Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Anno di prova a rischio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
lelou



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 27.04.13

MessaggioOggetto: Anno di prova a rischio   Gio Nov 19, 2015 9:37 pm

Sono stata assunta quest'anno, in fase zero, da concorso 2012. Mi trovo alla prima esperienza d'insegnamento. Ultima arrivata, neofita, punteggio basso: mi assegnano la sezione più difficile. In una classe in particolare, non riesco neppure a far stare seduti i ragazzi durante le mie ore. Urlano, si azzuffano. Ignorano la mia presenza. Per spiegare la lezione, passo banco per banco. Il dirigente ha già minacciato di non farmi superare l'anno di prova, se non trovo una strategia per gestire questi ragazzi. Avete consigli da darmi?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Gio Nov 19, 2015 9:39 pm

Leggi il blog e il libro della professiressa Milani, tanto per cominciare.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Gio Nov 19, 2015 10:17 pm

Sei in una classe di ineducati scalmanati e se non trovi la pozio e magica per tenerli tranquilli non passi l anno di prova? O stai scherzando o prova a cambiare lavoro dopo aver mandato a cagare il preside
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Gio Nov 19, 2015 10:47 pm

Valerie ha scritto:
Leggi il blog e il libro della professiressa Milani, tanto per cominciare.
;-)

la prof. che dice che non entra finchè gli alunni non si calmano e non si siedono.

in certe classi e scuole immagino che non si siedono così l'insegnante non entra ;-)
Poi si ferma ogni volta che questi la interrompono o fanno chiasso...
intanto le ore volano...

io non sono riuscita a trovare efficaci i suoi consigli, tu si Valerie?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15858
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 12:18 am

lelou ha scritto:
Sono stata assunta quest'anno, in fase zero, da concorso 2012. Mi trovo alla prima esperienza d'insegnamento. Ultima arrivata, neofita, punteggio basso: mi assegnano la sezione più difficile. In una classe in particolare, non riesco neppure a far stare seduti i ragazzi durante le mie ore. Urlano, si azzuffano. Ignorano la mia presenza. Per spiegare la lezione, passo banco per banco. Il dirigente ha già minacciato di non farmi superare l'anno di prova, se  non trovo una strategia per gestire questi ragazzi. Avete consigli da darmi?
Spara nelle gambe al DS
Tornare in alto Andare in basso
Online
aku



Messaggi : 449
Data d'iscrizione : 27.06.13
Località : veneto

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 9:54 am

Di che ordine di scuola e di che classe stai parlando? Quali materie insegni? Specifica qualche dettaglio, altrimenti non abbiamo niente a cui appigliarci per darti una mano..
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 9:58 am

Io sì Laura. Li ho messi in pratica con convinzione e hanno funzionato. In pratica per i primi tempi non devi pensare al programma, ma alla gestione della classe. Anche a costo di fermarsi spesso e non andare avanti col programma. Sembra assurdo, ma in realtà se fai così riesci a prendere il controllo della classe. Una volta che li hai in pugno, si fa in fretta a portare avanti il programma e a recuperare il tempo che quindi non è perso ma guadagnato: starai bene per tre anni.
Però devi esserne convinta, altrimenti non funziona.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 1:07 pm

Avido: colpirne uno per educarne 100?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15858
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 1:15 pm

Felipeto ha scritto:
Avido: colpirne uno per educarne 100?
No, gli altri 99 sono la rogna di altri 99 neoimmessi.

Io sono egoista, penso ai miei problemi non a quelli degli altri.

Tornando seri: al posto suo ce la metterei tutta, anche scendendo a patti col nemico (i ragazzi), ma nel momento in cui mi rendessi conto che il mio destino è segnato giocherei l'ultima carta; non completerei i 180 gg (mutua, aspettativa o qualsiasi altra scusa), togliendo al DS la possibilità di giudicarmi; anno nuovo scuola nuova e nuovo DS.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 2:17 pm

begli stronzi questi dirigenti, invece di usare la propria esperienza per DARTI suggerimenti ti dicono "trova tu una soluzione, a me che mi frega, io guardo solo il risultato"
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 2:40 pm

Quale esperienza,di grazia?quella che non hanno?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 6:27 pm

uhmmm... capisco.
Beh io allora direi ai rappresentanti della classe (alunni e genitori) : "trovate una strategia per gestire la situazione o vi boccio tutti".
L'esperienza del dirigente insegna che un "capo" non deve cercare le soluzioni, deve farle trovare ai sottoposti minacciandoli.
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 7:37 pm

Io attuerei (e di solito attuo) le seguenti strategie:

1) Alza la voce, non temere di sembrare una pazza. Vacci pesante ma non offenderli mai. L'ideale è passare da un tono calmo e conciliante a un tono alterato... non tutti lo sanno fare, ma è efficace.
2) Telefona a casa, anche ogni giorno.
3) Fai verifiche difficilissime, ma fai capire che se si daranno una calmata diventeranno più semplici.
4) Sii demagoga, non avere scrupoli. Il demagogo alterna carota e bastone. La carota sono lodi sperticate a tutta la classe (mai aun singolo) quando fanno i bravi, oppure i cioccolatini al termine di una lezione (se il regolamento di istituto lo consente), il bastone sono le note sul registro, le telefonate a casa e le frasi disconfermanti (non me lo aspettavo da voi, mi avete deluso, credevo che foste diversi, io pensavo mi rispettaste e invece no).
5) Amali anche quando fanno gli str*** perchè hanno bisogno di te.

In bocca al lupo
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 11:04 pm

apprezzo 1 3 e 5

sono un po' titubante sulla 2 (potrebbero arrabbiarsi molto i genitori e andare dal ds a lamentarsi)

per quanto riguarda la 4 la tua frase disconfermante mi suona (ma può essere che io sbagli) come un piagnisteo. Sentirei meglio:  non me lo aspettavo da voi, mi avete deluso, pensavo foste diversi pensavo che meritaste rispetto)

Condivido inoltre l'impressione di paolo santaniello:  invece di incoraggiare un giovane insegnante dandogli qualche spunto per risolvere i problemi il ds lo minaccia.............. una gran tdc.

In bocca al lupo anche da parte mia
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Ven Nov 20, 2015 11:28 pm

lelou ha scritto:
Sono stata assunta quest'anno, in fase zero, da concorso 2012. Mi trovo alla prima esperienza d'insegnamento. Ultima arrivata, neofita, punteggio basso: mi assegnano la sezione più difficile. In una classe in particolare, non riesco neppure a far stare seduti i ragazzi durante le mie ore. Urlano, si azzuffano. Ignorano la mia presenza. Per spiegare la lezione, passo banco per banco. Il dirigente ha già minacciato di non farmi superare l'anno di prova, se  non trovo una strategia per gestire questi ragazzi. Avete consigli da darmi?

1) mantieni la calma, i primi tempi sono difficilissimi, ma la situazione potrebbe normalizzarsi nei prossimi mesi
2) non lasciarti andare ad isterismi. Gli studenti ci sguazzano. Mostrati incazzata quando sei di buonumore o quando ci sono infrazioni lievi, ma assumi un tono serio quando il fatto è grave. Capiranno che quando sei seria e calma devono temerti.
3) usa bastone e carota: mostrati intransigente nel negare le concessioni e soprattutto nel punirli colpendo nei loro interessi (in sostanza devi scovare i loro punti deboli, ogni classe ne ha uno o più). Ma gratificali quando si comportano in modo adeguato. Devono capire che hanno tutto l'interesse a comportarsi bene.
4) non minacciare, applica. Una cosa che ferisce è scrivere una nota senza dire nulla al diretto interessato ma facendo capire che lo stai facendo. Fallo in silenzio, senza scomporti nella reazione: li fa restare in ansia per un po' fino a quando leggeranno la nota. È un modo di fargli capire che hanno oltrepassato un limite invalicabile.
5) se hai la possibilità di non farti beccare, dai una bella rigata alla fiancata dell'auto fiammante del diligente scolastico. Non serve a niente, non ti cambierà la vita, ma di sicuro gli fai venire un bell'incazzo che gli rovinerà la giornata. È il minimo che si possa meritare un coglione di tale fattura.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15858
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Sab Nov 21, 2015 1:17 am

Giancarlo Dessì ha scritto:
lelou ha scritto:
Sono stata assunta quest'anno, in fase zero, da concorso 2012. Mi trovo alla prima esperienza d'insegnamento. Ultima arrivata, neofita, punteggio basso: mi assegnano la sezione più difficile. In una classe in particolare, non riesco neppure a far stare seduti i ragazzi durante le mie ore. Urlano, si azzuffano. Ignorano la mia presenza. Per spiegare la lezione, passo banco per banco. Il dirigente ha già minacciato di non farmi superare l'anno di prova, se  non trovo una strategia per gestire questi ragazzi. Avete consigli da darmi?

1) mantieni la calma, i primi tempi sono difficilissimi, ma la situazione potrebbe normalizzarsi nei prossimi mesi
2) non lasciarti andare ad isterismi. Gli studenti ci sguazzano. Mostrati incazzata quando sei di buonumore o quando ci sono infrazioni lievi, ma assumi un tono serio quando il fatto è grave. Capiranno che quando sei seria e calma devono temerti.
3) usa bastone e carota: mostrati intransigente nel negare le concessioni e soprattutto nel punirli colpendo nei loro interessi (in sostanza devi scovare i loro punti deboli, ogni classe ne ha uno o più). Ma gratificali quando si comportano in modo adeguato. Devono capire che hanno tutto l'interesse a comportarsi bene.
4) non minacciare, applica. Una cosa che ferisce è scrivere una nota senza dire nulla al diretto interessato ma facendo capire che lo stai facendo. Fallo in silenzio, senza scomporti nella reazione: li fa restare in ansia per un po' fino a quando leggeranno la nota. È un modo di fargli capire che hanno oltrepassato un limite invalicabile.
5) se hai la possibilità di non farti beccare, dai una bella rigata alla fiancata dell'auto fiammante del diligente scolastico. Non serve a niente, non ti cambierà la vita, ma di sicuro gli fai venire un bell'incazzo che gli rovinerà la giornata. È il minimo che si possa meritare un coglione di tale fattura.
Oppure vai da una maga e fagli fare una fattura che gli secchi un coglione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Sab Nov 21, 2015 9:10 am

Citazione :
5) se hai la possibilità di non farti beccare, dai una bella rigata alla fiancata dell'auto fiammante del diligente scolastico. Non serve a niente, non ti cambierà la vita, ma di sicuro gli fai venire un bell'incazzo che gli rovinerà la giornata. È il minimo che si possa meritare un coglione di tale fattura.



Ma scherzi?

ma se la beccano è un reato.........

Se la beccano
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Sab Nov 21, 2015 12:41 pm

Guarda, hai ancora tempo per recuperare, sarebbe stato grave se il DS ti avesse parlato così a marzo e dopo il superamento dei 180 giorni.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Sab Nov 21, 2015 3:10 pm

In effetti una bestia così coriacea va messa a frollare per almeno due mesi in cella frigorifero prima di metterla in forno con la mela in bocca. Ma così si arriva alla fine dell'anno con l'acqua alla gola. Meglio macellarla prima di marzo.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Sab Nov 21, 2015 5:53 pm

Ire ha scritto:
apprezzo 1 3 e 5

sono un po' titubante sulla 2 (potrebbero arrabbiarsi molto i genitori e andare dal ds a lamentarsi)

per quanto riguarda la 4 la tua frase disconfermante mi suona (ma può essere che io sbagli) come un piagnisteo. Sentirei meglio:  non me lo aspettavo da voi, mi avete deluso, pensavo foste diversi pensavo che meritaste rispetto)

Condivido inoltre l'impressione di paolo santaniello:  invece di incoraggiare un giovane insegnante dandogli qualche spunto per risolvere i problemi il ds lo minaccia.............. una gran tdc.

In bocca al lupo anche da parte mia

E' vero, suona meglio così.

P.s. Per quanto riguarda le note occorre darle solo se si ha la certezza che poi il cdc prenderà provvedimenti, altrimenti è meglio non farle...
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Mar Nov 24, 2015 5:11 pm

Cara collega neofita, i casi sono due : o ti affidi alla mercé del tiranno o la prossima volta che ti minaccia, minaccialo a tua volta di denunciarlo per mobbing.Tertium non datur o ,per meglio dire, sarà un lento e avvilente stillicidio.
Leggi pure certi manuali, se vuoi, ma senza farti troppe illusioni sulla loro efficacia. Prima di ogni cosa, fatti rispettare dal dirigente. Soprattutto non permettere che ti strapazzi durante le riunioni o, peggio ancora,davanti ai ragazzi. Se è tanto arrogante da farlo, rispondi per le rime; se ritieni di poter affrontare una causa legale, denuncialo, eventualmente facendoti assistere dal tuo sindacato.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Mer Nov 25, 2015 10:20 am

lelou ha scritto:
Sono stata assunta quest'anno, in fase zero, da concorso 2012. Mi trovo alla prima esperienza d'insegnamento. Ultima arrivata, neofita, punteggio basso: mi assegnano la sezione più difficile. In una classe in particolare, non riesco neppure a far stare seduti i ragazzi durante le mie ore. Urlano, si azzuffano. Ignorano la mia presenza. Per spiegare la lezione, passo banco per banco. Il dirigente ha già minacciato di non farmi superare l'anno di prova, se  non trovo una strategia per gestire questi ragazzi. Avete consigli da darmi?


Non ho capito in che ordine di scuola insegni, comunque io sono per il "punirne uno per educarne cento".
So che può sembrare un po' brutto detto così, ma la classe è un gruppo e tu sei sola. Bisogna quindi applicare strategie gruppali, far configgere gli interessi, convogliarli verso obiettivi (positivi) comuni.
Per farti rispettare devi neutralizzare il/i capo/ibranco (che ci saranno) e impedire che sia un esempio.
Prendi il/i più scalmanato/i, colto/i con le mani nella marmellata, non necessariamente mentre si butta dalla finestra ma anche se si alza quando hai già chiarito che non si può; nota sul registro e convocazione immediata della famiglia tramite segreteria.
Il tutto accompagnato da un bel discorso in cui lo/li additi a tutti come responsabile della sanzione che dovrai comminare a TUTTI, anche al più angelico: TUTTI, in modo che capiscano che devono farsi promotori di un cambiamento!
La sanzione dovrà naturalmente essere particolarmente indigesta (compiti raddoppiati o annullamento immediato di una qualche iniziativa) alla luce del fatto che sono una "comunità" e così come beneficiano vigliaccamente del "casino" fatto da altri, beneficeranno anche della sanzione. E ricorda: NON SI REVOCA. Se hai promesso che tra tre mesi salterà l'uscita e nei successivi due mesi si dovessero comportare bene, la sanzione DOVRA' rimanere, perché l'avrai fatta verbalizzare in CdC, scrivere sulle tavole della legge, tatuata sulla loro pelle.
Se dovessero venire da te i genitori degli "innocenti" a chiedere spiegazioni chiarirai che il gruppo è "disfunzionale" e che CIASCUNO di loro a suo modo contribuisce a renderlo tale e che sei dovuta intervenire per spezzare alcune dinamiche che coinvolgono tutti.

Per quanto riguarda il DS, direi che la prossima volta che fa trapelare una minaccia riguardo all'anno di prova dovresti sottolinearla nella conversazione (soprattutto se sei in presenza di altri), pacatamente: "mi sta minacciando?" "è un consiglio o una minaccia?".
Non so che tipo sia, ma a molti "anziani" piace prendere i "giovani" sotto la loro ala protettiva e così come sono pronti a sbranare quello che si fa vedere pavido tanto per segnare il territorio, sono teneramente materni con chi chiede consiglio appellandosi all'esperienza
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Mer Nov 25, 2015 11:02 am

Oltretutto credo che minacce di questo tipo un dirigente non possa farne, e comunque se si viene a sapere non ci fa una bella figura!
La prossima volta ti conviene registrare la conversazione, ti ricordo che registrare le conversazioni a cui si partecipa, anche senza avvisare gli interlocutori, è perfettamente legale... purchè dopo non se ne faccia un uso scorretto, quindi semmai chiedi a un avvocato di un sindacato come muoverti in seguito, ma intanto per tutelarti registra tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lelou



Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 27.04.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Gio Gen 21, 2016 9:09 am

A distanza di due mesi sono stata minacciata di nuovo. Pare che i genitori abbiano riferito che non assegno compiti a casa(non è vero, ma d'ora in poi li annoterò sul registro di classe), mentre i docenti delle classi adiacenti si lamentano del caos che c'è nella mia. Un avvocato mi ha detto che non ho speranze. Seguendo suggerimenti di colleghi e sindacati, le ho provate tutte, dal bastone alla carota, dal blandire al minacciare, dalle note alle gratifiche, dagli argomenti accattivanti a quelli pesanti. Invano. Sono io, con la mia inesperienza, il problema.
Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: Anno di prova a rischio   Gio Gen 21, 2016 11:34 am

lelou ha scritto:
A distanza di due mesi sono stata minacciata di nuovo. Pare che i genitori abbiano riferito che non assegno compiti a casa(non è vero, ma d'ora in poi li annoterò sul registro di classe), mentre i docenti delle classi adiacenti si lamentano del caos che c'è nella mia. Un avvocato mi ha detto che non ho speranze. Seguendo suggerimenti di colleghi e sindacati, le ho provate tutte, dal bastone alla carota, dal blandire al minacciare, dalle note alle gratifiche, dagli argomenti accattivanti a quelli pesanti. Invano. Sono io, con la mia inesperienza, il problema.

tutti siamo stati inesperti. non tutti però abbiamo cominciato in un clima di nonnismo da parte di ds e/o colleghi e con classi ingestibili.
è difficile dare consigli generici.
quest'anno passerà, e tendo a credere che al momento del dunque il ds non avrà il coraggio di non farti superare l'anno di prova. anche se fosse, lo rifarai l'anno prossimo, in un'altra scuola.
Tornare in alto Andare in basso
 
Anno di prova a rischio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» CORSO DI FORMAZIONE NEO ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO 2012/2013
» tanti auguri di buon anno a tutte
» Il primo dell anno in ps....
» considerazioni di fine anno

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: