Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
enricat



Messaggi : 1754
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Ven Nov 27, 2015 12:30 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho letto questo:

http://www.orizzontescuola.it/news/organici-parlamento-chiede-201617-inserire-organico-fatto-mobilit-assunzioni

Potete aiutarmi a capire quali possibili conseguenze potrebbe avere per chi non ha fatto domanda?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:03 am

Sì, certo. Ci sarà modo per far sì che lo stato non spenda troppo. Non ti preoccupare per l'economia.
Tornare in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 1518
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:41 am

annavr84 ha scritto:
Secondo me se l'OF entra nell'OA,verrà cmq coperto dai potenziatori. Quindo,a cont fatti,non cambia nulla..e il bando di concorso esce a giorni,quindi comunque non aumenteranno i posti per il prossimo concorso

Potenziamento ed organico di fatto sono due cose diverse, secondo me. Ma sono convinta che tutto confluirà nell'autonomia (od, of e op) e che il potenziamento sarà destinato a sparire (vuoi per un nuovo governo, vuoi per l'aumento dell'orario di servizio etc...)
Tornare in alto Andare in basso
perly



Messaggi : 1518
Data d'iscrizione : 29.07.14

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:42 am

annavr84 ha scritto:
Ah OK. Da come parlavi,avevo inteso che fosse positivo,secondo te. Inoltre, a livello economico,per lo Stato è una mazzata:i potenziatori,in pratica,continueranno a fare supplenze al 30-06,ma pagati anche d'estate...

Troveranno il modo di farci lavorare anche d'estate. E risparmieranno sui TFR comunque
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 11:02 am

perly ha scritto:
annavr84 ha scritto:
Secondo me se l'OF entra nell'OA,verrà cmq coperto dai potenziatori. Quindo,a cont fatti,non cambia nulla..e il bando di concorso esce a giorni,quindi comunque non aumenteranno i posti per il prossimo concorso

Potenziamento ed organico di fatto sono due cose diverse, secondo me. Ma sono convinta che tutto confluirà nell'autonomia (od, of e op) e che il potenziamento sarà destinato a sparire (vuoi per un nuovo governo, vuoi per l'aumento dell'orario di servizio etc...)


Soprattutto per questo. Ma non è da escludere una revisione al ribasso dei quadri orari, il taglio del quinto anno delle superiori, il taglio di un anno della scuola media l'accorpamento del primo anno della primaria con l'ultimo dell'infanzia.
In questo modo si avrebbero: docenti in servizio almeno per 24 ore di lezione frontale, quadri orari ridotti (20-22 ore invece di 32), la riduzione di 3 anni di formazione, con l'Esame di Stato a 16 anni (miglior paese in Europa) e la laurea a 19.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4267
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 11:06 am

Caspita! Allora si salvi chi può entro un brevissimo termine (non prima di 2,3 anni, spero).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 11:24 am

gugu ha scritto:
Soprattutto per questo. Ma non è da escludere una revisione al ribasso dei quadri orari, il taglio del quinto anno delle superiori, il taglio di un anno della scuola media l'accorpamento del primo anno della primaria con l'ultimo dell'infanzia.

Hai dimenticato l'ipotesi che l'ISIS conquisti l'Italia e istituisca 30 ore di religione in tutti i cicli. A quando la collisione del pianeta con un asteroide di 20 tonnellate?
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 12:49 pm

Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...
Tornare in alto Andare in basso
annavr84



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 14.09.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 12:55 pm

Condivido in pieno ciò che dice dami..e io sono una di quei beffati del TFA..
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 1:23 pm

royalstefano ha scritto:
carla75 ha scritto:
anche secondo me l'intenzione e' quella di assorbire i potenziatori nell'of. nella mia scuola arriveranno martedi' 13 docenti di potenziamento materia piu' 11 sos. 24 docenti a non fare nulla, se non qualche supplenza. e crederete forse che lo Stato possa pagare 24 persone per stare in aula insegnanti ad aspettare il progettino o la supplenza? mah...
Scusa ma che istituto è il tuo? 13+11 sono un' enormità.
IIS -alberghiero+iti+ipsia. e' l'istituto piu' grande della provincia. non so bene quanti iscritti, sicuramente ben oltre i 1000.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 1:24 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
gugu ha scritto:
Soprattutto per questo. Ma non è da escludere una revisione al ribasso dei quadri orari, il taglio del quinto anno delle superiori, il taglio di un anno della scuola media l'accorpamento del primo anno della primaria con l'ultimo dell'infanzia.

Hai dimenticato l'ipotesi che l'ISIS conquisti l'Italia e istituisca 30 ore di religione in tutti i cicli. A quando la collisione del pianeta con un asteroide di 20 tonnellate?

Nibiru...ritornerà.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 1:30 pm

Sinceramente non capisco che gusto ci trovi a fare il terrorista, sprizzi veleno da tutti i pori.
E il grottesco è che ci sono parecchi ingenui che ti danno credito. Mah...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 1:30 pm

gugu ha scritto:
annavr84 ha scritto:
Già.. Io credo che lo scenario più plausibile sia questo. La cosa mi fa molto arrabbiare. In ogni caso,almeno per quest'anno, dal momento che la legge parla chiaro (per ora),facciamo in modo che le supplenze vadano a chi devono andare...


Purtroppo se come dice Carla75 che è sempre molto informata il Miur vorrà risparmiare non ci saranno alternative.

informata io? assolutamente!
se vogliamo credere che lo Stato paghi, solo nella mia scuola, 24 docenti per fare le supplenze e progettini, facciamolo pure! per carita'.
intanto nelle scuole si stanno attrezzando per far rientrare dalla finestra i docenti di sostegno nelle classi, con progetti del tipo "io includo", "computer in classe", "potenziamento della didattica inclusiva " ecc..., in pratica fanno quello che hanno sempre fatto, dandogli un nomignolo e dividendo il caso con un collega che risultera' ufficialmente il titolare. d'altra parte non potrebbe essere altrimenti. anche perché, almeno da me, altri posti in deroga non ne stanno dando, tanto, dicono, arriveranno i potenziatori....
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 1:32 pm

dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 9:48 pm

udl ha scritto:
dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...

Va beh, dai non esagerate, gran parte delle persone in GaE (sicuramente la maggior parte nelle materie matematiche ad esempio) è gente che ha fatto la SSIS, un percorso analogo al TFA, solo con durata doppia, quindi con doppio impegno (e non ditemi che non è vero perchè ho seguito il percorso di amici che hanno fatto il TFA nella mia classe e città dopo che io ho fatto la SSIS, era uguale, solo dimezzato).
In GaE con in GI c'è gente che non sempre insegna, quindi la deduzione, assurda e populista che tutti fanno, ovvero che chi è in GaE non ha esperienza di insegnamento, mentre chi è in GI ha decenni e decenni di esperienza è semplecimente una bufala. O quantomeno se è vera, lo è solo in alcune classi di concorso particolari, di sicuro non nelle matematiche (e non lasciatevi ingannare da gente che ha pochi punti in una classe, perchè magari ne ha una mare in altre).

Nelle mie GaE non c'è nessuno dei concorsi del 1999 perchè le GM di tali concorso nella mia regione sono state esaurite da quel dì, per cui avete voglia a dedurre che noi GaE siamo tutti gente che ha fatto il concorso per sport e poi non ha mai insegnato, mentite sapendo di mentire, punto.

Infine, se aumentano i posti liberi per i concorsi futuri, ci guadagnao pure gli abilitati TFA, mica solo chi è in GaE.
Tornare in alto Andare in basso
annavr84



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 14.09.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:23 pm

Io sono d'accordo con te su tutto,mkfat..solo non condivido l'ultima frase. Se l'OF è inglobato nell'OA non è detto che automaticamente aumenteranno i posti a concorso,considerando che i potenziatori assunti,ora come ora,non hanno nulla da fare..
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:37 pm

annavr84 ha scritto:
Io sono d'accordo con te su tutto,mkfat..solo non condivido l'ultima frase. Se l'OF è inglobato nell'OA non è detto che automaticamente aumenteranno i posti a concorso,considerando che i potenziatori assunti,ora come ora,non hanno nulla da fare..


Tu stai assumendo che i posti del potenziamento di chi passa in OA non verranno utilizzati per nuove assunzioni?
Io non ho idea di come funzionerà, non so se quando si libererà un posto del potenziamento dovrà essere rimpiazzato con assunzione oppure no, qualcuno lo sa?

Potresti avere ragione.

Ad ogni modo, nella mia provincia nella mia classe, alle convocazioni di agosto hanno erano disponibili una ventina di cattedre da assegnare, mentre di posti per il potenziamento ne hanno creati 10, per cui anche se i 10 del potenziamento andassero persi perchè l'insegnante si sposta in cattedra, ne potrebbero rimanere un po' libere, magari non proprio le 10 mancanti, ma qualcuna...chisssà.
Forse fa differenza se si parla di classi con carenze di insegnanti o con abbondanza
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:41 pm

annavr84, l'of va a supplenze, non sono posti da dare a concorso. i posti per concorso sono quelli vacanti e disponibili che si creeranno con i pensionamenti. quindi non vedo quale sia il problema.
l'unica eccezione sono i finti posti in of sul sostegno, che in realta' sono posti in od e che dovevano essere trasformati in ruolo da anni. quindi ben vengano il loro inserimento in oa.
Tornare in alto Andare in basso
annavr84



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 14.09.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Dom Nov 29, 2015 10:48 pm

carla 75,il problema è proprio questo:secondo quanto richiesto dalla commissione cultura,l'OF dovrebbe rientrare nell'OA e quindi tra i posti da assegnare con le.assunzioni. Se leggi l'articolo su OS,si spiega proprio questo...che siano coperti da potenziatori è una mia interpretazione personale,vista la situazione attuale.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 7:55 am

mkfat ha scritto:
udl ha scritto:
dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...

Va beh, dai non esagerate, gran parte delle persone in GaE (sicuramente la maggior parte nelle materie matematiche ad esempio) è gente che ha fatto la SSIS, un percorso analogo al TFA, solo con durata doppia, quindi con doppio impegno (e non ditemi che non è vero perchè ho seguito il percorso di amici che hanno fatto il TFA nella mia classe e città dopo che io ho fatto la SSIS, era uguale, solo dimezzato).
In GaE con in GI c'è gente che non sempre insegna, quindi la deduzione, assurda e populista che tutti fanno, ovvero che chi è in GaE non ha esperienza di insegnamento, mentre chi è in GI ha decenni e decenni di esperienza è semplecimente una bufala. O quantomeno se è vera, lo è solo in alcune classi di concorso particolari, di sicuro non nelle matematiche (e non lasciatevi ingannare da gente che ha pochi punti in una classe, perchè magari ne ha una mare in altre).

Nelle mie GaE non c'è nessuno dei concorsi del 1999 perchè le GM di tali concorso nella mia regione sono state esaurite da quel dì, per cui avete voglia a dedurre che noi GaE siamo tutti gente che ha fatto il concorso per sport e poi non ha mai insegnato, mentite sapendo di mentire, punto.

Infine, se aumentano i posti liberi per i concorsi futuri, ci guadagnao pure gli abilitati TFA, mica solo chi è in GaE.

Non generalizzare la situazione delle materie che definisci "matematiche".
Non mettere neanche in bocca ad altri cose che non sono state dette.
Ti assicuro che per la primaria hanno raschiato il fondo del barile... Hanno assunto persone che non lavoravano certo nella scuola, danneggiando dal prossimo anno chi invece vi ha lavorato negli ultimi dieci anni.
Si stanno assumendo persone totalmente impreparate, quando invece dalle università stanno uscendo da qualche anno persone preparate e motivate e, d'altra parte, nelle GI di II fascia si trovano persone con punteggi molto alti, che hanno continuato a lavorare continuativamente nella scuola da diversi anni.
Naturalmente qui non ti parlo di chi, nelle GaE, aveva punteggi alti, ma anche medi, che è giusto sia stato assunto...
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 9:56 am

mkfat ha scritto:
udl ha scritto:
dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...

Va beh, dai non esagerate, gran parte delle persone in GaE (sicuramente la maggior parte nelle materie matematiche ad esempio) è gente che ha fatto la SSIS, un percorso analogo al TFA, solo con durata doppia, quindi con doppio impegno (e non ditemi che non è vero perchè ho seguito il percorso di amici che hanno fatto il TFA nella mia classe e città dopo che io ho fatto la SSIS, era uguale, solo dimezzato).
In GaE con in GI c'è gente che non sempre insegna, quindi la deduzione, assurda e populista che tutti fanno, ovvero che chi è in GaE non ha esperienza di insegnamento, mentre chi è in GI ha decenni e decenni di esperienza è semplecimente una bufala. O quantomeno se è vera, lo è solo in alcune classi di concorso particolari, di sicuro non nelle matematiche (e non lasciatevi ingannare da gente che ha pochi punti in una classe, perchè magari ne ha una mare in altre).

Nelle mie GaE non c'è nessuno dei concorsi del 1999 perchè le GM di tali concorso nella mia regione sono state esaurite da quel dì, per cui avete voglia a dedurre che noi GaE siamo tutti gente che ha fatto il concorso per sport e poi non ha mai insegnato, mentite sapendo di mentire, punto.

Infine, se aumentano i posti liberi per i concorsi futuri, ci guadagnao pure gli abilitati TFA, mica solo chi è in GaE.

Io non mento sapendo di mentire: nulla da dire su chi è (o era) in GE con un certo punteggio, e che quindi ha mostrato un certo interesse per la scuola, si è speso per la scuola ed ha affrontato diversi disagi (trasferimenti ecc.).

Ma abbiamo visto (anche) su questo forum la quantità industriale di persone immesse in ruolo (su posti che non esistono) che non hanno la più pallida idea di cosa sia la scuola, e sulla cui preparazione non sono l'unico a nutrire dubbi, visto che è risaputo (lo si vede dal numero di idonei / vincitori di certe GM) che molte commissioni non hanno neanche fatto finta di selezionare, ma hanno fatto passare tutti. Anche ammesso che le commissioni siano state serie, nessun datore di lavoro al mondo che non sia il Miur assumerebbe persone selezionate 15 anni prima e che non siano state sottoposte ad una "verifica" per verificare se possedevano ancora i requisiti richiesti.

Esemplare, al riguardo, la situazione ITP: nelle scuole in cui ho insegnato gli ITP sono di pochi paesi, sempre gli stessi e mi chiedevo il perchè. Il motivo mi è stato spiegato: all'epoca non c'era internet, le notizie si avevano con molta più difficoltà. Quando in un paese si spargeva la notizia che c'era un concorso ordinario per diventare insegnanti ed a questo concorso potevano accedere anche solo i diplomati, tutti i diplomati del paese partecipavano e, ovviamente, tutti superavano il concorso. Per fortuna non c'era internet, altrimenti se tutti i paesi d'Italia avessero conosciuto questa ghiotta possibilità con la Buona Scuola gli immessi in ruolo sarebbero stati 200.000 - 300.000.
Il mio ITP, proveniente da uno di questi paesi, mi ha detto che ora sono stati immessi in ruolo 3 A019 del suo paese: mi ha detto che non hanno mai lavorato nella loro vita (non mi ha specificato come campino ma posso immaginarlo), si sono laureati con botti di olio e di vino ed ora la Buona Scuola li ha premiati...

Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 2:53 pm

annavr84 ha scritto:
carla 75,il problema è proprio questo:secondo quanto richiesto dalla commissione cultura,l'OF dovrebbe rientrare nell'OA e quindi tra i posti da assegnare con le.assunzioni. Se leggi l'articolo su OS,si spiega proprio questo...che siano coperti da potenziatori è una mia interpretazione personale,vista la situazione attuale.
il potenziatore non puo', secondo la 107, coprire supplenze lunghe. quindi tu per il momento stai facendo supposizioni . atteniamoci a quanto dice la legge.
Tornare in alto Andare in basso
annavr84



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 14.09.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 3:02 pm

Io infatti parlo della proposta votata dalla commissione cultura. È da lì che si è aperta la discussione.
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 9:27 pm

dami ha scritto:
mkfat ha scritto:
udl ha scritto:
dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...

Va beh, dai non esagerate, gran parte delle persone in GaE (sicuramente la maggior parte nelle materie matematiche ad esempio) è gente che ha fatto la SSIS, un percorso analogo al TFA, solo con durata doppia, quindi con doppio impegno (e non ditemi che non è vero perchè ho seguito il percorso di amici che hanno fatto il TFA nella mia classe e città dopo che io ho fatto la SSIS, era uguale, solo dimezzato).
In GaE con in GI c'è gente che non sempre insegna, quindi la deduzione, assurda e populista che tutti fanno, ovvero che chi è in GaE non ha esperienza di insegnamento, mentre chi è in GI ha decenni e decenni di esperienza è semplecimente una bufala. O quantomeno se è vera, lo è solo in alcune classi di concorso particolari, di sicuro non nelle matematiche (e non lasciatevi ingannare da gente che ha pochi punti in una classe, perchè magari ne ha una mare in altre).

Nelle mie GaE non c'è nessuno dei concorsi del 1999 perchè le GM di tali concorso nella mia regione sono state esaurite da quel dì, per cui avete voglia a dedurre che noi GaE siamo tutti gente che ha fatto il concorso per sport e poi non ha mai insegnato, mentite sapendo di mentire, punto.

Infine, se aumentano i posti liberi per i concorsi futuri, ci guadagnao pure gli abilitati TFA, mica solo chi è in GaE.

Non generalizzare la situazione delle materie che definisci "matematiche".
Non mettere neanche in bocca ad altri cose che non sono state dette.
Ti assicuro che per la primaria hanno raschiato il fondo del barile... Hanno assunto persone che non lavoravano certo nella scuola, danneggiando dal prossimo anno chi invece vi ha lavorato negli ultimi dieci anni.
Si stanno assumendo persone totalmente impreparate, quando invece dalle università stanno uscendo da qualche anno persone preparate e motivate e, d'altra parte, nelle GI di II fascia si trovano persone con punteggi molto alti, che hanno continuato a lavorare continuativamente nella scuola da diversi anni.
Naturalmente qui non ti parlo di chi, nelle GaE, aveva punteggi alti, ma anche medi, che è giusto sia stato assunto...

Ho presentato un controesempio alla generalizzazione, quindi una dimostrazione che non può essere generalizzata la conclusione "iscritto in GaE = persona senza esperienza e qualificata".

Se non avessero fatto al stupidata (a mio avviso) di chiudere le graduatorie, nessuno ora starebbe a prendersela con gli iscritti in GaE.....ma in Italia va di moda pensare che un concorso sia l'unica sola garanzia di qualità, dimenticandosi che l'accesso alla scuola tramite concorso implica la possibilità di fare dare il ruolo per primi magari ad insegnanti che non hanno mai insegnato, solo che nessuno rileva questo fatto quando si tratta di GM.

p.s.: non ho messo niente in bocca a nessuno, almeno non mi pare e non era mia intenzione farlo.
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 9:35 pm

udl ha scritto:
mkfat ha scritto:
udl ha scritto:
dami ha scritto:
Le conseguenze dell'accorpamento a me sono chiare: un'ulteriore beffa per gli abilitati in II fascia d'Istituto.
Non scordiamoci infatti che in II fascia ci sono insegnanti che lavorano da anni, mentre nel fondo delle GaE stavano persone che ormai sicuramente avevano rinunciato a insegnare e a cui è stato "regalato" il ruolo su potenziamento...
In particolare faccio presente che per la scuola primaria la situazione è paradossale: sono entrate in ruolo dalle GaE persone con punteggio da 0 a 20, mentre sono state estromesse persone con punteggio anche oltre 100 delle GI di II fascia...
In particolare penso con dispiacere a diverse colleghe 35enni, che ho incontrato in questi anni... Ma mi dispiace anche per gli abilitati dei TFA I e II ciclo di ogni ordine e grado, che hanno investito soldi e energie per trovarsi a breve con un pugno di mosche in mano...

Anche e soprattutto perché non è neppure paragonabile la difficoltà, la selettività e l'impegno (anche economico) di un Tfa rispetto ad un concorso fatto 15 anni fa in cui molte commissioni non hanno neppure fatto finto di voler fare selezione, hanno preso l'elenco degli iscritti e l'hanno trasformato in elenco di vincitori / idonei. Non ho altra spiegazione per giustificare il fatto di aver conosciuto qualche collega di un'imbarazzante impreparazione e incompetenza, imbarazzante soprattutto per l'istituzione che rappresentano. Ci sarebbe anche da chiedersi come hanno fatto a laurearsi, ma dai racconti che mi sono stati fatti penso di averlo capito...

Va beh, dai non esagerate, gran parte delle persone in GaE (sicuramente la maggior parte nelle materie matematiche ad esempio) è gente che ha fatto la SSIS, un percorso analogo al TFA, solo con durata doppia, quindi con doppio impegno (e non ditemi che non è vero perchè ho seguito il percorso di amici che hanno fatto il TFA nella mia classe e città dopo che io ho fatto la SSIS, era uguale, solo dimezzato).
In GaE con in GI c'è gente che non sempre insegna, quindi la deduzione, assurda e populista che tutti fanno, ovvero che chi è in GaE non ha esperienza di insegnamento, mentre chi è in GI ha decenni e decenni di esperienza è semplecimente una bufala. O quantomeno se è vera, lo è solo in alcune classi di concorso particolari, di sicuro non nelle matematiche (e non lasciatevi ingannare da gente che ha pochi punti in una classe, perchè magari ne ha una mare in altre).

Nelle mie GaE non c'è nessuno dei concorsi del 1999 perchè le GM di tali concorso nella mia regione sono state esaurite da quel dì, per cui avete voglia a dedurre che noi GaE siamo tutti gente che ha fatto il concorso per sport e poi non ha mai insegnato, mentite sapendo di mentire, punto.

Infine, se aumentano i posti liberi per i concorsi futuri, ci guadagnao pure gli abilitati TFA, mica solo chi è in GaE.

Io non mento sapendo di mentire: nulla da dire su chi è (o era) in GE con un certo punteggio, e che quindi ha mostrato un certo interesse per la scuola, si è speso per la scuola ed ha affrontato diversi disagi (trasferimenti ecc.).

Ma abbiamo visto (anche) su questo forum la quantità industriale di persone immesse in ruolo (su posti che non esistono) che non hanno la più pallida idea di cosa sia la scuola, e sulla cui preparazione non sono l'unico a nutrire dubbi, visto che è risaputo (lo si vede dal numero di idonei / vincitori di certe GM) che molte commissioni non hanno neanche fatto finta di selezionare, ma hanno fatto passare tutti. Anche ammesso che le commissioni siano state serie, nessun datore di lavoro al mondo che non sia il Miur assumerebbe persone selezionate 15 anni prima e che non siano state sottoposte ad una "verifica" per verificare se possedevano ancora i requisiti richiesti.

Esemplare, al riguardo, la situazione ITP: nelle scuole in cui ho insegnato gli ITP sono di pochi paesi, sempre gli stessi e mi chiedevo il perchè. Il motivo mi è stato spiegato: all'epoca non c'era internet, le notizie si avevano con molta più difficoltà. Quando in un paese si spargeva la notizia che c'era un concorso ordinario per diventare insegnanti ed a questo concorso potevano accedere anche solo i diplomati, tutti i diplomati del paese partecipavano e, ovviamente, tutti superavano il concorso. Per fortuna non c'era internet, altrimenti se tutti i paesi d'Italia avessero conosciuto questa ghiotta possibilità con la Buona Scuola gli immessi in ruolo sarebbero stati 200.000 - 300.000.
Il mio ITP, proveniente da uno di questi paesi, mi ha detto che ora sono stati immessi in ruolo 3 A019 del suo paese: mi ha detto che non hanno mai lavorato nella loro vita (non mi ha specificato come campino ma posso immaginarlo), si sono laureati con botti di olio e di vino ed ora la Buona Scuola li ha premiati...



I numeri, per fare una generalizzazione anche statistica servono i numeri, se mi date dei dati certi da cui si evince che la maggior parte degli iscritti in ciascuna GaE è gente che non ha mai avuto a che fare con la scuola vi credo. Potrebbe essere che sia così per alcune classi di concorso, ma quante? Tante? Poche? La maggior parte? Una o due? Io non lo so, non ho dati al riguardo, ma conosco molti controesempi di colleghi che insegnano da 15/20 anni, che sono in GaE di varie classi di concorso, ma che erano bassissimi in graduatoria e sono entrati ora con la fase C, senza la quale avrebbero aspettato una vita.
Se non fate dei numeri certi al livello nazionale si tratta solo di esempi, ed ognuno porta gli esempi che gli fanno comodo, ma poichè esistono esempi sia in un verso che nell'altro è ovvio che è sbagliato generalizzare sulla non-qualità degli iscritti in GaE.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?    Lun Nov 30, 2015 9:47 pm

Con 20 anni di insegnamento bassissimi in gae? Con 20 anni hanno 240 punti. Quelli altissimi quanti ne avevano?
Tornare in alto Andare in basso
 
Organico di fatto nell'organico dell'autonomia.Quali conseguenze?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Domanda a chi ha fatto l'irritazione dell'endometrio prima del transfer
» Organico di diritto e di fatto
» LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE
» protocollo corto: quali farmaci x migliore qualità ovociti?
» domanda per voi che avete fatto o state facendo ovodonazione.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: