Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuove classi... vecchi vizi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
carom



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 07.04.15

MessaggioOggetto: Nuove classi... vecchi vizi    Mar Nov 24, 2015 11:49 pm

Dalla serie: Aiutoooooooooooooo!

Sono istituite le nuove classi per l'insegnamento della musica
A–53
- Storia della musica Educazione musicale negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado
Nuove classi di concorso con chicchessia in cattedra?

A-64
- Teoria, analisi e composizione Educazione musicale negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado

L'intenzione sarebbe buona se non fosse che in pratica non cambierà niente rispetto al passato in quanto come titolo di accesso in pratica, tutti coloro che sono in possesso di un diploma musicale vecchio e nuovo ordinamento possono concorrere.
Cosicché un flautista (non per cattiveria ma giusto per fare un esempio) potrà sedere in cattedra a insegnare Storia della musica al posto di un musicologo oppure stare al posto di un diplomato in compositore o affini (direzione d'orchestra, strumentatore, ecc.) per insegnare Teoria, analisi e composizione l'insegnamento (A 64).

E se non bastasse anche vi segnalo un altro colpo di genio!
Nelle note della tabella c'è scritto quanto segue:
<>
Ma se quelli che hanno lavorato in questo periodo non avessero le competenze "appropriate", dobbiamo tenerceli lo stesso?
In nome di chi?

Ora mi chiedo:
ma al ministero dell'istruzione li scelgono con il lanternino?

Altro che "buona scuola"!
Tornare in alto Andare in basso
carom



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 07.04.15

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Mar Nov 24, 2015 11:52 pm

(la parte mancante...)

l’opzione è esercitata con precedenza da coloro che abbiano prestato servizio in utilizzazione, per gli insegnamenti elencati nella colonna a fianco, nel periodo dal 1.09.2010 alla data del presente provvedimento per almeno un intero anno scolastico.

Ma se quelli che hanno lavorato in questo periodo.... non avessero le competenze "appropriate",
Tornare in alto Andare in basso
B.u.m.



Messaggi : 752
Data d'iscrizione : 07.09.15

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Mer Nov 25, 2015 12:21 am

ciao carom, hai un link a questa tabella? è approvata e definitiva o solo una bozza?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Mer Nov 25, 2015 9:21 am

è ancora in bozza

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-classi-concorso-bozza-completa-e-ufficiale-utile-concorso-e-dal-201617-docenti-ruolo
Tornare in alto Andare in basso
Night



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 21.04.12

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Mer Nov 25, 2015 1:41 pm

A proposito di questa tabella avrei una domanda: l'abilitazione nella ex 51 continuerà a dare a cascata anche quella sulla ex 50 e sulla ex 43? Lo chiedo perché per la 43 e la 50 le reciproce abilitazioni a cascata sono specificate, mentre per la 51 no.
Tornare in alto Andare in basso
Online
carom



Messaggi : 227
Data d'iscrizione : 07.04.15

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Gio Nov 26, 2015 12:08 am

A quanto pare da oggi non è più una bozza, o no?

25/11/15
PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE
SULL'ATTO DEL GOVERNO N. 220

(Leggo)

punto 2. sia disciplinata, nel provvedimento, l’ipotesi di consentire ai docenti già assunti a tempo indeterminato e titolari su di una classe di concorso oggetto di accorpamento con altre classi di concorso,di poter insegnare la nuova disciplina frutto dell’accorpamento effettuato ( e fin qui potrei essere anche d'accordo ma poi stupisce il seguito) e prevedere tale medesima possibilità anche per i docenti non di ruolo ma abilitati su una delle singole classi di concorso accorpate;

Ma di quali accorpamenti parla?
In musica c'erano solo 3 classi di concorso ben definite:
A032 - Educazione musicale alle Medie
A031 - Educazione musicale alle Superiori
A077 - Strumento musicale

Il problema a parer mio è che le prime due prevedevano qualunque titolo musicale di accesso senza distinzione.
Il pasticcio e il fallimento dell'educazione musicale nelle scuole, stava proprio in questa modalità di accesso:
1. i percorsi al diploma della maggior parte delle discipline del vecchio ordinamento del Conservatorio prevedevano al livello intermedio solo un biennio di Storia della musica e un esame complementare di armonia fatti in fretta e furia per non rubare tempo alla preparazione strumentale...
2. non era previsto nessun percorso specifico per l'insegnamento e/o esami di pedagogia musicale, estetica, analisi, organologia, ecc. (fanno eccezione solo alcuni diplomi come: Didattica della musica, Composizione e affini)
3. nel vecchio ordinamento fino a pochi anni fa, era consentito diplomarsi anche senza avere il diploma di Scuola Secondaria di II Grado (Maturità)

Ora forse vi è più chiaro perché nutro "alcune" perplessità

Se non siete convinti provate a chiedervi cosa avete imparato voi o i vostri figli nelle ore di musica nella scuola dell'obbligo!
Ci saranno sicuramente delle eccezioni, ma la percentuale è troppo bassa e questo è comunque inaccettabile.

Vi rammento che lo Stato investe minimo 1/2 insegnanti per scuola che fa almeno 25 o 50 mila Euro lordi l'anno (minimo)
Provate a moltiplicali per il totale delle scuole italiane...
Se la permanenza di questa disciplina (e non solo questa!!) nella scuola deve servire solo a offrire un posto di lavoro senza aver nessun riscontro positivo, forse sarebbe il caso di ripensare la faccenda o almeno cambiare

Forse sarebbe ora di dire apertamente che una parte del POF della scuola italiana è ideologia allo stato puro (per non dire altro!)

A mio parere in Italia manca una vera alternativa al modello imposto e tutti come pecoroni danno per scontato che sia giusto così
Oggi sia la scuola pubblica che quella privata seguono lo stesso percorso nel bene e nel male e l'utenza prende ancora come un dogma questi modelli senza fiatare.
Forse hanno ragione i NEET?


[Alla prossima puntata]



Tornare in alto Andare in basso
clizia



Messaggi : 383
Data d'iscrizione : 27.01.12

MessaggioOggetto: Re: Nuove classi... vecchi vizi    Gio Nov 26, 2015 11:30 am

Insegno lettere alle scuole medie. Qualora volessi fare passaggio alle superiori (e,quindi, sulla ex classe di concorso A050),secondo la nuova tabella, potrei insegnare italiano e storia in tutti i licei, tranne il classico. Vero?
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuove classi... vecchi vizi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Due nuove fate
» Nuove faccine
» Nuove fatine
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc
» Nuove linee guida del SSN per amniocentesi e villocentesi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: