Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuovo staff del DS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 6:47 pm

Fino al 10% dei docenti
Tornare in alto Andare in basso
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 6:48 pm

Possono i docenti che "coadiuvano" il DS nel supporto organizzativo e didattico dell'istituzione scolastica, che sono da lui delegati a sostituirlo in molte funzioni e che costituiscono lo staff del dirigente Scolastico in base alla legge 107/15, candidarsi ed essere eletti in Consiglio di Istituto? Non vi è conflitto di interessi? Non si applica l'esclusione prevista dall'OM 215/91 per i vicari?
Tornare in alto Andare in basso
FUTURA



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.11.15
Località : Ferrara

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 6:53 pm

Ciao Taddeo. Una cosa come quella che prospetti sta accadendo nella mia scuola. Una delle due liste di candidati (componente docente ) per il nuovo CDI contempla cinque collaboratori del DS (sono in sei). Anche noi abbiamo considerato poco opportuna la cosa. Attendo con te la risposta.
Tornare in alto Andare in basso
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 7:01 pm

Grazie al fatto che la L 107 non è andata ad intervenire sulle incompatibilità previste dall'OM 215, tutto sembra legale. In realtà questi docenti, se avessero avuto un minimo di deontologia professionale, non si sarebbero candidati. Parte così la conquista del Collegio Docenti da parte dello Staff che, con il DS, potrebbe controllare un terzo del CdI.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 7:27 pm

In cosa consiste la "nomina a collaboratore del dirigente" ?

Non può essere retribuito se non con il FIS, ma già avveniva per le funzioni strumentali.

Non può ricevere esonero se non nei limiti delle risorse ottenute col potenziamento.

Non ha poteri o superiorità gerarchica rispetto ai colleghi, se non quello di riferire al DS che poi ti fa il mazzo, ma questo avveniva già con i leccaculo.

Lo staff del DS è un'operazione di facciata, è un contentino d'immagine ed ovviamente non può tradursi in minori diritti per chi lo riceve.

Infine ti ricordo perchè il vicario non può essere eletto:

"10. Il docente incaricato di presidenza sostituisce il preside anche negli organi collegiali;
egli non può esercitare, pertanto, l'elettorato attivo e passivo nelle elezioni dei
rappresentanti dei docenti negli organi collegiali."

Non perchè è amico del preside (come lo staff) ma perchè può essere costretto a rappresentarlo (diversamente dallo staff).

La deontologia quindi non c'entra nulla.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15790
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Mer Nov 18, 2015 7:29 pm

Taddeo, ti prego dimmi che non hai veramente 75 anni !
Tornare in alto Andare in basso
Online
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 11:33 am

Dal decreto di nomina dei collaboratori nella mia scuola:

Sezione n° 3 : Sostituzione del Dirigente scolastico
Ai sensi dell’art. 5 co. 16 dell’O.M. 39/01.04.2004, dell’art. 14 co. 22 della Legge 135/07.08.2012 e
dell’art. 1 co. 84 della Legge 107/13.07.2015, in assenza contemporanea sia del Dirigente
scolastico sia del collaboratore eventualmente delegato di cui alla sezione n° 2, si conferiscono i
compiti di sostituzione di seguito elencati e precisati:
Durante gli Esami di Stato - Prof.XXXXX
In caso di assenza temporanea o non programmata - In prima istanza prof. XXXXXX, in seconda
istanza prof. XXXX, in terza istanza prof.XXXX
Per ferie / festività soppresse / impegni istituzionali programmati - A turno, tutti i collaboratori (seguirà conferimento specifico).
Presidenza Consigli di Classe / altri OO.CC. - Prof. XXXX
Applicazione regolamento Disciplina nei casi urgenti - Prof. XXXXX
· In caso di assenza o impedimento momentanei (temporanei o non programmati)
- Accoglienza genitori/allievi aventi appuntamento col DS
- Riferimento per contatti improcrastinabili con l’utenza, il personale e gli esterni e delega alle relative determinazioni aventi carattere di necessità e urgenza.
Ci si riferisce, in particolare, ad atti impellenti e indispensabili inerenti: assenze e permessi del
personale, richieste di visita fiscale, comunicazioni al personale, corrispondenza con gli EE.LL e gli
uffici dell’Amministrazione centrale, uscite anticipate degli allievi, richieste di intervento degli
organismi sanitari e delle forze dell’ordine.
· In aggiunta, in caso di assenza fino ad un giorno (anche non programmata)
- Attribuzione congedi/permessi
- Presidenza del Consiglio di Classe / Scrutinio
- Partecipazione ad organismi di rete, a riunioni indette dall’USR, a incontri con rappresentanti degli
EE.LL.
- Rappresentanza della scuola a manifestazioni/cerimonie in ambito locale
- Applicazione del Regolamento di disciplina nei casi urgenti
· In aggiunta, in caso di assenza fino a 5 giorni
- Smistamento posta residua
- Presidenza del Collegio Docenti
- Presidenza della Giunta Esecutiva
- Autorizzazione visite guidate / viaggi d’istruzione
· In aggiunta, in caso di assenza superiore a 5 giorni
- Autorizzazione permessi permanenti degli allievi
- Autorizzazione assemblee d’Istituto e verifica relativi verbali
- Definizione comunicati da pubblicare su monitor e sito internet
- Presidenza del Comitato di Valutazione dei docenti in servizio
- Applicazione del Regolamento di disciplina nei casi non urgenti
- Sottoscrizione lettere di accompagnamento a documenti contabili
- Sottoscrizione nulla-osta a trasferimenti di allievi, solo dopo l’approvazione dell’organico di fatto
Si chiarisce che in assenza del DS, qualora ne sia prevista la consultazione e lo stesso non sia reperibile telefonicamente o per via telematica, se necessario il collaboratore delegato dispone i relativi atti amministrativi su propria autonoma decisione. Informerà il DS non appena possibile, onde consentire, se del caso, azione di autotutela.


Ultima modifica di Taddeo il Gio Nov 19, 2015 11:50 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 11:42 am

Chi fa parte dello staff ha i suoi interessi a farlo. Non è un incarico la cui accettazione è obbligatoria. Nella mia scuola lo staff si porta via un terzo delle risorse economiche del FIS. Nella mia scuola ha anche poteri di controllo sul rispetto degli orari e sui programmi dei docenti. E' composto da "amiconi" del DS. Come voteranno in CdI quelli dello staff qualora eletti? Contro il DS? Non credo proprio che sarà facile per loro, se vorranno mantenere il tanto desiderato incarico. Non c'entra la deontologia?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 12:20 pm

Taddeo ha scritto:
Chi fa parte dello staff ha i suoi interessi a farlo. Non è un incarico la cui accettazione è obbligatoria. Nella mia scuola lo staff si porta via un terzo delle risorse economiche del FIS. Nella mia scuola ha anche poteri di controllo sul rispetto degli orari e sui programmi dei docenti. E' composto da "amiconi" del DS. La deontologia non c'entra? Come voteranno in CdI quelli dello staff qualora eletti? Contro il DS? Non credo proprio che sarà facile per loro, se vorranno mantenere il tanto desiderato incarico. Non c'entra la deontologia?
Sull'assorbimento di risorse da parte dello staff ci sarebbe molto da ridire. Io, come fiduciario di plesso, faccio parte dello staff. Non ho leccato culi per farne parte per farne parte. Mi è stato proposto dalla DS quando il collega che mi precedeva ha ottenuto il trasferimento e io ero l'unico "anziano" rimasto. Ho accettato di farlo perché mi interessava che qualcuno si occupasse della sede, ma non c'erano alternative. Nei due anni precedenti trovavo comodo farmi le mie "18 ore". Ora gli impegni sono aumentati perché all'occorrenza devo macinarmi 80 km di strada senza stare a guardare se si tratta di giorni liberi o di giorni di vacanza. A questi si aggiungono riunioni occasionali e altri impegni presso la centrale. E sono altri 70 km di strada, esattamente nella direzione opposta al plesso di servizio rispetto alla mia residenza. E si aggiungono pomeriggi in più oltre all'orario di servizio perché me li smazzo io. Tutto questo per non impegnare i miei colleghi. Domani vado a sostituire una collega di mia iniziativa in modo che possa partecipare ad un corso. Ed è il mio giorno libero. Lo faccio per fare un piacere alla collega e per non farlo pesare ad altri colleghi. E sono altri 5 lt di gasolio che avrei potuto risparmiarmi. E aggiungiamo le responsabilità sulla sicurezza e altre rogne. E aggiungiamo il costo delle telefonate che faccio da dove capita a mie spese, dato che ho anche un'altra sede. Ecc. L'elenco non si ferma qui. Quando cerco gli altri colleghi dello staff, li trovo tutti i giorni tutta la mattina ad eccezione del loro giorno libero. Non ci sono orari. Non esistono le 18 ore. Si resta fin quando serve per mandare avanti la baracca.

Se tutti i docenti facessero la loro parte, forse non ci sarebbe bisogno dello staff, a parte il vicario. Ma trattenersi mezz'ora in più è spesso una tragedia. Ed ecco che allora qualcuno deve prendersi sul groppone qualche mansione in più. Mi sembra più che sacrosanto che una quota del FIS sia destinata a chi si rimbocca le maniche per mandare avanti la baracca. E qualsiasi quota si destini non riuscirà mai a remunerare in modo congruo l'impegno messo.

Il potere di controllo sul rispetto degli orari mi sembra una cosa del tutto lecita. Gli orari si rispettano e rientra nelle prerogative del DS, oltre che nei suoi doveri nei confronti dello Stato, controllare che gli orari di rispettano. Giusto, quindi, che ricorra a forme di collaborazione anche in questa funzione.

Diverso è il discorso del potere di controllo sui programmi. Nella pratica, come si concretizza questo potere? Perché posta in questi termini, del tutto generici, la questione è priva di valenza. Io faccio parte dello staff, non mi sono mai permesso di interferire con l'insegnamento dei miei colleghi.

Infine, per quanto riguarda il CdI, va considerato un aspetto non trascurabile. Posto che lo staff può al massimo essere costituito dal 5-10%, resta un 90-95% di docenti che può costituire una lista alternativa ed eleggere i candidati di quella lista. Perché non lo fate? Forse perché, tutto sommato, entrare nel consiglio di istituto non interessa nessuno e a nessuno interessa chi ci entra. Anni fa, in un'altra scuola, si dovevano svolgere le elezioni per il rinnovo del CdI. Nessuno si era candidato, perciò, all'ultimo momento, il DS aveva chiesto ai direttori delle sei sedi associate di candidarsi per far parte del CdI.
Non lamentiamoci delle deleghe date volontariamente in bianco. Non siamo ancora in una dittatura e in merito al CdI esiste *per tutti i docenti* un diritto ancora in vigore: quello di esercitare l'elettorato sia attivo sia passivo.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 1:02 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:

Se tutti i docenti facessero la loro parte, forse non ci sarebbe bisogno dello staff, a parte il vicario. Ma trattenersi mezz'ora in più è spesso una tragedia. Ed ecco che allora qualcuno deve prendersi sul groppone qualche mansione in più. Mi sembra più che sacrosanto che una quota del FIS sia destinata a chi si rimbocca le maniche per mandare avanti la baracca. E qualsiasi quota si destini non riuscirà mai a remunerare in modo congruo l'impegno messo.

Il potere di controllo sul rispetto degli orari mi sembra una cosa del tutto lecita. Gli orari si rispettano e rientra nelle prerogative del DS, oltre che nei suoi doveri nei confronti dello Stato, controllare che gli orari di rispettano. Giusto, quindi, che ricorra a forme di collaborazione anche in questa funzione.

Diverso è il discorso del potere di controllo sui programmi. Nella pratica, come si concretizza questo potere? Perché posta in questi termini, del tutto generici, la questione è priva di valenza. Io faccio parte dello staff, non mi sono mai permesso di interferire con l'insegnamento dei miei colleghi.

Infine, per quanto riguarda il CdI, va considerato un aspetto non trascurabile. Posto che lo staff può al massimo essere costituito dal 5-10%, resta un 90-95% di docenti che può costituire una lista alternativa ed eleggere i candidati di quella lista. Perché non lo fate? Forse perché, tutto sommato, entrare nel consiglio di istituto non interessa nessuno e a nessuno interessa chi ci entra. Anni fa, in un'altra scuola, si dovevano svolgere le elezioni per il rinnovo del CdI. Nessuno si era candidato, perciò, all'ultimo momento, il DS aveva chiesto ai direttori delle sei sedi associate di candidarsi per far parte del CdI.
Non lamentiamoci delle deleghe date volontariamente in bianco. Non siamo ancora in una dittatura e in merito al CdI esiste *per tutti i docenti* un diritto ancora in vigore: quello di esercitare l'elettorato sia attivo sia passivo.

C'è chi pensa che la scuola vada avanti da sola. Ci sono anche DS che la pensano così, per onore di cronaca, e la parola "staff" la vedono come fumo negli occhi.

E poi ci sono sempre quelli che "se me ne occupassi io ..." che però hanno sempre altre cose di cui occuparsi.


Ultima modifica di mac67 il Gio Nov 19, 2015 4:27 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Taddeo



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 18.11.15
Età : 76
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 3:57 pm

Bene, bravissimi i colleghi che fanno parte dello staff e si prendono onori, oneri e responsabilità.
Ma perché anche candidarsi in massa in un'unica lista, come sta succedendo, per diventare consiglieri in CdI?
Spiegatemi perché sono anch'io "avido di informazioni".
P.S. Certo che si fanno anche liste alternative, ci mancherebbe anche che si lasciasse solo la loro unica lista!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 4:29 pm

Taddeo ha scritto:
Bene, bravissimi i colleghi che fanno parte dello staff e si prendono onori, oneri e responsabilità.
Ma perché anche candidarsi in massa in un'unica lista, come sta succedendo, per diventare consiglieri in CdI?
Spiegatemi perché sono anch'io "avido di informazioni".
P.S. Certo che si fanno anche liste alternative, ci mancherebbe anche che si lasciasse solo la loro unica lista!

Suppongo che per loro avrebbe poco senso candidarsi in liste diverse. Non ho idea di come vadano le cose altrove, da me c'è stata quasi sempre una lista unica. Di colleghi smaniosi di andare in CdI ne ho visti pochi.
Tornare in alto Andare in basso
FUTURA



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.11.15
Località : Ferrara

MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 7:48 pm

La situazione nella mia scuola è analoga a quella che Taddeo descrive. Il DS ha creato un clima insopportabile, dove la mancanza di dialogo porta ad essere o con lui o contro di lui. Ecco il motivo delle due liste. Impossibile qualsiasi contraddittorio, pena sanzioni disciplinari. Chi è con lui ha gli incarichi, gli altri punizioni.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Nuovo staff del DS   Gio Nov 19, 2015 10:38 pm

Ribadisco, c'è qualcosa che vieta di presentare una lista alternativa e votare quella?
Nelle scuole *vive* ci sono consigli di istituto composti da diverse rappresentanze. E sono consigli di istituto *vivi*. Poi ci sono le scuole *zombie*, quelle che vivono sul principio del "armiamoci e partite". Se un corpo docente non è in grado di opporre un processo dialettico alle presunte malefatte del dirigente scolastico, si attacchi al tram e viva nella mediocrità professionale.

Siamo persone adulte, cittadini, peraltro laureati, capaci di intendere e di volere. Se non siamo in grado di introdurci attivamente in un sistema ancora basato su istituzioni democratiche (e gli organi collegiali lo sono, sulla carta), evitiamo almeno di lamentarci, siamo noi a volerlo. La delega in bianco è una brutta bestia, si finisce per creare comunità che vive in uno stato larvale in attesa di messia, condottieri, eroi, salvatori.
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuovo staff del DS
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Di nuovo pioggia di capelli
» nuovo passeggino jane
» scusate..eccomi di nuovo con voi tutte
» Imparare a camminare, di nuovo.
» VENETO - VICENZA - TEATRO NUOVO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: