolto il sonno.
Grazie al cielo, il passare del tempo mi ha aiutato a sedare la rabbia, ma se ci penso ancora mi innervosisco.
Come vedi anche fuggire, sebbene lo consigli caldamente, non sempre preserva dagli effetti deleteri  dell'esperienza subita, e questo anche se si abbia la fortuna di uscirne fisicamente indenni.
Vale solo la pena di augurarsi che  situazioni del genere non si ripetano mai più.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 11:24 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
"Finito di picchiarti" a casa mia può significare solo tre cose:

1) E' sazio, te ne ha date abbastanza
2) Non è più in grado di raggiungerti
3) E' piegato in due dal dolore

Caro Avido, mentre mi picchia chiedo l'aiuto di chi mi voglia soccorrere, altrimenti soccombo, mi pare chiaro, anche perché credo che neanche la fuga possa preservami dal prenderle, si tratta di azioni repentine, violente ed in certi casi inevitabili.
In effetti trovarsi come studente Tex Willer è roba da sorci verdi.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 11:27 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
"Finito di picchiarti" a casa mia può significare solo tre cose:

1) E' sazio, te ne ha date abbastanza
2) Non è più in grado di raggiungerti
3) E' piegato in due dal dolore

Caro Avido, mentre mi picchia chiedo l'aiuto di chi mi voglia soccorrere, altrimenti soccombo, mi pare chiaro, anche perché credo che neanche la fuga possa preservami dal prenderle, si tratta di azioni repentine, violente ed in certi casi inevitabili.
In effetti trovarsi come studente Tex Willer è roba da sorci verdi.

O.T. Confermo, da extraterrestre i sorci li vedo solo di quel colore!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mar Ott 27, 2015 11:30 pm

Si ma non si parla di rabbia (che ti porterebbe a picchiarlo anche dopo averlo reso inoffensivo), si parla di decidere scientemente di mettere l'interesse del minore e l'esempio educativo davanti la propria incolumità o il contrario.

L'istinto ti dice "corcalo", la deontologia ti dice "sopporta"; la forza di corcarlo ce l'hai; la sfrutti ?

Io non sono così nobile (s'era capito vero ?)
Tornare in alto Andare in basso
 
Docente aggredito...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Rientro del 1°suppl. dopo il 30 aprile....cosa succede al 2° supplente?
» Ora buca fuori dalla scuola
» Stati ansioso-depressivi e malattia
» corso aggiornamento obbligatorio?
» Docenza e secondo lavoro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: