Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunna oppositiva. Consigli.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Alunna oppositiva. Consigli.   Sab Nov 14, 2015 5:32 pm

Descrivo la situazione. Alunna con buone competenze nelle mie materie fin dall'anno precedente; è molto attenta e studia con scrupolo; l'ho interrogata 2 volte quindi ho la certezza che il voto che le ho dato derivi da copiatura.

L'alunna nelle altre materie va mediocremente (italiano) e male (matematica, chimica), ma solo nella mia attua strategie oppositive (puntuale contestazione di tutte le prove e i compiti assegnati, "accusati" di essere troppo facili o troppo difficili). I comportamenti oppositivi restano comunque nell'educazione (non c'è nessun motivo, ad esempio, di darle una nota, perchè si esprime sempre in modo educato e consono).

Di per sè non sarebbe un problema, ma non vorrei che la classe seguisse il suo esempio, anche se per ora nessuno è particolarmente interessato alle sue uscite.

Come mi suggerite di agire?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Sab Nov 14, 2015 5:47 pm

precario.acciaio ha scritto:
Descrivo la situazione. Alunna con buone competenze nelle mie materie fin dall'anno precedente; è molto attenta e studia con scrupolo; l'ho interrogata 2 volte quindi ho la certezza che il voto che le ho dato derivi da copiatura.

L'alunna nelle altre materie va mediocremente (italiano) e male (matematica, chimica), ma solo nella mia attua strategie oppositive (puntuale contestazione di tutte le prove e i compiti assegnati, "accusati" di essere troppo facili o troppo difficili). I comportamenti oppositivi restano comunque nell'educazione (non c'è nessun motivo, ad esempio, di darle una nota, perchè si esprime sempre in modo educato e consono).

Di per sè non sarebbe un problema, ma non vorrei che la classe seguisse il suo esempio, anche se per ora nessuno è particolarmente  interessato alle sue uscite.

Come mi suggerite di agire?
Come compito dagli di creare la prossima verifica scritta e poi criticagliela; se è buona prendine spunto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7533
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Sab Nov 14, 2015 5:52 pm

letta così par quasi che a te lei piaccia.
non negarlo.
in fondo l'hai descritta come oppositiva sì...ma intelligente e ben attenta a non scavalcare mai il limite anche nelle discussioni.
se questo ormai è il rapporto che si è instaurato tra voi...e se va avanti da parecchio...c'è poco da scardinare.
hai due opzioni:
goderti un dibattito polemico che, comunque sia essendo portato avanti da ragazzina intelligente potrebbe essere anche stimolante per te e per la classe...
oppure smontare l'oppositiva.
cosa non impossibile ma comunque e sempre rischiosa.
se è più amata di te...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
se è più intelligente di te (sì ammettiamolo...a volte capita), e perderai anche solo un briciolo di faccia...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
come mi piace ricordare...ognuno di noi ha il suo stile.
il mio tende allo svacco...ma magari il tuo no quindi quello che farei io...non funzionerebbe con te...
ma anche solo per levarti la curiosità...
io manderei la sua polemica in svacco, appunto.
ne farei lo spettacolino formativo magari non quotidiano...ma settimanale.
farei un patto con la classe: godetevi questi quindici minuti come se foste abbonati rai con diritto alla prima fila...e poi non rompete più...
metterei la musichetta di rocky balboa prima dello scontro con ivan drago...e battibeccherei.
ogni tanto, quando effettivamente meritato, le concederei anche l'onore della vittoria.
ma mica sempre eh...
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Sab Nov 14, 2015 6:38 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Descrivo la situazione. Alunna con buone competenze nelle mie materie fin dall'anno precedente; è molto attenta e studia con scrupolo; l'ho interrogata 2 volte quindi ho la certezza che il voto che le ho dato derivi da copiatura.

L'alunna nelle altre materie va mediocremente (italiano) e male (matematica, chimica), ma solo nella mia attua strategie oppositive (puntuale contestazione di tutte le prove e i compiti assegnati, "accusati" di essere troppo facili o troppo difficili). I comportamenti oppositivi restano comunque nell'educazione (non c'è nessun motivo, ad esempio, di darle una nota, perchè si esprime sempre in modo educato e consono).

Di per sè non sarebbe un problema, ma non vorrei che la classe seguisse il suo esempio, anche se per ora nessuno è particolarmente  interessato alle sue uscite.

Come mi suggerite di agire?
Come compito dagli di creare la prossima verifica scritta e poi criticagliela; se è buona prendine spunto.

In effetti mi piace, è sveglia e attiva ed è una delle poche che realmente ha interesse per quello che spiego, benchè per smontarlo. Il tuo consiglio mi piace, tuttavia non so se saprei metterlo in pratica, perchè di solito sono molto severo, non sembrerebbe ingiusto fare un'eccezione per lei? Il punto è che non vorrei che la situazione, che per ora tutto sommato è accettabile, divenisse ingestibile...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Dom Nov 15, 2015 8:44 am

Non devi accettare la polemica come forma sistematica di resistenza alla lezione, perchè penalizza il resto della classe.
Se ci sono obiezioni ragionevoli ascoltale, sempre, ma non metterti su un piano di parità con una ragazzina... fai capire che anche se ascolti tutti sei sempre tu che comandi, in modo giusto e sereno, non dispotico beninteso. Ma il dialogo non deve comunque essere fra pari. Il modello della totale democrazia in classe non funziona, è meglio quello del sovrano illuminato. Sono minori, ricordalo...
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Dom Nov 15, 2015 4:05 pm

In effetti concordo, non l'ho mai accettata e sradicata con molto polso; i dubbi che ho in questa occasione derivano dal fatto che l'alunna è realmente appassionata e non vorrei che con un intervento autoritario (che comunque farò, per coerenza nei confronti degli altri) tale entusiasmo venisse annullato...
Tornare in alto Andare in basso
minacalcio



Messaggi : 684
Data d'iscrizione : 10.02.11

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Dom Nov 15, 2015 4:21 pm

Vuole attirare l'attenzione su di sé e ci sta riuscendo in pieno...se usi un intervento autoritario forse avrai l'effetto contrario. Io le parlerei in disparte per capire cosa la mette a disagio
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Dom Nov 15, 2015 7:49 pm

tellina ha scritto:
letta così par quasi che a te lei piaccia.
non  negarlo.
in fondo l'hai descritta come oppositiva sì...ma intelligente e ben attenta a non scavalcare mai il limite anche nelle discussioni.
se questo ormai è il rapporto che si è instaurato tra voi...e se va avanti da parecchio...c'è poco da scardinare.
hai due opzioni:
goderti un dibattito polemico che, comunque sia essendo portato avanti da ragazzina intelligente potrebbe essere anche stimolante per te e per la classe...
oppure smontare l'oppositiva.
cosa non impossibile ma comunque e sempre rischiosa.
se è più amata di te...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
se è più intelligente di te (sì ammettiamolo...a volte capita), e perderai anche solo un briciolo di faccia...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
come mi piace ricordare...ognuno di noi ha il suo stile.
il mio tende allo svacco...ma magari il tuo no quindi quello che farei io...non funzionerebbe con te...
ma anche solo per levarti la curiosità...
io manderei la sua polemica in svacco, appunto.
ne farei lo spettacolino formativo magari non quotidiano...ma settimanale.
farei un patto con la classe: godetevi questi quindici minuti come se foste abbonati rai con diritto alla prima fila...e poi non rompete più...
metterei la musichetta di rocky balboa prima dello scontro con ivan drago...e battibeccherei.
ogni tanto, quando effettivamente meritato, le concederei anche l'onore  della vittoria.
ma mica sempre eh...
Grazie per avermi ricordato perché odio tanto l' ambiente scuola.
Comunque l' accusa di efebofilia te la potevi risparmiare.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Dom Nov 15, 2015 8:36 pm

minacalcio ha scritto:
Vuole attirare l'attenzione su di sé e ci sta riuscendo in pieno...se usi un intervento autoritario forse avrai l'effetto contrario. Io le parlerei in disparte per capire cosa la mette a disagio

E' probabile che sia questa la ragione; ora cercherò di capire la situazione, l'importante è che continui a seguirmi e cercare di coinvolgere gli altri. Sono situazioni interessanti, pensando all'anno prossimo mi mancano già.
Grazie a tutti
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Lun Nov 16, 2015 6:43 am

Per risolvere questi casi spinosi consiglio la visione di tutte le fiction possibili sulla scuola... e non sto scherzando.
Tornare in alto Andare in basso
mario60



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Lun Nov 16, 2015 3:48 pm

precario.acciaio ha scritto:
Descrivo la situazione. Alunna con buone competenze nelle mie materie fin dall'anno precedente; è molto attenta e studia con scrupolo; l'ho interrogata 2 volte quindi ho la certezza che il voto che le ho dato [?? NON, errore di battitura, altrimenti non capisco] derivi da copiatura.

L'alunna nelle altre materie va mediocremente (italiano) e male (matematica, chimica), ma solo nella mia attua strategie oppositive (puntuale contestazione di tutte le prove e i compiti assegnati, "accusati" di essere troppo facili o troppo difficili). I comportamenti oppositivi restano comunque nell'educazione [che vuoi dire?] (non c'è nessun motivo, ad esempio, di darle una nota, perchè si esprime sempre in modo educato e consono).

Di per sè non sarebbe un problema, ma non vorrei che la classe seguisse il suo esempio, anche se per ora nessuno è particolarmente  interessato alle sue uscite.

Come mi suggerite di agire?

Forse potrebbe essere utile porre la questione sotto due profili diversi: in linea di principio, e rispetto - fammi dire così- a un vivere sereno di tutti.

In linea di principio, quale principio sarebbe violato dalla situazione che descrivi? Sicuramente uno studente può contestare, anche giornalmente, la tua didattica, o particolari aspetti, in particolare se in modo "educato e consono". Sarebbe un tuo abuso se questo influisse sulla tua offerta didattica e valutazione (se ti capita un giovane Einstein particolarmente arrogante e sicuro di sè, certo non puoi insegnarli in modo sciatto bocciarlo in fisica). In linea di principio l'abitudine di molti colleghi di pretendere una qualche insindacabilità del proprio operare non ha giustificazione nella configurazione dei rispettivi ruoli.  Eviterei di essere oppositivo solo perchè è oppositiva, non essendo appunto alla pari, le nostre responsabilità di accettare le contestazioni sono maggiori dei doveri degli studenti di accettare la nostra didattica.

Dal punto della reciproca serenità, due possibilità: una studentessa che ti ha individuata come persona 'interessante', e che sta saggiando quanto puoi essere dalla 'sua' parte, forse perchè -magari a ragione- trova gli altri docenti insensibili, o non empatici, e dimostra questo interesse in forma di piccole sfide (non si può pretendere che un adolescente sappia esprimere tali sentimenti in modo adulto). Oppure, non si può escludere, si tratta di una persona che ti ha preso in ingiustificata antipatia, e con una certa abilità tenta di metterti in voluto imbarazzo. Quest'ultimo caso potrebbe essere in effetti di difficile gestione, in particolare se non vuoi ricorrere alla ritorsione mediante valutazione.

Personalmente, starei comunque al gioco della situazione, ponendo dei limiti a tutela degli altri studenti (ma senza passare dalla ragione al torto rispetto ai diritti di sindacabilità del tuo operato), e concedendo del tempo extra per venire incontro all'interesse che dici sembra mostrare nella materia (quale è?).

Non so se sia utile prenderla da parte e affrontare la situazione direttamente, non potendo certo usare il linguaggio e le nozioni che potresti usare per situazioni che possono emergere tra, per es., colleghi adulti. Credo che la interazione sia in genere più proficua e corretta se la comunicazione rimane indiretta: ti propongo questa lettura e questo impegno, e/o ti esonero da questo o quello, perchè -tacitamente- mi sembra di capire che soffri di questo disagio. Ovviamente, con attenzione a non prendere fischi per fiaschi.


saluti
m.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7533
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Lun Nov 16, 2015 5:19 pm

Forum educazione fisica ha scritto:
tellina ha scritto:
letta così par quasi che a te lei piaccia.
non  negarlo.
in fondo l'hai descritta come oppositiva sì...ma intelligente e ben attenta a non scavalcare mai il limite anche nelle discussioni.
se questo ormai è il rapporto che si è instaurato tra voi...e se va avanti da parecchio...c'è poco da scardinare.
hai due opzioni:
goderti un dibattito polemico che, comunque sia essendo portato avanti da ragazzina intelligente potrebbe essere anche stimolante per te e per la classe...
oppure smontare l'oppositiva.
cosa non impossibile ma comunque e sempre rischiosa.
se è più amata di te...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
se è più intelligente di te (sì ammettiamolo...a volte capita), e perderai anche solo un briciolo di faccia...il gruppo classe non te lo perdonerà mai.
come mi piace ricordare...ognuno di noi ha il suo stile.
il mio tende allo svacco...ma magari il tuo no quindi quello che farei io...non funzionerebbe con te...
ma anche solo per levarti la curiosità...
io manderei la sua polemica in svacco, appunto.
ne farei lo spettacolino formativo magari non quotidiano...ma settimanale.
farei un patto con la classe: godetevi questi quindici minuti come se foste abbonati rai con diritto alla prima fila...e poi non rompete più...
metterei la musichetta di rocky balboa prima dello scontro con ivan drago...e battibeccherei.
ogni tanto, quando effettivamente meritato, le concederei anche l'onore  della vittoria.
ma mica sempre eh...
Grazie per avermi ricordato perché odio tanto l' ambiente scuola.
Comunque l' accusa di efebofilia te la potevi risparmiare.
...ehhhhhh!?!?!
Bah
Io non ho nessuna necessità che mi si ricordi perché reggo poco i saccenti con pessima mira...
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Alunna oppositiva. Consigli.   Mar Nov 17, 2015 10:56 am

mario60 ha scritto:
precario.acciaio ha scritto:
Descrivo la situazione. Alunna con buone competenze nelle mie materie fin dall'anno precedente; è molto attenta e studia con scrupolo; l'ho interrogata 2 volte quindi ho la certezza che il voto che le ho dato [?? NON, errore di battitura, altrimenti non capisco] derivi da copiatura.

L'alunna nelle altre materie va mediocremente (italiano) e male (matematica, chimica), ma solo nella mia attua strategie oppositive (puntuale contestazione di tutte le prove e i compiti assegnati, "accusati" di essere troppo facili o troppo difficili). I comportamenti oppositivi restano comunque nell'educazione [che vuoi dire?] (non c'è nessun motivo, ad esempio, di darle una nota, perchè si esprime sempre in modo educato e consono).

Di per sè non sarebbe un problema, ma non vorrei che la classe seguisse il suo esempio, anche se per ora nessuno è particolarmente  interessato alle sue uscite.

Come mi suggerite di agire?

Forse potrebbe essere utile porre la questione sotto due profili diversi: in linea di principio, e rispetto - fammi dire così- a un vivere sereno di tutti.

In linea di principio, quale principio sarebbe violato dalla situazione che descrivi? Sicuramente uno studente può contestare, anche giornalmente, la tua didattica, o particolari aspetti, in particolare se in modo "educato e consono". Sarebbe un tuo abuso se questo influisse sulla tua offerta didattica e valutazione (se ti capita un giovane Einstein particolarmente arrogante e sicuro di sè, certo non puoi insegnarli in modo sciatto  bocciarlo in fisica). In linea di principio l'abitudine di molti colleghi di pretendere una qualche insindacabilità del proprio operare non ha giustificazione nella configurazione dei rispettivi ruoli.  Eviterei  di essere oppositivo solo perchè è oppositiva, non essendo appunto alla pari, le nostre responsabilità di accettare le contestazioni sono maggiori dei doveri degli studenti di accettare la nostra didattica.

Dal punto della reciproca serenità, due possibilità: una studentessa che ti ha individuata come persona 'interessante', e che sta saggiando quanto puoi essere dalla 'sua' parte, forse perchè -magari a ragione- trova gli altri docenti insensibili, o non empatici, e dimostra questo interesse in forma di piccole sfide (non si può pretendere che un adolescente sappia esprimere tali sentimenti in modo adulto). Oppure, non si può escludere, si tratta di una persona che ti ha preso in ingiustificata antipatia, e con una certa abilità tenta di metterti in voluto imbarazzo. Quest'ultimo caso potrebbe essere in effetti di difficile gestione, in particolare se non vuoi ricorrere alla ritorsione mediante valutazione.

Personalmente, starei comunque al gioco della situazione, ponendo dei limiti a tutela degli altri studenti (ma senza passare dalla ragione al torto rispetto ai diritti di sindacabilità del tuo operato), e concedendo del tempo extra per venire incontro all'interesse che dici sembra mostrare nella materia (quale è?).

Non so se sia  utile prenderla da parte e affrontare la situazione direttamente, non potendo certo usare il linguaggio e le nozioni che potresti usare per situazioni che possono emergere tra, per es., colleghi adulti. Credo che la interazione sia in genere più proficua e corretta se la comunicazione rimane indiretta: ti propongo questa lettura e questo impegno, e/o ti esonero da questo o quello,  perchè -tacitamente- mi sembra di capire che soffri di questo disagio. Ovviamente, con attenzione a non prendere fischi per fiaschi.


saluti
m.

Quindi la questione è di cercare di capire in quale delle due situazioni siamo; effettivamente escludo di parlare direttamente; continuerò l'osservazione cercando di limitare in modo progressivo le sue contestazioni (specialmente nel suo interesse, perchè quando si lamenta che le verifiche sono facili il resto della classe tende a isolarla). Come materia è Storia.
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunna oppositiva. Consigli.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Consigli TV satellitare
» consigli sul cellulare
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!
» Al Gennet: Praga consigli pratici: ve lo avevo promesso

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: