Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Situazione di bullismo sommerso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 9:56 am

Vi chiedo consiglio per una situazione di bullismo che mi preoccupa e su cui io e alcuni colleghi ci stiamo chiedendo come intervenire.

In breve. Triennio di scuola superiore. Classe (apparentemente) tranquilla e non numerosa. Presenza di alcuni alunni con evidenti fragilità non certificate (uno di carattere cognitivo, l'altro per motivi di socializzazione e non solo). Ed ovviamente il pluriripetente di turno che li vessa, con la complicità silente del rappresentante di classe (modello di perfezione a giudizio di quasi tutti i colleghi del cdc) dietro cui poi si nasconde un gruppetto sparuto di esemplari compagni di classe, bravi belli e buoni davanti ai prof, emerite vipere nei minuti in cui la classe è scoperta o anche sull'autobus con cui andare e tornare da scuola.

Completo il quadro aggiungendo che la classe è spaccatissima. I due leader negativi sono gruppo a sé stante dagli altri, con cui hanno litigato per motivi extrascolastici; hanno qualche rapporto con le vipere di cui sopra, di cui hanno bisogno, mentre il resto della classe, davanti a tali episodi, guarda e non interviene, per timore di diventare vittima a loro volta.

Questa ricostruzione sono riuscita a farla dopo mesi (sì, va avanti dallo scorso anno) in cui osservo, sperimento, provoco anche un po', e mi confronto con i colleghi. È tutto SOMMERSO. Davanti a noi sono impeccabili, non li si riesce a cogliere sul fatto, sono abili e subdoli, e solo di recente, approfittando di alcuni giorni in cui mancava mezza classe (quella coinvolta attivamente nel bullismo) siamo riusciti a strappare mezze confessioni ai ragazzi: bullismo verbale e psicologico, zaini lanciati in testa, libri e astucci nascosti o rubati, vessazioni sull'autobus.

Avevo pensato di parlare con i due capobanda ma ho molta paura che poi se la prendano con le vittime, non essendoci evidenze su cui io possa far loro un discorso sull'argomento.

Come si fa a spaccare questa rete di bullismo silente e trasversale? Cosa possiamo fare come cdc?

Avete consigli? Sarebbero molto, molto, molto apprezzati.

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 10:11 am

Il bullismo, che come hai rilevato coinvogle tutta la classe sia per i bulli veri e propri, sia per lo sparuto gruppo dei gregari sia per i "bravi ragazzi" che vedono e tacciono, si combatte piano piano sollecitando proprio l'alzata di scudi di questi osservatori che più facilmente sono guidabili verso una dinamica positiva.

L'intervento esterno può servire solo a questo: a sollevare un po' le coscienze ma il problema è nel gruppo e il gruppo è l'unico in grado di risolverlo. o quanto meno l'unico in grado di dare una definitiva soluzione.

Quando tutti i neutri avranno capito che devono agire in supporto, sostegno e accompagnamento delle vittime e in opposizione morale ai bulli allora anche l'intervento dell'adulto per cercare di distogliere il bullo potrà avere successo, altrimenti potrà essere solo una "punizione" che non servirà o addirittura un inivito alla vendetta proprio come temi tu.

Ci sono tante associazioni e tanti esperti che sono impegnati in questi anni a raggiungere i ragazzi nelle scuole per parlarne con loro. Il Miur ha un progetto e un referente specifico per il bullismo(al quale puoi rivolgerti anche tu per parlare e avere consigli anche mirati al tuo specifico problema ) ma anche voi potreste informarvi e capire come agire.

Su limeducational c'è un po' di materiale che potreste usare in classe
sul sito del telefono azzurro, oltre le prime notizie generale, ci sono link a documenti che aiutano a farsi una idea della dinamica del fenomeno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 10:36 am

Il sito del telefono azzurro lo avevi segnalato in un tuo post di qualche tempo fa, ed è stata la prima fonte che ho consultato per comprendere meglio il fenomeno.

Il lavoro sul gruppo è ciò che stiamo tentando di portare avanti; e anche sui bulli. Io ad esempio insegno letteratura e storia... nelle mie discipline gli spunti per discutere, in maniera indiretta, della problematica e di quelle annesse si sprecano.

Sto cercando di sensibilizzare parte del cdc che in pratica dà la colpa alle vittime di essere tali...

Del progetto del miur non sapevo e mi informo subito.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 10:36 am

perdonami, ho trascurato un aspetto importante.

In una fase iniziale, prima che si avvi il processo di rifiuto del bullismo, è importante che le vittime si sentano sostenute e comprese.
Invece di parlare coi bulli, parlate con loro, dite che vi siete accorti di quello che succede e che chi sbaglia è il bullo, non sono certo loro ad avere qualcosa di sbagliato.

Incoraggiateli a parlarne tra di loro, vittime, incoraggiateli ad individuare qualcuno tra i compagni con cui confidarsi, con cui dire: lo sai che io sto malissimo quando succede questo e questo

Aiutateli a provare a ridere un po' delle cose che capitano, arriva il tipo che butta l'astuccio? e va beh, si è sfogato, adesso è tranquillo? Magari se riuscite a cogliere un momento di queste prepotenze e avete già parlato con le vittime, trovate con loro il contatto visivo, fate l'occhiolino, fate un sorriso come per dire "che imbecille quello"

Non è certo la soluzione, ma aiuta le vittime a tirarsi un po' su, e se cominciano a tirarsi un po' su poi arrivano anche a galla.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 10:40 am

Ire ha scritto:
dite che vi siete accorti di quello che succede e che chi sbaglia è il bullo, non sono certo loro ad avere qualcosa di sbagliato.

Abbiamo postato contemporaneamente ma è come se mi avessi letto nel pensiero.

Non tollero atteggiamenti come quelli di chi approccia le vittime dicendo loro che devono essere più forti, più così e più colà. La sicurezza è qualcosa che si conquista, e noi dobbiamo aiutarli in questa conquista, non tagliargli le gambe dicendo loro che sono inadeguati.

Farò tesoro dei tuoi consigli, Ire. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 10:55 am

Citazione :
del cdc che in pratica dà la colpa alle vittime di essere tali..

già

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 2:29 pm

Un cdc compatto e attento già potrebbe far molto, a mio avviso...

Ascolto volentieri altri pareri, se dovessero esserci.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1893
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 3:10 pm

Purtroppo capita spesso nei CDC che alcuni professori, spesso proprio quelli trainanti, si ostinino a non volere il problema: perché con loro "sono buonissimi" oppure per non avere rogne.
Come dice l'I-Ching, "Con risolutezza bisogna rendere nota la cosa alla corte del re. Secondo verità si deve proclamarla". Questo non per procurare allarme, ma per elaborare strategie comuni di arginamento e superamento del problema (che sia bullismo o altro).
Per un po' ti farai la nomea di rompiscatole, ma alla fine i fatti ti daranno ragione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 3:17 pm

Data la scientificità del metodo applicato, a mio parere si dovrebbe parlarne con le forze dell'ordine. Se ci sono atti di violenza, sia fisica sia verbale e vessazioni, ci sono gli estremi per avviare approfondimenti con metodi che non sono a noi concessi, eventualmente con la supervisione del tribunale dei minori. A questo punto entrerebbero in ballo responsabilità penali a cui i genitori non possono assolutamente sottrarsi se non vogliono andarci di mezzo. Un conto è arrampicarsi sugli specchi per difendere il loro pargoli e ricattare l'autorità scolastica, un altro è attuare la stessa strategia quando entrano in gioco altre autorità.
Naturalmente ci saranno forti resistenze - ad attuare questa strategia - sia da parte di una fetta del consiglio di classe sia da parte del dirigente scolastico. In particolare quest'ultimo, poco interessato a coinvolgere l'autorità giudiziaria mettendo a rischio l'immagine di illibatezza della scuola e interessato a far fare i salti mortali per lavare i panni sporchi in casa. Probabilmente si arriva alla bocciatura della proposta, però è importante che nei verbali resti traccia della posizione personale, in modo che se e quando i nodi verranno al pettine, magari dopo l'ennesimo dramma, ci siano nomi e cognomi di chi, per quieto vivere, ha favorito la degenerazione.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 3:31 pm

Ti nascondono uno zaino,chiami la polizia... Ti fanno uno scherzo ,chiami la polizia,ti fanno un gavettone al mare,chiami la polizia...esiste qualcosa ancora che non richieda l intervento della magistratura? Mah.....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 4:07 pm

Felipeto ha scritto:
esiste qualcosa ancora che non richieda l intervento della magistratura? Mah.....
La scuola. Per definizione dovrebbe essere quel mondo parallelo in cui tutto si risolve con l'equilibrismo propugnato dai talibani della pedagogia.

Due anni fa ho bloccato una collega che mi aveva chiamato e chiesto di prendere in consegna due cellulari che aveva sequestrato in classe. Le ho detto di lasciare i cellulari sulla cattedra e di non metterci mano.
Ho preso il telefono e in 15 minuti ho fatto precipitare due genitori a scuola a sequestrare il cellucoso ai loro pargoli. Mi è bastato prospettare l'eventualità di rivolgermi immediatamente ai carabinieri per segnalare un presunto caso di ciberbullismo ai danni di una collega.
Molto serenamente ho detto ai due genitori che non avevo alcuna intenzione di sbirciare nei cellulari dei loro figli e ho consigliato di verificare loro le immagini e i video memorizzati sul cellulare e di regolarsi di conseguenza perché in caso di pubblicazione sul Web di filmati che riprendevano la mia collega o alunni della classe mi sarei offerto come testimone in una eventuale querela.
La cosa è finita lì, con tante scuse, rassicurazioni e ringraziamenti da parte delle due madri mortificate e preoccupate, che si sono portate via i cellucosi dei loro figli con l'impegno di verificarne il contenuto.
Tornare in alto Andare in basso
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 5:20 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
Ho preso il telefono e in 15 minuti ho fatto precipitare due genitori a scuola a sequestrare il cellucoso ai loro pargoli. Mi è bastato prospettare l'eventualità di rivolgermi immediatamente ai carabinieri per segnalare un presunto caso di ciberbullismo ai danni di una collega.

Diversi anni fa ebbi un problema simile e prospettai al dirigente la mia intenzione di sporgere denuncia, se la scuola non mi avesse tutelata, e questo risolse la situazione.

Tuttavia in questo caso esiterei a farlo.

Abbiamo pochi elementi in mano, mezze ammissioni, allusioni... E i ragazzi coinvolti hanno situazioni personali e famigliari tali da andare con i piedi cauti.

Quanto all'informare i genitori dei pargoli coinvolti, proprio per questa mancanza di elementi oggettivi, posso già immaginare come andrebbe a finire; e posso anche immaginare le ritorsioni sui ragazzi presi di mira...

Non so; ci penserò.

@ushikawa: durante il CDC ho già sollevato il problema. Poi pensavo di informare il DS, meglio ancora se in concerto con i colleghi del consiglio.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 5:44 pm

megumi ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
Ho preso il telefono e in 15 minuti ho fatto precipitare due genitori a scuola a sequestrare il cellucoso ai loro pargoli. Mi è bastato prospettare l'eventualità di rivolgermi immediatamente ai carabinieri per segnalare un presunto caso di ciberbullismo ai danni di una collega.

Diversi anni fa ebbi un problema simile e prospettai al dirigente la mia intenzione di sporgere denuncia, se la scuola non mi avesse tutelata, e questo risolse la situazione.

Tuttavia in questo caso esiterei a farlo.

Abbiamo pochi elementi in mano, mezze ammissioni, allusioni... E i ragazzi coinvolti hanno situazioni personali e famigliari tali da andare con i piedi cauti.

Quanto all'informare i genitori dei pargoli coinvolti, proprio per questa mancanza di elementi oggettivi, posso già immaginare come andrebbe a finire; e posso anche immaginare le ritorsioni sui ragazzi presi di mira...

Non so; ci penserò.
È proprio per questo che secondo me è più efficace coinvolgere le forze dell'ordine: loro hanno gli strumenti per valutare l'opportunità di acquisire elementi certi.
In assenza di prove oggettive, un magistrato potrebbe autorizzare metodi di indagine invasivi che alla scuola non sarebbero permessi, come l'installazione di videocamere in aula o in altri ambienti frequentati dagli studenti. Esattamente quello che si fa quando si vuole indagare sul comportamento di un insegnante in assenza di prove oggettive ma in possesso di sospetti più o meno vaghi
In questo contesto è la magistratura a valutare l'importanza da dare ad allusioni, sospetti, mezze ammissioni. La scuola, dal canto suo ha comunque cercato di attivare una strategia.

L'alternativa? Tirare avanti in attesa che capiti il dramma oppure correre il rischio di prendere di petto alcune famiglie con imputazioni non dimostrabili oppure imbarcarsi nella somministrazione della solita fuffa che, in questo caso, non avrebbe alcuna efficacia, dal momento che il bullismo (ammesso che ci sia) è praticato con metodo scientifico per non farsi sgamare. In un contesto come questo la sensibilizzazione non ha alcuna efficacia.



@ushikawa: durante il CDC ho già sollevato il problema. Poi pensavo di informare il DS, meglio ancora se in concerto con i colleghi del consiglio.[/quote]
Tornare in alto Andare in basso
megumi



Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 12.05.11

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 7:07 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:


L'alternativa? Tirare avanti in attesa che capiti il dramma oppure correre il rischio di prendere di petto alcune famiglie con imputazioni non dimostrabili oppure imbarcarsi nella somministrazione della solita fuffa che, in questo caso, non avrebbe alcuna efficacia.


E c'hai ragione pure tu...
Quando dicevo che ci sono situazioni in cui bisogna andare con i piedi di piombo mi riferivo a quelle dei ragazzi presi di mira. Devo pensarci bene. Rifletterò anche sul tuo consiglio.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 9:21 pm

megumi ha scritto:

Quando dicevo che ci sono situazioni in cui bisogna andare con i piedi di piombo mi riferivo a quelle dei ragazzi presi di mira.

Pienamente d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 9:53 pm

Tra un investigazione e un altra,ogni tanto fate anche gli insegnanti?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 11:28 pm

Felipeto ha scritto:
Tra un investigazione e un altra,ogni tanto fate anche gli insegnanti?
Sì, ad esempio dispensando perle di grammatica italiana: l'articolo indeterminativo richiede obbligatoriamente la forma apostrofata davanti a sostantivi e aggettivi femminili che iniziano per vocale, in quanto non si tratta di un'elisione.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 11:41 pm

Che gaffe allora..x la cronaca,faccio sempre errori consapevoli di battitura scrivendo con il cellulare.. Avevo 9 di italiano, penso di saperle queste cose..
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Gio Ott 29, 2015 11:58 pm

Felipeto ha scritto:
Che gaffe allora..x la cronaca,faccio sempre errori consapevoli di battitura scrivendo con il cellulare.. Avevo 9 di italiano, penso di saperle queste cose..
Cambia cellucoso, allora. Puoi sempre prenderne uno con i tasti più grandi, tipo fare un volo intercontinentale per spostarti da un tasto ad un altro, così ci pensi due volte prima di premere.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Situazione di bullismo sommerso   Ven Ott 30, 2015 12:02 am

In ogni modo, sempre ai fini della cronaca. Io non faccio investigazioni, faccio l'insegnante. Se mi trovo di fronte ad un evidente caso di bullismo, intervengo. Se invece ci sono casi sospetti di bullismo mi affido a chi per mestiere è chiamato a fare l'investigatore.
Tornare in alto Andare in basso
 
Situazione di bullismo sommerso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» vediamo di fare il punto della situazione
» Bullismo!!
» Conoscere i bambini e le situazioni di disagio
» Posso raccontarvi una cosa imbarazzante?
» siamo quasi al quinto mese punto della situazione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: