Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sicurezza alunno non autonomo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sentiero76



Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 19.01.11

MessaggioTitolo: Sicurezza alunno non autonomo   Gio Ott 29, 2015 12:23 pm

Ciao a tutti chiedo consiglio per la gestione di un alunno autistico con scarsa autonomia negli spostamenti.
Premesso quanto segue, che sono cose desunte dalla osservazione:
1)Il ragazzo sa muoversi da solo seguendo un'altra persona, ma non sa orientarsi da solo all interno della acuola.
2)la scuola è costituita da un complesso di edifici e spesso durante l'arco della mattinata gli alunni che spostano da soli da un edificio all'altro per fare varie lezioni laboratori eccetera.
3) il ragazzo viene a scuola accompagnato da un pulmino fornito dal Comune che lo lascia all'ingresso.
4) il padre non ha mai fatto esplicita richiesta di assistenza negli spostamenti.
5) dall'osservazione risulta evidente la necessità di un operatore che accompagni il ragazzo da dove viene lasciato dal pulmino alla classe che cambia ogni giorno ed è scritta su una tabellone, che ovviamente il ragazzo non sa decifrare.
6) la preside è infortunata e viene sostituita da una vicaria alla quale ho fatto spesso presente la necessità di un accompagno in classe. La Vicaria però fa orecchie da mercante.
7) devo ancora controllare se nella documentazione medica è espressamente citata la non autonomia negli spostamenti.

Che faccio?

Grazie mille...



Tornare in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 985
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: Sicurezza alunno non autonomo   Gio Ott 29, 2015 3:53 pm

Io per prima cosa leggerei la diagnosi, dopodichè metterei per iscritto le tue osservazioni che, una volta protocollate, farei avere alla vicaria (non potrà più fare finta di niente).
Da quello che hai scritto è evidente che il ragazzo non può stare da solo negli spostamenti. Per curiosità: quante ore di sostegno gli hanno date? Io pretenderei un collaboratore scolastico che lo accoglie al mattino e lo accompagna in classe, se sei presente tu nel cambio dell'ora può spostarti con te. La stessa cosa per l'uscita. P.S: nelle tue osservazioni fai presente che la scuola rischia a lasciare da solo un alunno autistico
Tornare in alto Andare in basso
 
Sicurezza alunno non autonomo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» cintura di sicurezza
» L'allievo supera sempre il maestro
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Due domande sulle navicelle
» tiroidite di hashimoto e gravidanza

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: