Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunni che non seguono il programma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Alunni che non seguono il programma   Lun Nov 02, 2015 3:53 am

Promemoria primo messaggio :

Ho in classe alcuni bambini che le mie colleghe hanno voluto inserire tra i Bes. Non abbiamo nessuna certificazione o valutazione medica, abbiamo "solo" constatato che non riescono più a seguire il programma che segue il resto della classe, sono per così dire "rimasti indietro" (e non sono neanche in grado di dire se mai recupereranno, perché appunto non so se hanno un disturbo d'apprendimento dovuto ad un ritardo mentale o altro..). Il mio problema è questo: come posso gestirli, somministrando loro attività personalizzate (per non dire differenziate), se nel frattempo devo spiegare al resto della classe nuovi argomenti? Si trattasse solo di somministrare schede ad hoc...il problema è che poi i lavori vanno spiegati, ma soprattutto, quando devo spiegare a questi bes l'argomento successivo, quando trovo il tempo? Non posso tenere la classe ferma delle mezz'ore per concentrarmi solo su uno o due di loro...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 6:15 pm

Oggi stavo cazziando i miei alunni di prima superiore: " ..... PORCA MISERIA SONO 8 ANNI CHE VI DICONO CHE IN CLASSE NON DOVETE PARLARE, CHE DOVETE STARE ATTENTI, ALCUNI DI VOI ANCHE 9 O 10 ANNI, POSSIBILE CHE ANCORA NON L'AVETE IMPARATO ?"

"No professore, sono solo 3, alle elementari si giocava in classe"

Sboink ! (Rumore delle palle che cadono a terra).
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 6:19 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Ire ha scritto:
per questi ragazzini in particolare dici?

Se non ho capito male le sole misure che pensano di attivare sono dispensative.

Cioè gli si fa fare meno ore di lezione? Meno compiti a casa? Svolgendo però lo stesso programma... cioè in pratica li si fa rimanere ancora più indietro promuovendoli con meno studio?
O forse ho frainteso il "misure dispensative"?
E' una cosa che sarei curioso di chiarire... ogni volta che si parla di BES tutto rimane molto nel vago, ma in che consiste poi, operativamente, l'intervento?
Consiste nel pararsi il culo, a volte anche nell'incrociare le dita.

Ad ingegneria ci insegnano (insegnerebbero) che se uno ha il padre che lo mena, è triste e non ha voglia di studiare, i tempi dilatati per le verifiche, la calcolatrice, le tabelline su carta, il registratore vocale e tutte le altre minchiate sono palliativi; la soluzione (ad ingegneria) è prendere il padre, riempirlo di mazzate e mandarlo a lavorare in miniera (con le unghie).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 6:24 pm

No chiedo perchè a me pare che in presenza di BES ci sia la necessità , per quell'alunno , di un maggior numero di risorse.
Vuoi ore, vuoi personale, vuoi attrezzature... come la giri e la rigiri alla fine si tratta di soldi.
Soddisfare un BES ... COSTA! Più di un bisogno educativo normale...
... ora a me pare che invece la scuola italiana vada avanti sempre e comunque all'insegna della magica formula "senza nuovi o maggiori oneri a carico dell'amministrazione" ovvero tutto gratis.
E mi pare, infine, che l'unico intervento gratis che si possa fare sul bes sia lasciarlo ignorante e promuoverlo lo stesso... cosa, dal punto di vista educativo, pessima.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 6:50 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Cioè gli si fa fare meno ore di lezione? Meno compiti a casa? Svolgendo però lo stesso programma... cioè in pratica li si fa rimanere ancora più indietro promuovendoli con meno studio?
O forse ho frainteso il "misure dispensative"?
E' una cosa che sarei curioso di chiarire... ogni volta che si parla di BES tutto rimane molto nel vago, ma in che consiste poi, operativamente, l'intervento

violaxxx ha scritto:
Le mie colleghe hanno voluto inserirli come bes come "svantaggio socio famigliare". Solo che così sono costretta a fargli un programma differenziato e dargli sempre almeno la sufficienza. Sulla base di cosa? Ho una certificazione che mi dice che ha un problema? No. I genitori, nonostante gli inviti, sono andati dai medici? No. Essendo bes non si può bocciarli...Va a finire che si impegna magari arriva ad un 7, e questi "bes" hanno verifiche super facilitate e arrivano a voti ben più alti..

Non lo so, Paolo, da quello che ho capito dall'intervento di Violaxxx in effetti le uniche misure che pensa di riuscire ad adottare sono quelle dispensative, ottenendo, a mio parere esattamente quello che prevedi tu: li si fa rimanere più indietro.

Chiedi cosa fare nel concreto: è una domanda cui si può tentare di rispondere solo conoscendo il caso concreto. Risposta del cavolo ma imprescindibile, purtroppo.

Qui viola cosa dovrebbe fare? Non può certo fare nozze coi fichi secchi: ha ragazzini di cui non sa nulsa se non che sono stranieri di seconda generazione che non parlano tanto (sono per caso cinesi?) per cui le è addirittura difficile capire il problema.

Non può certo da sola mettersi a fare alfabetizzazione per loro e contestualmente portare avanti il programma per gli altri quindi le possibilità di azione sono davvero pochissime soprattutto senza collaborazione da parte della famiglia, senza progetti di istituto dedicati allo studio della linga per gli stranieri.

@avido, tu sei critico nelle misure per questi ragazzi, quelli svogliati avendone motivo.
Hai ragione, soprattutto quelle che hai elencato nel tuo ultimo post penso possano servire a poco. Ma cosa altro potrebbe fare la scuola? Non ha possibilità di intervento in ambiti diversi.

Può solo cercare di far vedere al ragazzo che non tutto è difficilissimo, che nella sua vita c'è qualcosa che può andare avanti semplicemente e che ce la può fare. Non è che i suoi problemi sono risolti così, questo è solo quello che compete alla scuola.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 6:52 pm

Citazione :
No chiedo perchè a me pare che in presenza di BES ci sia la necessità , per quell'alunno , di un maggior numero di risorse.
Vuoi ore, vuoi personale, vuoi attrezzature... come la giri e la rigiri alla fine si tratta di soldi.
Soddisfare un BES ... COSTA! Più di un bisogno educativo normale...
... ora a me pare che invece la scuola italiana vada avanti sempre e comunque all'insegna della magica formula "senza nuovi o maggiori oneri a carico dell'amministrazione" ovvero tutto gratis.
E mi pare, infine, che l'unico intervento gratis che si possa fare sul bes sia lasciarlo ignorante e promuoverlo lo stesso... cosa, dal punto di vista educativo, pessima.

completamente d'accordo
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 8:39 pm

Ire ha scritto:

Hai ragione, soprattutto quelle che hai elencato nel tuo ultimo post penso possano servire a poco. Ma cosa altro potrebbe fare la scuola?  Non ha possibilità di intervento in ambiti diversi.

Può solo cercare di far vedere al ragazzo che non tutto è difficilissimo, che nella sua vita c'è qualcosa che può andare avanti semplicemente e che ce la può fare.  Non è che i suoi problemi sono risolti così, questo è solo quello che compete alla scuola.  

Cioè, scusa, spero di aver capito male: tu sostieni che le misure dispensative di cui sopra (ossia, al netto di tutti i singoli dettagli... sempre le solite varie forme di semplificazione del programma e di diminuzione delle richieste), siano "l'unica cosa che la scuola puù fare", e quindi deve rassegnarsi a usare quelle ANCHE nei casi in cui si ritiene, in scienza e in coscienza, che non solo non siano utili al ragazzo, ma perfino dannose?????

Il principio è che offrire una misura sbagliata e controproducente sia "sempre meglio che nulla", perché almeno si spera che serva a dare un po' di consolazione momentanea al ragazzino, facendolo sentire un po' meglio, e di fatto illudendolo sugli effettivi risultati?

Boh...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mar Nov 03, 2015 10:48 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Oggi stavo cazziando i miei alunni di prima superiore: " ..... PORCA MISERIA SONO 8 ANNI CHE VI DICONO CHE IN CLASSE NON DOVETE PARLARE, CHE DOVETE STARE ATTENTI, ALCUNI DI VOI ANCHE 9 O 10 ANNI, POSSIBILE CHE ANCORA NON L'AVETE IMPARATO ?"

"No professore, sono solo 3, alle elementari si giocava in classe"

Sboink ! (Rumore delle palle che cadono a terra).
Ma lascia perdere per favore! Tu non sai il lavoro che si fa alle elementari! Se poi ancora in prima superiore hai degli alunni che imputano le loro mancanze alla scuola primaria... sono problemi loro e tuoi che ci credi!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mer Nov 04, 2015 12:04 am

Non ho alcuna esperienza alle elementari se non come madre... ma da insegnante assicuro che il vezzo di sminuire sempre e comunque, di fronte al nuovo insegnante, il lavoro didattico fatto negli anni precedenti, è uno sport nazionale di quasi tutti gli studenti di qualsiasi ordine e grado.

E anzi, più le nozioni e le competenze pregresse che vengono richieste risalgono a tempi lontani, più scatta l'automatismo di sostenere "ma a noi questa cosa non ce l'ha mica mai detta nessuno!" oppure "boh, forse è vero che ce l'avevano fatto fare, ma non può mica pretendere che ce lo ricordiamo...".

Oggi ho avuto occasione di fare una canata epocale a un gruppo di studenti di quarta superiore che, alle prese con i primi problemi di trigonometria, pretendevano che fosse normale non ricordarsi, che so, la costruzione di una circonferenza inscritta o circoscritta a un triangolo, perché "l'abbiamo fatta due anni fa".

Per non parlare di quelli di quinta che, facendo uno studio completo di funzione, non sanno trovare gli zeri di un polinomio di terzo grado "perché la divisione di Ruffini l'abbiamo fatta in prima" (come se non fosse sistematicamente ricapitata in tutte le salse per tutti gli anni successivi).

E questo ovviamente non vale solo per le conoscenze, ma anche per banali regole pratiche.

Nella stessa simpatica classe quarta, parecchi sono cascati dal pero quando ho ricordato loro che nel compito scritto formale non si deve usare il bianchetto e non si devono lasciare parti di testo a matita... giuravano e spergiuravano che nessuno gliel'avesse mai detto! Sehhh, buonanotte!

L.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mer Nov 04, 2015 5:29 am

perla13 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Oggi stavo cazziando i miei alunni di prima superiore: " ..... PORCA MISERIA SONO 8 ANNI CHE VI DICONO CHE IN CLASSE NON DOVETE PARLARE, CHE DOVETE STARE ATTENTI, ALCUNI DI VOI ANCHE 9 O 10 ANNI, POSSIBILE CHE ANCORA NON L'AVETE IMPARATO ?"

"No professore, sono solo 3, alle elementari si giocava in classe"

Sboink ! (Rumore delle palle che cadono a terra).
Ma lascia perdere per favore! Tu non sai il lavoro che si fa alle elementari! Se poi ancora in prima superiore hai degli alunni che imputano le loro mancanze alla scuola primaria... sono problemi loro e tuoi che ci credi!

Il lavoro alle elementari sarà anche immane, ma i risultati a me paiono scadenti: tralasciando per quieto vivere il discorso sulle competenze disciplinari, la scolarizzazione è carente (spesso anche molto carente) nella metà dei ragazzi di prima media. C'è evidentemente qualcosa che non funziona a livello normativo, organizzativo e, soprattutto, culturale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mer Nov 04, 2015 9:10 am

Beh per chi rimane indietro ci sarebbe un intervento, gratis, che gli permetterebbe di rimettersi in pari. La bocciatura.
Peccato che sia una specie di tabù... eppure in origine la bocciatura era stata inventata proprio per questo motivo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mer Nov 04, 2015 9:52 am

Ma no, presentata bene, fatta con criterio e soprattutto continuando anche l'anno successivo a seguire il bimbo con estrema attenzione affinchè il tempo concesso in più sia utile è ancora valutata positivamente da qualche pedagogista, famiglia, bambino stesso
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Alunni che non seguono il programma   Mer Nov 04, 2015 4:07 pm

valutata positivamente? Ma quando mai...
La bocciatura è considerata uno stigma sociale molto più temibile della certificazione per disturbi specifici dell'apprendimento.
Anzi dirò di più: molti  genitori cercano la certificazione, di riffa o di raffa, per evitare la bocciatura al figlio (al quale magari farebbe molto bene). DSA va bene, anzi era DSA pure Einstein, si dice; bocciato.... giammai!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Alunni che non seguono il programma
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» non è un film ma il programma di fazio e saviano è per me stupendo....
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Prima FIVET in programma..
» Programma di religione...
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: