Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Docente aggredito...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
charman



Messaggi : 3083
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Docente aggredito...   Lun Ott 26, 2015 11:02 pm

Promemoria primo messaggio :

E' di qualche tempo fa la notizia di un docente che è stato aggredito da un alunno.

Vi siete mai chiesti cosa fareste se vi capitasse a voi? Il problema è che il minorenne non può esser toccato, ma al contempo, suppongo, che se si viene aggrediti
ci si debba difendere...che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6156
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 12:16 am

A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 12:35 am

paniscus_2.0 ha scritto:
A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?

Nessuna, è quello che ho sempre pensato.

Comunque finora sono in vantaggio di due calci a zero. Nel mio bilancio personale sono stati gli studenti a prenderle da me e non il contrario, anche se ormai sono passati 20 anni senza colpo ferire.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 12:43 am

paniscus_2.0 ha scritto:
A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?
Nessuna, ci scappa anche qualche giorno di vacanza; solo serve lucidità per metterla in atto; lucidità nel momento in cui scarseggia.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 1:35 am

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Bisogna solo sparare le proprie presunte imprese e misurarsi la lunghezza del coso, oppure possiamo ragionare al netto della propria presunta virilità e tenere in considerazione che il corpo docente è composto in larga parte da signore di una certa età?
La domanda è "che fai ?" ovvero che faccio io.

La mia risposta è stata: "se non è troppo grosso reagisco"

So di non averlo troppo lungo, so di non averlo troppo corto


curioso che abbiano risposto tutti sti maschioni: no?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 8:49 am

paniscus_2.0 ha scritto:
A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?

Nessuna, condivido pienamente!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:16 am

paniscus_2.0 ha scritto:
A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?


veramente non fa una piega
Tornare in alto Andare in basso
charman



Messaggi : 3083
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:30 am

Per quanto riguarda il discorso "forza" non credo che un minorenne ne possa avere più di un cinquantenne uomo. Io personalmente non avrei problemi di sorta...ma come si fa a rimanere nella legalità?

Esempio pratico: mi prende con un pugno nel volto, se glielo ritiro sono perseguibile?
E se invece riesco a schivare, lo prendo lo sbatto per terra e lo neutralizzo?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:34 am

charman ha scritto:
Per quanto riguarda il discorso "forza" non credo che un minorenne ne possa avere più di un cinquantenne uomo. Io personalmente non avrei problemi di sorta...ma come si fa a rimanere nella legalità?

Esempio pratico: mi prende con un pugno nel volto, se glielo ritiro sono perseguibile?
E se invece riesco a schivare, lo prendo lo sbatto per terra e lo neutralizzo?



Tu che dici?
Un conto è difendersi. Un conto è restituire pan per focaccia. Credi sia necessario, una volta ricevuto un pugno, mettersi sullo stesso piano dell'aggressore? E credi che lo sia per un insegnante?

Lo "neutralizzo" è bellissimo. Davvero, a guardarvi in sala professori, voi colleghi maschietti, non mi sembravate tanto aitanti! Almeno non più di un quindicenne incazzato e invasato
Tornare in alto Andare in basso
charman



Messaggi : 3083
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:42 am

lucetta10 ha scritto:
charman ha scritto:
Per quanto riguarda il discorso "forza" non credo che un minorenne ne possa avere più di un cinquantenne uomo. Io personalmente non avrei problemi di sorta...ma come si fa a rimanere nella legalità?

Esempio pratico: mi prende con un pugno nel volto, se glielo ritiro sono perseguibile?
E se invece riesco a schivare, lo prendo lo sbatto per terra e lo neutralizzo?



Tu che dici?
Un conto è difendersi. Un conto è restituire pan per focaccia. Credi sia necessario, una volta ricevuto un pugno, mettersi sullo stesso piano dell'aggressore? E credi che lo sia per un insegnante?

Lo "neutralizzo" è bellissimo. Davvero, a guardarvi in sala professori, voi colleghi maschietti, non mi sembravate tanto aitanti! Almeno non più di un quindicenne incazzato e invasato

Guarda io parlo per me...ho alle spalle 15 anni di powerlifting e pratico da un po' di tempo krav maga un'arte marziale israeliana. Ti posso garantire che non avrebbero speranza. Il problema per me è solo uno: come reagire?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:44 am

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
A meno che l'aggressione non sia veramente tanto violenta da farmi rischiare seriamente la morte o l'invalidità (ma solo qualche graffio, qualche livido o qualche fasciatura), istintivamente direi che farei una resistenza più passiva possibile, accetterei entro certi limiti di essere picchiata davanti a più tesimoni possibile, mi farei soccorrere nel modo più scenografico possibile, mi farei fare tutti i certificati possibili, e poi farei una denuncia da spellare vivi il cialtrone e la sua famiglia, senza nemmeno passare attraverso la via gerarchica e chiedere prima il permesso al preside.

Anzi, casomai qualche preside o qualche collega provasse a fare qualcosa per dissuadermi dalla denuncia cercando di convincermi a ricomporre la controversia per vie amichevoli e interne alla scuola, denuncerei pure loro per favoreggiamento (avendo tentato di coprire e insabbiare un reato) e per danni morali, in quanto si sarebbero resi responsabili di avallare e giustificare un'umiliazione pubblica avvenuta di fronte ad altri studenti, con evidenti conseguenze negative sulla mia immagine professionale successiva.

Qualche controindicazione?
Nessuna, ci scappa anche qualche giorno di vacanza; solo serve lucidità per metterla in atto; lucidità nel momento in cui scarseggia.


quindi ammettiamo che in situazione di emergenza e stress potremmo perdere "lucidità"? e che sarebbe perfino comprensibile?
andiamo bene: speriamo di non trovarci mai a dover gestire una evacuazione!
anche in questo caso, ci riempiamo la bocca di tante chiacchiere sulla professionalità, piagnucoliamo quando non ce la riconoscono, però poi quando ci fa comodo rivendichiamo la legittimità di comportarci come il quisque de populo!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 9:45 am

charman ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
charman ha scritto:
Per quanto riguarda il discorso "forza" non credo che un minorenne ne possa avere più di un cinquantenne uomo. Io personalmente non avrei problemi di sorta...ma come si fa a rimanere nella legalità?

Esempio pratico: mi prende con un pugno nel volto, se glielo ritiro sono perseguibile?
E se invece riesco a schivare, lo prendo lo sbatto per terra e lo neutralizzo?



Tu che dici?
Un conto è difendersi. Un conto è restituire pan per focaccia. Credi sia necessario, una volta ricevuto un pugno, mettersi sullo stesso piano dell'aggressore? E credi che lo sia per un insegnante?

Lo "neutralizzo" è bellissimo. Davvero, a guardarvi in sala professori, voi colleghi maschietti, non mi sembravate tanto aitanti! Almeno non più di un quindicenne incazzato e invasato

Guarda io parlo per me...ho alle spalle 15 anni di powerlifting e pratico da un po' di tempo krav maga un'arte marziale israeliana. Ti posso garantire che non avrebbero speranza. Il problema per me è solo uno: come reagire?

prova col calcio rotante o spara i raggi atomici
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 10:01 am

Qualcuno mi ha insegnato che nel momento della massima adrenalina (e penso ad un ragazzo che aggredisce) il cervello è in ricezione piena questo significa che se in quel momento riceve un dolore atroce registra che aggredendo si ottiene un dolore atroce e non lo vuole ripetere.

Ai casi estremi, estremi rimedi e secondo me anche questo fa parte dell'educazione.

Naturalmente per legittima difesa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
charman



Messaggi : 3083
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 10:34 am

lucetta10 ha scritto:
charman ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
charman ha scritto:
Per quanto riguarda il discorso "forza" non credo che un minorenne ne possa avere più di un cinquantenne uomo. Io personalmente non avrei problemi di sorta...ma come si fa a rimanere nella legalità?

Esempio pratico: mi prende con un pugno nel volto, se glielo ritiro sono perseguibile?
E se invece riesco a schivare, lo prendo lo sbatto per terra e lo neutralizzo?



Tu che dici?
Un conto è difendersi. Un conto è restituire pan per focaccia. Credi sia necessario, una volta ricevuto un pugno, mettersi sullo stesso piano dell'aggressore? E credi che lo sia per un insegnante?

Lo "neutralizzo" è bellissimo. Davvero, a guardarvi in sala professori, voi colleghi maschietti, non mi sembravate tanto aitanti! Almeno non più di un quindicenne incazzato e invasato

Guarda io parlo per me...ho alle spalle 15 anni di powerlifting e pratico da un po' di tempo krav maga un'arte marziale israeliana. Ti posso garantire che non avrebbero speranza. Il problema per me è solo uno: come reagire?

prova col calcio rotante o spara i raggi atomici

Bè calcio rotante sicuramente...il raggio atomico lo lascio a te...
Tornare in alto Andare in basso
charman



Messaggi : 3083
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 10:36 am

Ire ha scritto:
Qualcuno mi ha insegnato che nel momento della massima adrenalina (e penso ad un ragazzo che aggredisce) il cervello è in ricezione piena questo significa che se in quel momento riceve un dolore atroce registra che aggredendo si ottiene un dolore atroce e non lo vuole ripetere.

Ai casi estremi, estremi rimedi e secondo me anche questo fa parte dell'educazione.

Naturalmente per legittima difesa.

Qualche decennio fa gli alunni non si potevano neanche girare dietro...i miei genitori mi raccontano delle famose bacchettate e degli inginocchiamenti dietro la lavagna!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 10:45 am

io parlavo del momento dell'aggressione

Non di punizioni corporali.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 10:48 am

charman ha scritto:
Ire ha scritto:
Qualcuno mi ha insegnato che nel momento della massima adrenalina (e penso ad un ragazzo che aggredisce) il cervello è in ricezione piena questo significa che se in quel momento riceve un dolore atroce registra che aggredendo si ottiene un dolore atroce e non lo vuole ripetere.

Ai casi estremi, estremi rimedi e secondo me anche questo fa parte dell'educazione.

Naturalmente per legittima difesa.

Qualche decennio fa gli alunni non si potevano neanche girare dietro...i miei genitori mi raccontano delle famose bacchettate e degli inginocchiamenti dietro la lavagna!


e allora?
Tornare in alto Andare in basso
lukacs



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 31.08.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 11:23 am

Lucetta10 ma tu cosa faresti? Incassi pugni e calci e poi vai dal dentista a farti fare le capsule per i tre denti rotti? Spiegami, sono curioso.
Tornare in alto Andare in basso
lukacs



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 31.08.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 11:24 am

Io purtroppo ho visto un collega (mingherlino) prenderle proprio duramente, naso rotto e tre denti saltati come già ho scritto. Scena orribile. Mi è bastato per non avere dubbi su cosa farei capitasse a me. Mi difenderei!
Tornare in alto Andare in basso
ozymandias



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 04.08.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 2:09 pm

Reagire è istintivo e immediato, il problema sarebbe smettere. Personalmente penso che reagirei senza pietà, il mio problema sarebbe fermarmi prima di provocare danni seri. Anche per chi pratica le arti marziali potrebbe essere un problema difendersi perché si rischia di non avere più il controllo.
Vedo inoltre in queste situazioni qualcosa di molto più pericoloso di un'aggressione a scuola: un'aggressione extrascolastica. Secondo me c'è il rischio che un ragazzo possa aspettare il docente fuori dalla scuola, magari con un coltello e/o con amici di supporto. In questo caso la difesa potrebbe diventare difficile anche per un esperto di arti marziali.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 2:17 pm

In ogni caso cercò di evitare scuole troppo problematiche..storicamente istituti professionali a grande maggioranza maschile
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 2:59 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Bisogna solo sparare le proprie presunte imprese e misurarsi la lunghezza del coso, oppure possiamo ragionare al netto della propria presunta virilità e tenere in considerazione che il corpo docente è composto in larga parte da signore di una certa età?
La domanda è "che fai ?" ovvero che faccio io.

La mia risposta è stata: "se non è troppo grosso reagisco"

So di non averlo troppo lungo, so di non averlo troppo corto


curioso che abbiano risposto tutti sti maschioni: no?
Da bambini noi giocavamo con i soldatini, voi con le bambole .... la cosa ha lasciato il segno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 3:02 pm

charman ha scritto:
ho alle spalle 15 anni di powerlifting e pratico da un po' di tempo krav maga un'arte marziale israeliana. Ti posso garantire che non avrebbero speranza. Il problema per me è solo uno: come reagire?
Ammazza ! E quante rughe avevi ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 3:09 pm

lucetta10 ha scritto:
quindi ammettiamo che in situazione di emergenza e stress potremmo perdere "lucidità"? e che sarebbe perfino comprensibile?
andiamo bene: speriamo di non trovarci mai a dover gestire una evacuazione!
anche in questo caso, ci riempiamo la bocca di tante chiacchiere sulla professionalità, piagnucoliamo quando non ce la riconoscono, però poi quando ci fa comodo rivendichiamo la legittimità di comportarci come il quisque de populo!
Gestisco evacuazioni quasi ogni giorno.

Tornando seri (ma non ci fate l'abitudine) tu pensi di essere superiore, priva dei difetti della razza umana ? Sei vulcaniana ? Io no; nel bando di concorso c'era scritto "AAA cercasi uno che ne sa di matematica e che si impegni per insegnarla"; non avevo niente di meglio da fare e mi sono candidato; punto e basta.

Avessero scritto chiaramente "AAA cercasi superman che ne sappia di matematica" ed io ne sarei rimasto fuori.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 3:13 pm

Ire ha scritto:
Qualcuno mi ha insegnato che nel momento della massima adrenalina (e penso ad un ragazzo che aggredisce) il cervello è in ricezione piena questo significa che se in quel momento riceve un dolore atroce registra che aggredendo si ottiene un dolore atroce e non lo vuole ripetere.

Ai casi estremi, estremi rimedi e secondo me anche questo fa parte dell'educazione.

Naturalmente per legittima difesa.
Ti dirò di più, esiste la "temporanea incapacità di intendere e di volere" che supera ogni responsabilità civile e penale.

Se la controparte la combina molto grossa e tu hai una reazione inconsulta, riconoscendoti la temporanea incapacità tu la passi liscia.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docente aggredito...   Mer Ott 28, 2015 3:18 pm

No, non la passi liscia o almeno non facilmente e difficilmente la passi liscia tu, da adulto ed educatore nei confronti di un ragazzo.

Le reazioni inconsulte non vanno bene.

Ci sono due o tre casi all'attenzione della cronaca di persone aggredite nelle loro case che sono nei guai perchè hanno avuto reazioni inconsulte.

Ma, dal mio punto di vista, è reazione inconsulta quella di infierire con pugni e calci su un ragazzo che ti aveva aggredito cercando di farti davvero male e che hai già bloccato o atterrato.
Non è reazione inconsulta quella di infilargli due dita negli occhi e allontanarti per denunciare l'aggressione

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Docente aggredito...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Rientro del 1°suppl. dopo il 30 aprile....cosa succede al 2° supplente?
» Ora buca fuori dalla scuola
» Stati ansioso-depressivi e malattia
» corso aggiornamento obbligatorio?
» Docenza e secondo lavoro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: