Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» seconda rata CFU
Oggi alle 12:41 am Da ororosa230

» Ferie nel mese di luglio
Oggi alle 12:14 am Da Angela66

» Floris, che Dio lo benedica.
Ieri alle 11:55 pm Da sempreconfusa1

» Dubbi requisiti insegnamento inglese
Ieri alle 11:50 pm Da alessio93

» Utilizzazione
Ieri alle 11:49 pm Da giustell

» Sostituto imposta 730
Ieri alle 11:34 pm Da Regolo.

» Valutare le simulazioni di terza prova: si può?
Ieri alle 11:33 pm Da enricastella

» La meglio scuola secondo l'asse Lega-M5S
Ieri alle 11:23 pm Da franco71

» Credenziali noipa, a chi chiederle?
Ieri alle 10:59 pm Da rose1991

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Programmazione differenziata, quali i compiti del docente di Sostegno?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Magilla76



Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 04.12.10

MessaggioTitolo: Programmazione differenziata, quali i compiti del docente di Sostegno?   Lun Nov 09, 2015 5:08 pm

Vi scrivo per avere dei chiarimenti sul caso di un alunno che frequenta il I anno di un Liceo delle Scienze Umane. Il consiglio di classe ritiene opportuno fargli seguire una programmazione differenziata. In base all'art. 15, comma 5 della O.M. n. 90 del 21/05/2001, è necessario il consenso della famiglia, quindi, il CdC deve deve dare immediata comunicazione scritta alla famiglia fissando un termine per il formale assenso.
Il CdC deve informare di ciò anche l'Asl che ha in cura il ragazzo o deve solo informare la famiglia? Chiedo ciò perchè il PEI "dovrebbe" essere redatto congiuntamente dalla scuola e dai Servizi (Equipe Psico-Sociosanitaria) con la collaborazione della Famiglia.
Spero in una Vs risposta, è urente. Grazie
Tornare in alto Andare in basso
marameo318



Messaggi : 551
Data d'iscrizione : 09.08.12

MessaggioTitolo: Re: Programmazione differenziata, quali i compiti del docente di Sostegno?   Mer Nov 25, 2015 11:59 am

Devi assolutamente fissare un colloquio con la neuropsichiatra che segue il ragazzo.Il pei deve essere redatto dall'insegnante di sostegno e poi approvato dal cdc, i genitori, dirigente e neuropsichiatra (dovranno tutti apporre la loro firma al documento).
Essendo un nuovo ingresso devi visionare prima il pei(redatto dalla collega della scuola secondaria di primo grado) e la diagnosi funzionale.
Tornare in alto Andare in basso
 
Programmazione differenziata, quali i compiti del docente di Sostegno?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: