Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
SARA25



Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 09.11.10

MessaggioOggetto: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Gio Nov 05, 2015 9:30 am

Promemoria primo messaggio :

In vista dei prossimi incontri del miur con i sindacati aventi a tema i trasferimenti vogliamo precisare che i posti al sud su sos soprattutto di primaria esistono ogni anno in o. di fatto e in deroga.
Noi assunti di ruolo al nord con la fase b e che stiamo attualmente lavorando su incarico annuale nella provincia della GE scelta nel 2014 vogliamo maggiori garanzie per continuare ad insegnare nella nostra terra, pretendiamo quanto meno l'assegnazione provvisoria negli anni a venire e la deroga al vincolo triennale.
I posti annuali sono una realtà, l'esodo forzato dei docenti di sostegno può essere evitato.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 2:48 pm

Grazie AnnaBlume se avessi avuto la possibilità di essere immesso zero,fase A oppure in fase B non ci avrei pensato due volte ovunque fossi andato ma purtroppo per ce stata solo la fase zero
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 3:21 pm

erik ha scritto:
Grazie AnnaBlume se avessi avuto la possibilità di essere immesso zero,fase A oppure in fase B non ci avrei pensato due volte ovunque fossi andato ma purtroppo per ce stata solo la fase zero

Io idem, e come per te nessuna fase B e ho mancato la fase 0 (GM99: per noi la GM12 non è stata bandita) per soli 2 posti e puuufff è scomparsa la mia GM senza null'altro che la rimpiazzi; una manciata, di certo molto meno di venti, per la A. Io avrei venduto l'anima per una vera cattedra e ho lavorato duramente per questo in tutti questi anni. Ma niente, non c'è verso di far capire la differenza fra le cattedre e le priorità di uno stato. Sarà che io parlo di materia e di lavoro e qui parlano di 'casa' e affetti e famiglia. Non so, sarò diversa io. Se volevo far parte di un forum di cose personali ne sceglievo un altro.
Tornare in alto Andare in basso
SARA25



Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 09.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 4:55 pm

Lasciali perdere. Come vedi parlano delle fasi che avrebbero permesso loro di rimanere nella prima provincia.
Non vogliono proprio capire che noi ci troviamo penalizzati solo per avere studiato un anno in più.
Ma lotteremo per far valere i nostri diritti.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 5:17 pm

evidentemente a molti non e' chiara la normativa.
in primo luogo non mi pare che vi sia disparita' di trattamento (economico, orario o altro) tra potenziamento e od. tanto piu' che l'anno prossimo diventa tutto oa e sara' il dirigente a decidere.
questo vale ancora di piu' per il sos. la relazione tecnica allegata dice espressamente che sul sos si vanno a coprire con priorita' le cattedre di of.
a limite doveva essere il candidato stesso ad esprimere preferenza.
come se non bastasse appare ancor piu' palese l'aberrazione normativa nel momento in cui il punteggio (sinonimo di merito in tutte le graduatorie del mondo)non solo non avvantaggia, ma svantaggia il candidato. l'interesse dell'amministrazione a garantire il buon funzionamento della PA non puo' ledere l'interesse legittimo del candidato a far valere la propria posizione in graduatoria.
se avessero fatto le due fasi insieme (tanto a partire sono stati veramente pochi), tutto questo non sarebbe successo.
mi sembra talmente elementare che lo stesso ministero lo ha ammesso!!!

ps. io sono una di quelle che entrata nella propria provincia in fase c.
ma davanti all'assurdo non si puo' tacere.
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 5:46 pm

Ti lascio alle tue convizioni fai ricorso pure per diventare presidente del consiglio cosi ti fai leggi ad personam
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 6:30 pm

SARA25 ha scritto:
Lasciali perdere. Come vedi parlano delle fasi che avrebbero permesso loro di rimanere nella prima provincia.
Non vogliono proprio capire che noi ci troviamo penalizzati solo per avere studiato un anno in più.  
Ma lotteremo per far valere i nostri diritti.

Sara, a me personalmente della provincia non me ne può fregar di meno, mi interessa la qualità della cattedra. Mi interessa se è un liceo oppure no, se è in una provincia (csa) nella quale si lavora bene oppure no, se è in una scuola nella quale si lavora bene oppure no, se posso, e quando, rilavorare davvero sulla materia in un modo -tradizionale- o in un altro -potenziamento, ma quello vero. E se avessi preso -magari!- la cattedra 0 (il concorso l'ho fatto in altra regione nella quale mi trasferirei senxza batter ciglio) o B (già, B) ora starei facendo la valigia (spero, vedi sopra) canticchiando. L'anno prossimo farò certamente la valigia, per la 4a volta riguardo alla scuola (e non so più quante volte per la ricerca universitaria), proprio per le esigenze di cui sopra. Dunque, per favore, non estendere a me le tue necessità così distanti/altre da quelle lavorative (dunque per me dalla materia fatta come dico io).
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 6:48 pm

carla75 ha scritto:
evidentemente a molti non e' chiara la normativa.
in primo luogo non  mi pare che vi sia disparita' di trattamento (economico, orario o altro) tra potenziamento e od. tanto piu' che l'anno prossimo diventa tutto oa e sara' il dirigente a decidere.
questo vale ancora di piu' per  il sos. la relazione tecnica allegata dice espressamente che sul sos si vanno a coprire con priorita' le cattedre di of.
a limite doveva essere il candidato stesso ad esprimere preferenza.
come se non bastasse appare ancor piu' palese l'aberrazione normativa nel momento in cui il punteggio (sinonimo di merito in tutte le graduatorie del mondo)non solo non avvantaggia, ma svantaggia il candidato. l'interesse dell'amministrazione a garantire il buon funzionamento della PA non puo' ledere l'interesse legittimo del candidato a far valere la propria posizione in graduatoria.
se avessero fatto le due fasi insieme (tanto a partire sono stati veramente pochi), tutto questo non sarebbe successo.
mi sembra talmente elementare che lo stesso ministero lo ha ammesso!!!

ps. io sono una di quelle che entrata nella propria provincia in fase c.
ma davanti all'assurdo non si puo' tacere.

Io non credo che per il SOS si potesse fare un'eccezione rispetto alle cattedre comuni e per le cattedre comuni la differenza enorme c'è. Anche perché non penserai mica che sia così facile arrivare in una provincia o in una scuola e 'fare le scarpe' a chi ci lavora già? Quanti saranno che vorranno lasciare parte delle classi per prendere parte del potenziamento? Io non so, ho molta poca fiducia. E la titolarità di cattedra è un altro aspetto, anche quello importante: andrà tristemente a morire, ma per alcuni lo farà molto più tardi. E più tardi si sarà soggetti alle scelte discrezionali del DS, e più tardi si diverrà più deboli, più ricattabii, più manipolabili. Poi, certo, se uno/a prende una sede e il primo e unico pensiero non è come lavorarci bene, su quella cattedra, ma è come andarsene da lì quella titolarità si perde (e ci sarà una cattedra in meno con titolarità). Riesco a capire benissimo le gravi eccezioni individuali, ma qui mi sembra che sia una moltitudine compatta, folta, a pensare: prendo la cattedra e me la batto. Io, se fossi stato, tanto tenera/accondiscendente non sarei.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 8:36 pm

Scusa Anna, ma nell'organico dell'autonomia chi stabilirà chi fa cosa? Il ds o l'insegnante senior? E poi cosa c'entra quello che pensi tu o io? Chi ha più punti ha diritto di scegliere.
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 9:21 pm

carla75 ha scritto:
Scusa Anna, ma nell'organico dell'autonomia chi stabilirà chi fa cosa? Il ds o l'insegnante senior? E poi cosa c'entra quello che pensi tu o io? Chi ha più punti ha diritto di scegliere.

qui non ho capito che intendi. Delle due l'una: o il sos è come i posti comuni e dunque sceglie lo stato esattamente come fa con le altri classi iniziando ad assegnare le cattedre in base alle esigenze della scuola e il loro statuto (quelle standard: 0 da GM, A da GAE, B a fronte di GAE esaurite etc) ai docenti in ordine di punteggio e laddove i docenti sono troppi (sentenza europea) si inventa poi le cattedre serie Q, o il SOS è diverso e dunque merita un diverso trattamento (ma poi mi si deve spiegare la storia dei 12 punti annui e la possibilità di fare lo switch etc). O è uguale o è diverso. Non può essere entrambe le cose a seconda di cosa serve al momento pensare.

Sul resto a occhio e croce il DS farà ciò che è meglio per la scuola tutta, compreso il clima col perosnale docente. Dunque sì, il parere dei docenti già di ruolo da anni conta, molto, e conterà. Scusa, tu davvero non credi ci sia difefrenza fra le cattedre 'tipologicamente ordinarie' e quelle 'inventate lì per lì'? Davvero? Onestamente... le uniche cose uguali sono lo stipendio e lo status giuridico, ad oggi, ma questo era abbastanza scontato (credo che la discriminazione contrattuale non sia troppo legale nemmeno nemmeno nel regno di Renzi).
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 9:52 pm

io non parlo del sos. io parlo di punteggio. chi ha piu' punti ha diritto di scegliere prima degli altri. cosa che non e' avvenuta per la fase b e c.

sulla scelta dei docenti credo che ad occhio e croce esistano in tutte le scuole docenti pronti a passare al potenziamento (per eta', perché stufi di stare in classe, perché interessati proprio a fare progetti), poi ci sono docenti che stanno sopra le scatole ai Ds (per questioni personali o perché lavativi). scommettiamo che i tappabuchi saranno loro?
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 10:48 pm

carla75 ha scritto:
io non parlo del sos. io parlo di punteggio. chi ha piu' punti ha diritto di scegliere prima degli altri. cosa che non e' avvenuta per la fase b e c.

sulla scelta dei docenti credo che ad occhio e croce esistano in tutte le scuole docenti pronti a passare al potenziamento (per eta', perché stufi di stare in classe, perché interessati proprio a fare progetti), poi ci sono docenti che stanno sopra le scatole ai Ds (per questioni personali o perché  lavativi). scommettiamo che i tappabuchi saranno loro?

è lo stato che sceglie in base al punteggio le cattedre migliori, se presenti, e poi a scendere la serie di cattedre 'discutibili' (per essere dipolomatici). Allo Stato, cioè la scuola, serve coprire prioritariamente le cattedre scoperte, e questo lo Stato fa. Poi passa all'aggiunta. Io veramente non capisco quali possano essere le rimostranze su questo se non il "io lì non ci voglio andare per questo e questo e questo e nessuno di questi motivi è inerente alla scuola o lavoro stessi". Poi, a riguardo agli spostamenti, ci sono tutte le tutele del mondo: figli, ricongiungimenti coniugali, 104 familiari e personali, congedi di vario tipo. Non mi sembra che l'Italia non tenga conto di questo aspetto.

Sul resto io non credo finché non vedo. Di certo sono incarichi la cui sostanza sarà discrezionale, e la discrezionalità non sarà a cura del docente. Come fai a ritenerla una cattedra dello stesso ordine di decenza io proprio non capisco.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Mer Nov 18, 2015 11:16 pm

AnnaBlume ha scritto:
carla75 ha scritto:
io non parlo del sos. io parlo di punteggio. chi ha piu' punti ha diritto di scegliere prima degli altri. cosa che non e' avvenuta per la fase b e c.

sulla scelta dei docenti credo che ad occhio e croce esistano in tutte le scuole docenti pronti a passare al potenziamento (per eta', perché stufi di stare in classe, perché interessati proprio a fare progetti), poi ci sono docenti che stanno sopra le scatole ai Ds (per questioni personali o perché  lavativi). scommettiamo che i tappabuchi saranno loro?

è lo stato che sceglie in base al punteggio le cattedre migliori, se presenti, e poi a scendere la serie di cattedre 'discutibili' (per essere dipolomatici). Allo Stato, cioè la scuola, serve coprire prioritariamente le cattedre scoperte, e questo lo Stato fa. Poi passa all'aggiunta. Io veramente non capisco quali possano essere le rimostranze su questo se non il "io lì non ci voglio andare per questo e questo e questo e nessuno di questi motivi è inerente alla scuola o lavoro stessi". Poi, a riguardo agli spostamenti, ci sono tutte le tutele del mondo: figli, ricongiungimenti coniugali, 104 familiari e personali, congedi di vario tipo. Non mi sembra che l'Italia non tenga conto di questo aspetto.

Sul resto io non credo finché non vedo. Di certo sono incarichi la cui sostanza sarà discrezionale, e la discrezionalità non sarà a cura del docente. Come fai a ritenerla una cattedra dello stesso ordine di decenza io proprio non capisco.

sei tu che dai un giudizio di merito su cio' che e' meglio e cio' che non lo e'. magari qualcuno preferisce fare progetti. che male c'e'? se non capisci non posso farci nulla. mi arrendo. a me pare talmente logico che, ripeto lo stesso Ministero ne ha dichiarato l'incongruenza. si tratta di liberta' di scelta di chi ha piu' merito, che liberamente puo' anche decidere di partire oppure no. che puo' decidere di fare potenziamento ma a casa. il contratto mi pare sia lo stesso (chi lo dice che fare progetti sia meno gratificante che stare con una classe che magari da problemi? mah...) e il prossimo anno sara' tutto oa.

Lo Stato le cattedre scoperte in od le poteva coprire benissimo facendo b e c insieme. il paradosso sta poi nel fatto che molto della fase B non sono proprio partiti, e proprio per evitare fino all'ultimo che cio' avvenisse i csa i primi di settembre hanno dato tutte le cattedre a disposizione! quindi anche quest'anno supplenze sull'od del Nord.

dammi una dimostrazione giuridica (perché alla fine questo e' il nocciolo della questione) che le cattedre a potenziamento siano piu' sfavorevoli dei contratti fino ad oggi stipulati. giuridica pero' e non di giudizio personale.
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Gio Nov 19, 2015 6:59 am

carla75 ha scritto:
AnnaBlume ha scritto:
carla75 ha scritto:
io non parlo del sos. io parlo di punteggio. chi ha piu' punti ha diritto di scegliere prima degli altri. cosa che non e' avvenuta per la fase b e c.

sulla scelta dei docenti credo che ad occhio e croce esistano in tutte le scuole docenti pronti a passare al potenziamento (per eta', perché stufi di stare in classe, perché interessati proprio a fare progetti), poi ci sono docenti che stanno sopra le scatole ai Ds (per questioni personali o perché  lavativi). scommettiamo che i tappabuchi saranno loro?

è lo stato che sceglie in base al punteggio le cattedre migliori, se presenti, e poi a scendere la serie di cattedre 'discutibili' (per essere dipolomatici). Allo Stato, cioè la scuola, serve coprire prioritariamente le cattedre scoperte, e questo lo Stato fa. Poi passa all'aggiunta. Io veramente non capisco quali possano essere le rimostranze su questo se non il "io lì non ci voglio andare per questo e questo e questo e nessuno di questi motivi è inerente alla scuola o lavoro stessi". Poi, a riguardo agli spostamenti, ci sono tutte le tutele del mondo: figli, ricongiungimenti coniugali, 104 familiari e personali, congedi di vario tipo. Non mi sembra che l'Italia non tenga conto di questo aspetto.

Sul resto io non credo finché non vedo. Di certo sono incarichi la cui sostanza sarà discrezionale, e la discrezionalità non sarà a cura del docente. Come fai a ritenerla una cattedra dello stesso ordine di decenza io proprio non capisco.

sei tu che dai un giudizio di merito su cio' che e' meglio e cio' che non lo e'. magari qualcuno preferisce fare progetti. che male c'e'? se non capisci non posso farci nulla. mi arrendo. a me pare talmente logico che, ripeto lo stesso Ministero ne ha dichiarato l'incongruenza. si tratta di liberta' di scelta di chi ha piu' merito, che liberamente puo' anche decidere di partire oppure no. che puo' decidere di fare potenziamento ma a casa. il contratto mi pare  sia lo stesso (chi lo dice che fare progetti sia meno gratificante che stare con una classe che magari da problemi? mah...) e il prossimo anno sara' tutto oa.

Lo Stato le cattedre scoperte in od le poteva coprire benissimo facendo b e c insieme. il paradosso sta poi nel fatto che molto della fase B non sono proprio partiti, e proprio per evitare fino all'ultimo che cio' avvenisse i csa i primi di settembre hanno dato tutte le cattedre a disposizione! quindi anche quest'anno supplenze sull'od del Nord.

dammi una dimostrazione giuridica (perché alla fine questo e' il nocciolo della questione) che le cattedre a potenziamento siano piu' sfavorevoli dei contratti fino ad oggi stipulati. giuridica pero' e non di giudizio personale.

ma che vuol dire giuridica in termini di tutti i giorni? Ma tu quando vai al lavoro ti appiccichi il contratto in fronte e è tutto a posto? Dietro le spalle ti metti un cartello: 'sono come gli altri docenti' e va bene così? Guarda, mi sa proprio che siamo a un punto morto e da lì non ci smuoveremo: io parlo di cose, tu parli di forma. Se non vedi la differenza fra una cattedra di tipo tradizionale e una cattedra inventata soggetta alla discrezionalità più completa non so cosa dirti. Può essere forse perché nel sostegno questa grossa differenza non c'è e di certo voi del sos non rischierete mai di morirci a fare ripetute sostituzioni, a fare da tappabuchi? Metti le due cattedre nella stessa provincia e vedi come la gente si sgomita per prendere le prime schifando le seconde, poi ne parliamo. Quidi, ancora una volta, non parliamo davvero di cattedre ma parliamo solo di dove sono, affermando però di parlare di cattedre. C'è anche un altro punto che sembra sempre essere dimenticato: queste cose si sapevano, si conoscevano le fasi, il loro ordine e tipologia prima di inoltrare la domanda. Tant'è che chi non poteva o non voleva muoversi è rimasto in GAE. Invece edesso si confuta pure la fase 0, quella della regione dove si è autonomamente scelto di fare il concorso. Non è che vado fuori tema, è che un tutto unico: prima si fa qualsiasi cosa per prendere il ruolo, poi una volta ottenuto, quel ruolo non va bene. E perché non va bene? Perché non è a casa. Comunque, se per te (soggettivo) le due cattedre sono uguali mi adeguo e rispetto l'opinione personale pur non condividendola affatto.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Gio Nov 19, 2015 1:04 pm

Allora Anna facciamo il punto: supponiamo che io sia un docente della fase b e faccia ricorso per vedermi riconosciuto il diritto di scelta. a mia difesa diro' che a parita' di trattamento economico contrattuale e di mansioni (perché il potenziatore sara' sempre un docente) voglio scegliere la sede piu' vicina o piu' lontana, ma voglio scegliere io, poiché in base al punteggio e' sempre stato cosi'. tanto che, nella domanda, non e' stato applicato il principio della provincia d'iscrizione in gae, ma della prima provincia scelta , per poi passare a quelle successive , sempre scelte dal richiedente (quindi non alla96, poi alla 54, poi alla21, cioe' cosi' come viene).

a sua difesa il ministero dira': ma no! io ho dato al docente la cattedra migliore perché , ancorche' a mille chilometri da casa, il potenziamento e' un posto deprimente, che svilisce  la figura del docente. inoltre saranno i docenti gia' di ruolo che di fatto sceglieranno chi fara' cosa nelle scuole, altro che OA scelto dal DS!
mi pare una linea difensiva che non fa una piega!

io non vado certo in giro con il contratto appiccicato in testa, ma se ho piu' punti, e quindi piu' merito, scelgo io.
quindi diamo tempo al tempo e sono sicura che quelli della fase b verranno tutelati.
oppure scatteranno i ricorsi e , di fronte alla difesa del Ministero che tu proponi, i giudici si faranno una bella risata.
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 2:17 pm

carla75 ha scritto:
Allora Anna facciamo il punto: supponiamo che io sia un docente della fase b e faccia ricorso per vedermi riconosciuto il diritto di scelta. a mia difesa diro' che a parita' di trattamento economico contrattuale e di mansioni (perché il potenziatore sara' sempre un docente) voglio scegliere la sede piu' vicina o piu' lontana, ma voglio scegliere io, poiché in base al punteggio e' sempre stato cosi'. tanto che, nella domanda,  non e' stato applicato il principio della provincia d'iscrizione in gae, ma della prima provincia scelta , per poi passare a quelle successive , sempre scelte dal richiedente (quindi non alla96, poi alla 54, poi alla21, cioe' cosi' come viene).

a sua difesa il ministero dira': ma no! io ho dato al docente la cattedra migliore perché , ancorche' a mille chilometri da casa, il potenziamento e' un posto deprimente, che svilisce  la figura del docente. inoltre saranno i docenti gia' di ruolo che di fatto sceglieranno chi fara' cosa nelle scuole, altro che OA scelto dal DS!
mi pare una linea difensiva che non fa una piega!

io non vado certo in giro con il contratto appiccicato in testa, ma se ho piu' punti, e quindi piu' merito, scelgo io.
quindi diamo tempo al tempo e sono sicura che quelli della fase b verranno tutelati.
oppure scatteranno i ricorsi e , di fronte alla difesa del Ministero che tu proponi, i giudici si faranno una bella risata.

ma Carla, io non propongo niente, figurati la linea difensiva del governo. Solo trovo francamente allucinante che non basti mai niente, che si invii una domanda nazionale e poi non ci si voglia spostare nemmeno per scherzo, che si risponda a un bando (quale che sia) prima partecipando e poi con la 'vittoria in tasca' si ricorra, che a una legge si pretendano deroghe. Perché allora proporrei che si riaprissero i termini per tutti i potenziali partecipanti e consentirei loro di fare domanda visto che le regole cambiano dopo la decorrenza dei termini per la presentazione. Riaprirei anche il GM12, visto che poi ha prodotto liste sconfinate di idonei da mettere tutti in ruolo e sarebbe bastato sapere questo perché tutti lo facessero (e tutti sarebbero entrati in ruolo con precedenza su tutta la GAE). Cambiamo le regole del gioco? Bene, rifacciamo allora giocare tutti, soprattutto quelli che per quelle regole non hanno giocato. Certo, così facendo non tutti entrano in ruolo. Eh, succede.


Ultima modifica di AnnaBlume il Ven Nov 20, 2015 3:54 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 3:34 pm

L'ottusità che guida certi ragionamenti è davvero disarmante. Non riconoscere che i docenti assunti in fase B (e, aggiungo, quelli costretti a rinunciare al ruolo per non essere assunti in fase B) siano stati fortemente penalizzati da una riforma che finisce per "punire" chi ha più titoli di studio o più punti in graduatoria è degno del più cieco opportunismo. Certo, non riconoscerlo fa comodo a molti... 
C'è ancora chi continua a dire "avete scelto voi di fare domanda" negando il fatto che per noi la domanda si è trasformata in un vero e proprio ricatto. C'è ancora chi insiste a dire "ma voi andate a ricoprire posti in OD, mica siete sul potenziamento!" come se nella legge non fosse scritto chiaro e tondo che dal prossimo anno tutti i ruoli confluiranno in un unico organico dell'autonomia... E a chi dice "avete scelto voi di specializzarvi sul sostegno" dobbiamo sempre ricordare che noi avevamo  scelto anche una cdc e che anche in quella ci eravamo abilitati.
Carla 75, lascia perdere... Da parte dei tanti AnnaBlume non c'è alcuna intenzione di ragionare con obiettività ed onestà. Se il Miur non rimedierà a questa ingiustizia faremo ricorso. D'altra parte, l'intero piano di assunzioni si deve alla sentenza  di un tribunale, AnnaBlume lo sa?
Tornare in alto Andare in basso
erik



Messaggi : 1758
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 3:41 pm

Ottusità sta nel fatto che non capite che non è wuestione di punteggio ma di residui di posto in organico di diritto e che gli alunni che hanno il sos non sono di serie B
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 4:03 pm

costanza15 ha scritto:
L'ottusità che guida certi ragionamenti è davvero disarmante. Non riconoscere che i docenti assunti in fase B (e, aggiungo, quelli costretti a rinunciare al ruolo per non essere assunti in fase B) siano stati fortemente penalizzati da una riforma che finisce per "punire" chi ha più titoli di studio o più punti in graduatoria è degno del più cieco opportunismo. Certo, non riconoscerlo fa comodo a molti... 
C'è ancora chi continua a dire "avete scelto voi di fare domanda" negando il fatto che per noi la domanda si è trasformata in un vero e proprio ricatto. C'è ancora chi insiste a dire "ma voi andate a ricoprire posti in OD, mica siete sul potenziamento!" come se nella legge non fosse scritto chiaro e tondo che dal prossimo anno tutti i ruoli confluiranno in un unico organico dell'autonomia... E a chi dice "avete scelto voi di specializzarvi sul sostegno" dobbiamo sempre ricordare che noi avevamo  scelto anche una cdc e che anche in quella ci eravamo abilitati.
Carla 75, lascia perdere... Da parte dei tanti AnnaBlume non c'è alcuna intenzione di ragionare con obiettività ed onestà. Se il Miur non rimedierà a questa ingiustizia faremo ricorso. D'altra parte, l'intero piano di assunzioni si deve alla sentenza  di un tribunale, AnnaBlume lo sa?

c'è una cosa che forse ti sfugge: a parte che di me ce n'è una sola, al limite ci sono persone che la pensano tutte allo stesso modo, a parte questo; quel che ti sfugge è che non basta non essere d'accordo con te per essere non obiettivi. Anche perché, fino a prova contraria, io sono qui una della poche che si sposta (indicativo presente) e si sposterebbe (condizionale) e si sposterà (futuro) senza particolari remore. Ergo, se c'è qualcuno che non deve proteggere l'orto sono quelli/e che la pensano come me, non viceversa. Aggiungo che non ti conviene, a mio parere, tirar fuori quelli che la domanda non l'hanno prodotta, visto che non l'hanno fatto perché il prezzo da pagare era troppo alto e tu invece chiedi che per TE e a TE il prezzo venga ridotto. Io starei un po' più nel mio, al posto tuo, nel prenderli come esempio.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 4:26 pm

Ecco l'ottusità di cui parlavo! I posti in OD diventeranno OA già dal prossimo anno, la vuoi capire o no questa cosa??? Mi spiego meglio, anche se so che non servirà a farti ragionare: io vengo assunta a 800 km da casa per coprire un posto di sostegno (OD), il prossimo anno arrivo nella scuola a me destinata (per ora sono nella mia con incarico a TD) e la preside decide di dare quel posto ad un altro docente e mandare me sul potenziamento di sostegno. Hai capito cosa potrebbe succedere? Hai capito che la distinzione tra OD e potenziamento l'hanno mantenuta finchè faceva comodo (dovevano pur giustificare la fase B ) e sono pronti a toglierla adesso che non serve più? Hai ancora bisogno di qualcuno che ti dica che la fase B è stata la trovata vincente (per il momento...) per togliere agli specializzati la possibilità di scegliere tra materia e sostegno? 
Riguardo agli studenti di serie B... se pensassi questo non avrei mai preso un titolo specifico per lavorare con loro. Piuttosto, la domanda falla a chi quel titolo non l'ha mai voluto prendere, mi sembra più logico. Ma non voglio insistere su questo argomento perchè se poni la questione in questi termini (sei sicuramente uno di quelli che pensano che gli specializzati sul sostegno ha fatto quella scelta solo per scalare la graduatoria) non abbiamo nulla su cui confrontarci. 
Se non l'avessi capito non stiamo protestando per essere stati assunti sul sostegno, ma per essere stati assunti fuori provincia. 
Tornare in alto Andare in basso
AnnaBlume



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 24.06.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 4:38 pm

costanza15 ha scritto:
Ecco l'ottusità di cui parlavo! I posti in OD diventeranno OA già dal prossimo anno, la vuoi capire o no questa cosa??? Mi spiego meglio, anche se so che non servirà a farti ragionare: io vengo assunta a 800 km da casa per coprire un posto di sostegno (OD), il prossimo anno arrivo nella scuola a me destinata (per ora sono nella mia con incarico a TD) e la preside decide di dare quel posto ad un altro docente e mandare me sul potenziamento di sostegno. Hai capito cosa potrebbe succedere? Hai capito che la distinzione tra OD e potenziamento l'hanno mantenuta finchè faceva comodo (dovevano pur giustificare la fase B ) e sono pronti a toglierla adesso che non serve più? Hai ancora bisogno di qualcuno che ti dica che la fase B è stata la trovata vincente (per il momento...) per togliere agli specializzati la possibilità di scegliere tra materia e sostegno? 
Riguardo agli studenti di serie B... se pensassi questo non avrei mai preso un titolo specifico per lavorare con loro. Piuttosto, la domanda falla a chi quel titolo non l'ha mai voluto prendere, mi sembra più logico. Ma non voglio insistere su questo argomento perchè se poni la questione in questi termini (sei sicuramente uno di quelli che pensano che gli specializzati sul sostegno ha fatto quella scelta solo per scalare la graduatoria) non abbiamo nulla su cui confrontarci. 
Se non l'avessi capito non stiamo protestando per essere stati assunti sul sostegno, ma per essere stati assunti fuori provincia. 

io non rispondo più a chi esordisce  (e insiste) con la maleducazione e non certo perché non avrei cose da dire anche proprio a proposito del sostegno, oggettivamente l'entrata di servizio del 95% di chi è specializzato, ma perché preferisco tentare il confronto solo con chi rispetta le regole minime, basilari, dello scambio civile. Buona serata.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 4:48 pm

AnnaBlume ha scritto:
costanza15 ha scritto:
L'ottusità che guida certi ragionamenti è davvero disarmante. Non riconoscere che i docenti assunti in fase B (e, aggiungo, quelli costretti a rinunciare al ruolo per non essere assunti in fase B) siano stati fortemente penalizzati da una riforma che finisce per "punire" chi ha più titoli di studio o più punti in graduatoria è degno del più cieco opportunismo. Certo, non riconoscerlo fa comodo a molti... 
C'è ancora chi continua a dire "avete scelto voi di fare domanda" negando il fatto che per noi la domanda si è trasformata in un vero e proprio ricatto. C'è ancora chi insiste a dire "ma voi andate a ricoprire posti in OD, mica siete sul potenziamento!" come se nella legge non fosse scritto chiaro e tondo che dal prossimo anno tutti i ruoli confluiranno in un unico organico dell'autonomia... E a chi dice "avete scelto voi di specializzarvi sul sostegno" dobbiamo sempre ricordare che noi avevamo  scelto anche una cdc e che anche in quella ci eravamo abilitati.
Carla 75, lascia perdere... Da parte dei tanti AnnaBlume non c'è alcuna intenzione di ragionare con obiettività ed onestà. Se il Miur non rimedierà a questa ingiustizia faremo ricorso. D'altra parte, l'intero piano di assunzioni si deve alla sentenza  di un tribunale, AnnaBlume lo sa?

c'è una cosa che forse ti sfugge: a parte che di me ce n'è una sola, al limite ci sono persone che la pensano tutte allo stesso modo, a parte questo; quel che ti sfugge è che non basta non essere d'accordo con te per essere non obiettivi. Anche perché, fino a prova contraria, io sono qui una della poche che si sposta (indicativo presente) e si sposterebbe (condizionale) e si sposterà (futuro) senza particolari remore. Ergo, se c'è qualcuno che non deve proteggere l'orto sono quelli/e che la pensano come me, non viceversa. Aggiungo che non ti conviene, a mio parere, tirar fuori quelli che la domanda non l'hanno prodotta, visto che non l'hanno fatto perché il prezzo da pagare era troppo alto e tu invece chiedi che per TE e a TE il prezzo venga ridotto. Io starei un po' più nel mio, al posto tuo, nel prenderli come esempio.
La mia logica è molto lontana dalla tua. Non si tratta di dire quello che conviene, ma quello che si riesce a decifrare dalla situazione cercando di essere più onesti possibile (tu non ci stai neanche provando). Il fatto di essere coinvolta in fase B non mi impedisce di considerare che c'è un'altra categoria di persone penalizzate da questo piano di assunzione. Si tratta proprio di quelli che hanno rinunciato per evitare di essere assunti lontano da casa. Ti pare giusto che un docente, che magari ha alle spalle anni ed anni di servizio, venga proposto di scegliere fra continuare a lavorare a centinaia di chilometri da casa o rinunciare al ruolo? La scelta che abbiamo fatto (RINUNCIARE per paura di lasciare le famiglie o ACCETTARE per paura di non riuscire più a lavorare) non mi impedisce di concludere che siamo tutti, noi che abbiamo accettato e loro che hanno rinunciato i penalizzati di questo piano. Questo perchè siamo stati messi di fronte ad una proposta/ricatto. Pensa un po', se io avessi avuto un titolo in meno e la metà dei punti che ho ora sarei di ruolo nella mia provincia. Ci vuole tanto a capire il motivo della nostra contestazione? 
Riguardo al fatto che tu giri l'Italia per lavorare, scusa ma a me proprio non interessa... Se va bene a te: io la parte della missionaria proprio non la voglio fare!
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Ven Nov 20, 2015 5:15 pm

AnnaBlume ha scritto:
costanza15 ha scritto:
Ecco l'ottusità di cui parlavo! I posti in OD diventeranno OA già dal prossimo anno, la vuoi capire o no questa cosa??? Mi spiego meglio, anche se so che non servirà a farti ragionare: io vengo assunta a 800 km da casa per coprire un posto di sostegno (OD), il prossimo anno arrivo nella scuola a me destinata (per ora sono nella mia con incarico a TD) e la preside decide di dare quel posto ad un altro docente e mandare me sul potenziamento di sostegno. Hai capito cosa potrebbe succedere? Hai capito che la distinzione tra OD e potenziamento l'hanno mantenuta finchè faceva comodo (dovevano pur giustificare la fase B ) e sono pronti a toglierla adesso che non serve più? Hai ancora bisogno di qualcuno che ti dica che la fase B è stata la trovata vincente (per il momento...) per togliere agli specializzati la possibilità di scegliere tra materia e sostegno? 
Riguardo agli studenti di serie B... se pensassi questo non avrei mai preso un titolo specifico per lavorare con loro. Piuttosto, la domanda falla a chi quel titolo non l'ha mai voluto prendere, mi sembra più logico. Ma non voglio insistere su questo argomento perchè se poni la questione in questi termini (sei sicuramente uno di quelli che pensano che gli specializzati sul sostegno ha fatto quella scelta solo per scalare la graduatoria) non abbiamo nulla su cui confrontarci. 
Se non l'avessi capito non stiamo protestando per essere stati assunti sul sostegno, ma per essere stati assunti fuori provincia. 

io non rispondo più a chi esordisce  (e insiste) con la maleducazione e non certo perché non avrei cose da dire anche proprio a proposito del sostegno, oggettivamente l'entrata di servizio del 95% di chi è specializzato, ma perché preferisco tentare il confronto solo con chi rispetta le regole minime, basilari, dello scambio civile. Buona serata.
Stai accusando un'intera categoria di insegnanti di approfittare  di un titolo di studio per scalare le graduatorie (a danno, ovviamente, dei malcapitati alunni!) però ti scandalizzi perchè ho usato il termine "ottuso". Ma ti rendi conto della gravità della tua affermazione? E' più calunnia che maleducazione! 
Ma certo, la civiltà è una questione di forma non di sostanza... Hai ragione, meglio non continuare la conversazione
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Sab Nov 21, 2015 9:21 am

erik ha scritto:
Ottusità sta nel fatto che non capite che non è wuestione di punteggio ma di residui di posto in organico di diritto e che gli alunni che hanno il sos non sono di serie B

offendi di nuovo una categoria. ben vengano le coperture delle cattedre di sostegno dove sono vuote. ma a spostarsi dovevano essere gli ultimi in graduatoria, non i primi. se avessero fatto fase b e c contemporaneamente o a distanza ravvicinata, tanto da consentire la rinuncia alla fase b per la fase c, con conseguente scorrimento, non ci sarebbero stati problemi, tanto piu' che nessuno e' partito , soprattutto perché quelli della fase b hanno talmente tanti punti che sono stati i primi a prendere la nomina annuale.

io sono entrata in fase c. ma la mia collega, con piu' punti di me, e' entrata in fase b alle medie, mentre un'altra senza un punto di servizio (solo ssis) e' entrata sotto casa, tanto che viene a piedi a lavoro.
quando, dopo tanti anni di servizio, verrete scavalcati dagli ultimi voglio vedere come risponderete nei forum.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4252
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Sab Nov 21, 2015 9:28 am

carla75 ha scritto:
erik ha scritto:
Ottusità sta nel fatto che non capite che non è wuestione di punteggio ma di residui di posto in organico di diritto e che gli alunni che hanno il sos non sono di serie B

offendi di nuovo una categoria. ben vengano le coperture delle cattedre di sostegno dove sono vuote. ma a spostarsi dovevano essere gli ultimi in graduatoria, non i primi. se avessero fatto fase b e c contemporaneamente o a distanza ravvicinata, tanto da consentire la rinuncia alla fase b per la fase c, con conseguente scorrimento, non ci sarebbero stati problemi, tanto piu' che nessuno e' partito , soprattutto perché quelli della fase b hanno talmente tanti punti che sono stati i primi a prendere la nomina annuale.

io sono entrata in fase c. ma la mia collega, con piu' punti di me, e' entrata in fase b alle medie, mentre un'altra senza un punto di servizio (solo ssis) e' entrata sotto casa, tanto che viene a piedi a lavoro.  
quando, dopo tanti anni di servizio, verrete scavalcati dagli ultimi voglio vede


re come risponderete nei forum.  
La tua collega senza un punto di servizio allora può iniziare a fare le valigie il prossimo settembre. Tu magari avrai una sede nella tua provincia. Perché continuate a ripetere ogni mattina le stesse cose però?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria   Sab Nov 21, 2015 9:40 am

anche voi per mesi avete elogiato la scelta di non afre domanda e la certezza di entrare in provincia da qui a tre anni. io, mai risposto. argomenti vostri.
la mia collega forse fara' le valigie, insieme all'altra che ha piu' punti di me.

del mio destino non so. se dovro' partire lo faro'. ma se qualcuno con meno punti mi scavalcasse mi farei sicuramente sentire in opportune sedi.
Tornare in alto Andare in basso
 
Sindacati/Miur Tutelate il diritto di docenti SOS meridionali assunti al nord con fase B. Evitate l'esodo, garantiteci almeno l'ass.provvisoria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il diritto a non nascere
» La libertà di religione è un diritto umano?
» Ferie e collegio docenti
» Diplomati magistrsle gae?
» RIATTIVAZIONE CASELLA POSTA @ISTRUZIONE.IT

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: