Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento
Condividere | 
 

 Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
ProfessoressaIpsia



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioOggetto: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 4:50 am

È cominciato tutto per colpa mia che non avevo voglia di fare il mio lavoro e ho detto ai ragazzi di fare un tema in cui mi parlano di loro. Facile per loro e facile per me che voglio vedere come si esprimono in inglese quando possono scrivere tutto quello che vogliono.
Ecco che alla consegna mi ritrovo il foglio bianco di una ragazza che l'unica cosa che ha scritto in risposta al titolo "parlami di te" è stato un bel "NO"
Decido che non voglio punirla per non avere svolto il tema. Forse vi ricordate di lei, avevo chiesto aiuto l'anno scorso e mi avete dato consigli su come gestire una situazione delicata.
Comunque. Quest'anno la situazione non ha fatto altro che peggiorare rimanendo accademicamente perfetta (non so nemmeno se quello che scrivo ha senso a quest'ora di notte).
Le dico che comunque devo valutarla e che può scrivermi un tema su un argomento a sua scelta. Parlami di quello che vuoi, in poche parole.
Ora vi ricordo che è una ragazza di 15 anni, in una seconda di un istituto professionale.
Mi ritrovo tra le mani un tesoro, in cui mi parla di alcuni personaggi nei suoi libri preferiti, Les Misérables in cui descrive la disperazione di Fantine che la spinge a lavorare come prostituta, parla di Notre Dame in cui Esmeralda muore perché non voleva cedere alle richieste di Frollo e si chiede se vale la pena morire o se era meglio concedersi a un prete e restare viva, e poi parla di Lolita e di quanto odia quel libro e di quanto odia Humbert e va avanti per pagine e pagine a parlare di quanto siamo vulnerabili e si chiede perché alcune donne proteggono la loro verginità a costo della vita mentre altre usano il loro essere donne come strumento e chi ha ragione, chi sta facendo giusto e chi sta sbagliando e perché bisogna scegliere tra essere vittima e essere puttana.
A parte il fatto che mi ritrovo davanti un capolavoro che si meriterebbe un PhD piuttosto che un 10, in questo tema lei, che si era rifiutata di parlarmi di se stessa, mi ha aperto il cuore e nonostante parli di personaggi di libri ci sono qui dentro i suoi più intimi pensieri.
Sinceramente mi sento persa. Come sempre, con questa ragazza.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 7:37 am

Ricordo benissimo. Partecipai anche io al thread che apristi. Ma forse lei avverte che ti senti persa. Sai cosa mi fa ricordare questa storia? Will hunting-genio ribelle: lui è un ragazzo con una mente brillante, ma con un passato traumatico; Robin Williams, che in un primo momento è sopraffatto, poi gli fa un discorso che gli fa capire che non è solo una questione di nozioni, e che deve sviluppare una sua personalità ed entrare in contatto col mondo, quel mondo che lui lascia fuori per non sentirsi ferire...

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 11:08 am

Le chiacchiere stanno a zero; si va alla procura della Repubblica e si fa un esposto; la ragazza va aiutata con le buone o con le cattive, con o contro la sua volontà.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 1:28 pm

Va aiutata per forza quindi? E chi ti garantisce che il nostro aiuto sia davvero la cosa migliore e non peggiori le cose? Detto per inciso, io non ho capito nemmeno quale sia il problema della ragazza.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 2:05 pm

Il problema della ragazza è il seguente:
è una genialoide, molto colta e dall'intelligenza molto al di sopra della norma, ma rifiuta le regole e l'interazione, specialmente se si tratta di rapporti umani.
Ha un atteggiamento sprezzante che sembrava avere origine da un disagio di fondo. Infatti Ipsia indaga e scopre che ha un trascorso di abusi alle spalle e una madre abbastanza assente...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 2:49 pm

TittiTitti76 ha scritto:
Il problema della ragazza è il seguente:
è una genialoide, molto colta e dall'intelligenza molto al di sopra della norma, ma rifiuta le regole e l'interazione, specialmente se si tratta di rapporti umani.
Ha un atteggiamento sprezzante che sembrava avere origine da un disagio di fondo. Infatti Ipsia indaga e scopre che ha un trascorso di abusi alle spalle e una madre abbastanza assente...
Alle spalle ? Sicuri ?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 4:22 pm

Sai quante storie di falsi abusi circolano? Mai fidarsi, mai......
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 4:46 pm

Scuola70 ha scritto:
Sai quante storie di falsi abusi circolano? Mai fidarsi, mai......
Infatti non ho detto di mandare i genitori in galera, ma di informare la procura della Repubblica; saranno loro a pelare la patata bollente; ne hanno gli strumenti.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 4:47 pm

Beh ipsia disse che sono documentati...
per "alle spalle" intendevo dire "in passato" ...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 5:34 pm

In primo luogo, proverei a fare una ricerca su Internet per vedere se è copiato.

Poi, come credo ti hanno detto molti allora, rimani in attesa, facendo capire alla ragazza che per lei tu ci sei. E parlarne con il DS è sempre il caso, quando sono cose più grosse di noi.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 6:54 pm

Qui qualcosa non quaglia. Un tema del genere potrebbe benissimo essere frutto di un background a cui non voglio neppure pensare. IMHO ha ragione Avido: se un docente ha un sospetto di abusi nei confronti di un minore è moralmente tenuto ad informare l'autorità superiore, in questo caso, IMHO, il DS. Io lo farei in forma scritta e con un bel numero di protocollo sopra. Se poi il DS decide di non fare nulla è lui che se ne assume la responsabilità.

Se un domani salta fuori che la ragazza subiva abusi in famiglia e che un docente, pur avendone sospetto, si è trattenuto dal denunciare la cosa, il docente diventa responsabile se non complice del fatto.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 7:58 pm

Lenar ha scritto:
Qui qualcosa non quaglia. Un tema del genere potrebbe benissimo essere frutto di un background a cui non voglio neppure pensare. IMHO ha ragione Avido: se un docente ha un sospetto di abusi nei confronti di un minore è moralmente tenuto ad informare l'autorità superiore, in questo caso, IMHO, il DS. Io lo farei in forma scritta e con un bel numero di protocollo sopra. Se poi il DS decide di non fare nulla è lui che se ne assume la responsabilità.

Se un domani salta fuori che la ragazza subiva abusi in famiglia e che un docente, pur avendone sospetto, si è trattenuto dal denunciare la cosa, il docente diventa responsabile se non complice del fatto.

Quali elementi concreti ha in mano la nostra collega? Nessuno. Ne parla con il DS e si ferma lì.
Tornare in alto Andare in basso
ProfessoressaIpsia



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 8:28 pm

sinceramente, il mio sospetto, non è di abuso sessuale, io immagino da come scrive, e anche da come parla, che stia contemplando l'idea di usare la propria sensualità per averne un guadagno. Che parli di soldi, nel senso del "mestiere più antico del mondo" o che parli di rispetto per se stessa, nel tema menziona che se la scelta è tra essere vittima o puttana allora hanno fatto bene quelle donne nei libri che ha letto (studiato e analizzato!) che hanno preso controllo della loro sessualità, e il maschio non è più predatore ma cliente. Come se mi stesse dicendo sono già stata vittima, adesso controllo io. Adesso si fa come dico io. Non lo so forse sto speculando adesso.
C'è un altra ragazza in classe, un po più grande, 17 anni. Dice di voler fare l'attrice. Ho sentito lei dirle quasi in modo sprezzante che se non è disposta ad andare a letto con qualcuno non diventerà mai attrice. La stessa ragazzina che l'anno scorso pensavamo stesse solo cercando di scioccarci o zittirci quando ci ha liquidati con un "la prostituta" alla domanda "cosa vuoi fare da grande".
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 8:42 pm

Oltretutto il discorso, se fosse davvero questo che ella intende, pecca anche da un punto di vista logico, poiché comunque anche la prostituta è vittima, dal momento che il suo essere donna si riduce al piacere venereo che procura, di conseguenza è oggetto e merce sessuale: anzi, è ancora peggio dell'essere vittima, perché la violazione del proprio essere è in qualche modo scelta, quindi vi è una certa colpa in questo.
Tornare in alto Andare in basso
ProfessoressaIpsia



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 8:57 pm

Stiamo comunque parlando di una ragazzina di 15 anni, con una logica distorta per via del bagaglio che si porta dietro.
Comunque devo farne qualcosa di questo tema, il ds è uno spreco di spazio e di ossigeno qui dove insegno io, cosa devo fare? Fargli vedere il tema? Già l'anno scorso mi ha rimproverata quando avevo fatto arrivare il fascicolo di questa ragazza dal paese di origine perché adesso aveva una gatta da pelare e alla fine non ha fatto niente (tanto è maggio ormai siamo a fine anno aveva risposto)
Adesso ci ritroviamo che dall'inizio di quest'anno scolastico lei viene a scuola a singhiozzo, siamo arrivati a fine ottobre che aveva già 50% di assenze, le abbiamo detto che se continua così veniva bocciata con tutti 10 (che poi come si fa a bocciare una solo per le assenze quando le valutazioni meritano una promozione?!) e lei ha detto va bene e tutto il mese di novembre è venuta a scuola regolarmente.
Il mio istinto è di prendermela da parte e farla parlare, con me, visto che nessuno fa niente. Magari al bar della scuola. Le offro un cappuccino, non lo so, si può fare? Iniziò a pensare di dovere uscire dagli schemi e dalle regole perché tanto nessuno mi aiuta e di conseguenza nessuno aiuta lei. E non posso certo allertare le autorità per un tema sulla prostituzione!
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 9:08 pm

Se è per questo io la cosa del cappuccino l'avrei fatta da subito, conoscendomi...sono troppo istintiva. Cmq anche se venisse bocciata, credo che potrebbe essere un'occasione per restare in un ambiente sano e controllato, perchè non è ancora pronta al mondo là fuori.
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 9:10 pm

Fossi in te non mi precipiterei a fare ipotesi... non è detto che questa ragazza abbia questi idoli letterari perchè ha un qualche coinvolgimento o desiderio per la prostituzione, anche perchè altrimenti io ho in classe numerosi svariati tiranni...
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 9:14 pm

P.s. fossi in te lascerei stare il caffè, perchè il resto della classe la prenderebbe in giro considerandola la preferita della prof, dando il colpo di grazia alla sua integrazione già vacillante. Su queste cose i ragazzi sono attentissimi, recentemente anch'io ho avuto la tentazione di ascoltare le confidenze di una mia alunna ma alla fine ho capito, anche seguendo il consiglio di alcuni utenti di questo forum, che non era assolutamente il caso.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 9:24 pm

io ci andrei con i piedi di pioppo...
Tornare in alto Andare in basso
ProfessoressaIpsia



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Sab Nov 28, 2015 9:34 pm

No per carità, la bocciatura sarebbe il colpo di grazia! Quando le abbiamo detto che rischia la bocciatura se fa tutte quelle assenze lei era già partita con il piano B "mi ritiro e poi farò due o tre anni in uno o farò l'esame da privatista".
In effetti la "minaccia" della bocciatura l'ha messa in riga e non ha fatto assenze tutto questo mese
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 575
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Dom Nov 29, 2015 9:55 am

Ma scusami, ma sei sicura che tale atteggiamento derivi da problemi? Può essere, ma è anche possibile che abbia di suo un carattere a dir poco "antipatico" (per usare un eufemismo). Mi sembra una persona piena di disprezzo per tutti e molto opportunista.....
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Dom Nov 29, 2015 4:03 pm

Così a leggere mi sembra che la ragazza abbia sbagliato percorso di studi.
Per quanto riguarda il tema..mica facile parlare di sè stessi..è l'unica che si è rifiutata di farlo?



Ultima modifica di mordekayn il Lun Nov 30, 2015 10:23 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
ProfessoressaIpsia



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.15

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Dom Nov 29, 2015 6:28 pm

Ma perché, va beh che insegno da poco ma dovevo aspettarmi più gente che si rifiutava di fare il tema? E per la tua osservazione sul percorso di studi, a quanto pare la scuola si sceglie perché è la più vicina a casa...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Lun Nov 30, 2015 9:16 am

Citazione :
Mi sembra una persona piena di disprezzo per tutti e molto opportunista.....

Mi sembra che in una ragazzina questo sia il sintomo di problemi, no, scuola70?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza   Lun Nov 30, 2015 10:24 pm

ProfessoressaIpsia ha scritto:
Ma perché, va beh che insegno da poco ma dovevo aspettarmi più gente che si rifiutava di fare il tema? E per la tua osservazione sul percorso di studi, a quanto pare la scuola si sceglie perché è la più vicina a casa...


No è che se fossi stato nella tua classe e avessi dovuto scrivere su un argomento del genere sarei stato in grave difficoltà.
^_^
Ovviamente non mi sarei rifiutato, ma avrei fatto un tema pessimo..
Premetto che personalmente io di didattica non ci capisco un H...ma che ci fa una ragazza che legge avidamente dei romanzi classici in un professionale?
Ha scelto lei di andare al professionale o l'hanno spinta i genitori?
Tornare in alto Andare in basso
 
Ed ecco che mi ritrovo alle 3 di notte a piangere per il tema di una ragazza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Melissa non dorme la notte
» Notte insonne e di pensieri...
» LASCIARSI ANDARE ALLE EMOZIONI
» ho fatto ovitrelle alle 21 e...
» Saluti alle zie da Gimmy Timmy e Tommy

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomentoAndare verso: